Frasi, citazioni e aforismi sulle stelle e le stelle cadenti – 10 agosto, San Lorenzo

In occasione del 10 agosto, notte di San Lorenzo o dei fuochi di San Lorenzo (poiché ricordano le scintille provenienti dalla graticola infuocata su cui fu ucciso il martire, poi volate in cielo), presento una selezione di frasi, citazioni e aforismi sulle stelle con, in fondo alla selezione, un appendice di frasi e aforismi sulle stelle cadenti. Tra gli articoli correlati si veda anche Frasi, citazioni e aforismi sulla notteFrasi, citazioni e aforismi sulla luna e Frasi, citazioni e aforismi sul desiderio e i desideri (con una classifica delle 10 cose più desiderate nel mondo).

**

Parte 1 – Frasi, citazioni e aforismi sulle stelle

stelle

In cielo c’è una stella per ognuno di noi, sufficientemente lontana perché i nostri dolori non possano mai offuscarla.
(Christian Bobin)

Se guardi il cielo e fissi una stella, se senti dei brividi sotto la pelle, non coprirti, non cercare calore, non è freddo ma è solo amore.
(Khalil Gibran)

Non serve a niente dirmi che è una roccia senza vita
là nel cielo! So che non è così.
(D.H. Lawrence)

A volte, di notte, dormivo con gli occhi aperti sotto un cielo gocciolante di stelle. Vivevo, allora.
(Albert Camus)

A grandi sorsate mi ubriacavo di stelle.
(Guillaume Apollinaire)

Mi domando che cosa manca alla vita quando in una notte d’estate l’alito delle stelle apre le finestre e vi butta dentro il profumo del mare.
(Fabrizio Caramagna)

Guglielmo poi si mise a guardare in alto. Quante stelle! Quanti mondi lontani e sconosciuti! Gli aveva detto una volta Don Mario che le stelle sono milioni di volte più grandi della Terra. Erano anch’esse abitate? C’erano anche lassù il lavoro, la sofferenza, la morte, il dolore?
(Carlo Cassola)

Stelle predestinate
Lui e io ci siamo scontrati come due stelle predestinate e in quel brevissimo istante ho sentito cosa si prova ad essere immortali.
(Lang Leav)

– Qual è la cosa che ti farebbe più felice al mondo?
– Un bacio sotto le stelle. E tu?
– Che venga notte.
(Marcos Ley)

Per favore, non preoccupatevi tanto. Perché alla fine, a nessuno di noi è dato soggiornare a lungo su questa Terra. La vita è fugace e se per caso sarete in difficoltà, alzate lo sguardo al cielo d’estate con le stelle sparpagliate nella notte vellutata. Quando una stella cadente sfreccerà nell’oscurità della notte, trasformando la notte in giorno con il suo bagliore, esprimete un desiderio e pensate a me. Fate che la vostra vita sia spettacolare. Io so di averlo fatto.
(Robin Williams)

Chi ci ha dato gli occhi per vedere le stelle senza darci le braccia per raggiungerle?
(Florbela Espanca)

Ho teso corde da campanile a campanile; ghirlande da finestra a finestra; catene d’oro da stella a stella, e danzo.
(Arthur Rimbaud)

Le stelle sono buchi nel cielo da cui filtra la luce dell’infinito.
(Confucio)

Seconda stella a destra, questo è il cammino.. e poi dritto fino al mattino!
(Edoardo Bennato)

Le stelle sono nel cielo come le lettere dentro un libro.
(San Massimo)

Si dice che quando una persona guarda le stelle è come se volesse ritrovare la propria dimensione dispersa nell’universo.
(Salvador Dalí)

Lasciami le stelle,
almeno so con chi parlare
a chi rivolgermi stanotte
perché tu non puoi restare.
(Ermal Meta)

Nessuno guarda a cosa c’è davanti ai suoi piedi: tutti guardano alle stelle.
(Quinto Ennio)

Quando nessuno le guarda le stelle non sono più stelle. Forse sono diamanti, polvere di fate, risate di bambini, re o schiavi. Sono come siamo noi quando nessuno ci guarda.
(Fabrizio Caramagna)

Non trema la luce delle stelle. Trema il nostro sguardo, sapendo dell’enorme sforzo che questa luce ha realizzato per farsi vedere
(Lorenzo Olivan)

Butterò questo mio
enorme cuore
tra le stelle un giorno
giuro che lo farò…
(Francesco De Gregori)

Amarti è stato come conficcare una stella nel vetro di una finestra.
(Alda Merini)

Era una notte meravigliosa, una di quelle notti che possono esistere solo quando siamo giovani, caro lettore. Il cielo era così pieno di stelle, così luminoso, che a guardarlo veniva da chiedersi: è mai possibile che vi sia sotto questo cielo gente collerica e capricciosa?
(Fëdor Dostoevskij, Notti bianche)

Bellissima l’idea che le stelle si estinguano una volta declinato l’intero paradigma dei nomi di Dio.
(Jean Baudrillard citando Clarke)

La nuvola nasconde le stelle e canta vittoria ma poi svanisce: le stelle durano.
(Rabindranath Tagore)

Se prima di baciare la persona amata avrai guardato le stelle, non la bacerai allo stesso modo di quando avrai guardato le pareti della tua abitazione.
(Maurice Maeterlink)

Gli uomini hanno delle stelle che non sono le stesse. Per gli uni, quelli che viaggiano, le stelle sono delle guide. Per altri non sono che delle piccole luci. Per altri, che sono dei sapienti, sono dei problemi. Per il mio uomo d’affari erano dell’oro. Ma tutte queste stelle stanno zitte.
(Antoine de Saint-Exupery)

Tre cose ci sono rimaste del Paradiso: le stelle, i fiori e i bambini.
(Anonimo)

Nessuno ha il diritto di metterti i piedi in testa. Tranne tuo figlio nel tentativo di toccare le stelle
(alemarsia, Twitter)

Le prime stelle che appaiono nella sera, come se qualcuno avesse gettato una manciata di risate di bambini attraverso il confine del mondo
(Fabrizio Caramagna)

Nella nostra galassia ci sono quattrocento miliardi di stelle, e nell’universo ci sono più di cento miliardi di galassie. Pensare di essere unici è molto improbabile.
(Margherita Hack)

Guardate le stelle e non i vostri piedi. Provate a dare un senso a ciò che vedete, e chiedervi perché l’universo esiste. Siate curiosi.
(Stephen Hawking)

Le stelle conoscono molti misteri dell’universo, ma non sanno come è bello ballare sotto la pioggia.
(Fabrizio Caramagna)

Amici miei, o gli astri sono grandi geometri, o sono stati disposti da un eterno geometra.
(Voltaire)

La notte non è meno meravigliosa del giorno, non è meno divina; di notte risplendono luminose le stelle, e si hanno rivelazioni che il giorno ignora.
(Nikolaj Berdjaev)

Mi domando se le stelle sono illuminate perché ognuno possa un giorno trovare la sua.
(Antoine de Saint-Exupéry)

Tutta la materia di cui siamo fatti noi l’hanno costruita le stelle, tutti gli elementi dall’idrogeno all’uranio sono stati fatti nelle reazioni nucleari che avvengono nelle supernove, cioè queste stelle molto più grosse del Sole che alla fine della loro vita esplodono e sparpagliano nello spazio il risultano di tutte le reazioni nucleari avvenute al loro interno. Per cui noi siamo veramente figli delle stelle.
(Margherita Hack)

Ogni atomo nel tuo corpo viene da una stella che è esplosa. E gli atomi nella tua mano sinistra vengono probabilmente da una stella differente da quella corrispondente alla tua mano destra. È la cosa più poetica che conosco della fisica: tu sei polvere di stelle.
(Lawrence Maxwell Krauss)

Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle…
(Carl Sagan)

Le stelle si avvicinerebbero a noi se fossero chiamate per nome, ma chi conosce il loro nome?
(Fabrizio Caramagna)

La follia umana non impedisce la rotazione delle stelle.
(Anonimo)

Quando tu guarderai il cielo, la notte, visto che abiterò in una di esse, visto che riderò in una di esse, allora sarà per te come se tutte le stelle ridessero.
(Antoine de Saint-Exupery)

Nella vostra vita vi auguro almeno un blackout in una notte limpida.
(Mario Rigoni Stern)

Costruisce troppo in basso chi costruisce al di sotto delle stelle.
(Edward Young)

Il cielo riceve imprecazioni e in cambio offre stelle.
(Fabrizio Caramagna)

Se le stelle, anziché brillare continuamente sopra le nostre teste, fossero visibili solo da un particolare luogo del pianeta, tutti vorrebbero andarci per assistere allo spettacolo.
(Margherita Hack)

Le stelle, la luna, stanno lì, e continuano a illuminarci, brillano per noi. Che cosa vuoi che importi, a loro, quello che è successo? Ci fanno compagnia e ne sono felici.
(Ildefonso Falcones)

Le cose sono unite da legami invisibili. Non puoi cogliere un fiore senza turbare una stella.
(Galileo Galilei)

Per quanto mi riguarda, nulla so con certezza. Ma la vista delle stelle mi fa sognare.
(Vincent Van Gogh)

Due cose riempiono l’animo di ammirazione e venerazione sempre nuova e crescente, quanto piú spesso e piú a lungo la riflessione si occupa di esse: il cielo stellato sopra di me, e la legge morale in me.
(Immanuel Kant)

Le stelle sono le margherite che riempiono
I campi blu del cielo.
(Anonimo)

Il cielo è così tragicamente bello. Un cimitero di stelle.
(Anonimo)

Stanotte il cielo, mostrandomi l’ordine di miliardi di costellazioni, cerca di spiegarmi la matematica.
Io, qui in basso, mostrandogli migliaia di domande senza risposta, provo a spiegargli la fragilità.
(Fabrizio Caramagna)

Il cielo era chiaro – straordinariamente chiaro e il luccichio di tutte le stelle pareva un unico palpito regolato da un polso comune.
(Thomas Hardy)

Le stelle a loro volta, come torce funebri, fanno il funerale al giorno.
(Jean Racine)

Le stelle sono come gli animali allo stato selvatico. Possiamo vederle giovani, ma non la nascita vera e propria, che è un evento nascosto e segreto.
(Heinz R. Pagels)

Da seimila anni la guerra piace ai popoli litigiosi. E Dio perde il tempo a fare le stelle e i fiori.
(Victor Hugo)

Amo la luce perché mi mostra la via. Ma amo anche il buio perché mi mostra le stelle.
(Og Mandino)

La disperazione, un vocabolo vuoto inventato dalle persone che non guardano mai le stelle.
(Monique Proulx)

Che poi le stelle mica si offendono se guardandole non sai di che costellazione sono, tanto nemmeno loro vedono un disegno preciso in te.
(antonicont, Twitter)

Come quando stringi le stelle nei pugni, ma le nascondi nelle tasche. Là, dove tu le senti tutte, addosso, dentro, ma nessuno lo vede da fuori. Nessuno pensa che ci sia un cielo stellato dentro di te.
(Fabrizio Caramagna)

I vermi si nascondono nel suolo per non innamorarsi delle stelle.
(Yvan Audouard)

Le stelle sono le cicatrici dell’universo.
(Ricky Maye)

Fintantoché continuerai a sentire le stelle come un “di sopra a te”, ti mancherà sempre lo sguardo dell’uomo della conoscenza.
(Friedrich Nietzsche)

Tu guardi le stelle, stella mia, e io vorrei essere il cielo per guardare te con mille occhi.
(Platone)

Chi non ha luce in viso, non diventerà mai una stella.
(William Blake)

Mettetevi l’anima in pace: esistono persone brillanti. Tentare di spegnerle per avere un attimo di luce, non farà mai di voi delle stelle
(mlicenza, Twitter)

Non aver mai paura di uno scontro. Anche quando i pianeti collidono, dal caos nasce una stella.
(Anonimo)

Siamo tutti nel fango, ma alcuni di noi guardano verso le stelle.
(Oscar Wilde)

Se ti seduce un lumicino, seguilo. Ti conduce nella palude? certo tu ne esci; ma se non lo segui, per tutta la vita ti martoria il pensiero che esso forse poteva essere la tua stella.
(Christian Friedrich Hebbel)

L’orgoglio del rospo è atroce, perchè dedica il suo concerto alle stelle.
(Gomez de la Serna)

Il cerchio non lo chiudi certo di notte, quando le stelle disegnano angoli in tutto il cielo
(lila_schon, Twitter)

Noi siamo figli delle stelle? Beh, figli-astri.
(twilla_ria, Twitter)

“I ricchi hanno Dio e la Polizia, i poveri stelle e poeti”.
(da una cella di Palestina).

Tutto il cielo è popolato di stelle. Sono le stelle piccolissime e immense. Sono punti d’un ricamo luminoso che scintillano su un velluto cupo, che tramano su un velo diafano, che impallidiscono su una seta cilestrina. Sono lucciole erranti per prati infinitamente vasti, con un palpito continuo, mai stanco.
(Giuseppe Fanciulli)

Dio, non servono più le stelle: spegnile una a una. Smantella il sole e imballa la luna. Svuota l’oceano, sradica le piante. Ormai più nulla è importante.
(Alessandro D’Avenia)

Le stelle esistono perché amo, se non amassi scomparirebbero.
(Stefano Benni)

Ho perso la mia goccia di rugiada! dice il fiore al cielo dell’alba, che ha perso tutte le sue stelle.
(Rabindranath Tagore )

Quando sento il bisogno di religione, esco di notte a dipingere le stelle.
(Vincent Van Gogh)

**

Parte II – Frasi, citazioni e aforismi sulle stelle cadenti

stelle cadenti

Le stelle cadono senza far rumore per non svegliarci.
(Roberto Gervaso)

L’anima è piena di stelle cadenti.
(Victor Hugo)

Le stelle cadenti sono la dimostrazione che si può essere bellissimi sopratutto quando si cade.
(Guidofruscoloni, Twitter)

Se esprimi un desiderio è perché vedi cadere una stella, se vedi cadere una stella è perché stai guardando il cielo, se stai guardando il cielo è perché credi ancora in qualcosa.
(Bob Marley)

Esprimi un desiderio e non dirlo a nessuno. Neanche a te stessa. I desideri si avverano quando ti dimentichi di loro.
(iBlulady, Twitter)

SanLorenzo è una notte magica. No, non per le stelle cadenti, ma perchè è l’unico giorno dell’anno in cui tutti camminano a testa alta.
(fra_st, Twitter)

Lassù nel cielo, sulle spiagge buie di mondi sconfinati, piccole divinità fanno castelli di sabbia e giocano con palette colorate e quando vediamo una stella cadente è un granello di sabbia che cade dai loro secchielli.
(Fabrizio Caramagna)

Quanno me godo da la loggia mia
quele sere d’agosto tanto belle
ch’er celo troppo carico de stelle
se pija er lusso de buttalle via,
ad ognuna che casca penso spesso
a le speranze che se porta appresso.
(Trilussa)

La prenderò a sassate, quella stella, pur di fartela cadere. Tu prepara il desiderio, io prendo la mira.
(alfcolella, Twitter)

Se ho imparato una cosa è che il merito delle Stelle Cadenti non è di esaudire desideri, ma di metterli in luce.
Persino a noi stessi.
(Valemille, Twitter)

Nelle notti d’agosto
non sai se la cosa che cade sia una stella,
né se a dover cadere sia proprio quella.
E non sai se convenga bene augurare
o trarre vaticini. Da un equivoco astrale?
Quasi non fosse ancor giunta la modernità?
(Wisława Szymborska)

Dal punto di vista delle stelle, siamo solo degli stronzi che le fissano aspettando di vederle cadere.
(devandrea, Twitter)

Il desiderio non si è avverato. Era una stella scadente.
(Twilla_ria, Twitter)

AAA per il 10 agosto.
Cercasi stella cadente seria e sincera che non prenda in giro come le altre.
Astenersi perditempo
(Anonimo)

1. Guardare cielo
2. Vedere stella cadente
3. Esprimere sempre lo stesso desiderio
4. Attendere un anno
5. Tornare al punto 1
#SanLorenzo
(FranAltomare, Twitter)

Non per metter loro fretta, ma vorrei ricordare alle stelle cadenti dello scorso S. Lorenzo che con i desideri ancora non ci siamo.
(diodeglizilla, Twitter)

Ho visto stelle cadenti rialzarsi, rassicurare imbarazzate che era tutto a posto e poi ritornare su.
(l’incompiuto, Twitter)

Le stelle cadenti: “Guardate che noi stiamo ferme: siete voi che precipitate”.
(iddio, Twitter)

Stelle cadenti o no, invece che esprimere desideri, provate per una volta a mantenere promesse.
(Comeprincipe, Twitter)

La cosa più difficile dopo aver visto una stella cadente è comunicarle l’IBAN in maniera chiara. #SanLorenzo
(RubinoMauro, Twitter)

le stelle cadenti sono belle se lunghe e profonde come i “tagli” di Lucio Fontana.
(cpetruccioli, Twitter)

Le stelle cadenti sono gioiosi battiti delle ciglia di Dio.
(Anonimo)

Quando un cane vede una stella cadente, vorrebbe riportarla indietro ma non sa a chi
(Fabrizio Caramagna)

I problemi con le stelle cadenti cominciano quando, vedendole passare, non sai più quale desiderio esprimere.
(Comeprincipe, Twitter)

Ed anche le stelle cadono, alcune sia fuori che dentro,
per un desiderio che esprimi te ne rimangono fuori altri cento!
(Ligabue)

Quando una stella cadente vede passare un uomo, esprime un dubbio.
(comeprincipe, Twitter)

San Lorenzo, io lo so perché tanto
di stelle per l’aria tranquilla
arde e cade, perché sì gran pianto
nel concavo cielo sfavilla.
(Giovanni Pascoli)

Una volta mi dissero che le stelle cadenti non sono altro che le sigarette gettate via dagli angeli per far sì che Dio non li scopra a fumare.
(Anonimo)

Non chiedete cose impossibili. Sono solo stelle cadente, mica asini che volano.
(postofisso2012, Twitter)

Sono così sfigato che se il mio desiderio fosse un’auto nuova e lo esprimessi guardando una stella cadente, questa cadrebbe sull’auto nuova.
(Dbric511, Twitter)

Chiamatemi Stella: cadrò. Addormentata. #SanLorenzo
(egyzia, Twitter)

Scivolano come lacrime di luce su guance di blu. Qualcuno esprime un desiderio e qualcuno si asciuga gli occhi.
#SanLorenzo
(lila_schon, Twitter)

Così pieni di desideri da sentirsi stelle capienti.
(iBlulady, Twitter)

Questa sera potremmo essere il desiderio di qualcuno, e possiamo essere il modo per realizzarlo.
(diodeglizilla, Twitter)

Durante la notte tengo sempre accanto un cuscino in più. Nella speranza che prima o poi le stelle cadenti facciano il loro dannato dovere.
(Comeprincipe, Twitter)

Un pensiero agli operatori ecologici che domattina dovranno raccogliere tutte queste stelle.
Notte #SanLorenzo
(ilmarziano1, Twitter)

Commenti:

  • Anonimo

    ogni volta che un uomo osserva una stella, essa si illumina ancor di più, l’uomo la fa propria, diventa di sua proprietà, sta a lui decidere se condividerla con qualcuno, o se nasconderla nella sua anima.

    giugno 21, 2016
  • Maria Teresa

    Il cielo stellato è un testo meraviglioso di teologia che parla dell’inconcepibile grandezza di Dio, e della piccolezza infinita dell’uomo, e pur della nobiltà che ha avuto in dono.

    luglio 18, 2016
  • Gioele Maniero

    Ognuno ha la sua stella che trae a lui fortuna, ma pochi hanno un gancio con cui appenderla al proprio corpo.

    settembre 6, 2016

Sorry, the comment form is closed at this time.