Frasi, aforismi e battute divertenti su Halloween

Halloween è la notte più magica e paurosa dell’ anno. Quella delle streghe, degli gnomi, dei folletti. Dei gatti neri, dei pipistrelli e delle zucche svuotate al cui interno brilla una candela. La festa di Halloween nasce da un rito pagano di tradizione celtica: secondo la leggenda, la notte del 31 ottobre le anime dei morti tornano sulla terra per cercare di entrare nei corpi dei vivi. Il nome Halloween deriva dal fatto che la festa si celebra la vigilia (“Eve”) di Ognissanti (“All Hallows”). Si usa mascherarsi da spiriti per ingannare le anime dei morti che ritornano e i dolci servono a ingraziarseli I bambini sono i veri protagonisti della festa. Negli Stati Uniti girano mascherati bussando alle porte del vicinato: “Treats or tricks?”, “Dolcetto o scherzetto?”. E i vicini offrono loro dei dolci.

Presento qui di seguito una selezione di frasi, citazioni, filastrocche, poesie e battute divertenti su Halloween. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla zuccaFrasi, citazioni e aforismi sulle streghe e 2 Novembre – Giorno dei morti – Frasi, citazioni e aforismi sulla morte.

halloween

**

 Frasi, citazioni, filastrocche e battute divertenti su Hallowen

Venite con me, è la festa di Ognissanti: faremo tremare tutti quanti. Gli scherzi, stavolta son giustificati, le risa e i lazzi perfino aumentati.
(Anonimo)

Quando le streghe vanno a cavallo, e si vedono i gatti neri, e la luna ride e sussurra, siamo vicini ad Halloween.
(Anonimo)

Halloween è il giorno in cui ci si ricorda che viviamo in un piccolo angolo di luce circondati dall’oscurità di ciò che non conosciamo. Un piccolo giro al di fuori della percezione abituata a vedere solo un certo percorso, una piccola occhiata verso quell’oscurità.
(Stephen King )

Halloween cade a novembre perché in questo mese muore la natura. Si tratta di esorcizzare la morte, addomesticarla, e pensare alla propria
(Anonimo)

Ognuno di noi è una luna, ha un lato oscuro che non mostra mai a nessuno.
(Mark Twain)

Io credo che anche noi, tutti noi, non siamo altro che degli spettri.
(Henirk Ibsen)

Ora è nella notte il momento delle streghe, quando i cimiteri sbadigliano e l’inferno stesso alita il contagio su questo mondo.
(William Shakespeare)

Questo è Halloween, grida insieme a noi,
fate largo a chi è speciale più di voi!
(Dal film Nightmare Before Christmas)

Stasera c’è qualcosa di inquietante nella luce della luna; ha tutta la mancanza di passione di un’anima senza corpo, e qualcosa del suo inconcepibile mistero.
(Joseph Conrad)

Le streghe volano attraverso il cielo, i gufi vanno, Chi? Chi? Chi? I gatti neri miagolano e fantasmi verdi ululano, Spaventoso Halloween a voi!
(Nina Willis Walter)

Halloween… I nostri cervelli vanno all’estero e noi importiamo le zucche vuote.
(Giorgio Panariello)

Non c’è bisogno di aspettare Halloween per vedere delle zucche vuote in giro.
(Anonimo)

Ad Halloween vestitevi da libri.
La cultura a tanti fa ancora paura.
(Anonimo)

Halloween è quella festa in cui le ragazze mostruose sembrano sexy e le ragazze sexy sembrano mostruose.
(David_IsayBlog, Twitter)

Siamo succubi dell’America, lei fa la guerra e noi andiamo in guerra, lei festeggia Halloween e noi festeggiamo le zucche: se domani si mettono una carota in culo noi cosa facciamo?
(Luciana Littizzetto)

-“Cosa fai ancora sotto al lenzuolo?”
-“Il fantasma, oggi è Halloween”
-“Stando steso sul letto?”
-“FACCIO IL FANTASMA CHE RIPOSA OK???”
(ZZiagenio78, Twitter)

Idee per Halloween 2.0. Fatevi una foto senza filtri di instagram.
(marcosalvati, Twitter)
Ad Halloween mi travesto da “Amore dobbiamo parlare!”
(mamo3palille, Twitter)

Non per vantarmi ma io portavo le occhiaie molto prima che in Italia si festeggiasse Halloween.
(ilmarziano1, Twitter)

– Dolcetto o Scherzetto?
– Pizza fritta.
(_RoteFuchs, Twitter)

Mi hanno suonato per fare dolcetto o scherzetto gli ho detto che avevo solo le zucchine grigliate ma dovevano aspettare una decina di minuti
(JeSuisCharallie, Twitter)

È Halloween ed è il momento giusto per tirare fuori tutti i nostri scheletri dall’armadio.
(Anonimo)

Abbiamo comprato una zucca grossa e tonda
che ha vissuto per tutta l’estate
senza occhi per veder le cose…
e ora di occhi ne ha due.
Prima era tutta scura dentro
mentre cresceva sul viticcio
ma ora ha un sorriso sdentato
e il suo viso risplende.
(Aileen Fisher)

Fuoco brucia, bolli paiolo..
Occhio di tritone, dito di rana,
Pelo di nottola, lingua di cane,
Forca di vipera e punta d’orbetto,
Zampa di ramarro, ala di gufetto,
Per una fattura che faccia male,
Bolli e ribolli brodo infernale.
(William Shakespeare)

Se la notte è nera, è perché nulla possa distrarci dai nostri incubi.
(Bill Watterson)

Era una piccola città, con un piccolo fiume e un piccolo lago, in una piccola regione dell’America del Nord.
Ed era il pomeriggio della vigilia di Halloween.
E tutte le case erano serrate contro il vento freddo.
E un pallido sole illuminava la città.
Ma improvvisamente il giorno svanì.
La notte usci dagli alberi e allargò il suo manto.
Dietro le porte delle case si udivano grida soffocate, uno scalpiccio leggero di passi e s’intravedeva un tremolare di luci.
Dietro la porta della propria casa Tom Skelton, anni tredici, si fermò in ascolto…
(Ray Bradbury, l’albero di Hallowen)

Non c’è niente di più divertente di Halloween. Questa festa sarcastica riflette una domanda infernale di vendetta da parte dei bambini sul mondo degli adulti.
(Jean Baudrillard)

Halloween avvolge la paura nell’innocenza, come se fosse un dolce leggermente acidulo. Lascia che terrore, quindi, si trasformi in una delizia…
(Nicholas Gordon)

Ombre di migliai di anni salgono invisibili,
Voci sussurrano tra gli alberi, “stasera è Halloween!”
(Kozen Dexter)

Lo sapevate che una volta la festa di Halloween è stata interrotta? È proprio così. Durante la II guerra mondiale i bambini non sono stati autorizzati al dolcetto o scherzetto perché c’era una carenza di zucchero.
(Linda Bozzo)

– Cazzarola, fai davvero spavento. Da cosa sei truccata?
– Io non festeggio Halloween.
– Ah.
(vladinho77)

Attenti che ad Halloween le streghe si travestono da ragazze in cerca di marito e poi ve le sposate.
(Itscetty, Twitter)

Halloween mi ha reso confusa. Per tutta la mia vita i miei genitori mi hanno detto: ‘Non accettare mai caramelle dagli sconosciuti.’ E poi mi hanno vestita e mi hanno detto ‘Va a chiedere caramelle’. Non sapevo proprio cosa fare
(Anonimo)

Se ad Halloween vuoi terrorizzare qualcuno, chiamalo e digli: “Devo parlarti
(David_IsayBlog, Twitter)

Ad Halloween mi travesto da zombie perché è il travestimento più facile: devo solo mettere la sveglia alle 6:00
(p_episcopo, Twitter)

Da dove vengono? Dalla polvere. Dove vanno? Verso la tomba. È sangue che scorre nelle loro vene? No: è il vento della notte. Che cosa pulsa nella loro testa? Il verme. Che cosa parla attraverso le loro bocche? Il rospo. Che cosa guarda attraverso i loro occhi? Il serpente. Che cosa ode attraverso le loro orecchie? L’abisso tra le stelle. Scatenano il temporale umano per le anime, divorano la carne della ragione, riempiono le tombe di peccatori. Si agitano freneticamente. Corrono come scarafaggi, strisciano, tessono, filtrano, si agitano, fanno oscurare tutte le lune, e rannuvolano le acque chiare. La ragnatela li ode, trema.. si spezza. Questo è il popolo dell’autunno. Guardatevi da loro.
(Ray Bradbury)

Dove non c’è immaginazione non c’è orrore.
(Sir Arthur Conan Doyle)

Ci sono notti in cui i lupi stanno in silenzio e solo la luna ulula
(George Carlin)

Halloween è l’unico giorno dell’anno in cui un’anima del purgatorio può essere liberata: se prega a sufficienza finalmente può accedere al paradiso.
(Anonimo)

Tom Skelton rabbrividì. Tutti sapevano che il vento, quella sera, era un vento insolito; anche l’oscurità era insolita perché era Halloween, la vigilia di Ognissanti. utto pareva tagliato in un morbido velluto nero, dorato, arancione. Il fumo si arricciolava fuori da mille camini come i pennacchi di un corteo funebre. Dalle cucine esalava il profumo delle zucche; quelle svuotate della polpa e quelle che cuocevano dentro il forno.
(Ray Bradbury, L’albero di Halloween)

La più antica e potente emozione umana è la paura, e la paura più antica e potente è la paura dell’ignoto.
(Howard Phillips Lovecraft)

L’aria è bollente,
la notte è scura,
la danza della streghe non porterà fortuna.
(Anonimo)

Venite con me
È la festa di Ognissanti
Faremo tremare tutti quanti.
Gli scherzi, stavolta
son giustificati
le risa e i lazzi perfino aumentati.
(Da una cartolina di Halloween del XIX secolo)

E’ la notte del 31 Ottobre. Tra poco il varco tra i mondi sarà sempre più sottile. Indossiamo cappotti pesanti, come scuri mantelli a protezione dell’anima. Camminiamo su strade bagnate da pioggia, nebbia o rugiada, come se l’acqua sotto ai nostri piedi fosse un umido passaggio per condurre al fluido liquido attraverso cui i defunti ci parlano.
(Stella Noctis)

La vigilia d’Ognissanti
han paura tutti quanti:
è la notte delle streghe!
(Anonimo)

Ma guarda che Halloween è finito, finalmente ti puoi togliere la maschera!
(Anonimo)

“Dolcetto o scherzetto?”
“Scherzetto”
“La ripresa è vicina”
(Itscetty, Twitter)

Stasera per Halloween mi vesto da mestruazione e arrivo in ritardo, così spavento tutti. Paura eh?!
(Nonnciclopedia, Twitter)

Cosa ti spaventa di più di Halloween?
◻️ gli zombie
◻️ i fantasmi
◻️ i mostri
✔️ che da domani si comincerà a parlare di Natale
(Dbric511, Twitter)