Frasi, citazioni e aforismi sul destino

Siamo artefici del nostro destino o siamo in balìa di forze oscure? Fin dagli albori della storia l’uomo si è posto questa domanda, cercando risposte nell’arte, nella filosofia, nelle scienze e nella religione. Una domanda centrale da sempre ma che oggi va facendosi ancor più pressante in questa epoca così veloce e così “liquida”.

Qui di seguito propongo una selezione di Frasi, citazioni, pensieri e aforismi sul destino. Tra i temi correlati si veda Le 100 frasi più belle sulla vitaFrasi, citazioni e aforismi sul caso e la casualità e Frasi, citazioni e aforismi sulle coincidenze.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul destino

destino1

Non ci è dato di scegliere la cornice del nostro destino, ma ciò che vi mettiamo dentro è nostro.
(Dag Hammarskjöld)

Ho notato che anche le persone che affermano che tutto è già scritto e che non possiamo far nulla per cambiare il destino, si guardano intorno prima di attraversare la strada.
(Stephen Hawking)

Magari qualcosa, una moneta che cade, un piccolo braccialetto che si impiglia alla maglia di qualcuno, uno scontrino che scivola via, cambia il destino di una persona. E quella persona, per un piccolo, banalissimo gesto, non farà più le stesse cose che avrebbe fatto invece se quel gesto non si fosse verificato. E la sua vita prende un altro binario. Magari per sempre. Magari per un po’ soltanto. Chissà.
(Stefano Benni)

Quello che chiamiamo il nostro destino è in realtà il nostro carattere, e il carattere si può cambiare.
(Anaïs Nin)

Rendi cosciente l’inconscio, altrimenti sarà l’inconscio a guidare la tua vita e tu lo chiamerai destino.
(Carl Gustav Jung)

Semina un pensiero e raccoglierai un’azione, semina un’azione e raccoglierai un’abitudine, semina un’abitudine e raccoglierai un carattere, semina un carattere e raccoglierai un destino.
(Anonimo)

Se vuoi cambiare il tuo destino, cambia il tuo atteggiamento.
(Amy Tan)

La vita è come un gioco a carte: la mano che ti viene servita rappresenta il determinismo; il modo in cui giochi è il libero arbitrio.
(Jawaharlal Nehru)

Il nostro destino viene formato dai nostri pensieri e dalle nostre azioni. Non possiamo cambiare il vento ma possiamo orientare le vele.
(Anthony Robbins)

La vita sceglie la musica, noi scegliamo come ballarla.
(John Galsworthy)

Il destino ti da la spinta e ti butta in acqua. Ma sei tu che decidi se tornare su oppure nuotare nella corrente, finché trovi un mulinello più forte della tua voglia di vivere, e addio merlo.
(Stefano Benni)

Stelle predestinate
Lui e io ci siamo scontrati come due stelle predestinate e in quel brevissimo istante ho sentito cosa si prova ad essere immortali.
(Lang Leav)

Lei era quella destinata, però il destino si può perdere per strada, non è una cosa sicura che deve succedere per forza. Il destino è una rarità.
(Erri De Luca)

I sentieri del destino sono lunghi e tortuosi. Si biforcano, si ramificano, a volte si ricongiungono. Si dice che nemmeno il destino sappia con certezza dove porti ogni sentiero, dove conduca ogni svolta e ogni curva. Si dice che alcuni suoi sentieri portino oltre l’universo, oltre la morte, fin dove c’è Dio, ma nessuno può sapere.
(Fabrizio Caramagna)

Se è destinato a stare nella tua vita, nulla potrà mai farlo andare via.
Se non lo è, nulla al mondo potrà mai farlo rimanere.
(Lang leav)

Qualche volta il destino assomiglia a una tempesta di sabbia che muta incessantemente la direzione del percorso. Per evitarlo cambi l’andatura. E il vento cambia andatura, per seguirti meglio. Tu allora cambi di nuovo, e subito di nuovo il vento cambia per adattarsi al tuo passo. Questo si ripete infinite volte, come una danza sinistra con il dio della morte prima dell’alba. Perché quel vento non è qualcosa che è arrivato da lontano, indipendente da te. È qualcosa che hai dentro. Quel vento sei tu. Perciò l’unica cosa che puoi fare è entrarci, in quel vento, camminando dritto, e chiudendo forte gli occhi per non far entrare la sabbia.
(Haruki Murakami)

Spesso s’incontra il proprio destino nella via che s’era presa per evitarlo.
(Jean de La Fontaine)

Dopo quanti anni d’infelicita, il destino si commuove?
(NopattiNo, Twitter)

Dicono che il destino sia scritto nelle stelle.
Così ho deciso di leggerlo tutto d’un fato.
(valemille, Twitter)

Tutto è determinato da forze sulle quali non abbiamo alcun controllo. Vale per l’insetto come per gli astri. Esseri umani, vegetali o polvere cosmica, tutti danziamo al ritmo di una musica misteriosa, suonata in lontananza da un pifferaio invisibile.
(Albert Einstein)

Nelle mie scoperte scientifiche ho appreso più col concorso della divina grazia che con i telescopi.
(Galileo Galilei)

Coincidenza è il modo di Dio di restare anonimo.
(Albert Einstein)

Il posto in cui sei adesso
Dio l’ha cerchiato su una mappa per te.
(Hafez)

Una dichiarazione d’amore è il passaggio dal caso al destino, ed è per questo che è così pericolosa.
(Alain Badiou)

Nel dare forma alla nostra vita, siamo la stecca da biliardo, il giocatore o la palla? Siamo noi a giocare, o è con noi che si gioca?
(Zygmunt Bauman)

Quel che temiamo più di ogni cosa, ha una proterva tendenza a succedere realmente.
(Theodor Adorno)

Vorrei incontrare una volta il mio destino e carezzargli il viso e dargli del “tu”, come una persona che aspettavo da tempo.
(Fabrizio Caramagna)

Quando non ho avuto più niente da perdere, ho ottenuto tutto. Quando ho cessato di essere chi ero, ho ritrovato me stesso. Quando ho conosciuto l’umiliazione ma ho continuato a camminare, ho capito che ero libero di scegliere il mio destino.
(Paulo Coelho)

Il momento in cui con più probabilità può succederti qualcosa di veramente straordinario, è quello in cui sei certo che niente potrà accaderti.
(Jane Pauley)

È come se il destino ti desse una sola possibilità e concentrasse tutto dentro quel momento preciso, e lo facesse diventare così breve che la maggior parte di persone non se ne rende conto, o non è abbastanza pronta da reagire in tempo”. – “E tu? – ha detto lei, – te ne rendi conto di solito?”
– “Non c’è un di solito – ho detto, – succede una sola volta, se succede”.
(Andrea De Carlo)

Ci sono pochi luoghi in una vita, forse persino uno solo, in cui succede qualcosa; dopodiché ci sono tutti gli altri luoghi.
(Alice Munro)

Alcune strade portano più ad un destino che a una destinazione.
(Jules Verne)

Cinque destini guidano l’uomo: la sua natura spirituale, il suo corpo, il suo popolo, la sua terra, la lingua: sollevarsi sopra tutti e cinque, questo è il divino.
(Hugo von Hofmannsthal)

Gli incontri più importanti sono già combinati dalle anime prim’ancora che i corpi si vedano. Generalmente, essi avvengono quando arriviamo a un limite, quando abbiamo bisogno di morire e rinascere emotivamente. Gli incontri ci aspettano, ma la maggior parte delle volte evitiamo che si verifichino. Se siamo disperati, invece, se non abbiamo più nulla da perdere oppure siamo entusiasti della vita, allora l’ignoto si manifesta e il nostro universo cambia rotta.
(Paulo Coelho)

Le stagioni non si spingono l’un l’altra, e nemmeno le nuvole fanno a gara col vento attraverso i cieli. Tutte le cose accadono al loro momento opportuno.
(Dan Millman)

A ogni singolo filo d’erba è destinata almeno una goccia di rugiada.
(Proverbio cinese)

Il destino, quando apre una porta, ne chiude un’altra. Dati certi passi avanti, non è possibile tornare indietro.
(Victor Hugo)

Si nasce sempre sotto il segno sbagliato e stare al mondo in modo dignitoso vuol dire correggere giorno per giorno il proprio oroscopo.
(Umberto Eco)

Ogni uomo ha un suo compito nella vita, e non è mai quello che egli avrebbe voluto scegliersi.
(Hermann Hesse)

Ho un’ingenua fiducia nell’universo … che ad un certo livello tutto abbia un senso, e possiamo ottenere scorci di quel senso, se ci proviamo.
(Mihaly Csikszentmihalyi)

È molto bella l’immagine di un proiettile in corsa: è la metafora esatta del destino. Il proiettile corre e non sa se ammazzerà qualcuno o finirà nel nulla, ma intanto corre e nella sua corsa è già scritto se finirà a spappolare il cuore di un uomo o a scheggiare un muro qualunque.
(Alessandro Baricco)

La principessa, invero, crescerà in grazia e bellezza, tutti quelli che la conoscono la ameranno! Ma, prima che il sole tramonti sul suo sedicesimo compleanno, ella si pungerà il dito con il fuso di un arcolaio e cadrà in un sonno simile alla morte!
(Dal film Maleficent)

Puoi anche alzarti molto presto, ma il tuo destino s’è alzato un’ora prima.
(Anonimo)

Il destino è come uno strano, impopolare ristorante, pieno di strani camerieri che ti portano cose che non hai mai chiesto e che non fanno sempre piacere.
(Lemony Snicket)

Se sei salito a bordo del treno sbagliato, non ti serve a molto correre lungo il corridoio nella direzione opposta.
(Dietrich Bonhoeffer)

Le cose buone capitano solo se sono state pianificate; le cose cattive capitano da sé.
(Phil Crosby)

L’uomo forte crea lui gli eventi, l’uomo debole subisce quelli che il destino gli impone.
(Alfred de Vigny)

Solo i crediti col destino sono inesigibili.
(Guido Rojetti)

I destini dell’uomo sono come fiumi, alcuni scorrono veloci, senza incertezza, lungo facili percorsi. Altri passano attraverso mille difficoltà ma arrivano ugualmente al mare. La meta finale è per tutti la stessa.
(Romano Battaglia)

La verità e il destino sono fatti della stessa materia, ci sono sconosciuti fino a quando non si rivelano davanti agli occhi sconvolgendo le nostre vite.
(Attilio Palma)

Pensiamo sempre di essere noi a scegliere. Ma forse in realtà non scegliamo proprio niente. Probabilmente tutto è stato già deciso dall’inizio e noi facciamo solo finta di scegliere. Il libero arbitrio non è altro che un’illusione.
(Haruki Murakami)

Siamo tutti soggetti al destino. Ma dobbiamo agire come se non lo fossimo, o moriremmo di disperazione.
(Philip Pullman)

Noi non scegliamo affatto. Il nostro destino sceglie. Ed è saggezza mostrarci degni della sua scelta, qualunque essa sia.
(Romain Rolland)

Il destino decide chi entra nella mia vita, ma sono io che decido chi resta.
(Anonimo)

Talete ringraziava la sorte per tre cose: prima di tutto, per essere nato uomo e non bestia, secondo, perché era un uomo e non una donna; e terzo, perché era un greco e non un barbaro.
(Diogene Il Cinico)

Il destino è uno dei molti cappelli che indossa la libertà anche quando pensa di andare a capo scoperto
(Richard Krause)

A volte si è artefici del proprio destino, altre volte si è arteficieri delle mine che il destino dissemina lungo la strada
(Fragmentarius)

Nessuno è nato sotto una cattiva stella; ci sono semmai uomini che guardano male il cielo.
(Dalai Lama)

Il più delle volte, le cose non ci capitano e basta – noi le facciamo accadere col fare ciò che facciamo e nel modo in cui siamo.
(Tony Jeary)

Ciascuno di noi nasce con un compito solitario da svolgere e coloro che incontra lo aiutano a compierlo oppure glielo rendono ancora più difficile: sfortunato colui che non sa distinguere gli uni dagli altri.
(Christian Bobin)

Io ho preso il destino per la gola.
(Ludwig van Beethoven)

Non è nelle stelle che è conservato il nostro destino, ma in noi stessi.
(William Shakespeare)

Come glielo dici, a un uomo così, che adesso sono io che voglio insegnargli una cosa e tra le sue carezze voglio fargli capire che il destino non è una catena ma un volo, e se solo ancora avesse voglia davvero di vivere lo potrebbe fare, e se solo avesse voglia davvero di me potrebbe riavere mille notti come questa invece di quell’unica, orribile, a cui va incontro, solo perché lei lo aspetta, la notte orrenda, e da anni lo chiama.
(Alessandro Baricco)

L’amara scoperta che Dio non esiste ha ucciso la parola destino. Ma negare il destino è arroganza, affermare che noi siamo gli unici artefici della nostra esistenza è follia: se neghi il destino la vita diventa una serie di occasioni perdute, un rimpianto di ciò che non è stato e avrebbe potuto essere, un rimorso di ciò che non è fatto e avremmo potuto fare, e si spreca il presente rendendo un’altra occasione perduta.
(Oriana Fallaci)

Le coincidenze sono le cicatrici del destino.
(Carlos Ruiz Zafón)

Il destino, il caso, la Volontà di Dio – noi tutti cerchiamo di spiegare la nostra vita in qualche modo. Quali sono le probabilità che due gocce di pioggia, remote dal cielo, si fondano su un vetro? Deve essere destino.
(Robert Brault)

Quando hai terminato di ridere, respira profondo. Sei riuscito a burlare il destino per un istante
(Anna Lullick Lackner)

Un uomo gradatamente si identifica con la forma del proprio destino. Un uomo è, a lungo andare, le proprie circostanze.
(Jorge Luis Borges)

Il destino ce lo costruiamo noi. E’ fato a mano
(sonopazzaio, Twitter)

Anche nell’ultimo istante della nostra vita abbiamo la possibilità di cambiare il nostro destino.
(Anonimo)

Destinazione Destino, ma per quale itinerario?
(Robert Sabatier)

Che cosa so del destino dell’uomo? Potrei dirvi di più a proposito dei ravanelli.
(Samuel Beckett)

Commenti:

  • Il destino sta a mezza strada tra un passo incerto e uno sicuro.
    (Guido Rojetti)

    settembre 9, 2014
  • Eduard

    Non è il destino che decide per noi ma siamo noi che decidiamo per lui

    novembre 15, 2015
  • Mariangela Gigante

    “Il destino come ogni donna fa credere, sin da subito, al proprio uomo di essere da costui dominata mentre ella, da principio, l’ha già piegato al suo volere!”. Mariangela Gigante_Sophie Noir.

    marzo 23, 2017

Sorry, the comment form is closed at this time.