Frasi, citazioni e aforismi sul mese di luglio

Luglio è il settimo mese dell’anno secondo il calendario gregoriano. Era il quinto mese del calendario degli antichi romani che chiamavano il mese Quintilius, che significa quinto. Il Senato romano ribattezzò il mese come Julius (luglio) in onore di Giulio Cesare, nato il 12 luglio.

Presento una selezione di frasi, citazioni, poesie e aforismi sul mese di luglio. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sull’estate. Per gli aforismi sugli altri eventi del calendario si veda la sezione Calendarismi

**

Frasi, citazioni e aforismi sul mese di luglio

luglio-di-sera1_opt

Il caldo luglio porta docce rinfrescanti, albicocche e violacciocche.
(Sara Coleridge)

Le finestre aperte e luglio che riempie le stanze, l’odore di mandorla, i piedi nudi, le macchine, i Pink Floyd. E il tempo cambia forma.
(Saraturchina, Twitter)

Sere di luglio. Le lucciole brillano di meraviglia, le stelle si appoggiano al mondo come una piuma sul prato e le braccia si distendono e vanno in cerca di altre braccia
(Fabrizio Caramagna)

Luglio: Il tempo in cui i giorni gocciolano via come il miele dal cucchiaio.
(Wallace Stegner)

L’estate si affaccia dalla sua torre di bronzo, attraverso le sbarre scintillanti di luglio.
(Francis Thompson)

Balliamo sotto il sole, indossando fiori selvatici nei nostri capelli …
(Susan Polis Schutz)

Nel mezzogiorno vitreo di luglio
sulla spiaggia che brulica t’apparti
innamorata.
(Angelo Barile)

Luglio, col bene che ti voglio vedrai non finirà.
Luglio m’ha fatto una promessa l’amore porterà.
Anche tu, in riva al mare tempo fa, amore, amore
mi dicevi: “luglio ci porterà fortuna” poi non ti ho vista più;
(Riccardo del Turco)

Caldo e Luglio, due gemelli nati per far soffrire la gente.
(Ed McBain)

Un sacco di genitori imballano i loro problemi e li inviano al campo estivo di luglio.
(Raymond Duncan)

Rispondi Luglio –
Dov’è l’Ape –
Dov’è il Rosseggiare –
Dov’è il Fieno?
Ah, disse Luglio –
Dov’è il Seme-
Dov’è il Germoglio –
Dov’è il Maggio –
Rispondi Tu – a Me –
(Emily Dickinson)

Luglio miete il grano biondo,
la mano stanca, il cuore giocondo.
Canta il cuculo tra le foglie:
(Gianni Rodari)

c’e’ chi lavora e mai non raccoglie
Quando la sera
si fa eterna ed è luglio
ogni cosa esprime una multipla,
sfuggevole presenza,
e l’acqua è più che il filtro
di ciò che fluisce e passa
e la luce è più che il velo
che illumina le cose
e il vento è più che il nome
di un’oscura notizia.
(Alvaro Valverde)

La sera lenta
di luglio sta cadendo
sul mare vicino.
In questa lunga fuga
della luce, solo
la brace della sigaretta
e la brezza che muove
i due gerani appassiti
sembrano svincolarsi
dalla pace minerale.
(Jon Juaristi)

A luglio ci sono più concerti che giorni
(Fragmentarius)

Sere di luglio che si coniugano all’infinito, d’ascoltare, sentire, annusare, guardare, camminare. Il buio, il vento, l’odore dei progetti.
(Saraturchina, Twitter)