Frasi, citazioni e aforismi sull’istinto

Il termine “istinto” deriva dal latino “in-stinguere” (stimolare, eccitare, e anche – secondo la radice greca “stizei” – pungere, premere con la punta). In natura non esiste quindi una contrapposizione netta e tra istinto e intelligenza, per nessun animale. Nell’uomo invece istinto e razionalità si scontrano continuamente.

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sull’istinto. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sull’intuizione, Frasi, citazioni e aforismi sulla ragioneFrasi, citazioni e aforismi sull’intelligenza.

**

Frasi, citazioni e aforismi sull’istinto

istinto_instinct

Sono stato e sono tuttora un cercatore, ma ho smesso di fare domande a stelle e libri; ho incominciato ad ascoltare gli insegnamenti che il mio sangue mi sussurra.
(Hermann Hesse)

La vita è come la musica; deve essere composta con orecchio, sentimento, ed istinto, non con le regole.
(Samuel Butler)

Di solito l’istinto ti dice quel che devi fare molto prima di quanto occorra alla tua mente per capirlo.
(Edmund Burke)

La riflessione mostra mille sentieri. L’istinto solo il tuo.
(Anonimo)

L’istinto è il naso della mente.
(Delphine Gay de Girardin)

Ascolta il tuo istinto, ascolta io tuo corpo, il tuo cuore, la tua intelligenza. Dipende da te, vai dove ti porta la tua spontaneità e non sbaglierai mai.
(Osho)

Credo nelle sensazioni a pelle, nel colpo di fulmine, nell’istinto.
Credo in tutto quello che il mio corpo sceglie prima della mia testa.
(misSchianto, Twitter)

Tutti gli istinti che non si scaricano all’esterno, si rivolgono all’interno.
(Friedrich Nietzsche)

Ogni volta che cerchi di mettere a tacere l’istinto dai vita a un nuovo rimpianto.
(ancora_tu, Twitter)

L’istinto, nel bene e nel male, è la tua voce. Non seguirlo significa vivere muti.
(vinkweb, Twitter)

Ciò che sentiamo e pensiamo e siamo e in gran parte determinato dallo stato delle nostre ghiandole e delle viscere.
(Aldous Leonard Huxley)

Un leader o un uomo d’azione in caso di crisi agisce quasi sempre inconsciamente e poi pensa delle ragioni del suo gesto.
(Jawaharlal Nehru)

L’istinto è una cosa meravigliosa. Esso non può essere né spiegato né ignorato.
(Agatha Christie)

Compito dell’istinto è quello di precederci sempre di mezzo passo.
(Helena Anahva)

La scienza non serve che a verificare le scoperte dell’istinto.
(Jean Cocteau)

Di regola, le grandi decisioni della vita umana hanno a che fare più con gli istinti e altri misteriosi fattori inconsci che con la volontà cosciente, le buone intenzioni, la ragionevolezza.
(Carl Gustav Jung)

Perché tutte le decisioni che prendi, tutte le scelte che fai sono determinate, si crede, dal libero arbitrio, ma anche questa è una balla. Sono determinate da qualcosa dentro di te che è innanzitutto il tuo istinto, e poi da qualcosa che gli indiani chiamano il karma accumulato fino ad allora.
(Tiziano Terzani)

Gli istinti influenzano parecchio le tue decisioni, sono l’effetto di una parte del tuo cervello molto arcaica, che può entrare in conflitto con la tua coscienza. Il comportamento è una continua lotta tra pulsioni e coscienza, tra inconscio e conscio.
(Matteo Mainetti)

Noi giochiamo il senso della nostra vita ad un tavolo dove sono presenti i nostri istinti sotto forma delle icone che li rappresentano: Eros, il signore dei desideri; Narciso, l’amore verso di sé; il Caso, la fatalità; Edipo, la trasgressione. E infine la Morte.
(Eugenio Scalfari)

Al nostro istinto più forte, al nostro interno tiranno, si assoggetta non solo la nostra ragione, ma anche la nostra coscienza.
(Friedrich Nietzsche)

L’istinto detta il dovere e l’intelligenza fornisce i pretesti per eluderlo.
(Marcel Proust)

Se tendiamo l’orecchio ad ascoltare la voce del nostro istinto, ritroveremo noi stessi. E una volta che si sarà verificato questo incontro, ognuno di noi con la sua grande forza illuminerà la vita di ogni giorno, e chi gli sta vicino.
(Banana Yoshimoto)

È un terribile errore lasciare ristagnare qualsiasi impulso naturale, fisico o mentale. Sopprimetelo, se volete, e liberatevene o realizzatelo, e toglietevelo di torno, ma non consentitegli di restare lì a putrefare. La repressione del normale istinto sessuale, per esempio, è responsabile di mille mali. Nei paesi puritani si trova inevitabilmente una preoccupazione morbosa per il sesso accoppiata ad ogni forma di perversione e degenerazione.
(Aleister Crowley)

L’istinto difficilmente inganna perché non calcola.
(Roberto Gervaso)

L’istinto è l’intelligenza incapace di autocoscienza.
(John Sterling)

L’intuizione è una facoltà spirituale e non spiega, ma indica semplicemente la via.
(Florence Scovel Shinn)

Confida nel tuo istinto. Meglio sbagliare in proprio che per conto di qualcun altro.
(Billy Wilder)

Ne faccio un istinto per non farmene una ragione.
(cannovav, Twitter)

Chiunque abbia sempre assecondato i propri istinti non può avere rimorsi.
(Pierre Mac Orland)

È solo seguendo i tuoi istinti più profondi che puoi vivere una vita soddisfacente, e se lasci che la tua paura delle conseguenze ti prevenga dal seguire i tuoi istinti più profondi, allora la tua vita sarà sicura, vantaggiosa e superficiale.
(Katharine Butler Hathaway)

Confida nel tuo istinto. Esso si basa solitamente su fatti archiviati appena sotto il livello della consapevolezza.
(Joyce Brothers)

Non c’è istinto pari a quello del cuore.
(George Byron)

Vivere è come amare: la ragione vi è contro, ma ogni sano istinto a favore.
(Samuel Butler)

In arte, come in amore, l’istinto è sufficiente.
(Anatole France)

La gelosia è ancora istinto. E sa di pelle.
(Anonimo)

La fede in Dio è un istinto, un istinto naturale per l’uomo, come la sua posizione eretta. Non avere questa fede è contro natura, come è contro natura per l’uomo la posizione curva.
(Friedrich Heinrich Jacobi)

La fedeltà si ha quando l’amore è più forte dell’istinto.
(Paul Carvel)

La madre è sublime perché è tutta istinto. L’istinto materno è divinamente animale.
(Victor Hugo)

Mi affiderei piuttosto all’istinto di una donna che alla ragione di un uomo.
(Stanley Baldwin)

E’ un istinto naturale di ritirarsi davanti all’ignoto.
(Evelyn Waugh)

Ogni dovere e diritto nasce e procede dall’istinto della propria conservazione.
(Carlo Dossi)

L’ingegno è fatto per un terzo d’istinto ? un terzo di memoria ? e l’ultimo terzo di volontà.
(Carlo Dossi)

L’istinto della fuga esisterà sempre: anche se Pascal consigliava di passare la vita in una stanza.
(Vittorio Gassman)

I vecchi telefoni con il disco che ruotava e il dito doveva compiere tutto un giro per il numero 9. Quelli evitavano chiamate d’istinto.
(ninaEin, Twitter)

Il sesso è puro istinto; l’amore puro è estinto.
(Guido Rojetti)

Capiva solo che nulla è più forte di quell’istinto a tornare dove ci hanno spezzato, e a replicare quell’istante per anni.
(Alessandro Baricco)

Io lo seguo l’istinto, ma forse dovrebbe aggiornare le mappe.
(rattodisabina, Twitter)

Vai dove ti trasporta l’istinto. Poi torna e vai dallo psicologo.
(masse78, Twitter)

In ciascuno di noi vi è una fonte segreta di male: l’istinto.
(Carlo Maria Franzero)

Quando un uomo ritiene di non appartenere a nulla, ciò che lo guida è il suo istinto e si curerà solo dei suoi bisogni egoistici, senza arrivare mai a certi valori, che obbligano alla rinuncia di certi piaceri e di certi desideri personali.
(Efraim Grinboin)

Il volgo non definisce intelligenti che le azioni dell’intelligenza al servizio dell’istinto.
(Nicolás Gómez Dávila)

I saggi sono istruiti dalla ragione; le menti comuni dall’esperienza; gli stupidi dalla necessità; e i bruti dall’istinto.
(Cicerone)

I nostri istinti sono come i topi che mangiano voraci i loro veleni sempre inseguendo il male che li asseta e, se bevono, muoiono.
(William Shakespeare)

La nostra civiltà è ancora in una fase intermedia: non del tutto bestia, perché non è più interamente guidata dall’istinto; non del tutto umana, perché non è ancora interamente guidata dalla ragione.
(Theodore Dreiser)

Passiamo metà della nostra vita a reprimere impulsi. L’altra metà a convincerci che non li abbiamo repressi.
(Michelangelo Cammarata)

Del nostro istinto di mammiferi protettori hanno tratto vantaggio le religioni e lo Stato. La metafora del padre e della madre è il loro grande affare.
(Benjamin Barajas)

E’ quasi impossibile conciliare le esigenze dell’istinto sessuale con quelle della civiltà.
(Sigmund Freud)

Commenti:

  • corrado

    Occorre distinguere fra istinti primordiali e istinti secondari o acquisiti. A questi ultimi appartengono le religioni che partendo dall’homo habilis si sono sviluppate dal senso di inferiorità dell’uomo rispetto ai fenomeni che gli si presentavano continuamente nel suo vivere quotidiano da indurlo a prospettarsi una entità esterna artefice dei fenomeni. L’evoluzione della specie ha acquisito, sempre modificandolo ed elaborandolo, questo istinto della religione, così come della aggregazione, della politica, dell’etica etc. La religione è, quindi, un istinto connaturato con l’uomo che, storicamente, è diventata funzionale allo sviluppo di teorie sul divino tale da poter essere condivise da una pluralità di popoli.

    aprile 15, 2017

Sorry, the comment form is closed at this time.