Frasi, citazioni e aforismi sulla furbizia e i furbi

Secondo i linguisti la parola furbo deriva dal francese “fourbe” (ladro). Ma secondo alcuni più recenti ipotesi la parola “furbo” verrebbe dal latino fur-furis” (ladro) trasformatosi poi, fra il IV e il VI secolo d.C., in ”furvus”, voce attestata anche con il significato di ”nero, fosco, buio”. Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sulla furbizia e i furbi. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla stupidità e Frasi, citazioni e aforismi sull’intelligenza.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulla furbizia e i furbi

furbizia

Con l’eliminazione del diritto del più forte si è introdotto il diritto del più furbo.
(Arthur Schopenhauer)

L’Italia è il paese dei più furbi. Ieri ero a Roma, sono salito su un autobus e ho timbrato il biglietto: tlic-tlac. Il guidatore si è girato e ha detto: “Cosa c… è questo rumore?”
(Beppe Grillo)

Facciamo più quello che è giusto, invece di quello che ci conviene. Educhiamo i figli ad essere onesti, non furbi.
(Tiziano Terzani)

La furbizia è la prostituzione dell’intelligenza.
(Roberto Benigni)

Il motivo per cui stupidi e furfanti se la cavano meglio al mondo di uomini più saggi e onesti è che sono più vicini al carattere generale dell’umanità, che è null’altro che un insieme di inganno e stupidità.
(Samuel Butler)

Si può essere più furbo di un altro, ma non più furbo di tutti gli altri.
(François de La Rochefoucauld)

I furbi ci fottono sempre al momento giusto, nel posto giusto, col sorriso giusto. Camminano con sprezzo anche sopra la loro merda.
(Charles Bukowski)

Niente provoca più danno in uno Stato del fatto che i furbi passino per saggi.
(Francis Bacon)

Il limite dei furbi è che non riescono ad esimersi dall’esibire i frutti della loro furbizia, prima o poi.
(Giorgio Faletti)

Quando due furbi s’incontrano uno dei due è costretto a cambiare categoria.
(Anonimo)

Certa gente non si rende conto che potrà credersi furba proporzionalmente a quanto tu sarai disposto a fare il fesso.
(Xavier Wheel)

Non bisogna confondere il furbo con l’intelligente. L’intelligente è spesso un fesso anche lui.
(Giuseppe Prezzolini)

È più facile che sia furbo un cretino che un intelligente.
(Roberto Gervaso)

A renderci tanto astiosi verso chi si comporta con noi con astuzia, è il fatto che si creda più furbo di noi.
(François de La Rochefoucauld)

Il furbo è sempre in un posto che si è meritato non per le sue capacità, ma per la sua abilità a fingere di averle.
(Giuseppe Prezzolini)

È una gran furbizia saper nascondere la propria furbizia.
(François de La Rochefoucauld)

Il mondo è fatto a scale, chi è furbo prende l’ascensore.
(Marcello Marchesi)

L’Italia va avanti perché ci sono i fessi. I fessi lavorano, pagano, crepano. Chi fa la figura di mandare avanti l’Italia sono i furbi, che non fanno nulla, spendono e se la godono.
(Giuseppe Prezzolini)

La mia totale mancanza di furbizia mi condanna ad un’esistenza irragionevolmente e svantaggiosamente onesta.
(ida_bauer, Twitter)

L’Italiano ha un tale culto per la furbizia, che arriva persino all’ammirazione di chi se ne serve a suo danno. Il furbo è in alto in Italia non soltanto per la propria furbizia, ma per la reverenza che l’italiano in generale ha della furbizia stessa, alla quale principalmente fa appello per la riscossa e per la vendetta. Nella famiglia, nella scuola, nelle carriere, l’esempio e la dottrina corrente che non si trova nei libri insegnano i sistemi della furbizia. La vittima si lamenta della furbizia che l’ha colpita, ma in cuor suo si ripromette di imparare la lezione per un’altra occasione.
(Giuseppe Prezzolini)

Da noi in Italia il furbo è ritenuto un piccolo eroe da imitare. Chi “frega” gli altri solleva ammirazione.
(Anonimo)

Tutte le mattine si alzano un furbo e un fesso. Se si incontrano l’affare è fatto.
(Anonimo)

Sapete chi era Bertoldo? Un personaggio letterario del Cinquecento: il contadino che s’atteggiava a difensore dell’esperienza contro l’istruzione, dell’improvvisazione contro la preparazione. È l’archetipo dell’italiano che s’arrangia; rappresenta l’orgoglio della furbizia impunita, ed è ancora tra noi. Qualche volta si fa chiamare assessore o diventa direttore di qualcosa; quasi sempre porta la giacca e guida una bella automobile. Cambia regione, lavoro, partito: non cambia abitudini. È affascinante e tragico, come tante maschere italiane.
(Beppe Severgnini)

Colui che sa è un fesso. Colui che riesce senza sapere è un furbo.
(Giuseppe Prezzolini)

Il fesso si interessa al problema della produzione della ricchezza. Il furbo soprattutto a quello della distribuzione.
(Giuseppe Prezzolini)

Quando tra gli imbecilli ed i furbi si stabilisce una alleanza, state bene attenti che il fascismo è alle porte.
(Leonardo Sciascia)

Il modo sicuro di restare ingannati è di credersi più furbi degli altri.
(François de La Rochefoucauld)

Quando gli sciocchi vanno al mercato, i furbi fanno buoni affari.
(Proverbio)

Non bisogna mai fare società con i più forti e i più furbi perché il debole o l’ingenuo ne uscirà sempre con le ossa rotte.”
(Fedro)

Per conoscere un furbo ci vuole un furbo e mezzo.
(Proverbio)

Dovunque giro gli occhi, per un furbo vedo mille sciocchi.
(Proverbio)

I gatti sono molto più furbi dei cani: avete mai provato a indurre otto gatti a tirare una slitta nella tormenta?
(Anonimo)

Io vi mando come pecore in mezzo ai lupi. Quindi siate scaltri come serpenti e innocenti come colombe.
(Vangelo di San Matteo)

Quando la pelle del leone non basta, è il momento di cucirsi addosso quella della volpe.
(Lisandro)

Per essere abbastanza furbo da guadagnare tutti quei soldi devi essere abbastanza stupido da volerli.
(GK Chesterton)

La furbizia non è una qualità né troppo buona, né troppo cattiva: oscilla tra il vizio e la virtù. Non c’è incontro in cui non la si possa e, forse, non la si debba sostituire con la prudenza.
(Jean de La Bruyère)

Conosciuti bene i furbi ci si vanta di essere fessi.
(Mino Maccari)

L’uomo diventa sempre più furbo e più debole. Anzi si capisce che la sua furbizia cresce in proporzione della sua debolezza.
(Italo Svevo)

Ci sono più sciocchi che furbi al mondo, altrimenti i furbi non avrebbero abbastanza da vivere.
(Samuel Butler)