Frasi, citazioni e aforismi sui diritti

Presento una selezione di frasi, citazioni e aforismi sui diritti. Tra i temi correlati si veda anche Frasi, citazioni e aforismi sui diritti umaniFrasi, citazioni e aforismi sui doveri.

**

Frasi, citazioni e aforismi sui diritti

diritti_rights

Disapprovo ciò che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo.
(Frase attribuita a Voltaire)

Se non ti mobiliti per difendere i diritti di qualcuno che in quel momento ne è privato, quando poi intaccheranno i tuoi, nessuno si muoverà per te. E ti ritroverai solo.
(Dal film Milk)

Io non sono interessato a raccogliere briciole di compassione gettati dal tavolo di qualcuno che si considera il mio maestro. Voglio il menu completo dei miei diritti.
(Vescovo Desmond Tutu)

Io sono inferiore a qualsiasi uomo i cui diritti calpesto sotto i piedi.
(Horace Greeley)

La vera civiltà è quando ciascun uomo dà a ciascun altro ogni diritto che pretende per se stesso.
(Robert Green Ingersoll)

C’era una volta un popolo così ignorante che conosceva di più le regole del calcio che i propri diritti.
(Anonimo)

Il mio diritto di uomo è anche il diritto di un altro; ed è mio dovere garantire che lo eserciti.
(Thomas Paine)

Considerate i diritti degli altri davanti ai vostri sentimenti, e i sentimenti degli altri prima dei vostri stessi diritti.
(John Wooden)

La violazione del diritto avvenuta in un punto della terra è avvertita in tutti i punti.
(Immanuel Kant)

Lo stato moderno non ha più nient’altro che diritti: non riconosce più i propri doveri.
(Georges Bernanos)

Il mare, incurante dell’uguaglianza dei diritti, cancella dalla sabbia ogni impronta che non è sua
(Fabrizio Caramagna)

Non vale la pena avere dei diritti che non derivano da un dovere assolto bene.
(Mahatma Gandhi)

Un diritto senza una corrispettiva responsabilità è irreale come un foglio di carta che ha un solo lato.
(Felix Morley)

Chi ottiene un diritto non ottiene di violare quello degli altri per mantenere il suo.
(José Marti)

Il diritto di agitare il mio pugno finisce dove comincia il naso dell’altro uomo.
(Oliver Wendell Holmes Jr.)

I nostri diritti non sono altro che i doveri degli altri nei nostri confronti.
(Norberto Bobbio)

Il diritto e il dovere sono come le palme: non danno frutti se non crescono fianco a fianco.
(Felicitè-Robert Lamennais)

Nella convivenza umana ogni diritto naturale in una persona comporta un rispettivo dovere in tutte le altre persone: il dovere di riconoscere e rispettare quel diritto.
(Papa Giovanni XXIII)

I diritti aumentano automaticamente per chi compie debitamente i suoi doveri.
(Mahatma Gandhi)

La più piccola minoranza al mondo è l’individuo. Chiunque neghi i diritti dell’individuo non può sostenere di essere un difensore delle minoranze.
(Ayn Rand)

Ogni individuo ha diritto a una cittadinanza; ogni individuo, in quanto membro della società, ha diritto alla sicurezza sociale, nonché alla realizzazione attraverso lo sforzo nazionale e la cooperazione internazionale e in rapporto con l’organizzazione e le risorse di ogni Stato, dei diritti economici, sociali e culturali indispensabili alla sua dignità e al libero sviluppo della sua personalità.
(Stéphane Hessel)

Noi sosteniamo che queste verità sono per sé evidenti: che tutti gli uomini sono creati uguali; che sono dotati dal Creatore di certi diritti inalienabili, tra i quali sono la vita, la libertà e la ricerca della felicità; che per garantire questi diritti sono istituiti tra gli uomini i governi, che derivano i loro giusti poteri dal consenso dei governati; che, ogni qualvolta una forma di governo diventi perniciosa a questi fini, è nel diritto del popolo di modificarla o di abolirla.
(Thomas Jefferson, Dichiarazione d’Indipendenza degli Stati Uniti d’America)

“Libertè, Egalitè, Fraternitè”
(Dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino, 1795)

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
(Art. 3, Costituzione Italiana)

L’estensione dei diritti alle donne è il principio fondamentale di tutto il progresso sociale.
(Charles Fourier)

Quando si appartiene a una minoranza bisogna essere migliori per avere il diritto di essere uguali.
(Christian Collange)

La violenza contro le donne è una delle più vergognose violazioni dei diritti umani.
(Kofi Annan)

Un innegabile bisogno di diritti, e di diritto, si manifesta ovunque, sfida ogni forma di repressione, innerva la stessa politica.
(Stefano Rodotà)

Esistono diritti non scritti, ma più sicuri che tutti gli scritti.
(Lucio Anneo Seneca)

Un diritto non è ciò che ti viene dato da qualcuno; è ciò che nessuno può toglierti.
(William Ramsey Clark)

In definitiva, la pace si riduce al rispetto dei diritti inviolabili dell’uomo – opera di giustizia è la pace – mentre la guerra nasce dalla violazione di questi diritti.
(Papa Giovanni Paolo II)

Il concetto di diritto si può identificare con la possibilità di congiungere la costrizione universale reciproca con la libertà di ciascuno.
(Immanuel Kant)

Confessiamo una buona volta a noi stessi che da quando l’umanità ha introdotto i diritti dell’uomo, si fa una vita da cani.
(Karl Kraus)

E’ strano come tutti difendiamo i nostri torti con più vigore dei nostri diritti.
(Kahlil Gibran)

Non rivendico diritti; perciò non ne devo riconoscere alcuno. Ciò che posso prendere con la forza, con la forza lo prendo; a quello che non posso ottenere con la forza non ho nessun diritto, e non mi dò arie, né mi consolo parlando dei miei imperscrutabili diritti… Non m’interessa se ho diritto o no a una data cosa, se sono autorizzato o no a fare questo o quello; quando ho il potere, diritti e autorizzazioni me li prendo da solo, e non ho bisogno che me li riconosca un altro.
(Max Stirner)

Fra due diritti uguali chi decide? la Forza.
(Karl Marx)

C’è un solo diritto umano fondamentale, il diritto di fare come diavolo ti pare. E con esso arriva l’unico dovere fondamentale dell’uomo, il dovere di assumersene le conseguenze.
(Patrick Jake O’Rourke)

Ciò che gli uomini vogliono a questo mondo non sono i diritti, ma i privilegi.
(Henry Louis Mencken)

Che vuol dire diritto alla vita? Posto il diritto del pesce grosso, dove se ne va il diritto del pesce piccolo?
(Arturo Graf)

Sposarsi significa dimezzare i tuoi diritti e raddoppiare i tuoi doveri.
(Arthur Schopenhauer)

Quello che ogni uomo teme è l’ignoto. Quando questo scenario si presenta si rinuncia volentieri ai propri diritti in cambio della garanzia del proprio benessere assicurata dal Governo Mondiale.
(Henry Kissinger)

Non permettere che infiocchettino in confezioni regalo quello che ti è dovuto.
(Dino Basili)

La globalizzazione passa attraverso i diritti, non attraverso i mercati.
(Stefano Rodotà)

I diritti della democrazia non sono riservati ad un ristretto gruppo all’interno della società. Sono i diritti di tutte le persone.
(Olof Palme)

I diritti umani si basano sulla dignità umana. La dignità dell’uomo è un ideale per cui vale la pena combattere e morire.
(Robert Maynard Hutchins)

Coloro che hanno a lungo goduto dei diritti di cui noi godiamo, col tempo, dimenticano che per conquistarli sono morti degli uomini.
(Franklin Delano Roosevelt)

Morire difendendo i diritti degli altri è la fine più nobile e bella di un essere umano.
(Khalil Gibran)

Se è un dovere rispettare i diritti degli altri, è anche un dovere far rispettare i propri.
(Herbert Spencer)

L’essenza della giustizia consiste nella costante e perpetua volontà di riconoscere a ciascuno il suo diritto.
(Detti giuridici)

Commenti:

  • ROBERTO ARCARO

    Nei secoli e nelle culture, le religioni tolgono ai morti il diritto di rimanere morti

    gennaio 19, 2017
  • ROBERTO ARCARO

    Il riconoscimento dei diritti: più che una contraddizione di termini, i termini della contraddizione

    gennaio 20, 2017

Sorry, the comment form is closed at this time.