200 frasi, aforismi e battute divertenti sui medici e la medicina

Presento qui di seguito un’ampia raccolta di oltre 200 frasi, aforismi e battute divertenti sui medici e la medicina. Per gli articoli correlati si vedano Frasi, citazioni e aforismi sulla salute e il benessere e Frasi, citazioni e aforismi sulla malattia e l’essere malati.

**

200 frasi, aforismi e battute divertenti sui medici e la medicina

medici_medicina_medical

Per prima cosa lo specialista mi diede la buona notizia: avevo una malattia cui avrebbero dato il mio nome.
(Steve Martin)

L’abilità di un medico è inversamente proporzionale alla sua disponibilità.
(Arthur Bloch)

Il miglior medico è la natura: guarisce tre quarti delle malattie e non sparla dei suoi colleghi.
(Louis Pasteur)

La Medicina moderna ha fatto veramente enormi progressi: pensate a quante nuove malattie ha saputo inventare.
(Enzo Jannacci)

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano.
(Aldous Huxley)

Breve storia della medicina
2000 aC – Ecco, mangia questa radice.
1000 aC – Questa radice è pagana, dì questa preghiera.
1850 AD – Questa preghiera è superstizione, bevi questa pozione.
1940 AD – Quella pozione è olio di serpente, ingoia questa pillola.
1985 AD – Quella pillola è inefficace, prendi questo antibiotico.
2000 AD – Questo antibiotico è artificiale. Ecco, mangia questa radice.
(Anonimo)

Non fidatevi dei chirurghi. Sono esperti a maneggiare coltelli, si mettono maschere per non farsi riconoscere e usano guanti per non lasciare impronte.
(Mauroemme)

Il vero miracolo della medicina moderna è di natura diabolica: consiste nel far sopravvivere non solo singoli individui, ma popolazioni intere, a livelli di salute personale disumanamente bassi.
(Ivan Illich)

Il mio dottore mi diede sei mesi di vita; ma quando non potei pagare il conto, me ne diede altri sei.
(Walter Matthau)

Non andare dal medico che ti appoggia lo stetoscopio sul portafoglio!
(Johnny Hart)

È morto di quattro medici e di due farmacisti.
(Molière)

Il lavoro più facile al mondo è quello del medico legale. Interventi chirurgici su persone decedute: che cosa potrebbe andarti storto? Sentirne ancora il battito?
(Dennis Miller)

I medici sono i più felici tra gli uomini: la rinomanza proclama i loro successi e la terra ricopre i loro errori.
(Francis Quarles)

Dio e il Dottore, noi adoriamo allo stesso modo
Ma solo in caso di pericolo, non prima;
Passato il pericolo, entrambi sono allo stesso modo ricambiati,
Dio è dimenticato, e il Dottore disprezzato.
(Robert Owen)

Dottori: chi ha lasciato l’aorta aperta?
(Gino Patroni)

Il mio dottore dice che facendo le scale a piedi si guadagnano minuti di vita. Rampa dopo rampa ho guadagnato due settimane, durante le quali pioverà sempre…
(Woody Allen)

È compito del medico prolungare la vita e non è suo compito prolungare l’atto della morte.
(Thomas Jeeves Horder)

Il medico dovrebb’essere sacerdote e magistrato e oratore e milite nel suo ministero; pietà, sapienza, coraggio, eloquenza.
(Nicolò Tommaseo)

Il più grande errore nel trattamento delle malattie è che ci sono medici per il corpo e medici per l’anima, anche se le due cose non dovrebbero essere separate.
(Platone)

Fin quando il medico ci proibisce qualcosa, tutto va bene. La situazione diventa seria quando improvvisamente ci permette tutto.
(Robert Emil Lembke)

Le due parole che uno desidera di più sentirsi dire… Ti amo? Assolutamente no. E’ benigno.
((Woody Allen)

Se non hai medici a portata di mano, ti facciano da medici queste tre cose: mente serena, riposo e moderazione nel mangiare.
(Scuola Medica Salernitana)

La medicina è la scienza dell’incertezza e l’arte della probabilità.
(Anonimo)

Chi può decidere, quando i dottori sono in disaccordo?
(Alexander Pope)

Ho ritirato le analisi del sangue, sopra un medico ha scritto a penna:”ho un cugino che lavora alle pompe funebri, di che ti mando io”
(140caratteracci, Twitter)

Ascoltare un paziente non richiede solo strumenti medici.
(Guido Jonckers)

Una cosa però l’ho imparata da tutta questa vicenda. No, anzi, due. La prima è che i medici sanno parlare, però non sanno ascoltare, e ora sono circondato da tutte le medicine inutili che ho preso nel corso di un anno. La seconda cosa che ho imparato è che la mattina, prima della colazione, fa bene bere un bicchiere d’acqua.
(Nanni Moretti, Dal film Caro Diario)

Ci sono soltanto due tipi di dottori: quelli che esercitano col loro cervello e quelli che esercitano con la loro lingua.
(William Osler)

E’ facile ottenere un migliaio di prescrizioni, ma è difficile ottenere un unico rimedio.
(Proverbio cinese)

Un medico che, invece di erudizione e genio, non ha altro che arroganza, è un vero ciarlatano.
(Johann Georg von Zimmermann)

I dottori hanno fatto tutto quello che hanno potuto, ma nonostante questo sono ancora vivo.
(Ashleigh Brilliant)

Diaulo faceva il dottore, ora s’è messo a fare il becchino; quel che fa da becchino, faceva già da dottore.
(Marziale)

Il New England Journal of Medicine riferisce che 9 medici su 10 concordano sul fatto che 1 medico su 10 è un idiota.
(Jay Leno)

Scoprire che il medico non è un Dio fa soffrire, perché non riusciamo ad abbandonare l’idea di un Dio guaritore e amico sopra di noi.
(Guido Ceronetti)

Una mela al giorno toglie il medico di torno. Basta avere una buona mira.
(Sir Winston Churchill)

La maggior parte di noi nasce con l’aiuto del medico e muore allo stesso modo.
(George Bernard Shaw)

Mi fido solo dei medici che sbagliano le diagnosi infauste.
(Roberto Gervaso)

Il dottor Dieta, il dottor Quiete e il dottor Gioia sono i migliori medici del mondo.
(Jonathan Swift)

Il medico saggio deve essere esperto tanto per prescrivere un rimedio quanto per non prescrivere nulla.
(Baltasar Gracián y Morales)

La medicina a volte ruba la salute, a volte la dà.
(Ovidio)

Credere alla medicina sarebbe la suprema follia se non crederci ne costituisse una più grande, giacché da questo accumulo d’errori, alla lunga, sono venute fuori alcune verità.
(Marcel Proust)

In dieci anni di studi, ho imparato a tastare, manipolare, incidere, suturare, bendare, ingessare, togliere corpi estranei con la pinza, mettere il dito o infilare tubi in tutti gli orifizi possibili, iniettare, perfondere, esplorare tramite percussione, scuotere, fare una “buona diagnosi”, dare ordini alle infermiere, redigere un referto a regola d’arte e fare qualche prescrizione, ma in tutti questi anni, non mi è stato mai insegnato ad alleviare il dolore, o a evitare che compaia. Non mi è mai stato detto che potevo sedermi al capezzale di un morente e tenergli la mano, e parlargli.
(Martin Winckler)

Il giovane medico comincia la sua professione prescrivendo venti medicine per ogni malanno, e quello vecchio finisce per prescriverne una sola per venti malanni.
(William Osler)

La morfina è stata inventata per permettere ai medici di dormire tranquilli.
(Sacha Guitry)

Nessuna famiglia prende così poche medicine come quella del dottore, eccettuata quella del farmacista.
(Oliver Wendell Holmes)

Uno dei primi compiti del medico è di educare le masse a non prendere medicine. Acqua e sapone e il buon senso sono i migliori disinfettanti.
(William Osler)

Veleni e medicine sono spesso fatti con le stesse sostanze, sono solo dati con intenti diversi
(Peter Mere Latham)

Fai attenzione quando leggi libri di medicina. Potresti morire per un errore di stampa.
(Mark Twain)

L’arte della medicina consiste nel divertire il paziente mentre la natura cura la malattia.
(Voltaire)

La medicina è un miscuglio di scienza, saggezza e tecnologia.
(Robert Platt)

Morire, caro il mio dottore, è l’ultima cosa che farò!
(Henry John Temple Palmerston – Ultime parole prima di morire)

Muoio grazie all’aiuto di troppi dottori.
(Alessandro Magno – Ultime parole prima di morire)

L’anno 1913 segna una svolta nella storia della medicina moderna. All’incirca da quella data, il paziente ha più di una probabilità su due che un medico laureato gli somministri una cura efficace – purché ovviamente il suo male sia registrato dalla scienza medica dell’epoca. Gli sciamani e i guaritori, con la loro pratica dell’ambiente naturale, non avevano aspettato tanto per ottenere risultati analoghi, in un mondo dove la salute era concepita diversamente.
(Ivan Illich)

La paura di essere perseguitati per negligenza è una delle peggiori tragedie della medicina moderna. Questa ladra della gioia nella pratica medica ha rubato l’umanità dei medici. La nostra società ci sta dicendo che non abbiamo diritto di commettere errori. I dottori di famiglia sanno che commettiamo degli sbagli ogni giorno, anche solo trascorrendo troppo poco tempo con i nostri pazienti. Dobbiamo avere il diritto di fare degli errori. La scienza medica è così imperfetta che è impossibile sapere per certo, prima di trattare un paziente, quale sarà il risultato. Ogni terapia è sperimentale e ogni medico sollecito deve correre dei rischi, se vuole aiutare i suoi pazienti. L’incompetenza è un’altra questione: se un medico è incompetente non dovrebbe praticare la medicina e basta.
(Patch Adams)

Una gran parte di quello che i medici sanno, è insegnata loro dai malati.
(Marcel Proust)

Si credeva che Apollo, dio della medicina, fosse anche quello che mandava le malattie: in origine i due mestieri ne formavano uno solo; è ancora così.
(Jonathan Swift)

Sebbene i dottori lo curassero, gli estraessero sangue e gli dessero da inghiottire delle medicine, ciò nonostante guarì lo stesso.
(Lev Tolstoj)

Capita una cosa quando le persone scoprono che sei un medico. Smettono di vederti come una persona e cominciano a considerarti più di quello che sei. Loro ci devono vedere così, come degli dei, altrimenti siamo come tutti gli altri, insicuri, imperfetti, normali. Così facciamo i forti, facciamo gli stoici, nascondiamo il fatto di essere fin troppo umani.
(Meredith Grey – Ellen Pompeo, in Grey’s Anatomy)

Salvare la vita a qualcuno è come essere innamorati, la droga migliore del mondo, per giorni, a volte per settimane dopo, cammini per strada e qualunque cosa vedi ti sembra infinita, una per qualche settimana era come se aleggiassi, tutto quello che toccavo diventava più leggero, nelle mie scarpe suonavano trombe, dalle mie tasche cadevano fiori, ti chiedi se sei diventato immortale, come se avessi salvato anche la tua vita, Dio ti ha attraversato, perché negarlo… che per un momento, perché negare che per un momento tu sei stato Dio.
(Dal film Frank)

I dottori hanno fatto tutto quello che hanno potuto, ma nonostante ciò sono ancora vivo.
(Ashleigh Brillant)

Il medico deve considerare il paziente come una città assediata e cercare di salvarlo con ogni mezzo che l’arte e la scienza mette a sua disposizione.
(Alessandro di Tralles)

Medico aiuta te stesso: così aiuterai anche i tuoi malati.
(Friedrich Nietzsche)

La medicina è la sola professione che lotta incessantemente per distruggere la ragione della propria esistenza.
(James Bryce)

La visita di un medico mi assicura, quella di due mi atterrisce.
(Roberto Gervaso)

Medicina alternativa, alla guarigione.
(Maurizio Sangalli)

Quando il medico ci esorta a farci coraggio è il momento in cui lo perdiamo.
(Roberto Gervaso)

Oh dottore! Temevo che non riuscisse ad arrivare e che io sarei dovuto morire senza il suo aiuto.
(Leopold Fechtner)

Tutte le scoperte della medicina si possono ricondurre alla breve formula: l’acqua bevuta moderatamente, non è nociva.
(Mark Twain)

La medicina antica non potendo curare i malati si accontentava di resuscitare i morti.
(Jean Charles)

L’ultima volta che andai dal medico mi diede tante medicine che, dopo guarito, stetti male per un mese intero.
(Groucho Marx)

La medicina è un’arte che esercitiamo in attesa di scoprirla.
(Émile Deschamps)

Stamattina ho incontrato il chirurgo che mi deve operare. Mi ha offerto una sigaretta.
(Rodney Dangerfield)

In medicina le regole possono essere assolute, ma le conseguenze sono variabili.
(Aulo Cornelio Celso)

Il medico deve generalizzare la malattia e individualizzare il paziente.
(Christoph Wilhelm Hufeland)

La vita è breve, l’arte è lunga, l’occasione fuggevole, l’esperimento pericoloso, il giudizio difficile.
(Ippocrate)

Salvo complicazioni, sta per morire.
(Jules Renard)

Tra cento cosiddetti medici solo di rado si trova un vero medico, e di conseguenza i malati sono sempre e in ogni caso una comunità condannata all’infermità e alla morte.
(Thomas Bernhard)

Diagnosi. Talento molto sviluppato fra i medici che consiste nell’intuire l’entità del conto in banca del paziente in modo da poter stabilire quanto a lungo debba essere ammalato.
(Ambrose Bierce)

Una delle malattie più diffuse è la diagnosi.
(Karl Kraus)

Il fatto che il paziente sta di nuovo bene non è prova che la vostra diagnosi era corretta.
(Samuel J. Meltzer)

La dermatologia è la migliore specializzazione. Il paziente non muore mai e non guarisce mai.
(Anonimo)

Ci vedo pochissimo. Quando vado dall’oculista, il dottore mi indica le lettere, dà la risposta, e mi chiede: “Vero o falso”?
(Woody Allen)

La medicina consiste nell’introdurre droghe che non si conoscono in un corpo che si conosce ancor meno.
(Voltaire)

La scienza fa che i cuori battano più a lungo – ma li ha avviliti. Paghiamola, senza ringraziarla.
(Guido Ceronetti)

Non è che abbiamo perso la fede: l’abbiamo semplicemente trasferita da Dio alla professione medica.”
(George Bernard Shaw)

I miracoli in medicina accadono, ogni giorno, ma non sempre quando lo vorremmo.
(Meredith Grey – Ellen Pompeo, in Grey’s Anatomy)

Meglio mezzo medico vicino che uno intero lontano.
(Proverbio tedesco)

Sembra che la natura sia in grado di darci solo malattie piuttosto brevi – la medicina ha inventato l’arte di prolungarle.
(Marcel Proust)

La medicina è l’arte di accompagnare con parole greche al sepolcro.
(Enrique Jardiel Poncela)

Non andare mai da un medico che tiene nello studio piante morte.
(Erma Bombeck)

La medicina crea persone malate, la matematica persone tristi e la teologia peccatori.
(Martin Lutero)

Ognuno, se sapesse quel che i medici fanno, gli cederebbe volentieri la metà dei propri beni, a patto che non si accostassero mai troppo.
(Lev Tolstoj)

La medicina dovrebbe studiare piuttosto il modo di far cessare il dolore, che la malattia; più di far meno patire, che di far molto vivere.
(Giuseppe Prezzolini)

Il prestigio dei medici riposa sull’ignoranza delle persone sane e malate: e questa ignoranza a sua volta riposa sul prestigio dei medici.
(Friedrich Nietzsche)

La medicina e’ un mestiere pericoloso. Quelli che non muoiono possono denunciarvi.
(Coluche)

Un medico deve lavorare diciotto ore al giorno e sette giorni alla settimana. Se questo non ti va bene, abbandona la professione.
(Martin H. Fischer)

Quando non si sa che cosa è un mal di testa, un dolore al cuore, un mal di stomaco senza punture encefaliche, elettrocardiogrammi e lastre a raggi x, c’è qualcosa che non funziona.
(Martin H. Fischer)

Avviso affisso in una clinica privata: I sigg. pazienti con patologia cardiaca sono pregati di recarsi in Segreteria per saldare il conto solo quando le loro condizioni saranno sensibilmente migliorate.
(Anonimo)

Ho pagato il conto per il mio intervento chirurgico. Ora ho capito perché i medici indossavano quelle maschere.
(James H. Boren)

Una clinica dovrebbe avere anche una sala di rianimazione adiacente all’ufficio del cassiere.
(Francis O’Walsh)

Se si è troppi intelligenti per pagare il medico, è meglio essere troppo intelligente per ammalarsi.
(Proverbio africano)

I chirurghi stiano molto attenti
Quando prendono il coltello!
Sotto le loro abili incisioni
Si agita l’Imputato – la Vita!
(Emily Dickinson)

I medici non sbagliano mai: è il malato che ha sbagliato medico.
(Marco Grassi)

Ogni medico dovrebbe essere ricco di conoscenze, e non soltanto di quelle che sono contenute nei libri; i suoi pazienti dovrebbero essere i suoi libri.
(Paracelso)

Contro la forza della morte non c’è medicina negli orti.
(Scuola Medica Salernitana)

Il malato non vuole veramente sapere, bensì ubbidire. L’autorità del medico è un gradito punto fermo che lo dispensa dalla riflessione e dalla responsabilità proprie.
(Karl Jaspers)

Non credere mai a ciò che un paziente ti dice su ciò che il suo dottore gli ha detto.
(William Jenner)

Ho detto al mio dentista che dieci dollari per togliere un dente erano tanti. Dopotutto sono solo cinque secondi di lavoro. Così mi ha tolto il dente lentamente.
(Jack Klugman)

Quando si è chiamati presso un uomo malato, bisogna essere sicuri di sapere che cosa il problema – se non lo si conosce, la natura può fare molto meglio di quanto si possa immaginare.
(Nicholas de Belleville)

I dottori sono simili agli avvocati; la sola differenza è che gli avvocati ti derubano soltanto, mentre i medici ti derubano e per di più ti uccidono.
(Anton Cechov)

Il dottore si era innamorato di una delle sue pazienti. Poco male, il fatto è che era veterinario.
(Boris Makaresko)

Fintantoché gli uomini potranno morire e ameranno vivere, il medico sarà deriso e ben pagato.
(Jean de La Bruyère)

La guarigione è una cosa di cui i medici non hanno nessuna colpa.
(Pierre Véron)

La malattia è un male per il malato, ma un bene per il medico.
(Protagora)

Il medico sta male se nessuno sta male.
(Massima medioevale)

Il mio medico mi ha dato due settimane di vita. Spero capitino in agosto.
(Ronnie Shakes)

Potremmo buttare dalla finestra metà dei farmaci moderni, se non fosse che gli uccelli potrebbero mangiarli.
(Dottor M.H. Fischer)

Sono convinto che se bisturi, farmaci e l’intera materia medica venissero depositati interamente in fondo al mare, sarebbe la salvezza per l’umanità e la rovina per i pesci.
(Oliver Wendell Holmes)

Ci sono farmaci, che come effetto principale hanno degli effetti collaterali.
(Gerhard Uhlenbruck)

Il dottore è una persona che possiede ancora le adenoidi, le tonsille e l’appendice.
(Anonimo)

I soli medici che visitano a domicilio sono i Coroner.
(Anonimo)

Per un medico, oggi, ancora peggio dei malati immaginari, sono i pazienti semi-istruiti.
(Gerhard Uhlenbruck)

Medicina: lo stetoscopio presto andrà in pensione. Sarà sostituito dalle autodiagnosi su Wikipedia
(lddio, Twitter)

Perché bisogna passare 8 anni a studiare Medicina quando tutto il mondo sa che le vite si salvano mettendo un like su Facebook.
(Supersarcasmo, Twitter)

Se un chirurgo ti parla con il cuore in mano non fargli perdere tempo.
(Mirco Stefanon)

Un grande dottore uccide più gente che un grande generale.
(Gottfried Wilhelm Leibniz)

Anche la faccia del medico deve essere indecifrabile, non solo le sue ricette.
(Karl Kraus)

Avevo la pressione bassa, poi ho visto la parcella del dottore ed è andato tutto a posto.
(Anonimo)

I raggi mostravano una costola rotta, ma l’abbiamo sistemata con il photoshop !
(Anonimo)

115 anni fa venivano scoperti i raggi x. Sarebbe anche ora di dargli un nome.
(Spinoza.it)

Il miglior medico è quello che con più abilità sa infondere la speranza.
(Samuel Taylor Coleridge)

Chi vive secondo le prescrizioni del medico, vive infelicemente.
(Robert Burton)

Un tempo, quando la religione era forte e la scienza debole, l’uomo scambiava per medico lo stregone; oggi che la scienza è forte e la religione debole, l’uomo scambia per stregone il medico.
(Thomas Szasz)

I medici spesso si confondono tra l’assenza di prove e l’evidenza dell’assenza.
(Nassim Nicholas Taleb)

Una madre intelligente fa spesso una diagnosi migliore di un medico stupido.
(August Bier)

Il mio è un medico incurante!
(Bilbo Baggins)

La maggior parte delle mie paure, circa i mali fisici, riguarda i medici e le loro cure, non la malattia.
(Guido Ceronetti)

Dottore. Un gentiluomo che prospera con le malattie e muore con la buona salute.
(Ambrose Bierce)

I medici prestano il giuramento di Ippocrate, il cui principio essenziale è “non nuocere ad altri”. Mi chiedo: quante altre professioni possono permettersi di mettere questo scopo sopra tutti gli altri?
(David Brin)

Non dire mai “Oooops” in una sala operatoria.
(Dr. Leo Troy)

Quasi tutti i medici hanno la loro malattia preferita.
(Henry Fielding)

Il medico deve parere molto da più di quanto è: quindi il gergo. La pomposa frase virgiliana “lignos ferro inspicat acuto” (?) non significa in fondo che far zolfanelli… Il mondo s’è sempre lasciato condurre pel naso dai nomi. Tutti possono dire mal di capo: il medico dovrà dirlo emicrania. Una emicrania sembrerà sempre qualchecosa più grave di un “mezzo dolore di capo”.
(Carlo Dossi, Note)

Un medico coscienzioso deve morire con il malato se non possono guarire insieme.
(Eugène Ionesco)

I progressi della medicina sono stati ragguardevoli. Ora non ci resta che confidare in quelli dei medici.
(Guido Rojetti)

La salute è una pianta rara di cui i medici non sono ancora arrivati a distruggere la specie.
(Pierre Véron)

Esculapio: Dio della medicina. Plutone lo fece fulminare da Giove, perché aveva reso la vita a un morto. I discepoli di Esculapio hanno dato la morte a tanti viventi che Plutone avrebbe dovuto prevedere tale copiosa compensazione e dichiararsene soddisfatto in anticipo.
(Pierre Véron)

I medici si agitano in questo dilemma: o lasciar morire l’ammalato per timore di ucciderlo o ucciderlo per timore che muoia.
(Miguel de Unamuno)

Ciò che le medicine non curano, lo cura il bisturi, ciò che il bisturi non cura, lo cura il fuoco, ciò che il fuoco non cura, va reputato insanabile.
(Ippocrate di Coo)

Son dal medico da così tanto tempo che è appena uscito Achille dopo il controllo al tallone.
(Zziagenio78, Twitter)

Esordio del relatore alla convention per anestesisti: “Sediamoci”.
(arcobalengo, Twitter)

I pazienti piu’ facili da operare sono i politici: non hanno cuore, non hanno cervello, non hanno spina dorsale, ma soprattutto la faccia e il culo sono intercambiabili.
(Marco Travaglio)

Un medico che si vanta dei suoi successi dovrebbe cambiare mestiere.
(Christian Jacq)

Lo Stato spende miliardi per formare un buon chirurgo e poi questo non solo gli lavora part-time, ma va a fargli concorrenza nelle case di cura private.
(Umberto Veronesi)

Resa nota la prima domanda del Test di ammissione di Medicina.
-“Cosa farai al posto di fare medicina?”
(Zziagenio78, Twitter)

I bambini oramai non giocano più al dottore. Giocano allo specialista.
(Boris Makaresko)

Vuoi essere un medico specialista? Specializzati, come i più sottili egizi, in Malattia Ignota.
(Guido Ceronetti)

L’unico settore che non conosce crisi è l’ortopedia, che ha un fratturato altissimo.
(tragi_com78, Twitter)

La medicina non può far molto per i mali che si accompagnano alla senescenza. Non può guarire le malattie cardiovascolari, la maggior parte dei tumori, l’artrite, la sclerosi multipla o la cirrosi avanzata. Qualcuno dei malanni di cui soffrono gli anziani può essere talvolta alleviato. Di massima, le cure dei vecchi che comportano un intervento professionale non soltanto aggravano le loro sofferenze ma, se l’intervento riesce, le protraggono. Sorprende quindi la quantità delle risorse che si spendono per curare la vecchiaia.
(Ivan Illich)

La medicina buona è amara.
(Proverbio africano)

Durante la malattia il medico è un padre; durante la convalescenza un amico; quando si è guariti, un guardiano.
(Detto brahmanico)

Nessun medico è veramente esperto prima di aver ucciso uno o due pazienti.
(Proverbio indù)

Perché nel corso di laurea in medicina non è incluso un esame di calligrafia?
(Paolo Burini)

Sono andato da un medico arabo e mi ha scritto la ricetta in italiano con una grafia perfetta.
(Zziagenio78, Twitter)

Il medico è come il tetto che garantisce dalla pioggia, ma non dal fulmine.
(Anonimo)

Non c’è medicina come la speranza, nessun incentivo così grande, e nessun tonico così potente come l’attesa di qualcosa che accada domani.
(Orison Swett Marden)

I farmaci non sono sempre necessari. La fede nella guarigione lo è sempre.
(Norman Cousins)

Credere è la metà della cura.
(Toba Beta)

Ci sono medici che amano il malato e desiderano guarirlo e ci sono medici che amano la malattia e desiderano conoscerla.
(Juan Varo Zafra)

Primum non nocere – Per prima cosa, non nuocere.
(Ippocrate)

Un medico deve essere in grado di farsi raccontare gli antecedenti, conoscere il presente e predire il futuro.
(Ippocrate)

Un medico è obbligato a guardare più in là di un organo malato, più in là di tutto l’uomo – deve vedere l’uomo nel suo mondo.
(Harvey Cushing)

Per me il medico ideale dovrebbe essere un uomo dotato di una profonda conoscenza della vita e dell’anima, che intuitivamente indovina ogni sofferenza o disturbo di qualsiasi tipo, e ristabilisce la pace con la sua sola presenza.
(Henri Amiel)

l medico del futuro non somministrerà medicine ma coinvolgerà il paziente nella cura della struttura e delle funzioni dell’organismo umano, nell’ alimentazione, nelle cause e nella prevenzione delle malattie.
(Thomas Edison)

Dovunque l’arte della medicina venga amata, c’è anche un amore per l’umanità.
(Ippocrate)

Se salvi una vita sei un eroe. Se ne salvi cento sei un dottore.
(Anonimo)

In nessuna altra cosa gli uomini si avvicinano di più agli dèi che nel dare la salute agli uomini
(Cicerone)

Sono stufo di sentire in sala operatoria: “Che cosa abbiamo oggi? Un polmone, un fegato…” senza sapere a chi appartengono quel polmone e quel fegato.
(Umberto Veronesi)

Bisogna tornare alla “Medicina della persona”. Per curare qualcuno dobbiamo sapere chi è, che cosa pensa, che progetti ha, per che cosa gioisce e soffre. Dobbiamo far parlare il paziente della sua vita, non dei suoi disturbi. Oggi le cure sono fatte con un manuale di cemento armato: “Lei ha questo, faccia questo; ha quest’altro, prenda quest’altro”. Ma così non è curare.
(Umberto Veronesi)

Siamo qui per aiutare i pazienti a vivere la più alta qualità di vita e, quando non è più possibile, per facilitare la più grande qualità di morte.
(Patch Adams)

Commenti:

  • I progressi della medicina sono stati ragguardevoli. Ora non ci resta che confidare in quelli dei medici.
    (Guido Rojetti)

    novembre 17, 2014
  • fabriziocaramagna

    Grazie. L’ho inserito.

    novembre 17, 2014
  • Niobe

    “Il mio neurologo mi disse che il mio cervello si stava prematuramente atrofizzando. Gli risposi che era sottovuoto per motivi di spazio”.
    Niobe

    giugno 25, 2016

Sorry, the comment form is closed at this time.