Nella sezione Scrittori di aforismi su Twitter l’articolo di oggi è dedicato a @ilmarziano1 (ilmarziano). Nella breve nota biografica che mi ha inviato, l'autore scrive di sé: "Mi chiamo Andrea sono su Twitter dal 2012 , ho iniziato perché ero curioso di capire come funziona un social.
Missione fallita. Mi piace pensare che qualcuno possa sorridere leggendo le mie fesserie".

ilmarziano_y

I tweet di @ilmarziano1 sono solo semplici barzellette, lazzi e freddure? Alcuni tweet senz'altro lo sono, come per esempio: "Volevo solo chiedere a quelli con lo sguardo penetrante se possono evitare di guardarmi il culo" oppure "Ogni volta che volevo entrare nel tuo intimo c'era già Chilly" o anche "Non importa sei hai il cavallo basso l'importante é come ti pony".

Ma la maggior parte dei tweet dell'autore non sono soltanto freddure o barzellette. La freddura - segno freddo "frigidum" e leggero come lo definisce Cicerone - nella scrittura di @ilmarziano1 diventa illuminazione e rivelazione, dispositivo iconoclasta che, come in un mallarmeano colpo di dadi (il coup de dès), distrugge un senso o ne approfondisce e ne rivela un altro. "I sogni nel cassetto" si trasformano nei "sogni nel cassonetto" ("Tutti abbiamo il nostro sogno nel cassonetto") e se una donna "agli altri la dà", con l'autore "se la prende" ("Non capisco perché con me te la prendi e con gli altri la dai") e quando il sole esce, "è per andare a comprare le sigarette" ("É uscito il sole. Ha detto che andava a comprare le sigarette").

Nelle sue procedure di scoperta di nuove figure del mondo, @ilmarziano1 scioglie i segni, gioca con la metamorfosi dell'immagine e del linguaggio e si addentra nella stanca e vetusta omogeneità delle cose per scoprire come convivono, nella stessa forma espressiva, le idee più disparate: l'ombrellone con la spada di Exacalibur ("Ho piantato l'ombrellone talmente bene che prima di toglierlo dovrò dire Excalibur"), la zanzara tigre con la zanzara leone e gazzella, la difesa immunitaria con la difesa del Brasile, etc, l'amico immaginario con la giacca fantasia, etc.

In @ilmarziano1 ogni freddura riuscita è un significato distrutto e al tempo stesso la generazione di una nuova singolarità verbo-visiva. Commutare una lettera, letteralizzare una metafora, assegnare a una parola o un espressione un significato diverso, sono tutti modi sovversivi per ribaltare i significati fissi e arbitrari della verità e creare nuovi sensi. Negli incontri fortuiti delle parole che creano bisensi e freddure (e talvolta anche nonsense logici come "Persone trasparenti io non ne vedo") i greci riconoscevano la "voce della verità" e @ilmarziano1, su una piattaforma moderna come Twitter, continua questo gioco all'inseguimento di questa antica voce.

**

@ilmarziano1, Tweet scelti

Ho piantato l'ombrellone talmente bene che prima di toglierlo dovrò dire Excalibur

Tutti abbiamo il nostro sogno nel cassonetto.

Venite su Twitter senza nessuna paura di disturbare che tanto siamo già tutti disturbati.

Ho voluto la bicicletta e ora pedalo.
Però la volevo con il sellino.

La prima volta che sono andato su YouPorn si chiamava ancora Postal Market.

Non capisco perché con me te la prendi e con gli altri la dai.

Volevo solo chiedere a quelli con lo sguardo penetrante se possono evitare di guardarmi il culo.

Ho comprato una Bibbia dai cinesi ma non c'è il peccato originale.

L'ultima volta che sono andato a mangiare da mia nonna era il 1996.
Ancora mezz'ora e posso fare il bagno.

Ci sono cantieri così vecchi che sono loro a guardare i pensionati.

Sono stato a letto con tante di quelle donne che ho perso il conto corrente.

É uscito il sole.
Ha detto che andava a comprare le sigarette.

Quando ero piccolo sono caduto da una scala da 1 a 10

Ho fatto il Test del disturbo bipolare e sono risultato positivo.
E negativo.