Frasi, citazioni e aforismi su ambiente ed ecologia

In occasione della Giornata mondiale dell’ambiente (in inglese World Environment Day o WED) presento una selezione di frasi, citazioni e aforismi sull’ambiente e l’ecologia. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla terra, Frasi, citazioni e aforismi sulla natura, Frasi, citazioni e aforismi sugli alberi, Frasi, citazioni e aforismi sull’inquinamento e Frasi, citazioni e aforismi sulla spazzatura.

**

Frasi, citazioni e aforismi sull’ambiente e l’ecologia

Ambiente

Grazie a Dio gli uomini non possono volare e devastare il cielo come hanno fatto con la terra.
(Henry David Thoreau)

Il sole, la luna e le stelle sarebbero scomparse da tempo… se fossero state alla portata delle mani predatorie degli uomini.
(Havelock Ellis)

L’uomo ha conosciuto per cinquecentomila anni la fame, il freddo, la violenza.
Questa è la prima generazione umana che non conosce alimenti genuini e il mare pulito.
(Francesco Burdin)

Ci sono abbastanza risorse per soddisfare i bisogni di ogni uomo, ma non l’avidità di ogni uomo.
(Gandhi)

Credo che avere la terra e non rovinarla sia la più bella forma d’arte che si possa desiderare.
(Andy Warhol)

Al giorno d’oggi in America si può uccidere l’ambiente per il profitto privato. È possibile lasciare il cadavere sotto gli occhi di tutti, e nessuno chiama la polizia.
(Paul Brooks)

In nome del progresso, l’uomo sta trasformando il mondo in un luogo fetido e velenoso (e questa è “tutt’altro che” un’immagine simbolica). Sta inquinando l’aria, l’acqua, il suolo, gli animali… e se stesso, al punto che è legittimo domandarsi se, fra un centinaio d’anni, sarà ancora possibile vivere sulla terra.
(Erich Fromm)

La nazione che distrugge il proprio suolo distrugge se stessa.
(Franklin Delano Roosevelt)

La modernità ha fallito. Bisogna costruire un nuovo umanesimo altrimenti il pianeta non si salva.
(Albert Einstein)

Non inquinare – i pianeti buoni sono difficili da trovare.
(Anonimo)

Devo lasciare un biglietto a mio nipote: la richiesta di perdono per non avergli lasciato un mondo migliore di quello che è.
(Andrea Zanzotto)

Io sono me più il mio ambiente e se non preservo quest’ultimo non preservo me stesso.
(José Ortega y Gasset)

Siamo tutti farfalle. La Terra è la nostra crisalide.
(LeeAnn Taylor)

La natura ci fornisce un pranzo gratis, ma solo se controlliamo i nostri appetiti.
(William Ruckelshaus)

Io non sono un ambientalista. Sono un guerriero della Terra.
(Darryl Cherney)

L’uomo è la specie più folle: venera un Dio invisibile e distrugge una Natura visibile.
Senza rendersi conto che la Natura che sta distruggendo è quel Dio che sta venerando.
(Hubert Reeves)

La nuova consapevolezza maturata in noi di essere parte costitutiva dell’ecosistema e di partecipare in prima persona, vittime e carnefici, alla sua distruzione, ci suggerisce che inquinare l’ambiente significa avvelenare noi stessi. Che quando i pesci muoiono nei fiumi, quel veleno che li ha uccisi giungerà ben presto nella caraffa d’acqua cosiddetta potabile sulla nostra tavola. Che quando vendiamo per 30 denari una foresta, abbiamo venduto, con gli alberi abbattuti, parte della nostra eredità d’ossigeno, che con l’ape uccisa oggi dalle molecole di sintesi muore la speranza nei fiori del futuro.
(Giorgio Celli)

Affronta i fatti, tutte queste organizzazioni ambientaliste sono vecchie di trenta, quaranta, cinquant’anni. Hanno grandi edifici, grandi impegni, parecchio personale. Possono commerciare sui loro sogni di giovinezza, ma la verità è che sono ora parte dell’autorità. E l’autorità lavora per conservare lo status quo. Lo fa e basta.
(Michael Crichton)

Non conosciamo mai il valore dell’acqua finché il pozzo è asciutto.
(Thomas Fuller)

La distruzione è la volontà di un uomo,
Ma anche la prevenzione è la volontà di un uomo.
La scelta di un uomo è quella tra distruzione e prevenzione.
(Babu Rajan)

Abbiamo già le statistiche per il futuro: le percentuali di crescita dell’inquinamento, la sovrappopolazione, la desertificazione. Il futuro è già in atto.
(Gunter Grass)

Scegli prodotti con poco imballaggio,
ricorda che il mondo l’hai avuto in omaggio.
(slogan del CoCoRiCò – consumatori coscienti riciclanti compatibili)

C’è ora così tanto inquinamento nell’aria che se non fosse per i nostri polmoni non avremmo il posto per metterlo.
(Robert Orben)

Quando piantiamo un albero, stiamo facendo ciò che possiamo per rendere il nostro pianeta un luogo più salutare e vivibile per quelli che verranno dopo di noi, se non per noi stessi.
(Oliver Wendell Holmes Jr)

Non è l’uomo che deve battersi contro una natura ostile, ma è la natura indifesa che da generazioni è vittima dell’umanità.
(Jacques-Yves Cousteau)

L’ambiente è dove tutti noi ci incontriamo; dove tutti abbiamo un interesse comune; è l’unica cosa che tutti noi condividiamo.
(Lady Bird Johnson)

Il cambiamento climatico è reale. La sfida è avvincente. E più a lungo aspettiamo, più difficile sarà risolvere il problema.”
(John Kerry)

I tuoi nipoti troveranno probabilmente incredibile – o addirittura peccaminoso – che tu abbia bruciato un gallone di benzina per andare a prendere un pacchetto di sigarette!
(Paul MacCready)

La nostra sovracrescita economica si scontra con i limiti della finitezza della biosfera. La capacità rigeneratrice della terra non riesce più a seguire la domanda: l’uomo trasforma le risorse in rifiuti più rapidamente di quanto la natura sia in grado di trasformare questi rifiuti in nuove risorse.
(Serge Latouche)

L’uomo è stato dotato della ragione e del potere di creare, così che egli potesse aggiungere del suo a quanto gli è stato donato. Ma finora egli non ha mai agito da creatore, ma soltanto da distruttore. Rade al suolo le foreste, prosciuga i fiumi, estingue la flora e la fauna selvatica, altera il clima e abbruttisce la terra ogni giorno di più.
(Anton Chechov)

Potrei sopravvivere alla scomparsa di tutte le cattedrali del mondo, non potrei mai sopravvivere alla scomparsa del bosco che vedo ogni mattina dalla mia finestra.
(Ermanno Olmi)

Il paradiso è sotto i nostri piedi, così come sulle nostre teste.
(Henry David Thoreau)

Appartengo alla Terra. E come me tutta l’umanità, e ogni forma di vita. Piante e foreste, frutti e fiori, e ancora fiumi, monti, animali d’ogni specie e tutto ciò che il lavoro umano ha plasmato e trasformato nel tempo. San Francesco la chiamava sorella e madre, che ci governa e dà sostentamento.
(Carlo Petrini)

Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
(Proverbio del popolo navajo)

Non ci sono passeggeri sul “Battello Terra”. Siamo tutti membri dello stesso equipaggio.
(Marshall McLuhan)

Non avevo dubbi che saremmo riusciti a sfruttare l’energia del sole …. E se raggi fossero stati armi da guerra, avremmo avuto l’energia solare fa già alcuni secoli fa.
(Sir George Porter)

Una confezione di plastica da mettere nel “forno a microonde” è programmata per una durata di forse sei mesi, un tempo di cottura di due minuti e una permanenza di secoli nella discarica.
(David Wann)

Il quadro è così desolante … che il bulldozer e non la bomba atomica potrebbe rivelarsi l’invenzione più distruttiva del XX secolo.
(Philip Shabecoff)

Gli alberi rimangono intatti se tu te ne vai. Ma tu no, qualora se ne vadano loro.
(Markku Envall)

Fino ad ora l’uomo è stato contro la Natura; d’ora in poi sarà contro la propria natura.
(Dennis Gabor)

Se guariamo la terra, guariamo noi stessi.
(David Orr)

Non possiamo comandare la Natura se non obbedendo a lei.
(Francesco Bacone)

La violenza alla natura è un forte ingrediente della nostra civiltà da cento anni a questa parte.
(Hugo von Hofmannsthal)

Dobbiamo camminare in modo da stampare solo la pace e la serenità sulla Terra. Cammina come se stessi baciando la terra con i piedi.
(Thich Nhat Hanh)

L’ecologista non è l’uomo che dice che il fiume è sporco. L’ecologista è l’uomo che pulisce il fiume.
(Ross Perot)

Diciamo di amare i fiori, ma li strappiamo. Diciamo di amare gli alberi, ma li abbattiamo. E la gente ancora si chiede perché alcuni hanno paura quando viene detto loro che sono amati.
(Anonimo)

Non prendete nulla solo fotografie,
non lasciate nulla solo impronte,
non uccidete nulla solo il tempo.
(Motto della Grotta di Baltimora)

La volpe a custodia del pollaio, l’uomo del paradiso, l’industria dell’ambiente.
(Markku Envall)

Perché un ecologista venga eletto presidente, bisogna che gli alberi votino.
(Coluche)

Le primavere e i paesaggi hanno un grave difetto: sono gratuiti. L’amore per la natura non fornisce lavoro a nessuna fabbrica.
(Aldous Huxley)

Perché l’uomo si aspetta che la sua preghiera misericordiosa venga ascoltata da Qualcuno che è al di sopra di lui quando non mostra nessuna pietà per ciò che è sotto di lui?
(Pierre Troubetzkoy)

Si dimentica che i frutti appartengono a tutti e che la terra non appartiene a nessuno.
(Jean-Jacques Rousseau)

L’uomo che si è assicurato il controllo sulla natura ha ampiamente superato il controllo su se stesso.
(Ernest Jones)

La Terra non rimpiangerà l’uomo, né l’Uomo la terra. Una coppia troppo litigiosa, che con le sue urla disturbava gli astri vicini.
(Guido Ceronetti)

I nostri problemi ambientali originano dall’arroganza di immaginare noi stessi come il sistema nervoso centrale o il cervello della natura. Noi non siamo il cervello, siamo il cancro della natura.
(Dave Foreman)

Se tutti gli uomini si gettassero in mare, i mari comincerebbero subito a ripulirsi
(Markku Envall)

L’universo non è tenuto a essere in perfetta armonia con l’ambizione umana.
(Carl Sagan)

L’umanità è in marcia, si è lasciata la terra alle spalle.
(David Ehrenfeld)

Tempo e spazio – tempo per stare da solo, lo spazio per muoversi – queste cose potrebbero diventare la grande mancanza di domani.
(Edwin Way Teale)

Sembra essere una legge che non ci possa essere una profonda simpatia tra l’uomo e la natura.
(Henry David Thoreau)

Il comandamento “Crescete e moltiplicatevi” è stata emanato, secondo le nostre autorità, quando la popolazione del mondo consisteva di solo due persone.
(William Ralph Inge)

Per la prima volta nella storia del mondo, ogni essere umano è sottoposto al contatto con sostanze chimiche pericolose, dal momento del concepimento fino alla morte.
(Rachel Carson)

Se tutta l’umanità dovesse scomparire, il mondo tornerebbe di nuovo rigenerato al profondo stato di equilibrio che esisteva diecimila anni fa. Se gli insetti dovessero scomparire, l’ambiente crollerebbe nel caos.
(Edward O. Wilson)

La lotta per salvare l’ambiente globale è molto più difficile che la lotta per sconfiggere Hitler, perché questa volta la guerra è con noi stessi. Noi siamo il nostro nemico, così come abbiamo solo noi stessi come alleato.
(Al Gore)

La terra ha una pelle, e questa pelle ha delle malattie. Una di queste malattie si chiama ‘uomo’.
(Friedrich Nietzsche)

Vivere è bene. Saper vivere è meglio. Sopravvivere sarà senza dubbio il problema degli uomini di “domani”.
(Roger Molinier)

Il silenzio muore, il rumore prende dappertutto il potere. E’ la sola calamità ecologica sulla terra di cui nessuno parla.
(Alain Finkielkraut)

Hanno detto: “Tutti vogliono tornare alla natura”, ma nessuno ci vuole andare a piedi.
(Andrew J. Wollensky)

Tutto dipende dallo scopo; neanche un filo d’erba deve essere tagliata senza uno scopo degno.
(Kulàrnava Tantra)

Credo che la terra appartenga a una vasta famiglia di persone. Molte sono morte, alcune sono in vita, e innumerevoli non sono ancora nate.
(Anonimo)

È inutile per l’uomo conquistare la Luna, se poi finisce per perdere la Terra.
(François Mauriac)

Nella vita bisogna fare tre cose: fare un figlio, scrivere un libro, piantare un albero.
(Proverbio Zen)

Se l’ape scomparisse dalla faccia della terra, all’uomo non resterebbero che quattro anni di vita.
(Attribuita ad Albert Einstein)

Quando un uomo distrugge arbitrariamente una delle opere dell’uomo lo chiamiamo un vandalo. Quando distrugge una delle opere di Dio, lo chiamiamo un cacciatore
(Joseph Wood Krutch)

In un paese sottosviluppato, non bere l’acqua; in un paese sviluppato, non respirare l’aria.
(Anonimo)

Un giorno spero che saremo tutti patrioti del nostro pianeta e non solo delle nostre rispettive nazioni.
(Zoe Weil)

Forse questo mondo è l’inferno d’un altro pianeta.
(Aldous Leonard Huxley)

Abbiamo modificato così radicalmente il nostro ambiente che adesso dobbiamo modificare noi stessi per sopravvivere nell’ambiente nuovo.”
(Norbert Wiener)

Commenti:

  • Lexa2000

    Sono alcune delle frasi più belle che abbia mai letto, il problema è che non tutti comprendono la reale importanza di queste parole

    giugno 8, 2017

Sorry, the comment form is closed at this time.