George Murray, canadese, nato nel 1971 (attualmente vive a Sant John's, nella regione di Newfoundland e Labrador) è redattore della rivista letteraria online Bookninja ed è affermato scrittore di poesie (al suo attivo ha quattro pubblicazioni) che hanno ricevuto numerosi premi e riconoscimenti e sono rappresentate in diverse antologie.

[caption id="attachment_3272" align="aligncenter" width="240" caption="George Murray (Foto per gentile concessione dell'autore)"][/caption]

Come per molti altri poeti, l'incontro di George Murray con l'aforisma non è immediato. In una intervista ad Edmonton Journal  così Murray spiega l'origine dei suoi aforismi. "James Richardson, aforista americano e insegnante all'università di Princeton, un giorno mi scrisse che le parti finali di molti sonetti dell'ultima silloge poetica The rush to here, potevano funzionare come aforismi una volta estrapolati dalla poesia di appartenza (...) Mentre lavoravo su un altro libro di poesia, decisi così di cominciare a raccogliere una serie di aforismi. Poi durante un reading a Dublino il famoso poeta irlandese Paul Durcan insistette perché li pubblicassi. Così è nato Glimpse, selected aphorisms, una silloge di 409 aforismi, (l'autore confessa di condividere con i Beach Boys una particolare affinità verso il numero 409). La silloge, uscita nel 2010, ha ricevuto numerosi premi e ha venduto anche parecchie copie (fatto inusuale per il genere aforistico)".

Murray dice che "chiunque, non solo i poeti, può avere quei piccoli momenti di epifania dove si ha una migliore comprensione dell'universo". E ancora: "Questi aforismi cercano di andare dritti verso il loro momento di epifania con il minor numero possibile di parole ("These aphorisms try to go straight for the moment of epiphany with the fewest words possible").

Dopo i 12 aforismi inediti di fine anno e la collanina estiva per Aforistica/mente, pubblichiamo una nuova raccolta inedita di Dino Basili dal titolo "Macchiavelino d'autunno". Dino Basili è uno dei più importanti aforisti italiani. Le sue sillogi aforistiche sono presenti in numerose antologie tra cui Scrittori italiani di aforismi di Gino Ruozzi e sono anche tra le poche - in un genere editorialmente emarginato come quello aforistico – ad avere avuto una largo eco di critica, entrando anche nella classifica dei libri più venduti. 

**

Dino Basili, Macchiavelino d'autunno

La politica vola basso se i colpi d'ala sono gli errori della parte avversa.

Nelle polemiche generazionali evitare di concentrarsi sui problemi dei giovani vecchiotti e dei vecchi giovanotti.

Nulla compete a chi rivendica competenze pur essendo incompetente. E' privo di competitività.

Alla larga dagli ismi. Gli ultimi sono abborracciati: "sipuotismo" e "nonsipuotismo" dei super-esperti.

Il principe postmoderno si astenga dal replicare duramente ai rimproveri pirotecnici. Meglio prendersela con l'eccessiva intelligenza dei critici.

Le faziosità sopraffine, coi fiocchi, lasciano intravedere soltanto i nastri ben annodati.