Frasi, citazioni e aforismi sul governo

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sul governo e i governanti. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla politica e Frasi, citazioni e aforismi sulle elezioni, gli elettori e il voto.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul governo e i governanti

governo

Il miglior governo è quello che desidera rendere felice il popolo e sa come farlo.
(T.B. Maculay)

Il governo ha per missione di far sì che i buoni cittadini siano tranquilli, e che quelli cattivi non lo siano affatto.
(Georges Clemenceau)

La buona politica è connessione sentimentale tra governanti e popolo.
(Antonio Gramsci)

Chi non sa governare, è sempre un usurpatore.
(Carlo Bini)

Un governante è un gentiluomo che salva i vostri beni dai nemici e li tiene per sé.
(Henry Broughman)

Per sostenere i costumi, ci vogliono degli esempi, e questi esempi devono venire da coloro che sono a capo del governo.
(Jean-Jacques Barthélemy)

Tutta l’arte del governo consiste nell’arte di essere onesti.
(Thomas Jefferson)

Quando il governo teme il popolo, c’è libertà. Quando il popolo teme il governo, c’è tirannia.
(Benjamin Franklin)

Quale governo, si domanda, è il migliore? Quello che c’insegna a governarci da soli.
(Johann Wolfgang Goethe)

Non esistono governi popolari. Governare significa scontentare.
(Anatole France)

Come si può governare un paese con 246 varietà di formaggio?
(Charles de Gaulle)

I capi di governo sono fantastici. Spesso sembra che siano gli ultimi a sapere quello che la gente vuole.
(Aung San Suu Kyi)

I grandi successi del Governo sono come i fuochi d’artificio di giorno – anche se fanno rumore, nessuno li vede.
(Corneliu Vadim Tudor)

Dare soldi e potere a un governo è come dare del whisky e le chiavi della macchina a un adolescente.
(Patrick James O’Rourke)

Ogni governo è una società a irresponsabilità illimitata.
(Andrzej Majewski)

Il governo, persino nella sua forma migliore, non è che un male necessario. Nella sua forma peggiore, un male intollerabile.
(Thomas Paine)

Un governo d’onesti è come un bordello di vergini.
(Roberto Gervaso)

Non rubare, il governo odia la concorrenza.
(Anonimo)

Chi rompe, non paga e siede al governo.
(Leo Longanesi)

Se si mette il governo federale responsabile del deserto del Sahara, entro 5 anni ci sarà una carenza di sabbia.
(Milton Friedman)

Ero alla bancarotta, il governo era alla bancarotta, il mondo era alla bancarotta. Ma chi cazzo li aveva, i fottuti soldi?
(Charles Bukowski)

L’agenda di governo credo sia una smemoranda
(rattodisabina, Twitter)

Non è difficile essere umorista quando tutto il governo lavora per voi.
(Will Rogers)

Quando un governo dipende dai banchieri per il denaro, questi ultimi e non i capi del governo controllano la situazione, dato che la mano che dà è al di sopra della mano che riceve… Il denaro non ha madrepatria e i finanzieri non hanno patriottismo né decenza; il loro unico obiettivo è il profitto.
(Napoleone Bonaparte)

L’opinione pubblica è il bilanciere di un governo libero, e deve regolare il movimento.
(Pierre-Claude-Victor Boiste)

Nessun governo può conservarsi solido a lungo senza un’opposizione formidabile
(Benjamin Disraeli)

Il miglior governo è quello che governa meno.
(Thomas Jefferson)

Il governo meno cattivo è quello che si mostra meno, che si sente meno, che si paga meno caro.
(Alfred de Vigny)

Il mondo ha camminato sempre fin qui non con l’aiuto dei governi, ma loro malgrado, e trovando in essi l’ostacolo continuo diretto ed indiretto al suo fatale andare.
(Pietro Gori)

È perfettamente vero che il governo migliore è quello che governa meno. É altrettanto vero che il governo è migliore quando offre di più.
(Walter Lippmann)

In tutti i paesi ho veduto gli uomini sempre di tre sorta: i pochi che comandano, l’universalità che serve e i molti che brigano.
(Ugo Foscolo)

Ogni individuo ha diritto di partecipare al governo del proprio paese, sia direttamente, sia attraverso rappresentanti liberamente scelti.
(Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, Articolo 21, 1948)

Ogni popolo ha i governanti che si merita.
(Antico proverbio cinese)

Una nazione di pecore genererà un governo di lupi.
(Edward R. Murrow)

Un governo saggio e frugale … deve impedire agli uomini di farsi del male a vicenda, e lasciarli comunque liberi di regolare la loro propria ricerca di operosità e miglioramento, e non dovrebbe togliere dalla bocca del lavoratore il pane che egli ha guadagnato. Questa è la sostanza di un buon governo.
(Thomas Jefferson)

Le menti migliori non sono negli uffici governativi. Se ve ne fossero alcune, il mondo degli affari le assumerebbe portandosele via.
(Ronald Reagan)

Non ci sono solo dei farabutti al governo. Bisogna essere obiettivi. Ci sono anche degli incompetenti.
(Guy Bedos)

Nessun popolo crede nel suo governo. Tutt’al più, la gente è rassegnata.
(Octavio Paz)

La cosa meravigliosa che si nota nel corso della storia è la pazienza con la quale uomini e donne si sottomettono ai fardelli inutilmente imposti su di loro dai loro governi.
(George Washington)

Curiosamente, gli elettori non si sentono responsabili per i fallimenti del governo che hanno votato.
(Alberto Moravia)

Bisogna ricordare una cosa circa la volontà del popolo: non molto tempo fa ci siamo letteralmente invaghiti della Macarena.
(Jon Stewart)

Potevamo scegliere tra due mali. Fin quando non si presentarono diciannove partiti di governo.
(Aleksandar ?otri?)

Dovremmo scegliere i nostri governanti guardando le loro biblioteche.
(Mauro Corona)

Uno stato è politicamente libero, se le sue istituzioni politiche rendono di fatto possibile ai suoi cittadini di cambiare governo senza spargimento di sangue, nel caso in cui la maggioranza desideri un tale cambiamento di governo.
(Karl Popper)

Il governo è come un neonato: un canale alimentare con un grande appetito a un’estremità e nessun senso di responsabilità all’altra.
(Ronald Reagan)

Non c’è quasi nessuno differenza tra un governo e un bikini: tutti si chiedono come stanno su e tutti vorrebbero vederli cadere.
(Anonimo=.

I popoli non dovrebbero avere paura dei propri governi, ma sono i governi che devono aver paura dei propri popoli.
(Thomas Jefferson)

Non esiste assurdità tanto sbagliata che non possa diventare il credo della grande maggioranza tramite adeguate azioni del governo.
(Bertrand Russell)

Il settore privato è quella parte dell’economia che il governo controlla, mentre il settore pubblico è quella parte che non controlla nessuno.
(Oliver Goldsmith)

Il governo non risolve i problemi. Li sovvenziona.
(Ronald Reagan)

Per un paese, avere grandi scrittori è come avere un altro governo. Questo è il motivo per il quale nessun governo ha mai amato i grandi scrittori, ma solo quelli minori.
(Aleksandr Solzhenitsyn)

Il governo è stato concepito per eliminare l’ingiustizia, ma il suo effetto è stato di darle corpo, e di perpetuarla.
(William Godwin)

Se il governo infrange la legge, alimenta il disprezzo per la legge.
(Louis Brandeis)

I risultati positivi del nostro governo non possono essere mostrati per motivi tecnici. Abbiamo rotto il microscopio!
(Dragan Raji?i?)

Il Governo ha due doveri, quello di mantenere l’ordine pubblico a qualunque costo ed in qualunque occasione, e quello di garantire nel modo più assoluto la libertà di lavoro.
(Giovanni Giolitti)

I pari diritti dell’uomo, e la felicità di ogni individuo, sono ormai riconosciuti come gli unici oggetti legittimi di governo.
(Thomas Jefferson)

È col governo com’è con la medicina, il suo solo compito è la scelta tra mali. Ogni legge è un male, perché ogni legge è un’infrazione della libertà.
(Jeremy Bentham)

La forza dei governi è inversamente proporzionale al peso delle imposte.
(Delphine Gay de Girardin)

Non esiste qualcosa come i soldi del governo, esistono solo i soldi dei contribuenti.
(William F. Weld)

Credo che… che tutte le misure del governo siano dirette allo scopo di rendere i ricchi più ricchi e i poveri più poveri.
(William Henry Harrison)

Mangia il Governo, mangia la Provincia; mangia il Comune e il capo e il sottocapo e il direttore e l’ingegnere e il sorvegliante… Che può avanzare per chi sta sotto terra e sotto di tutti e deve portar tutti sulle spalle e resta schiacciato?
(Luigi Pirandello)

Per la salute dei popoli il morbo più temibile è l’ambizione dei governanti.
(Alessandro Morandotti)

Il primo, e quasi esclusivo, compito di un governo dev’essere la stabilità della moneta.
(Antonio Caprarica)

Il governo è molto arguto nell’ammassare grandi quantità di statistiche. Le colleziona, le somma, le eleva all’ennesima potenza, ne estrae la radice quadrata e prepara impressionanti diagrammi. Ciò che non si deve mai dimenticare, comunque, è che in ogni caso le cifre vengono in prima istanza redatte dal guardiano del villaggio, che tira fuori ciò che diavolo gli pare e piace.
(Josiah Stamp)

Dipendere dal governo per la tua futura sicurezza finanziaria è come assumere un contabile che è un accanito giocatore d’azzardo!
(Denis Waitley)

Il governo ha iniziato a risparmiare; mette da parte i nostri soldi.
(Victor Martin)

Un patriota deve essere sempre pronto a difendere il proprio Paese contro il suo governo.
(Edward Abbey)

Dietro l’apparente governo siede un governo invisibile che non ha alcuna fedeltà e non riconosce alcuna responsabilità verso il popolo.
(Teddy Roosevelt)

Nel lungo periodo ogni governo è l’immagine esatta del suo popolo, con tutta la sua saggezza e stupidità; dobbiamo concludere quindi che com’è il popolo, così è il suo governo.
(Thomas Carlyle)

Se un popolo ha il governo che si merita, quando meriteremo di non averne alcuno?
(Paul-Jean Toulet)

Niente è così stabile come un programma di governo provvisorio.
(Milton Friedman)

La peggior cosa al mondo, subito dopo l’anarchia, è il governo.
(Henry Ward Becher)

È ozioso attendersi che gli uomini diano il meglio di se stessi ad un sistema in cui non hanno fiducia, o che abbiano fiducia in un sistema nel cui controllo non hanno alcuna parte.
(R. H. Tawney)

Comprendere gli interessi di tutti è di un governo ordinario; il prevederli è di un grande governo.
(Honoré de Balzac)

La democrazia è la peggior forma di governo, eccezion fatta per tutte le altre.
(Winston Churchill)

Come ognuno sa, “democrazia” sta a significare “governo del popolo” o “sovranità del popolo”, in contrapposizione ad “aristocrazia” (governo dei migliori o dei notabili) e a “monarchia” (governo di uno solo). Il significato della parola, però, non ci è di molto aiuto. E ciò perché da nessuna parte il popolo governa: a governare ovunque sono i governi (e purtroppo anche la burocrazia, cioè gli impiegati statali, che possono essere soltanto difficilmente o per niente affatto richiamati alla loro responsabilità).
(Karl Popper)

Chi governa in pubblico o un privato è sempre oggetto d’odio e di querele de’ governati. Gli uomini sono sempre scontenti perché sono sempre infelici. Perciò sono scontenti del loro stato, perciò medesimo di chi li governa… Però circa il governare non v’ha pur troppo che due partiti veramente savi, o astenersi dal governo, sia pubblico che privato, o amministrarlo totalmente a vantaggio proprio e non de’ governati.
(Giacomo Leopardi)

La lotta alla miseria deve essere condotta dal Governo, mentre la ricerca della felicità deve essere lasciata all’iniziativa privata. In altre parole bisogna essere socialisti al vertice e liberi imprenditori alla base.
(Karl Popper)

Come in un orologio una rotella ne fa girare un’altra così nella grande macchina del governo un organo statale ne deve fare agire un altro; e se tutto sarà combinato armonicamente, con proporzioni esatte, la freccia della vita indicherà al popolo soltanto ore felici.
(Dmitrij Merežkovskij)

Il problema del controllo dei governanti e della limitazione dei loro poteri è in sostanza un problema istituzionale, il problema insomma di dar vita a istituzioni capaci di impedire anche ai cattivi governanti di fare troppo danno.
(Karl Popper)

Il governo non può tanto insegnare ai privati, quanto imparare da essi: non tanto è diritto suo il comandare, quanto è dovere e dignità l’ubbidire.
(Nicolò Tommaseo)

I governi son vele, il popolo il vento, lo stato la nave, il tempo il mare.
(Ludwig Börne)

Il buon governo è quello in cui i cittadini sono cresciuti nel rispetto delle legge, nell’amore della patria e del genere umano, che è la patria più grande.
(Fénelon)

Per quanto possa essere cattivo un governo, c’è qualcosa di peggio, è la soppressione del governo.
(Hippolyte Taine)