Frasi, citazioni e aforismi sulle rose

Ogni colore delle rose ha un suo particolare e specifico significato. La rosa rossa simboleggia la passione e l’amore. La rosa bianca rappresenta l’amore puro e spirituale. La rosa rosa indica indica tenerezza, gratitudine, amicizia. La rosa gialla accesa è il simbolo della gelosia. La rosa blu rappresenta il mistero e la saggezza. La rosa nera è simbolo di morte e di amore negato.

In occasione di San Valentino presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sulle rose. Tra i temi correlati si vedano Frasi, citazioni e aforismi sui fiori e Le più belle frasi di amore.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulle rose

rosa_rose

Cogli la rosa quando è il momento,
ché il tempo lo sai che vola…
e lo stesso fiore che oggi sboccia
domani appassirà.
(Walt Whitman)

Una rosa non ha bisogno di predicare. Si limita a diffondere il proprio profumo.
(Mahatma Gandhi)

Non sono mai riuscito a capire se le belle persone abbiano una tendenza innata a far crescere le rose o se siano le rose nel loro crescere a rendere belle le persone.
(Roland A. Beowne)

Quando siete in preda al pessimismo, guardate una rosa.
(Albert Samain)

La rosa parla di amore silenziosamente, in un linguaggio che comprende solo il cuore.
(Anonimo)

Smetterò di amarti solo quando un pittore sordo riuscirà a dipingere il rumore di un petalo di rosa che cade su un pavimento di cristallo di un castello mai esistito.
(Jim Morrison)

Perché niente io chiamo questo immenso universo
tranne te, mia rosa; in esso tu sei il mio tutto.
(William Shakespeare)

Il mio bacio ha il fiato delle rose rosse,
petalo che si scioglie sulla bocca.
(Sergej Esenin)

Ma chi non osa afferrare la spina non dovrebbe mai desiderare la rosa.
(Anne Brontë)

Era sbocciata la rosa
alla luce del mattino,
così rossa di tenero sangue
che la rugiada si scostava;
così accesa sullo stelo
che la brezza si bruciava.
E che alta! E come splende!
Era tutta sbocciata!
(Federico García Lorca)

La rosa è senza perché: fiorisce perché fiorisce,
non bada a se stessa, non chiede se la si vede.
(Angelus Silesius)

Non amo che le rose
che non colsi. Non amo che le cose
che potevano essere e non sono state.
(Guido Gozzano)

Annaffierei le rose con le mie lacrime per sentire il dolore delle loro spine e il rosso bacio dei loro petali.
(Gabriel Garcia Marquez)

Ciò che resta di tutti i viaggi è il profumo di una rosa appassita.
(Cavidan Tumerkan)

Che cosa c’è in un nome? Quel che noi chiamiamo col nome di rosa, anche se lo chiamassimo d’un altro nome, serberebbe pur sempre lo stesso dolce profumo.
(William Shakespeare)

Preferisco avere rose sul mio tavolo che diamanti sul mio collo.
(Emma Goldman)

Se Zeus volesse donare un regno ai fiori, la rosa regnerebbe su tutti.
(Saffo)

È il tempo che tu hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante.
(Antoine de Saint-Exupéry)

Ma lei era di quel mondo dove le più belle cose
Hanno il peggior destino,
E rosa, lei ha vissuto quel che vivono le rose
Lo spazio d’un mattino
(Francois de Malherbe)

La rosa è senza perché, fiorisce perché fiorisce, senza preoccuparsi di se stessa, senza desiderio di essere vista
(Jacopo Boehme)

Per l’amore di una rosa, il giardiniere è servitore di mille spine
(Anonimo)

Voi non siete per niente simili alla mia rosa, voi non siete ancora niente! Voi siete belle, ma siete vuote. Non si può morire per voi. Certamente, un qualsiasi passante crederebbe che la mia rosa vi rassomigli, ma lei, lei sola, è più importante di tutte voi, perché è lei che ho innaffiata. Perché è lei che ho messa sotto la campana di vetro. Perché è lei che ho riparata col paravento. Perché è lei che ho ascoltato lamentarsi o vantarsi, o anche qualche volta tacere. Perché è la mia rosa.
(Antoine de Saint-Exupéry)

È una follia odiare tutte le rose perché una spina ti ha punto, abbandonare tutti i sogni perché uno di loro non si è realizzato, rinunciare a tutti i tentativi perché uno è fallito.
(Antoine de Saint-Exupéry)

La rosa ha le sue spine, e per questo è la rosa il fiore dell’amore.
(Arturo Graf)

Nessuno conosce questa piccola Rosa,
Potrebbe essere un pellegrino
Se non l’avessi presa dai viottoli
e raccolta per te.
Solo un’Ape sentirà la sua mancanza –
Solo una Farfalla,
Affrettandosi da lontano –
per riposare nel suo seno –
Solo un Uccello si meraviglierà –
Solo una Brezza emetterà sospiro –
Ah Piccola Rosa – come è facile
per chi è come te, morire.
(Emily Dickinson)

Possiamo lamentarci perché i roseti hanno le spine o rallegrarci perché i cespugli spinosi hanno le rose. Dipende dai punti di vista.
(Abraham Lincoln)

Ogni rosa ha il suo liuto interiore
(Alberto Casiraghy)

Qualche volta la rosa arrossisce per il vaso.
(Józef Bulatowicz)

E’ un destino di spine cercare di godersi la rosa
(Eise Osman)

Anche una spina è gradita quando poi ci si aspetta di vedere una rosa.
(Publilio Siro)

Esiste un orecchio talmente fine da essere in grado di percepire i sospiri della rosa che appassisce?
(Arthur Schnitzler)

Non v’è rosa senza spine. – Ma vi sono parecchie spine senza rose!
(Arthur Schopenhauer)

La vita è una rosa dove ogni petalo è un’illusione e ogni spina una realtà.
(Alfred de Musset)

L’uomo è più duro del ferro, più solido della roccia, ma più fragile di una rosa.
(Proverbio turco)

L’ottimista vede la rosa e non le spine; il pessimista si fissa sulle spine, dimentico della rosa.
(Kahlil Gibran)

Un idealista è uno che, notando che una rosa odora meglio d’un cavolo, ne conclude che se ne possa cavare una minestra migliore.
(Henry Louis Mencken)

Una rosa rossa non è egoista perché vuole essere una rosa rossa. Sarebbe orribilmente egoista se volesse che i fiori del giardino fossero tutti rossi e tutti rose.
(Oscar Wilde)

Una spugna per cancellare il passato, una rosa per addolcire il presente e un bacio per salutare il futuro.
(Guy de Maupassant)

Le rose si sono svegliate di buon mattino per fiorire e sono fiorite per invecchiare. In un bocciolo hanno trovato la vita e la morte.
(Pedro Calderón de la Barca)

E così in eterno ogni perla del mare ricopia la prima perla, e ogni rosa ricopia la prima rosa.
(Elsa Morante)

Come un dio dagli enormi occhi azzurri e dalle forme di neve, il mare e il cielo attirano sulle terrazze di marmo la folla delle giovani e forti rose.
(Arthur Rimbaud)

Forse in amore le rose non si usano più
ma questi fiori sapranno parlarti di me
rose rosse per te
ho comprato stasera
e il tuo cuore lo sa
cosa voglio da te.
(Massimo Ranieri)

Meglio vale godersi una rosa che esaminarne la radice al microscopio.
(Oscar Wilde)

Una città non vale più di un giardino di rose.
(José Santos Chocano)

Rosa cape, spinam cave. – Cogli la rosa evita le spine
(Motto di Gabriele D’Annunzio)

Non desidero una rosa a Natale più di quanto possa desiderar la neve a maggio: d’ogni cosa mi piace che maturi quand’è la sua stagione.
(William Shakespeare)

Perché, credete, nessuno mi ha mai mandato finora
Una perfetta limousine?
Ah, no, è proprio da me ricevere sempre
Una rosa perfetta.
(Dorothy Parker)

Ma quali rose rosse, ma quali bouquet di mammole?! Date retta a me: mazzi di scarpe. Questo è il desiderio inconfessabile di ogni femmina.
(Luciana Littizzetto)

Una volta a una rosa è stato dato il mio nome e mi ha molto lusingato. Tuttavia non mi ha fatto piacere leggere la descrizione in catalogo: “non va bene in un letto, ma va bene contro un muro”.
(Eleanor Roosevelt)

Cosparge di rose il letto dell’amante per farla stare sulle spine.
(Guido Rojetti)

Le rose profumano per mestiere.
(Stanislaw Jerzy Lec)

Se son rose sfioriranno.
(Marcello Marchesi)

La mia vita è tutta rosa e fiori ma io sono allergico.
(Matteo Molinari)

Dinnanzi alla rosa sfiorita ora si turano il naso anche quelli che prima ne adoravano in ginocchio i boccioli.
(William Shakespeare)

Dolcezza, andiamo a vedere se la rosa
che stamattina aveva dischiuso
la sua veste di porpora al sole,
ha perso un poco questa sera
le pieghe del suo vestito rosso,
e il suo colore simile al vostro.
Ahimè,vedete come, in sì breve spazio,
dolcezza, ella ha al suolo
lasciato cadere le sue bellezze!
O natura veramente matrigna,
poiché un tal fiore non dura
che dal mattino fino alla sera.
(Pierre De Ronsard)

Se il tuo bacio avrà l’ardore del sole,
la rosa ti donerà tutto il suo profumo.
(Proverbio arabo)

Una rosa, è una rosa, è una rosa.
(Gertrude Stein)

L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus.
(Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

Non c’è niente di più difficile per un pittore veramente creativo del dipingere una rosa, perché prima di tutto deve dimenticare tutte le altre rose che sono state dipinte.
(Henri Matisse)

Avendo la prosa una lettera di troppo, la rosa scelse la poesia.
(Robert Sabatier)

Buttate pure via
ogni opera in versi o in prosa.
Nessuno è mai riuscito a dire
cos’è, nella sua essenza, una rosa.
(Giorgio Caproni)

Commenti:

  • Cosparge di rose il letto dell’amante per farla stare sulle spine.
    (Guido Rojetti)

    dicembre 31, 2014
  • fabriziocaramagna

    Bello. L’ho inserito nella selezione.

    dicembre 31, 2014
  • Lollo

    Ho donato La mia prima rosa come pegno d’amore,la mia seconda rosa come pegno di fedeltà, la mia terza quarta quinta sesta pegni infami per le mie bugie e lei ha scovato la realtà non ha accettato per le troppe spine

    maggio 12, 2016

Sorry, the comment form is closed at this time.