Ognissanti – Frasi, citazioni e aforismi sui santi

In occasione del 1 novembre, giorno di tutti i Santi, noto anche come Ognissanti, presento una selezione delle più belle frasi e citazioni dei Santi. In fondo all’articolo è possibile leggere anche una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sulla santità. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni, aforismi e pensieri di Sant’Agostino, Frasi, citazioni e aforismi di San Francesco, Le frasi più belle di Don Bosco e  Le più belle frasi e poesie di Madre Teresa di Calcutta.

**

Le più belle frasi dei santi

santi_

 

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all’improvviso vi sorprenderete a fare l’impossibile.
(San Francesco d’Assisi)

E’ meglio illuminare gli altri che brillare solo per se stessi.
(San Tommaso d’Aquino)

Il mondo è nato dall’amore, è sostenuto dall’amore, va verso l’amore ed entra nell’amore
(San Francesco di Sales)

Il rumore non fa bene e il bene non fa rumore.
(San Francesco di Sales)

Vuoi essere un grande?
Comincia con l’essere piccolo.
Vuoi erigere un edificio che arrivi fino al cielo?
Costruisci prima le fondamenta dell’umiltà.
(Sant’Agostino)

Non fissiamo lo sguardo sulle cose visibili, ma su quelle invisibili, perché le cose visibili sono di un momento, quelle invisibili invece sono eterne.
(San Paolo)

Io sono incapace di virtù; la mia virtù, è Gesù.
(Santa Teresa di Lisieux)

Tra il libro del Vangelo e i santi c’è tutta la differenza che corre tra la musica scritta e la musica cantata.
(San Francesco di Sales)

Esercitate la carità, esercitatela con entusiasmo: non fatevi chiamare due volte, siate solleciti. Interrompete qualsiasi occupazione, anche santissima e volate in aiuto dei poveri.
(San Giuseppe Benedetto Cottolengo)

Il peccato non procede da altro, che amare quello che Dio odia, e odiare quello che Dio ama.
(Santa Caterina da Siena)

Concedimi la serenità | di accettare le cose che non posso cambiare, | il coraggio per cambiare quelle che posso | e la saggezza per riconoscerne la differenza.
(San Francesco d’Assisi)

Dio non ha bisogno delle nostre opere ma solamente del nostro amore.
(Santa Teresa di Lisieux)

Tenete a memoria, che la solita parola che usa il demonio quando vuole spingerci al male è: Oh! Non è niente!
(Don Bosco)

Nella cura delle anime, occorrono una tazza di scienza, un barile di prudenza e un oceano di pazienza.
(San Francesco di Sales)

La santità non è un lusso, ma un dovere.
(San Massimiliano Maria Kolbe)

La grande miseria degli uomini, è che sanno così bene ciò che è loro dovuto e sentono così poco ciò che devono agli altri.
(San Francesco di Sales)

Santificate voi stessi e santificherete la società.
(San Francesco d’Assisi)

Non si può essere mezzo santo. O si è un intero santo o non lo si è.
(Santa Teresa di Lisieux)

Non mandate al domani il bene che potete fare oggi, perché forse domani non avrete più tempo.
(Don Bosco)

Basta uno spillo raccolto per terra con amore per salvare un’anima.
(Santa Teresa di Lisieux)

Dio non si raggiunge che attraverso l’amore.
(Santa Teresa d’Avila)

Cercare Dio è essere cercato da lui
(San Bernardo di Chiaravalle)

Ci hai fatti per Te, Signore, e il nostro cuore non ha pace finché non riposa in Te.
(Sant’Agostino)

La nostra lingua dovrebbe essere usata solo per pregare e il nostro cuore solo per amare.
(Santo Curato d’Ars)

La misura dell’amore è amare senza misura.
(Sant’Agostino)

Dove è odio, fa’ che io porti l’amore.
Dove è offesa, che io porti il perdono.
Dove è discordia, che io porti l’unione.
Dove è dubbio, che io porti la fede.
Dove è errore, che io porti la verità.
Dove è disperazione, che io porti la speranza.
Dove è tristezza, che io porti la gioia.
Dove sono le tenebre, che io porti la luce.
(San Francesco)

**

Frasi, citazioni e aforismi sulla santità

La vera santità consiste nel fare la volontà di Dio con il sorriso.
(Madre Teresa di Calcutta)

La musica ha bisogno della cavità del flauto, le lettere della pagina bianca, la luce del vuoto della finestra, e la santità dell’assenza di sé.
(Anthony De Mello)

La santità non consiste nel fare cose straordinarie, ma nel fare straordinariamente bene le cose ordinarie.
(Luigi Monza)

Accetta ogni dolore ed incomprensione che viene dall’Alto. Così ti perfezionerai e ti santificherai.
(Padre Pio da Pietrelcina)

Ha detto Gesù che la santità è una pianta che ha la cima in cielo e le radici nel deserto.
(Mario Pomilio)

I santi non sono i meno difettosi ma i più coraggiosi.
(Anonimo)

La santità consiste nell’essere sempre allegri
(San Giovanni Bosco)

Io non sono un santo, a meno che non si pensa a un santo come un peccatore che continua a cercare.
(Nelson Mandela)

Vorrei che si scrivessero i difetti dei santi e quanto essi hanno fatto per correggersi; ciò ci servirebbe assai più dei loro miracoli e delle loro estasi.
(Santa Bernadette Soubirous)

Al mondo c’è una sola tristezza: quella di non essere santi. E quindi una sola felicità: quella di essere santi.
(Léon Bloy)

La santità, la vera aristocrazia del cristiano, può essere accessibile a tutti; può essere, per così dire, democratica.
(Paolo VI)

Il miglior modo di onorare i santi è di imitarli.
(Erasmo da Rotterdam)

Il giorno in cui acconsentiamo a un po’ di bontà è un giorno che la morte non potrà più strappare dal calendario.
(Christian Bobin)

L’usanza vuole che si lodino i santi morti e si perseguitino quelli vivi.
(N. Howe)

Per fare di un uomo un santo è necessaria la grazia, chi ne dubita non sa cos’è un santo e cos’è un uomo.
(Blaise Pascal)

I santi hanno un loro impero, lo splendore, il trionfo, il lustro, e non hanno per niente bisogno delle grandezze carnali o intellettuali, con le quali non hanno nulla a che vedere, perché quelle non aggiungono, né tolgono loro nulla. Essi sono visti da Dio e dagli angeli, e non dai corpi, né dalle menti curiose: a loro basta Dio.
(Blaise Pascal)

La santità non è un mantello che si possa indossare come si vuole, ma una stoffa che bisogna tessere filo per filo e giorno per giorno.
(Madre Caterina Lavizzari)

I voluttuosi entrano nel dolore attraverso la porta del piacere; i santi entrano nella gioia attraverso la porta del dolore.
(Roger Judrin)

I santi cercarono sempre di stare nascosti e di non apparire santi, e non hanno potuto perché quanto più si nascondevano e quanto più occultavano l’opere loro, tanto più Iddio le manifestava agli altri.
(Girolamo Savonarola)

La più terribile carestia, oggi, è la carestia di santi.
(Giovanni Papini)

Un credente è santificato come una campana d’argento: più la si tocca, meglio risuona.
(Stephen Charnock)

Chi non si propone almeno una volta nella vita di essere santo, è un porco.
(Giovanni Papini)

Non vedremo sbocciare dei santi finché non ci saremo costruiti dei giovani che vibrino di dolore e di fede pensando all’ingiustizia sociale.
(Lorenzo Milani)

Il Diavolo ha reso tali servigi alla Chiesa, che io mi meraviglio com’esso non sia ancora stato canonizzato per santo.
(Carlo Dossi)

I santi di legno scolpito hanno certo fatto più per il mondo che quelli in carne e ossa.
(Georg Cristoph Lichtenberg)

Il numero dei santi è aumentato proporzionalmente alla richiesta di reliquie.
(Valeriu Butulescu)

Santi: persone che hanno fatto carriera dopo la loro morte.
(Gabriel Laub)

E’ noto come i monaci scrivessero vite sciocche di santi cattolici nei manoscritti sui quali erano state scritte le opere classiche dell’antico paganesimo.
(Karl Marx)

Indubbiamente vi son molti canonizzati in terra che non saranno mai santi in cielo.
(Thomas Browne)

L’invidioso vuole sempre salire; il santo vuole sempre scendere. Così l’invidioso scende sempre e il santo sale sempre.
(San Jean‑Baptiste Vianney)

I santi sono peccatori che continuano a provare.
(Robert Louis Stevenson)

Un santo triste è un triste santo.
(San Francesco di Sales)

La santità ha così poco a vedere con la perfezione che ne è l’assoluto contrario. La perfezione è la piccola sorella viziata della morte. La santità è il gusto forte della vita così com’è – una capacità infantile di rallegrarsi di ciò che è senza chiedere nient’altro.
(Christian Bobin)

Non illuderti, mio caro. Tu sei molto peggio di una cagna. Tu sei un santo. Che mostra il motivo per cui i santi sono pericolosi e indesiderabili.
(Ayn Rand)

Seguite i santi, perché quelli che li seguono diventeranno santi.
(Papa San Clemente I)

Cristo ha detto:” Io sono la Verità “, non ha detto” Io sono l’abitudine”.
(San Toribio)

Per essere santi, bisogna essere pazzi, aver perso la testa.
(San Jean‑Baptiste Vianney)

E’ un valido argomento contro l’agiografia convenzionale il fatto che essa tenda a volte a far sembrare i santi tutti uguali. Al contrario, non vi sono uomini più diversi tra loro dei santi
(Gk Chesterton)

Invece di sentirmi scoraggiata, mi sono detto: Dio non può ispirare desideri irrealizzabili; Pertanto, nonostante la mia piccolezza, posso puntare alla santità.
(Santa Teresa di Lisieux)

Il segno della santità non è la perfezione, ma la consacrazione. Un santo non è un uomo senza difetti, è un uomo che si è dato senza riserve a Dio.
(WT Richardson)

La santità non è un privilegio di alcuni, ma un obbligo di tutti, “di voi e di me”.
(Madre Teresa di Calcutta)