Scrittori di aforismi su Twitter, Matteograndi

Dopo anni trascorsi a disegnare una mappa dell’aforisma contemporaneo nel mondo ho deciso di dedicare questo mio anno sabbatico 2014 all’approfondimento del fenomeno degli scrittori di aforismi e forme brevi su Twitter.

Uno degli autori che più incarnano lo spirito di Twitter è @matteograndi (Matteo Grandi), vincitore del Tweet Awards 2013 come miglior Twittero dell’anno. Matteo Grandi è editore e direttore responsabile di “Piacere Magazine”, il primo free press mensile umbro, di cui è anche co-confondatore, e a proposito di sé, nel suo sito personale scrive: “Sulla soglia dei quaranta, rigorosamente ‘incompiuti’, Matteo Grandi è giornalista professionista ma è favorevole all’abolizione dell’ordine, collabora e ha collaborato con numerose testate, quotidiane e periodiche, cartacee e online, in Italia e all’Estero, dalla Francia al Giappone, dirige il mensile Piacere Magazine, ha una sua rubrica su Metro, è tra i fondatori del Lolington Post, ha pubblicato un racconto di 9 pagine per la stesura del quale ha impiegato nove anni, frequenta Twitter, non ha un profilo Facebook, viene chiamato a parlare di comunicazione e new media a master e corsi di specializzazione, è stato contributor e pioniere della trasmissione radiofonica di Radio 2 ‘Tweet And Shout’, è tra i protagonisti delle trasmissioni TV di La3 ‘The Hashtag’ e ‘The Hashtag Fight Show’, colleziona menù e ha ancora una decina di punti sulla patente”.

matteo_grandi_aaa.jpg

 

@matteograndi è iscritto a Twitter dal giugno 2009 e ha più di 50.000 follower. “Quale sia l’alchimia esatta di questa impennata di follower non credo di saperlo neppure io. Diciamo che dietro alle battute cerco sempre di metterci uno spunto di riflessione, travestito da  critica sociale piuttosto che da sana sega mentale a sfondo esistenzialista” confessa l’autore in una intervista al blog di shecandj e poi aggiunge: “La popolarità 2.0 è divertente perché è popolarità solo sul web. Nella vita di tutti i giorni non cambia praticamente una virgola. Anzi sì: mi sono dovuto decidere una volta per tutte ad aggiornare il mio sito perché essendo aumentate le visite non mi potevo più permettere di lasciarlo abbandonato a se stesso”.

In un’intervista a Davide Licordari così @matteograndi definisce il suo modo di twittare: “Più che un nuovo canale credo che Twitter sia un meltin pot all’interno del quale convergono forme di umorismo diverso. Se penso per esempio al mio modo di twittare non saprei definirlo. E’ un’altalena costante fra tweet satirici, giochi di parole, pensieri agrodolci, autoironia, uscite surreali, riflessioni (che di solito tendo a sdrammatizzare alla riga successiva)”. Nei suoi tweet @matteograndi, con pochi ed efficaci segni, disegna il ritratto di una società dominata dall’ipocrisia, dalla stupidità e dal culto dell’apparenza, dove le persone si muovono come automi, ognuno preso dall’ansia del successo nel suo piccolo orticello. Quella che ne viene è un paese dove i cittadini hanno smarrito le loro priorità e i loro valori e dove “per un gol rubato la gente scende in strada, ma se gli rubano soldi, speranze e futuro restano a casa a vedere la partita”.  Presento una breve selezione dei migliori tweet di @matteograndi.

Recentemente, Matteo Grandi, insieme a Roberto Tallei, giornalista di punta di Sky Tg 24, ha pubblicato #ARRIVO ARRIVO. La corsa di @matteorenzi da Twitter a Palazzo Chigi (Fazi Editore). #ARRIVO ARRIVO è il primo libro che, analizzando una vasta selezione dei tweet di Renzi, approfondisce le strategie di comunicazione del premier su Twitter nei cinque anni decisivi che lo hanno portato da Palazzo Vecchio a Palazzo Chigi.

Matteo Grandi, Tweet scelti

Cinque anni per NON ricostruire L’Aquila. Venti giorni per ricostruire la casa del Grande Fratello.
Eccole le nostre priorità. Ciao Italia

1994.
Moriva Kurt Cobain.
Moriva Senna.
Nasceva Justin Bieber.
Scendeva in campo Silvio.
Perdevamo i mondiali ai rigori.
Un anno di merda.

Stipendio dei professori universitari che non rispondono alle mail degli studenti. Ecco da dove possiamo iniziare a fare un po’ di tagli

Mastrota vendeva materassi, Renzi vende sogni. Se trovano quello che vende cuscini fanno il business del secolo.

Se continuiamo a giocare così ci rimuovono anche dalla Playstation. #ItaliaCostarica

Via il Porcellum, via il Senato, via le Province…
Solidarietà a tutti gli studenti che stavano preparando l’esame di Diritto Pubblico.

I tedeschi continuano a dire che abbiamo bisogno d’aiuto. Loro che per mangiare gli spaghetti hanno bisogno dell’aiuto di un cucchiaio.

Sulla rete pubblica Fabio Volo in diretta dal Salone del Libro. Ora manca solo Di Pietro in diretta dall’Accademia della Crusca.

L’Italia vuole uscire dall’Europa.
Il Veneto dall’Italia.
E nessuno vuole uscire dalla casa del Grande Fratello.
Meritiamo l’estinzione.

Date a Cesare quel che è di Cesare: due schiaffi per aver messo in campo Paletta.
#ItaliaInghilterra

Troppa solitudine è spesso paura d’amare.
E amare troppo è spesso paura di stare soli.

Lui sbaglia.
Lei s’incazza.
Lui chiede scusa.

Lei sbaglia.
Lui s’incazza.
Lei s’incazza perché lui s’incazza.
Lui chiede scusa.
(Anonimo)

Renzi: “Non votate i buffoni”.
È la prima volta che un Premier invita all’astensionismo.

Professori di lettere con 200 follower e gente che scrive “un’anno” con l’apostrofo con 10mila follower.
Si chiama Twitter.

Guai a scherzare sui 5Stelle: non hanno ironia e insultano. In fondo è questo il vero fallimento di un movimento creato da un comico.

Benvenuti nel Paese conteso da un comico, un pregiudicato e un ospite di Amici.

Il Festival ai tempi del web:
la farsa dello stop al televoto mentre su Twitter il nome del vincitore circolava da 10 minuti.
#Sanremo2014

Se gli idioti si scaricassero alla velocità di un iPhone, a mezzogiorno per strada girerebbero solo premi Nobel.

Donne. Hanno il radar per trovare un ciglio non loro nella tua macchina, e poi non trovano le loro chiavi nella loro borsa.

Le opinioni di Manuela Arcuri sono tweet di Flavia Vento che non ce l’hanno fatta. #GF13

Se continuano a crollare gli scavi di Pompei invece degli ascolti del Grande Fratello saremo presto un Paese senza passato e senza futuro.

Se Renzi mette una tassa per il salto sul carro del vincitore, ripianiamo il deficit pubblico in 3 giorni.

Benvenuti nel mese di quelli che sanno a memoria la formazione della Croazia, ma poi non hanno idea di come trovarla su una mappa.

Educazione: una ricetta che potete fare anche con quello che avete in casa:
-1 sorriso.
-1 per favore o un grazie.
-se serve chiedere scusa.

Prima o poi bisognerà avvisare Grillo che quando dice “l’ha voluto la rete” si riferisce a 20mila clic.
E che in Italia siamo 60 milioni.

Il tempo perso per giudicare le persone dovremmo utilizzarlo per conoscerle.

I calciatori sono quegli individui che si fanno i tatuaggi in giapponese ma poi non conoscono neanche l’italiano.

C’è più disagio in un “Buongiorno Padania” che in tutti i dolori del giovane Werther.

-Perché chiami la tua donna “tesoro”?
-Perché quando entriamo da Zara mi serve una mappa per ritrovarla.

Il Milan di Seedorf, l’Inter di Mazzarri e stasera i One Direction. San Siro è il primo santo il cui martirio è avvenuto dopo la morte.

Se sei ansioso di capire se Xanax sia volutamente o casualmente palindromo, prendine 20 gocce. Non te ne fregherà più un cazzo.

Vuoi salire a vedere la mia collezione di attimi sprecati perché non ero con te?

“Ciao bella” lo dici solo se sei la Bestia

Vuoi salire a vedere la mia collezione di volte in cui ho digitato il tuo numero fino alla penultima cifra e poi non ce l’ho fatta?

Il Benfica perde 8 finali consecutive. Entrando di diritto nella storia del PD.

Ormai in tv ci finisci solo se canti, se cucini o se sei Renzi.

Questo paese va a puttane anche perché di fronte agli assassini i poliziotti se ne stanno con le mano in mano. Battendole, per giunta.

I calzini bianchi solo se giochi nel Real Madrid

Il problema è che in Italia ci sono due modi inconciliabili di vedere le cose: “ciao bella” o “bella ciao”.

Sul profilo scrivono “meglio morire in piedi che vivere in ginocchio” e poi vivono seduti sul divano a guardare il Grande Fratello.

Fotografi Trezeguet che tradisce la moglie, ti fai 15 anni di galera. Frodi lo Stato, ti fai i venerdì a briscola coi vecchietti. W l’Italia

Gli inglesi hanno inventato il calcio.
Ma hanno dimenticato di registrare il brevetto.
#InghilterraUruguay

Arisa cacciata da XFactor per aver dubitato della trasparenza del televoto vince a Sanremo prima che Fazio il televoto lo chiuda. W l’Italia

Berlusconi assisterà i malati di alzheimer. Che, se non altro, se ne dimenticheranno in fretta.

La cosa commovente del PD è che hanno paura di non farcela nonostante gli avversari siano un comico e un pregiudicato.

Putin candidato al #Nobel per la Pace 2014. Pur di vincerlo è pronto a passare sul cadavere di un migliaio di ucraini.

A noi bambini raccontavano che Cenerentola era felice per via del Principe Azzurro. Alle bambine spiegavano che era felice per via delle scarpe.

Tasi: primo consiglio dei ministri e prima tassa del nuovo governo.
Ma viene esentata la Chiesa.
Hanno la faccia come il culto.

Volevate Immobile? E Prandelli vi ha ascoltato: schierando Paletta.
#ItaliaInghilterra

Siamo nel 2014 e nessun veterinario sa ancora spiegarci perché sotto la panca la capra crepa.

La Marcuzzi annuncia grandi sorprese per la puntata di questa sera.
Uno dei concorrenti azzeccherà un congiuntivo.
#GF13

Oggi ricordate giustamente Senna.
Ma voglio ricordare pure Ratzenberger morto a Imola il giorno prima. E scomparso dalla memoria collettiva

Quando vedi quante cose riesce a infilare in borsa una donna, capisci che Mary Poppins era una dilettante.

Uber ringrazia commosso i tassisti milanesi per aver reso noto al mondo della sua esistenza.

Immagino che i milanesi nel tempo risparmiato per dire “sbatty” invece di sbattimento facciano cose che noi mortali non possiamo immaginare.

Berlusconi: “Non avevo mai fatto entrare un cane in casa”.
Ha sempre preferito farli entrare in Parlamento.

Australia: pitone divora coccodrillo. Se Chiara Ferragni lo trova, ci fa la borsa del secolo

La Chiesa deve guardare ai poveri.
E dall’attico del Cardinal Bertone quei poverini stipati come sardine a S.Pietro si vedono benissimo.

Regola numero uno: mai prendere una battuta da Facebook per metterla su Twitter. Se è su FB è stata già copiata da Twitter.

La cosa davvero strana è che nessuno abbia ancora candidato al #Nobel per la Pace l’inventore del Risiko.

Certe persone prima di parlare dovrebbero imparare a contare almeno fino a quando un tronista non azzecca un congiuntivo

Su Viagra e silicone più investimenti che sull’alzheimer. Invecchieremo con il pisello duro e le tette grosse senza ricordare a che servono.

Un Paese che non riesce a far scontare le condanne a un ex capo del Governo come pensa di farle scontare a un’americana tornata in America?

Forse è davvero arrivato il momento di sciogliere le Camere. Nell’acido.

Assolto Scajola.
Quindi c’è proprio uno che va in giro per Roma a regalare le case di nascosto.

Il paradosso del giorno della memoria: ricordare cose che vorremmo dimenticare. Per sempre.

Viviamo nell’era di Justin Bieber e Peppa Pig. Ma il peggio può ancora venire. Potrebbero accoppiarsi

Ormai più che una televisione sembra di avere un ritratto di Renzi in salotto

Caro Babbo Natale, quest’anno vorrei un armadio magico. Uno come quelli in cui riesce a infilare tutte le sue scarpe una donna

2013: la Vodafone ti manda gli auguri per sms, il Papa ti manda gli auguri via Twitter, il vicino ti incontra per le scale e non ti saluta

Prime dichiarazioni di Renzi: “Sarò il segretario di tutti”.
Allora domani ricordami che ho una riunione alle 10. Grazie

A me non fanno paura i vostri necrotweet su Mandela, a me fa paura la velocità con cui Wikipedia aggiorna le pagine, passati remoti compresi.

Piove così forte che il Governo sta diventando un’associazione a delinquere

La vera tragedia italiana non sono le raccomandazioni. La vera tragedia italiana sono le raccomandazioni per entrare al Grande Fratello

Cancellieri, un’ora di discorso, quando bastavano 2 parole: “mi dimetto”.
I politici e la semplificazione evidentemente non vanno d’accordo.

No, l’obiettivo non è importare il modello di lavoro cinese in Italia. Basterebbe esportare i sindacati italiani in Cina

In un futuro prossimo ci saranno i vecchi al lavoro in cantiere che commentano i giovani disoccupati al bar

L’Italia venderà le sue spiagge. Il difficile sarà vendere la prima, visto che già siamo all’ultima

L’Italia è quel Paese in cui per dimettersi un ministro deve avere un nome tedesco

A causa della crisi un italiano su tre rinuncia al dentista.
Viviamo in condizioni pre-carie

L’Italia è quel circolo vizioso in cui la gente non rispetta le regole e chi fa le regole non rispetta la gente

C’è così tanta crisi che la gente ormai dorme per strada. Possibilmente davanti a un Apple Store

Mentre gli americani intercettavano gli italiani, la Coca Cola stava intercettando l’anagrafe

Gli Usa intercettavano le telefonate degli italiani. Ora stanno cercando un certo Francesco

Italiani: gli aumenti le tasse, li affami, li porti in rovina e osservano immobili. Gli tocchi la squadra di calcio e diventano belve feroci

La stampa italiana è quel luogo in cui nel giro di 15 giorni Raul Bova è: moribondo, gay, sano come un pesce, fidanzato con un’altra

L’Italia è quel Paese in cui un miliardario va da Fazio, si vanta di non pagare le tasse e la gente in studio invece di picchiarlo applaude

Il Milan in 25 anni è passato da Gullit a Birsa. Sembra la storia della discografia di Vasco Rossi.

L’Italia sarà un paese senza speranza finché il pedone che attraversa sulle strisce si sentirà in dovere di ringraziare l’autista

I gruppi neonazisti salutano la salma di Priebke al grido di “boia chi molla”.
Spiegategli che stavolta il boia li ha mollati

Devo ricordare di chiedere al mio amico buddista che cazzo avrà mai combinato quell’anima nella vita precedente per reincarnarsi in Sallusti

Le Poste salveranno Alitalia.
Ora Longines deve salvare Trenitalia

Sostituire reato di clandestinità con reato d’imbecillità. Così, l’unico problema sarebbe il sovraffollamento delle carceri

Dopo Coca Cola e Nutella adesso anche la Chiesa si butta sul marketing. Oggi ho visto un Vangelo con il mio nome

Se il Nobel per la Medicina lo assegnavano con lo stesso criterio di quello per la Pace, lo avrebbe vinto il creatore de L’Allegro Chirurgo

E comunque, cambiare idea non è reato.
Per questo da Berlusconi non se l’aspettava nessuno

Seduti su una sedia svedese, useremo un operatore spagnolo per chiamare una compagnia francese. E prenotare un Roma-Milano.
W l’Italia!

DEFINIZIONE DI PD.
Individui che non riescono a darsi tre regole tra loro, ma vorrebbero dare le regole a un intero Paese

La tv italiana è quel posto in cui mostrano ragadi, emorroidi, testicoli, barbaredurso, ma se qualcuno dice “cazzo” viene coperto da un bip

Se metti insieme tutti i concetti espressi dai calciatori di serie A nelle interviste del dopo partita, viene fuori un’idea di Calderoli

Gli americani spiavano i segreti dell’Italia. Ma fanno ancora una pizza di merda

La vera difficoltà per gli ingegneri sta nel capire quando sale di un centimetro la Concordia e quando sprofonda di un altro po’ l’Italia

C’è così tanta crisi che domani la gente farà a pugni per comprare il nuovo iPhone 5S sul quale scaricare l’app “Trova la mensa più vicina”

Microsoft compra la Nokia.
Ora aspettiamo con ansia che Apple compri la Duracell.

Nei Paesi del Terzo Mondo non esistono due dei tipici mali occidentali: la depressione e le donne che si fotografano i piedi su Instagram

L’amnistia a Berlusconi solo in cambio dell’amnesia agli italiani

Il Parlamento italiano è quella cosa che dopo non aver fatto una sola legge in 5 mesi, chiude per un mese di meritata vacanza

Da “Le Mie Prigioni” di Silvio Pellico a “Le Mie Prigioni” di Silvio pelvico.

Il PD sta decidendo le regole con le quali decidere le regole

Allevi: “Jovanotti ha più ritmo di Beethoven”.
Anche tu, Allevi, hai più capelli di George Clooney

Ogni volta che un genitore compra una pistola giocattolo a un bambino, la prima pallottola fa secca l’illusione di un mondo migliore

C’è chi passa la vita in galera per dare la libertá al popolo, e chi per evitare la galera a vita fa il popolo delle libertà.
#ForzaMandela

Oggi è la giornata mondiale contro il fumo.
In sciopero i venditori: tabaccai e politici

Si porta dietro così tanti segreti, che al posto della camera ardente sarà allestita la camera scottante.
#Andreotti

Se non la smettete di fare battute stupide su Brunetta, chiamo il telefono azzurro.

Alzano la benzina per non alzare l’iva che alzeranno lo stesso per coprire l’imu. Il tutto senza mai alzare il passamontagna.

Quello che ha scoperto l’acqua calda deve tutto a quello che ha messo il pallino rosso sul rubinetto.

Tu, il diminutivo di tutto.

Secondo la scienza l’anima pesa 21 grammi.
Secondo la co-scienza pesa molto di più.

Pensavi che le regole fossero infrangibili come un vetro antiproiettile. Ma ci sono sguardi più violenti di un proiettile. E cuori di vetro

Sulla linea dello spaziotempo, da qualche parte, c’è l’attimo in cui non ci siamo mai incontrati.
Sono tornato indietro per cancellarlo.

Sei bella.
Sei affascinante.
Sei irresistibile.
Sei, sei, sei. Il numero del diavolo

Quando lei si addormenta sulla tua spalle e tu resti immobile per non svegliarla.
E ti chiedi come faccia il cuore a stare così comodo.

Oggi è la giornata delle anime che si appartengono, si incrociano per strada, si amano per un secondo e poi vanno oltre senza riconoscersi.

Mozart -> Gigi d’Alessio
Dickens -> Federico Moccia
Hitchcock-> Neri Parenti
Totò -> Alessandro Siani
Il fallimento di Darwin

Se si sommano tutti i ritardi di Trenitalia viene fuori la vera età di Sandra Milo

Quando Silvio le accarezza il conto corrente, la Minetti tocca il cielo con un dildo

Tra 1000 anni alla maturità uscirà una versione di Fabio Volo.
Da tradurre in italiano

In Italia non se ne può più di best seller illegibili. 3 Metri sopra il Cielo è stato la Moccia che ha fatto traboccare il vaso

I rigori contro la Juve, patrimonio dell’Umanità.

Nicole lasciò Silvio in occasione delle “politiche”.
Credeva fosse amore e invece non la elesse.

Io ho appena scoperto che esistono anche i fashion blogger uomini.
Ma loro non hanno ancora scoperto che “qual è” si scrive senza apostrofo

L’aspetto non conta. Ma quando l’aspetto per più di mezz’ora un po’ conta

Ho appena viaggiato indietro nel tempo di 50 minuti.
(Twittato da Trenitalia)

Visco: “Il Paese è in ritardo di 25 anni”.
Cambieremo nome in trenITALIA

Il Governatore della Banca d’Italia: “Il Paese non ha saputo crescere”.
A differenza dei tassi su mutui e fidi.

Sì alla meritocrazia.
Via lo stipendio a:
-Allenatore dell’Inter
-Segretario del PD
-Insegnante d’italiano di Di Pietro

Berlusconi: “Ad Arcore solo cene, musica e partite a tombola”.
Il Bingo Bunga

Il Governo: “Abbasseremo la pressione fiscale”.
Già, Letta

È da tre ore che sto cercando di buttare via il mio vecchio boomerang

Donna si suicida nel congelatore.
Non me la sento di scriverci una freddura

Grillo: “Italia fuori dall’euro!”
Parla per sentito lire

Ma quindi Ruby soffre per amore o s’offre per denaro?

In Italia, se hai il potere, non finisci mai in galera. Neanche se fai sesso con una minorenne. Neanche se ruby.

Muore Andreotti e in TV danno Il Divo.
Quando morirà B. daranno Pretty Woman

Come disse il prete celebrando la messa su Facebook: “E adesso scambiatevi un segno Mi Piace”.

Insulti razzisti sul ministro per l’integrazione Kyenge: a dimostrazione che avrà molto da lavorare.
Per integrare gli imbecilli.

Draghi: “Abbassare i tassi per favorire l’economia”.
Per una volta non ci chiedono di abbassare le mutande.

Napolitano: “I partiti sono sordi”.
No, Giorgio. I partiti li magnano i sordi

Calabria: Gratta e Vinci pagato dalla Regione. Era solo un tentativo per finanziare la Salerno-Reggio Calabria.

Quelli che su Twitter scrivono “già sentita” sotto una battuta, sono gli stessi che su FB mettono MiPiace alle frasi di OscarWilde senza cit

La differenza fra le troie e le pure?
Le troie son troie. Le pure, pure.
(cit. Franco Battiato)

Oggi è la giornata mondiale della Felicità.
Auguri a tutti gli Albano e a tutte le Romina

La primavera araba.
L’inverno siriano.
L’infuocato autunno islamico.
Non ci sono più le stagioni di una volta

Per altri autori di Twitter presenti su Aforisticamente clicca a questo link

Commenti:

  • Alfred E. Neuman

    What, me twitter on Twitter?

    febbraio 7, 2014

Sorry, the comment form is closed at this time.