Frasi, citazioni e aforismi sul mese di ottobre

Ottobre deriva il suo nome dal latino “october”, l’ottavo mese del calendario romano, che inizia con il mese di marzo. Presento qui di seguito una selezione di frasi, citazioni e aforismi sul mese di ottobre. Per gli altri giorni dell’anno si veda la sezione Calendarismi. Tra gli articoli correlati si veda anche Frasi, citazioni e aforismi sull’autunno

**

Frasi, citazioni e aforismi sul mese di ottobre

ottobre_october

Poi l’estate svanisce e passa, e arriva ottobre. Si fiuta l’umidità, si sente una chiarezza insospettabile, un brivido nervoso, una veloce esaltazione, un senso di tristezza e di partenza.
(Thomas Wolfe)

Ottobre, nel continuo alternarsi di caldo sole e violenti scrosci, è il mese più umano che ci sia.
(silviagar_, Twitter)

Settembre è il mare. Ottobre è un libro.
(Gloria Fuertes)

Il mese era ottobre, un mese di giorni che si accorciavano, ma di luce dorata dall’alba al tramonto. Non rimaneva molto tempo prima dell’arrivo dell’inverno.
(Elisabeth de Waal)

I pioppi di ottobre sono fiaccole che illuminano la via per l’inverno.
(Nova S. Bair)

Ottobre ha dato una festa;
Le foglie sono venute a centinaia –
Sorbi selvatici, querce, e aceri,
E foglie di ogni nome.
Il sole srotola un tappeto,
E ogni cosa è grande.
(George Cooper, Festa di ottobre)

Ottobre: una fanciulla lancia in cielo la sua anima piena di luce e un tiratore in agguato la polverizza in migliaia di colori rossi e gialli e marroni
(Fabrizio Caramagna)

I soli e i cieli e le nuvole di giugno
E insieme i fiori di giugno,
non possono rivaleggiare per più di un’ora
con il luminoso blu del cielo di ottobre
(Anonimo)

Ottobre seminatore:
in terra il seme sogna il fiore,
sotterra il buio germoglio sa
che il sole domani lo scalderà.
(Gianni Rodari)

Era il 9 ottobre. L’aria era fredda, il cielo molto azzurro, un giorno di quelli che si vorrebbero versare in un bicchiere e bere d’un fiato.
(Åsa Larsson)

A ottobre
mi piace appoggiare le orecchie sulla sabbia del mare
come su un binario addormentato.
Si sente ancora il rumore dell’estate che si allontana,
quello dell’autunno che sopraggiunge veloce.
(Fabrizio Caramagna)

Non posso sopportare di perdere qualcosa di così prezioso come il sole d’ottobre rimanendo in casa. Così ho trascorso quasi tutte le ore di luce nel cielo aperto.
(Nathaniel Hawthorne)

Ascolta! il vento sta aumentando,
e l’aria è selvaggia con le foglie.
Abbiamo avuto le nostre serate estive,
è adesso è l’ora d’ottobre.
(Humbert Wolfe)

Ottobre che è un vetro appannato, l’odore della nebbia, i viali che diventano red carpets, una pagina d’appunti.
(saraturchina, Twitter)

In tutto il cerchio dell’anno non ci sono giorni così deliziosi come quelli di fine ottobre, quando gli alberi sono spogli nel cielo mite, e le foglie rosse riempiono la strada, e si può sentire il respiro dell’inverno sia al mattino che alla sera. Nessun altro periodo è così calmo, così teneramente solenne, e con una tale mitezza riverente nell’aria.
(Alexander Smith)

Era l’ottobre di nuovo … un glorioso ottobre, tutto rosso e oro, con mattine dolci in cui le valli sono piene di nebbie delicate, come se lo spirito di autunno le avesse versate per mitigare il sole – nebbie color ametista, perla, argento, rosa , e fumo-blu.
(Lucy Maud Montogomery)

Sono così felice di vivere in mondo dove ci sono i mesi di ottobre. Sarebbe terribile se passassimo direttamente da settembre a novembre.
(Lucy Maud Montgomery)

È il caro mese dell’anno quando
più dolci nubi il cielo del mattino
attraversano, e il passo di chi parte
trova foglie più fitte nel sentiero
che s’allontana.
(Attilio Bertolucci)

Ottobre è maglioncini di lana e gambe senza calze.
(fulviafrencia, Twitter)

Sotto le tue dita io sono una castagna bruna.
Così respira in tasca ai bambini.
E la buccia, che punge tanto,
l’ha rotta l’amore
con colpi verdi.
(Jan Skàcel)

Non ero mai stata consapevole di iniziare un nuovo ciclo come in quel mezzogiorno di ottobre, quando osai finalmente oltrepassare la soglia e i miei passi risuonarono nella casa deserta e ancora priva di mobili. Mi lasciavo alle spalle un passato complesso, mi si apriva di fronte un enorme spazio nudo che il tempo si sarebbe incaricato di riempire. Di oggetti e affetti. Di istanti, sensazioni e persone; di vita.
(Maria Dueñas)

Ottobre e gli alberi sono spogliati
di tutto ciò che indossano
Che m’importa?
Ottobre e i regni sorgono
e i regni cadono
ma tu vai avanti
e avanti.
(U2, October)

O silenzioso mite mattino d’ottobre,
le foglie son mature per cadere;
il vento di domani,se avrà forza,
le spazzerà via tutte.
Chiamano i corvi sopra la foresta;
domani forse a stormi se ne andranno.
(Robert Frost)

In queste mattine d’ottobre
io vagolante in mezzo alla ressa
vo come un’ombra che cader potrebbe
senza rumore,
assaporando il sole d’autunno
ch’è il solicello della lunga morte.
(Vincenzo Cardarelli)

Ottobre ha una cara anima pensosa
che gli sorride fra le ciglia d’oro,
ma sentendo partirsi un vol canoro
talvolta vuole piangere e non osa.
(Francesco Pastonchi)

L’estate ha due Inizi –
Inizia una volta in giugno –
Inizia in ottobre
Coinvolgendo di nuovo –
Senza Chiasso, forse,
Ma più nitida per la Grazia –
Com’è più bello l’andarsene
Che il restare di un Volto –
Si accomiata poi – per sempre –
Per sempre – fino a maggio –
(Emily Dickinson)

Trasparente luce
d’ottobre, al cui tepor nulla matura
perché già tutto maturò: chiarezza
che della terra fa cosa di cielo.
(Ada Negri)