Frasi, citazioni e aforismi sulla poesia e i poeti

Il 21 marzo è la Giornata Mondiale della poesia (World Poetry Day), istituita per la prima volta dall’Unesco nel 1999. Per l’occasione ho raccolto una selezione di 200 frasi, citazioni e aforismi sulla poesia, con molti inediti. In fondo alla selezione di 200 citazioni e aforismi sulla poesia, c’è anche una breve appendice di aforismi e frasi divertenti sui cattivi poeti (anche detti “poetastri”). Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sui libri e la lettura e Frasi, citazioni e aforismi sull’arte.

Buona lettura e buona poesia a tutti.

**

200 frasi, citazioni e aforismi sulla poesia

poesia_poetry

Non cercate di prendere i poeti perché vi scapperanno tra le dita.
(Alda Merini)

Sono certo, certissimo, che una persona che legge poesia si fa sconfiggere meno facilmente di una che non la legge.
(Iosif Brodskij)

La poesia è il salvagente
cui mi aggrappo
quando tutto sembra svanire.
Quando il mio cuore gronda
per lo strazio delle parole che feriscono, dei silenzi che trascinano verso il precipizio.
Quando sono diventato così impenetrabile
che neanche l’aria
riesce a passare.
(Khalil Gibran)

Scrivi poesie
perché hai bisogno
di un posto
dove essere quello che non sei.
(Alejandra Pizarnik)

La poesia è un eco, che chiede all’ombra di ballare.
(Carl Sandburg)

Muoiono i poeti
ma non muore la poesia
perché la poesia è infinita
come la vita.
(Aldo Palazzeschi)

Il primo poeta deve aver sofferto intensamente quando gli abitatori delle caverne si mettevano a ridere delle sue folli parole
(Khalil Gibran)

So che la poesia è indispensabile, ma non saprei dire per cosa.
(Jean Cocteau)

Il poeta comincia dove finisce l’uomo.
(Josè Ortega Y Gasset)

La poesia deve avere in sé qualcosa che è barbaro, immenso e selvaggio.
(Denis Diderot)

Un poeta è un uomo che mette una scala su una stella e vi sale mentre suona un violino.
(Edmond de Goncourt)

Che una donna dorma dall’altro lato dell’oceano e uno riesca ad ascoltarne il respiro, così deve essere nata la prima poesia.
(Fabrizio Caramagna)

La poesia non deve essere un’arma,
deve essere un abbraccio,
un’invenzione,
uno scoprire negli altri
quello che accade dentro.
Una scoperta,
un respiro,
un’aggiunta,
un brivido.
(Gloria Fuertes)

Il vero poeta crea, poi comprende… qualche volta.
(Henri Michaux)

La poesia è un manoscritto deposto nel cavo di un albero.
(Czesław Miłosz)

Ogni poesia è misteriosa. Nessuno sa interamente ciò che gli è stato concesso di scrivere.
(Jorge Louis Borges)

Gli dèi devono ringraziare la poesia se si trovano in cielo.
(Charles Simic)

Per leggere un romanzo ci vogliono due o tre ore. Per leggere una poesia ci vuole una vita intera.
(Christian Bobin)

Scrivo poesie solo per accarezzarti in posti che non posso raggiungere.
(theflynet, Twitter)

Perciò una poesia
si scrive di soppiatto,
all’insaputa quasi di noi stessi;
è un contrabbando fatto sui confini
sorprendendo le scolte, è un furto sacro / in cui si rischia la dannazione
o il bacio divino.
(Giorgio Vigolo)

“I ricchi hanno Dio e la Polizia, i poveri stelle e poeti” …
(da una cella di Palestina)

Accendere una lampada e sparire
Questo fanno i poeti
Ma le scintille che hanno ravvivato
se vivida è la luce durano come i soli.
(Emily Dickinson)

La poesia è l’intera storia del cuore umano su una capocchia di spillo.
(William Faulkner)

Che cos’è un poeta? Un uomo infelice che nasconde profonde sofferenze nel cuore, male cui labbra sono fatte in modo che se il sospiro, se il grido sopra vi scorre, suonano come una bella musica.
(Søren Kierkegaard)

I poeti lavorano di notte
quando il tempo non urge su di loro,
quando tace il rumore della folla
e termina il linciaggio delle ore.
I poeti lavorano nel buio
come falchi notturni od usignoli
dal dolcissimo canto
e temono di offendere Iddio.
Ma i poeti, nel loro silenzio
fanno ben più rumore
di una dorata cupola di stelle.
(Alda Merini)

Il poeta ama giocare con l’invisibile: prende l’aria intorno a una farfalla e costruisce il sorriso di un bambino.
(Fabrizio Caramagna)

La poesia diventa essa stessa un paradosso, si potrebbe dire enfaticamente che diventa la massima libertà nel minimo spazio. Tutto può trovarvi posto.
(Jan Wagner)

La poesia non è fatta di queste lettere che pianto come chiodi, ma del bianco che resta sulla carta.
(Paul Claudel)

Una poesia non deve significare, ma essere.
(Archibald Mc Leish)

A intervalli regolari, mi si chiede quello che nessuno può dare: una definizione di poesia. Oggi – mai avrei delle altre formule domani – rispondo: “La prosa è una caccia all’uomo, la poesia una caccia all’unicorno”.
(Alain Bosquet)

La poesia è un atto di pace.
(Pablo Neruda)

La poesia è una lettere d’amore indirizzata al mondo.
(Charlie Chaplin)

La poesia: Fare una cosa che non esiste, ma che una volta creata sembra sia sempre esistita.
(Charles Simic)

Che differenza c’è tra poesia e prosa? La poesia dice troppo in pochissimo tempo, la prosa dice poco e ci mette un bel po’.
(Charles Bukowski)

Le poesie sono pensieri che respirano, e parole che bruciano.
(Thomas Gray)

Per me la poesia è un tentativo malizioso di dipingere il colore del vento.
(Maxwell Bodenheim)

La poesia è l’arte di far entrare il mare in un bicchiere.
(Italo Calvino)

La poesia abita misteriosamente nelle parole,
come l’anima dentro il corpo.
(Raul Aceves)

Chi desidera capire la poesia Deve recarsi nella terra della poesia, Chi desidera capire il poeta Deve andare nella terra del poeta.
(Goethe)

Solo i poeti ritornano nel luogo dove non hanno mai vissuto.
(Miguel Angel Arcas)

Non esiste un vascello veloce come un libro
per portarci in terre lontane
né corsieri come una pagina
di poesie che si impenna –
questa traversata
può farla anche il povero
senza oppressione di pedaggio –
tanto è frugale
il carro dell’anima.
(Emily Dickinson)

Poesia, galleria di specchi. Però ciò che passa per i suoi corridoi è invisibile.
(Jordi Doce)

La poesia è come il canto dei delfini. Non tutte le orecchie possono percepirla.
(Valeriu Butulescu)

La poesia rivela l’invisibile dentro il visibile, il visibile dentro l’invisibile.
(Robert Sabatier)

Se mi sento fisicamente come se una parte della mia testa mi venga asportata, io so che questa è poesia.
(Emily Dickinson)

Usciti dal Paradiso Terrestre si misero a parlare in prosa.
(Maria Luisa Spaziani)

Un poeta è, prima di tutto, un uomo che è appassionatamente innamorato del linguaggio.
(WH Auden)

La poesia è nata la notte in cui l’uomo ha iniziato a contemplare la luna, consapevole del fatto che non era commestibile.
(Valeriu Butulescu)

In tutti i casi, la poesia è precedente alla prosa: si direbbe che l’uomo canti prima di parlare.
(Jorge Luis Borges)

Un granello di poesia è sufficiente a profumare tutto il secolo.
(José Marti)

Il poeta dapprima trova. Egli cerca dopo.
(Alain Bosquet)

Una poesia: un teatro in cui siamo la sala, il palcoscenico, le quinte, gli attori, l’autore, il pubblico, il critico. Tutto in una volta!
(Charles Simic)

Avendo la prosa una lettera di troppo, la rosa scelse la poesia.
(Robert Sabatier)

Universo che mi spazia e m’isola, poesia.
(Alfonso Gatto)

Gli uomini si servono delle parole; il poeta le serve.
(Octavio Paz)

Non usare il telefono. Le persone non sono mai pronte a rispondere. Usa la poesia.
(Jack Kerouac)

Il coraggio del poeta è quello di mantenere socchiusa la porta che conduce alla pazzia.
(Christopher Morley)

Fare poesia significa pizzicare le corde del cuore, e farne con esse una musica.
(Dennis Gabor)

La poesia è sangue diventato fiore.
(Alain Bosquet)

Se la poesia fosse pane la farina sarebbe lo stile, il lievito la realtà.
(Alessandra Paganardi)

Tutti prendono la parola, ma soltanto il poeta la restituisce.
(Mauro Parrini)

Nella poesia, la vita è ancora più vita che la vita stessa.
(Vissarion Bielinski)

La Poesia è il raggio X dello spirito, la ricerca algebrica della X del cuore.
(Robert Sabatier)

Il poeta è una fabbrica di immagini.
(Pierre Reverdy)

La poesia è il diario di un animale marino che vive nella terra e vuole volare nell’aria.
(Carl Sandburg)

Simile a un colombo viaggiatore, il poeta porta sotto l’ala un messaggio che ignora.
(Gesualdo Bufalino)

La poesia comincia quando un emozione ha trovato il pensiero e un pensiero ha trovato le sue parole.
(Robert Frost)

La poesia è il linguaggio in orbita.
(Seamus Heaney)

La poesia non cerca seguaci, cerca amanti.
(Federico Garcia Lorca)

La poesia comincia nel piacere e termina nella saggezza.
(Robert Frost)

La poesia è sempre sul linguaggio. Esso ci mostra che il linguaggio è fragile, magico, inaffidabile, arbitrario, ma a differenza di un saggio filosofico su tali argomenti, non ci permette di rispondere.
(Richard Bradford)

La poesia è una notizia portata alla montagna dall’unicorno e dall’eco.
(Czesław Miłosz)

Ciò che caratterizza la poesia è la sua dipendenza dalle parole quanto il suo desiderio di trascenderle.
(Octavio Paz)

La poesia, in un certo senso, è né più né meno che una piccola macchina per ricordare se stessi … La poesia è dunque in primo luogo un atto commemorativo.
(Don Paterson)

La poesia è l’arte di creare giardini immaginari con rospi reali.
(Marianne Moore)

Non vi è una particella di vita che non abbia poesia all’interno di essa.
(Gustave Flaubert)

Anche gli alberi in primavera scrivono poesie e gli stupidi pensano che siano dei fiori
(Donato Di Poce)

Il poeta si distingue dalle altre specie di scrittori nel fatto che sa che il linguaggio ne sa più di lui.
(Jordi Doce)

La poesia è una scienza esatta, come la geometria.
(Gustave Flaubert)

Se c’è una matematica del linguaggio, le poesie sono i suoi numeri irrazionali.
(Jordi Doce)

La poesia, questa esitazione prolungata tra il suono e il senso.
(Paul Valery)

Che cosa ottiene il poeta? Non la semplice conoscenza. Ottiene di entrare nella relazione tra la parola e la cosa.
(J. Riddel)

La poesia, per un poeta, finisce sempre per essere la sua tavola di salvezza. Dopo essere stata, in precedenza, il suo naufragio.
(Ramon Eder)

Sono un poeta
un grido unanime
sono un grumo di sogni
(Giuseppe Ungaretti)

Le più belle poesie
si scrivono sopra le pietre
coi ginocchi piagati
e le menti aguzzate dal mistero.
Le più belle poesie si scrivono
davanti a un altare vuoto,
accerchiati da argenti
della divina follia
(Alda Merini)

– Decifrare il mondo contandolo.
– Cantandolo, corregge il poeta.
(Angel Frutos de Salvador)

Il poeta è il sacerdote dell’invisibile.
(Wallace Stevens)

Preferisco il ridicolo di scrivere poesie al ridicolo di non scriverne.
(Wisława Szymborska)

La poesia –
Ma cos’è mai la poesia?
Più d’una risposta incerta
è stata già data in proposito.
Ma io non lo so, non lo so e mi aggrappo a questo
come alla salvezza di un corrimano.
((Wisława Szymborska)

La poesia è al minimo eleganza e al massimo rivelazione.
(Robert Fitzgerald)

Far poesie è come far l’amore: non si saprà mai se la propria gioia è condivisa.
(Cesare Pavese)

Il poeta non inventa. Ascolta.
(Jean Cocteau)

Il mio mestiere è tradurre ciò che non ammette traduzione: l’essere e il suo silenzio.
(Charles Simic)

Leggere una poesia è ascoltarla con gli occhi; ascoltare è vederla con le orecchie.
(Octavio Paz)

I poeti volano ovunque
Per non calpestare
Le impronte di Dio.
(Donato Di Poce)

Perché tu mi dici: poeta?
Io non sono un poeta.
Io non sono che un piccolo fanciullo che piange.
Vedi: non ho che le lagrime da offrire al Silenzio.
Perché tu mi dici poeta?
(Sergio Corazzini)

La poesia non è fatta di queste lettere che pianto come chiodi, ma del bianco che resta sulla carta.
(Paul Claudel)

Tutto si è perfezionato da Omero in poi, ma non la poesia
(Giacomo Leopardi)

Solo un poeta può sbattere contro l’ombra di un uccello in volo.
(Mihai Josif Pauliuc)

Il poeta posa delle pietre sopra il tetto del mondo.
(Robert Sabatier)

I poeti sono dannati ma non son ciechi, vedono gli occhi degli angeli.
(William Carlos Williams)

Il poeta è un fingitore. | Finge così completamente | che arriva a fingere che è dolore | il dolore che davvero sente.
(Fernando Pessoa)

Il poeta vive di esagerazioni e si fa conoscere per mezzo di fraintendimenti.
(Elias Canetti)

Il poeta sottrae tutto il meglio della vita per trasferirlo nella sua scrittura. Perciò la sua scrittura è così splendida e la vita così brutta.
(Lev Tolstoj)

La poesia non è un modo di liberare l’emozione, ma una fuga dall’emozione; non è un’espressione della propria personalità, ma una fuga dalla personalità. Ma, naturalmente, solo coloro che hanno personalità ed emozioni sanno cosa significa voler fuggire da queste cose.
(Thomas Stearns Eliot)

Se i poeti perdono, il mondo non vincerà.
(Ibrahim Nasrallah)

Finché la primavera è nel mondo, ci sarà poesia!
(Gustavo Adolfo Bécquer)

I poeti sono come i bambini: quando siedono a una scrivania, non toccano terra coi piedi.
(Stanislaw Jerzy Lec)

Se fosse per i poeti – si dice – il mondo non andrebbe avanti. Ma infatti non dovrebbe andare avanti.
(Piero Buscioni)

La poesia tocca con mani dell’altro mondo
le cose di questo mondo.
(Raul Aceves)

La poesia è mettere in parole quello che, a rigore, non può essere messo in parole, quello che non ha nemmeno «forma di parole».
(Alberto Asor Rosa)

Che una poesia sia intraducibile è la prova che il suo autore ha fatto centro.
(Olof Lagercrantz)

Una poesia ragionevole è lo stesso che dire una bestia ragionevole.
(Giacomo Leopardi)

La poesia è la prova della vita. Se la tua vita arde,
la poesia è la cenere.
(Leonard Cohen)

Una poesia è fatta anche di silenzio… una parte di silenzio diventa parole e una parte resta silenzio. Perciò intorno ad ogni poesia resta il grande margine della pagina bianca
(Donatella Bisutti)

La maggior parte della gente ignora la maggior parte della poesia perché la maggior parte della poesia ignora la maggior parte della gente.
(Adrian Mitchell)

La poesia: ogni parola la definisce, ma dopo si fa avanti la parola successiva.
(Marcella Tarozzi)

Il linguaggio spinge a mettere in relazione le cose. La poesia spinge a separarle.
(Cesare Viviani)

Una buona poesia è un contributo alla realtà. Il mondo non è più lo stesso dopo che una buona poesia gli si è aggiunta.
(Dylan Thomas)

La poesia – la banca della natura.
(Mikhail Kuzmin)

A pensarci bene, comunque, le relazioni tra metro e ritmo non sono dissimili a quelle tra sesso e amore.
(Peter Robinson)

Scrivere poesie non è difficile; difficile è viverle.
(Charles Bukowski)

Se la poesia non nasce con la stessa naturalezza delle foglie sugli alberi, è meglio che non nasca neppure.
(John Keats)

La poesia serve a creare una stanza nella mente. La poesia non può mentire
(Elio Pecora)

La poesia è una bellissima dea vestita di stracci che si nasconde nel cuore dell’uomo.
(Carlos Saevedra Weise)

La ‪‎poesia‬ sta a metà strada tra la preghiera e il cruciverba, denuncia il silenzio che si fa parola.
(Valerio Magrelli)

La poesia, nel passato, era al centro della nostra società, ma con la modernità si è ritirata ai suoi margini. Io penso che l’esilio della poesia sia anche l’esilio del meglio del genere umano.
(Octavio Paz)

Mi accorgevo di avere la pelle d’oca. Senza una ragione, dato che non avevo freddo. Era forse passato un fantasma su di noi?
No, era stata la poesia.
(Sylvia Plath)

Dio si prosterna davanti alla mia poesia, più divina che lui. Sto esagerando?
(Alain Bosquet)

**

Appendice satirica – Aforismi, citazioni e frasi sui cattivi poeti (i poetastri)

La poesia giova all’umanità.
I poeti nuocciono alla poesia.
(Beno Fignon)

Si deve sapere che una banalità, anche se torna continuamente a capo, non è ancora una poesia.
(Italo Tavolato)

Scrivo poesie che si capiscono, devo sembrare un cavernicolo.
(Gesualdo Bufalino)

Tutti i poeti scrivono cattiva poesia. I cattivi poeti la pubblicano, i buoni poeti la buttano nel cestino
(Umberto Eco)

oggi è la giornata internazionale delle foreste! “accetta” un poeta, respireremo meglio…
(Anonimo)

Evita assolutamente i raduni di poeti
se per disgrazia ti trovi a un raduno di poeti
non andarci armato
(Guido Catalano)

Ho letto i suoi versi e trovo che i suoi endecasillabi siano più lunghi dei miei
(Flaiano)

Il dramma di alcuni poeti è di sapere che, quantunque i loro libri ci piacciano, ci piacciono meno che a loro.
(Juan Varo)

Non sono soltanto i suoi figli a non leggere le sue poesie. Questo è il guaio.
(Carlo Gragnani)

E’ un poeta così cattivo che sette città si rinfacciano il disonore di avergli dato i natali.
(Ennio Flaiano)

Le buone poesie risolvono le emozioni; quelle scadenti le provocano.
(Peter Robinson)

Ha nella pancia un poeta, riuscisse ad averlo sulla punta della lingua!
(Canetti)

Non è che dappertutto la gente faccia salti di gioia gridando: “Oh mio Dio! Un nuovo poeta, come siamo fortunati!”
(Charles Simic)

Ha scritto una poesia sull’alba, anche se dubito che costui si sia mai alzato così presto.
(Valeriu Butulescu)

La maggior parte dei poeti non capisce le proprie metafore.
(Charles Simic

Un tizio vive e fa bei versi. Me se un tizio non vivesse per fare bei versi, come sono brutti i bei versi del tizio che non vive per fare versi.
(Roberti Blazen)

È la giornata mondiale della poesia. Dopo l’Alzheimer la malattia che miete più vittime
(Parentetweet, Twitter)

Le poesie di Twitter sono silenzi che non ce l’hanno fatta.
(DasyDaniela, Twitter)

Quando fate i poeti vi immagino sempre mentre vi tagliate le unghie dei piedi così mi sembrate più reali.
(LaStefania, Twitter)

Oggi è la giornata mondiale della poesia.
Se t’illumini d’immenso,
almeno,
quando esci,
spegni la luce.
(Azael, Twitter)

Giornata mondiale della poesia. Dieci poeti parteciperanno a un reading di poesia urlando per tutto il tempo: “Il mio dolore è più grande del tuo”.
(Fragmentarius)

Un minuto di raccoglimento per tutti quelli che oggi hanno ricevuto in regalo il libro autopubblicato dello zio poeta
(nonfaretardi, Twitter)

I poeti che scrivono poesie melense e le pubblicano nei loro blog bisognerebbe inserirli nella lista dei malware di Norton Antivirus
(Fragmentarius)

Siccome è la Giornata Mondiale della Poesia, mi permetto di dire che come poeta, Dio, il signore dell’universo, è un po’ oscuro.
(Fragmentarius)

Scrivete pure dei versi: presto ci sarà un amnistia.
(Maria Luisa Spaziani)

Sulla tomba di un poeta: “Si privò del sonno, per procurarlo ad altri”.
(A. Campanile)

È diventato così poeta che non riesce più a scrivere una cartolina di saluti.
(Carlo Gragnani)

Attenti a non interpretare come affascinante mistero un errore di sintassi.
(Maria Luisa Spaziani)

Hai un futuro promettente come poeta ermetico.
Anzi, meglio sottovuoto o in formalina.
(m4gny, Twitter)

Questi poeti ermetici che provocano la salivazione pavloviana dei filologi…
(Enrque Baltanas)

Anche
se
la scrivete
così
continua
a
non
essere
una poesia.
(simodemeuron, Twitter)

Che fai tu, luna, in ciel? dimmi, che fai? /Tu senti che domanda scriteriata… /Povera luna, che ha da fare mai?
(Patrizia Valduga)

Si dice che Charles Babbage inviò la seguente lettera a Lord Alfred Tennyson, riguardo ad un distico della sua poesia “The Vision of Sin”: “Ogni minuto muore un uomo, Ogni minuto ne nasce uno.” “Ho un estremo bisogno di segnalarle che questo calcolo tenderebbe a mantenere in uno stato di perpetua equipollenza il totale della popolazione mondiale, laddove è un fatto a tutti noto che la suddetta somma totale è in costante crescita. Vorrei quindi prendermi la libertà di suggerire che nella prossima edizione del suo eccellente poema il calcolo errato a cui mi riferisco venga corretto come segue: Ogni minuto muore un uomo, Ogni minuto ne nasce uno e un sedicesimo. Posso aggiungere che la cifra esatta è, 1,167, ma qualcosa si deve, ovviamente, pur concedere alle leggi della metrica. Suo, Charles Babbage”
(Anonimo)

Commenti:

  • Sulla tomba di un Filosofo: “Si privò della ragione, per procurarla ad altri. Fallì miseramente”.
    (LexMat – Variante su un originale di A. Campanile)

    marzo 13, 2014
  • Non è in tema con l’articolo sulla poesia, ma è comunque un epitaffio bello. Un giorno o l’altro dovrò decidermi ad aprire una sezione sugli epitaffi veri o immaginari.

    marzo 13, 2014
  • Epitaffio: Qui giace un Poeta. Morì mille volte per poter vivere una volta soltanto. E nemmeno bene.
    (LexMat)

    marzo 13, 2014
  • Complimenti. Epitaffio sottile e ironico.

    marzo 13, 2014
  • Gioele Maniero

    Un poeta ermetico lo riconosci al volo: é l’unico ad inserire le sue poesie in contenitori di plastica.

    settembre 1, 2016
  • Giovanna

    La poesia è una finestra sempre aperta sulla solitudine.
    Michele Gentile

    ottobre 4, 2016

Sorry, the comment form is closed at this time.