Scrittori di aforismi su Twitter, Dbric511

Nella sezione Scrittori di aforismi su Twitter l’articolo di oggi è dedicato a @dbric511 (Peanuts Buffer).

Nella breve nota biografica che mi ha inviato, l’autore scrive di sé: “28 anni, laureato in economia, pescatore per hobby, adoro la musica: suono la batteria da 15 anni, ovviamente non quella dello smartphone, ma quella con i tamburi e le bacchette. Amo correre e andare in palestra, e amo prendere in giro quelli che lo fanno. Siete fissati, gli dico. E io sono il primo ad esserlo. Responsabile vendite in un’utensileria, non passa un giorno senza che le teorie darwiniane siano messe in crisi da esseri viventi tanto strani quanto diversi tra loro: i miei clienti. Survival of the fittest? Bad news, Charles. MI DISP. Appena posso viaggio (non QUEL genere di viaggio che pensate, eh) e una volta tornato a casa passo ore ad immaginare le foto che avrei potuto fare invece di fotografare il Blueberry Muffin di Starbucks o il BIG ‘uguale a quello della pubblicità’ MAC del McDonald’s. Caffè dipendente, perfezionista, cocciuto e determinato, sono introverso, ma non timido: me ne posso stare zitto per due ore, ma ci metto un secondo a mandarti a fanculo”.

@dbric511 si è iscritto a Twitter nel maggio 2012. “Scopro solo ora di essere iscritto dal maggio 2012” mi confessa l’autore. “Ero convinto di essermi iscritto l’anno scorso. Ho cominciato ad usare Twitter solo nel nella primavera del 2013, più per leggere e conoscere, che per scrivere. All’inizio l’ho preso come una specie di diario Un enorme diario comune. Ho instaurato amicizie ‘vere’ anche se solo virtuali, ed è questa la vera forza di questo social. Penso che Twitter sia davvero un mondo a se stante, dove ognuno può ancora scrivere ciò che sente senza preoccuparsi di risultare simpatico, moralista, volgare, sdolcinato o acido. Fallo e basta, come dice mamma Nike”. A proposito della scelta del suo nickname Peanuts Buffer, l’autore spiega: “Quando ero in vacanza alle Canarie, su un barattolo di burro di arachidi di un supermercato vicino a dove alloggiavo c’era scritto proprio ‘Peanuts Buffer’, con la ‘F’ e non la ’T’. Il che trasforma ‘burro di arachidi’ in ‘memoria di arachidi’. Buffo e stupido, quindi come non utilizzarlo come mio Nick?”.

dbric_511_a.jpg

Il mestiere del battutista è quello di combinare le parole tra loro in modo che facciano ridere sempre, ovunque, tutti (o quasi tutti, il serioso o quello che ha bisogno che gli spieghino il senso delle battute sono sempre in agguato). Come un trapezista, il battutista salta da una battuta all’altra, trasformando le banalità in illuminazioni, dicendo cose note in modo ignoto e sorprendente, capovolgendo il serio in comico con un corto circuito logico e verbale. Ed è quello che fa molto bene @dbric511

La sua comicità è una specie di terrazza con vista sull’abisso delle nostre debolezze. Noi ridiamo, perché per un attimo @dbric511 ci mostra questo abisso e poi ci porta in salvo. Ridiamo dello scampato pericolo. Pensavamo di essere come i tanti protagonisti delle sue battute, forse lo siamo ancora, ma ridendo prendiamo le distanze per un attimo. Nella timeline di @dbric511 ci sono uomini che “sfottono le donne dicendo che non sanno parcheggiare sono gli stessi che poi non trovano il punto G nemmeno con 10 manovre”, “donne non hanno la forza per aprire un barattolo ma quando fanno shopping possono trasportare borse del peso 3 volte superiore al loro”, tipi che hanno “70 anni, 4 lauree, 6 premi nobel ma mentre aspettano la pizza giocheranno sempre con il bordo del tappo dell’acqua minerale”, duri che “Quando il gioco si fa duro, o si stanno facendo una lampada o si stanno depilando il petto”, naufraghi che potendo scegliere tra avere l’acqua e l’ultimo iPhone, sono indecisi se prenderlo “da 16 o 32 gb”, bagnanti che diventano “Tutti Peter Pan quando si tratta di fotterti l’ombra in spiaggia” o centauri che che indossano i giubbotti in pelle ‘DUCATI TEAM RACING’ e “non riescono nemmeno ad andare dritti con la bici”.

In questa variegata umanità (“umana, troppo umana”, come direbbe Nietzsche) @dbric511 si focalizza su alcuni temi come il rapporto uomo-donna (due specie che arrivano da pianeti totalmente differenti con i loro tic e le loro manie) e sul cosidetto “vivere online” che ha sostituito il nostro “vivere off line” (L’uomo usa solo il 10% del cervello e circa il 280% di batteria dello smartphone al giorno” e anche “1994: Che faccia! Che c’hai? T’è morto il gatto? 🙁 2014: Che faccia! Che c’hai? Finito i giga? :(.”.

Tra donne che si cimentano nei parcheggi e uomini che si cimentano nello stendibiancheria, uomini depilati e donne in perenne ritardo, vicini che la domenica “non vivono, aspirapolverano” e “buon lunedì” detto come un ossimoro, ascensori “fuori selfizio” e gente che legge libri in spiaggia “sintomo di batteria scarica”, la scrittura di @dbric511 si muove alla ricerca di obiettivi da colpire con i suoi pungiglioni logico-verbali, pungiglioni che – come appare nella foto del profilo di dbric511 – finiscono talvolta per colpire – con grande senso di autoironia – anche l’autore stesso.

Presento una selezione di tweet di @dbric511

**

@dbric511, Tweet scelti

Quello che ha inventato il plaid era senza piedi.

Se vai a lavorare canticchiando felice hai 3 possibilità:
– sei miliardario
– ti droghi
– sei uno dei 7 nani

Esempi di ossimori:
– ghiaccio bollente
– silenzio assordante
– buon lunedì

L’uomo usa solo il 10% del cervello e circa il 280% di batteria dello smartphone al giorno.

L’amicizia è quella cosa che ‘ci vediamo là’ ed entrambi sanno dov’è ‘là’.

Ah, che bello correre: l’aria fresca, il sole che brucia, il sudore sulla pelle, le gambe stanche, la maschera d’ossigeno, l’ambulanza.

Se avessi voluto essere maltrattato da tutti, sarei nato congiuntivo.

L’alcool è il ctrl+alt+canc della vita reale.

Se si potessero sentire i 10-20 secondi dopo la fine di una chiamata l’umanità si estinguerebbe in una settimana.

Penso che le coppie che vanno a cena fuori e si isolano con lo smartphone siano davvero tristi. Ora scusate, è arrivata la pizza.

Quando la batteria scende sotto il 10% usi lo smartphone con la stessa ansia di quello che nei film disinnesca le bombe.

Il fatto che se nomini ai ragazzini ‘Super Mario’ pensano a Balotelli e non ad un idraulico coi baffi è la prova che la società ha fallito.

Gente normale
1 cm=1 cm
3 cm=3 cm
7 cm=7 cm
12 cm=12 cm
Parrucchiere
1 cm=10 cm
3 cm=8 mt
7 cm=lunghezza equatore
12 cm=distanza Terra-Luna

La donna sbatte con l’auto sul palo perché ‘non l’ha visto’ ma scorge un capello diverso dai suoi sulla tua maglietta a 12 km di distanza.

Avete scheletri nell’armadio, sogni nel cassetto, cieli nella stanza, ma chi cazzo vi ha venduto la casa, il Mago di Oz?

Inizia la stagione in cui non capisci dove comincia la donna e dove finisce la sciarpa.

La donna non ha la forza per aprire un barattolo ma quando fa shopping può trasportare borse del peso 3 volte superiore al suo.

Tutti Peter Pan quando si tratta di fotterti l’ombra in spiaggia.

La nebbia agli irti colli
La pioggia nel pineto
La quiete dopo la tempesta
Tutte poesie scritte nel week-end, sicuro.

Siamo nel 2014 e ancora non hanno inventato una Tv intelligente che alzi il volume in automatico quando mangi le patatine.

Gli uomini che sfottono le donne dicendo che non sanno parcheggiare sono gli stessi che poi non trovano il punto G nemmeno con 10 manovre.

La donna non dimentica: sposta il file nel cestino. Lo può lasciare li per anni, ma ci mette 5 secondi a ripristinarlo e a farti il culo.

Puoi avere 70 anni, 4 lauree, 6 premi nobel ma mentre aspetti la pizza giocherai sempre con il bordo del tappo dell’acqua minerale.

– Cosa fai nella vita?
– Sono un life-changing forgetting sommelier
– Cioè?
– Bevo per dimenticare.

Secondo recenti studi, nel 99,8% degli uomini, l’erezione del colletto delle loro polo è inversamente proporzionale a quella del loro pene.

Doccia DONNA:
Risciacquo
Shampoo
Balsamo
Scrub
Doccia gel
Crema
UOMO:
Risciacquo
Annusata alle ascelle
Risciacquo
Elicottero col pisello

Foto su IG: super figa
Foto su TW: figa ma non troppo
Foto su FB: carina tendente a figa
Foto su FB in cui è taggata da un’amica: gremlin

Quella sottile linea tra ‘mi trucco un po” e ‘Moira Orfei’.

Le valigie delle donne quando viaggiano sono composte da 23,8 kg di niente da mettersi.

La domenica non mi servono orologi, mi bastano i rumori del vicino.
– Che ore sono?
– Mah, saranno le aspirapolvere meno un quarto.

Bisognerebbe vivere con la stessa tranquillità dei protagonisti di malattie misteriose che chiamano il dottore dopo 2 mesi di febbre a 48°.

Dio li fa e poi li mette a sudare vicino a te.

Una donna che parcheggia in retromarcia.
Guarda il video che ha commosso il Web.
Dura 6 ore.

Un uomo che stende la biancheria.
Guarda il video che ha commosso il web.
Dura 4 ore.

Quella sottile linea tra ‘galletta di riso’ e ‘polistirolo pressato’.

Leggere un libro in spiaggia è sintomo di batteria scarica.

Anche quest’anno, a Natale, diciamo tutti insieme:
SI ai cotechini con le lenticchie
NO ai cotechini coi leggings

Gli errori veramente gravi della vita sono pochi, una frase detta male, una rinuncia, un tradimento, dire al parrucchiere “bah, fai tu’.

Quando il gioco si fa duro, i duri o si stanno facendo una lampada o si stanno depilando il petto.

La donna quando torna da una vacanza non disfa la valigia, toglie le ruote dall’armadio.

Grandi domande dell’umanità:
– senso della vita
– vita dopo la morte
– dove cazzo va il dentista quando ti lascia da solo nella stanza

Non vi preoccupate, finirà di piovere prima o poi, non appena lassù gli arriva la bolletta dell’acqua.

Se siete in un’isola deserta e potete scegliere tra avere l’acqua e l’ultimo iPhone, lo prendete da 16 o 32 gb?

Non riusciamo a far andare nel verso giusto una chiavetta USB, figuriamoci la vita.

Facciamo una raccolta fondi per regalare una fotocamera decente a quelli che avvistano gli UFO.

La tua ragazza prende il tuo smartphone in mano e tu fai la stessa faccia rilassata dei condannati a morte mentre camminano il miglio verde.

Cose più pericolose mentre si è alla guida:
4) sonno
3) alcool
2) droga
1) notifiche

Inizia il periodo in cui l’uomo viene visto dalla sua donna non più come ‘amore’, ‘compagno’ o ‘anima gemella’ ma come ‘scaldapiedi’.

Ere geologiche:
– mesozoico
– paleozoico
– 5 minuti e mi alzo

Quelli che ‘Amo le sfide’, ‘Il pericolo è il mio mestiere’, ‘Il rischio è la mia droga’ e poi al massimo li vedi stampare senza anteprima.

Gli uomini che dicono di piangere solo per amore non hanno i mignoli dei piedi.

L’unica donna a cui bastava il bagaglio a mano per viaggiare era Mary Poppins.

Pensi di essere dipendente da Twitter?
??si
??no
??aggiungi ai preferiti

Mamme state attente a vostro figlio: oggi una sigaretta, domani uno spinello, settimana prossima magari si compra un paio di pinocchietti.

L’utente Twitter lo riconosci subito, è quello che guida senza bestemmiare stando dietro in coda ai trattori durante la vendemmia.

Su Beautiful il prete, quando si sposa qualcuno, alla fine dice la frase solenne: ‘finché Brooke non vi separi’.

Nella vita bisognerebbe avere la stessa insistenza e perseveranza del correttore dell’iPhone quando scrive ‘è’ e tu vuoi scrivere ‘e’.

Le donne chiamano i propri uomini ‘tesoro’, ‘amore’, ‘cucciolo’, ‘orsacchiotto’ e ‘visto che sei in piedi’.

Per te qual è la più grande soddisfazione della vita?
??famiglia
??lavoro
??laurea
??avere 4 tacche quando agli altri non prende un cazzo.

– Scopiamo?
– Non potresti essere più dolce?
– Scopiamo in pasticceria?

L’ultimo 1% di batteria dello smartphone dura più del 99% precedente.

Sono entrato in un ascensore senza specchi. Era fuori selfizio.

La donna ci mette poco ad ammettere di aver torto e a scusarsi col suo uomo,più o meno lo stesso tempo che c’ha messo la Chiesa con Galileo.

Ogni mattina in Africa una gazzella pigra si sveglia e si dice: ‘Da domani vado a correre tutte le mattine, promesso’.

Facciamo una raccolta fondi destinata alla Fortuna per farle fare sta cazzo di operazione laser agli occhi.

Come sta andando in palestra?
?? benissimo
?? bene
?? insomma
?? mi apriresti il barattolo di Nutella che non ce la faccio?

Inizia la stagione di quelli che indossano i giubbotti in pelle ‘DUCATI TEAM RACING’ che non riescono nemmeno ad andare dritti con la bici.

Le ere più lunghe della storia della terra:
4) paleozoico
3) mesozoico
2) sta scrivendo…
1) amore, mi dò una sistemata e arrivo.

Ho letto un articolo che diceva che la masturbazione rende ciechi. Letto, insomma, non proprio. Me lo sono fatto leggere.

In quale bidone della raccolta differenziata vanno buttati i ragazzini che ti danno del lei?

Quando Dio distribuiva la coerenza, io stavo ordinando un decaffeinato senza zucchero con un bombolone alla crema.

Esistono 4 tipi di lavatrici:
– quella super silenziosa
– quella silenziosa
– quella leggermente rumorosa
– quella del tuo vicino

Sintomo inequivocabile che la società ha fallito è che i ragazzi quando li senti dire ‘pelo’ stanno parlando di depilazione e non di figa.

Fanno lo screenshot dei DM porno scrivendo ‘ODDDIOO TUTTI A ME I MANIACI XD’ e poi vedi le sue foto e puoi farci un calendario da officina.

Il negozio dei cinesi qui vicino è aperto 365 giorni al mese.

Ci sono dei culi che hanno veramente delle belle ragazze

Le donne non vedono la spia dell’olio accesa ma il calzino fuori posto lo scorgono in un area che va dai 40 ai 70 metri di distanza.

Il bugiardino del Moment è così lungo che se lo leggi tutto poi ti viene mal di testa e devi prendere un Moment.

– Dove passi il Natale?
– Online.

– Scopiamo?
– Col cazzo!
– Eh certo, sennò con cosa secondo te?

É vero amore se ti guarda con gli stessi occhi con cui guarda l’ultimo paio di scarpe tacco 12 della sua misura scontate del 70%.

Come sarebbe a dire che nemmeno quest’anno hanno trovato la cura per quelli che appendono i Babbi natale sul tetto?

Ho incontrato il genio della lampada e come primo desiderio gli ho chiesto di farmi capire le donne. Si è suicidato.

La mattina la gente ride, scherza, è felice, io in testa ho lo screensaver con i tubi 3D di Windows 98.

Una di queste sere il mio divano prende e se ne esce con qualcuno, così, per darmi l’esempio.

Molti confondono il termine ‘introverso’ con il termine ‘timido’. Un introverso non parla molto, ma ci mette 3 secondi a mandarti a fanculo.

ARMADIO: TU&LEI
Lo paghi TU
Lo trasporti per le scale TU
Lo monti (3 ore, 82 bestemmie) TU
Chi continua a mettere i vestiti sulle sedie? TU

Il brutto di National Geographic è che ti ricorda che persino gli stercorari hanno una vita sessuale più intensa di te.

Chi siamo?
Da dove veniamo?
Perché gli hotel delle città di mare si chiamano tutti ‘Miramare’ anche se sono a 12 chilometri dalla spiaggia?

Se la fallisci 10 volte è una sfida
Se la fallisci 100 volte è un’impresa
Se la fallisci sempre è la dieta.

Grandi domande
Chi siamo?
Da dove veniamo?
Chi cazzo è quel ‘signor Mario’ che su Telemarket compra un quadro da 9000 € alle 7 di mattina?

Le donne sono quelle creature meravigliose che davanti a un PC dicono di aver schiacciato dei tasti che nemmeno la tastiera sapeva di avere.

Se le tratti bene, tutte le donne faranno altrettanto con te. A meno che tu non sia una frizione.

I miei vicini la domenica non vivono, aspirapolverano.

La pazienza è la virtù di chi aspetta un pacco da Bartolini.

Come a dire che il Vinavil è fatto per incollare e non per farselo seccare sulle mani e poi togliere la pellicina?

Non capisco come faccia la gente a ridere la mattina, io comunico solo con rumori simili a quelli della stampante quando finisce i fogli.

Un uomo sa sempre come far sentire meglio la sua donna. No, aspetta un momento, quello è l’Oki.

Gente attiva, felice, lucida la mattina, io in testa ho il rumore che fanno i camion della differenziata quando svuotano i bidoni del vetro.

Pensate che figata per un millepiedi quando deve fare la cacca: può stare metà in bagno e metà in salotto.

Quello che ha inventato il detto “l’attesa del piacere è essa stessa il piacere” non è mai stato a Gardaland.

1994:
Che faccia! Che c’hai? T’è morto il gatto? 🙁
2014:
Che faccia! Che c’hai? Finito i giga? 🙁

Per evitare lo scioglimento dei ghiacciai basterebbe mettergli vicino i piedi delle donne d’inverno.

Chi lascia la strada vecchia per quella nuova, sa quello che lascia e sa anche quello trova: rotonde. Rotonde ovunque.

A quelli saccenti, che pensano di sapere tutto, che hanno sempre la risposta pronta, chiedigli come fa il coccodrillo.

Domanda ‘amore, ma cosa fai sempre con l’iPad in mano?’
Risposte
-vedo il meteo (Twitter)
-leggo le mail (Twitter)
-sto su Twitter (YouPorn)

Dopo Sabato Santo c’è Pasqua, dopo Pasqua c’è Pasquetta, dopo Pasquetta c’è il Maalox Plus.

Stanotte scatta l’ora solare: i cinesi del negozio qui vicino potranno lavorare un’ora in più.

Le mamme davanti alla scuola con i SUV in doppia fila sono transformers che non ce l’hanno fatta.

Il lunedì mattina affronto la vita con la stessa faccia di un bambino a cui è appena caduto per terra il gelato.

– Scopiamo?
– Scherzi, sono una all’antica
– Habemus sexus filiam mei?

Outfit invernale:
UOMO:
A casa: jeans felpa
Fuori: idem
DONNA:
Fuori: dama dell’800
A Casa: boscaiolo eschimese della Groenlandia del Nord

Ci sono mattine che per nascondere le occhiaie non dovresti usare gli occhiali da sole, ma un casco da astronauta.

Se l’Italia vince i Mondiali l’Unieuro ti regala una Tv, MediaWorld uno smartphone e il negozio di animali un unicorno.

Se Dio oggi decide di distribuire qualcosa cade male, sono tutti in fila per l’iPhone 6.

Con la mia ragazza faccio a testa o croce per portar fuori la spazzatura. Se esce testa, la porto fuori la sera, se esce croce, la mattina.

Possiamo andare sulla Luna, modificare il DNA, ma ancora non sappiamo perché la donna mentre dorme necessiti del 92% del letto matrimoniale.

Foto appena sveglia!! 🙂 E invece:
8 ore di trucco
152 prove
87 filtri
6 ore di Photoshop
Foto inviata alla CIA per modificare i lineamenti

L’anello mancante tra l’uomo e la scimmia sono quelli che indossano il giubbotto in pelle con i pantaloni della tuta.

La scrittura dei Sumeri già era cuneiforme e complicata di suo, chissà come cazzo facevano a capire quello che prescrivevano i dottori.

Il microsecondo, in fisica, corrisponde al tempo che passa tra lo scatto del semaforo verde e il suono del clacson di quello dietro di te.

Molte donne col freddo indossano i calzettoni di lana sotto il ginocchio. Molti uomini hanno problemi di erezione. Coincidenze? Non credo.

Su Focus c’è ‘storia dell’universo’, dove hanno appena fatto la classifica delle cose più veloci al mondo:
3. Fotone
2. Luce
1. Defollowback

Stamattina c’è stato un referendum per dividere il mio corpo dal letto e ha vinto il no con il 110% dei voti.