Frasi, citazioni e aforismi sul giudizio e il giudicare

Abbiamo sempre bisogno del giudizio positivo dei nostri genitori, dei nostri fratelli, dei nostri amici, e non sopportiamo i giudizi negativi. Per ricevere il giudizio positivo degli altri dobbiamo però soddisfare le loro aspettative in un circolo vizioso che crea ansia e incertezza e perdita del senso di identità. Ma in fondo chi sono gli altri per giudicarci?

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sul giudizio e il giudicare. Tra i temi correlati si vedano Frasi, citazioni e aforismi sull’apparenza e l’apparire e Frasi, citazioni e aforismi sui pregiudizi.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul giudizio e il giudicare

giudicare_judge

Più si giudica, meno si ama.
(Nicolas de Chamfort)

Se giudichi le persone, non avrai tempo per amarle.
(Madre Teresa di Calcutta)

Ogni persona che incontri sta combattendo una battaglia di cui non sai nulla. Sii gentile. Sempre.
(Platone)

Giudicare è un’illusione, perché, se dovete giudicare, vi servite della vostra scala di valori. Dietro al giudizio si cela l’idea che siamo tutti identici.
(Swami Prajnanapada)

Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa piacere cosi come sei!
Quindi vivi, fai quello che ti dice il cuore, la vita è come un opera di teatro, che non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e vivi intensamente ogni giorno della tua vita prima che l’opera finisca senza applausi…
(Charlie Chaplin)

La tendenza a giudicare gli altri è la più grande barriera alla comunicazione e alla comprensione.
(Carl Rogers)

C’è qualcosa di peggiore di un gravissimo peccato commesso? Si, il giudizio severo e duro
senza misericordia su chi ha commesso tale peccato.
(Enzo Bianchi)

Sono poche le persone che pensano, però tutte vogliono giudicare.
(Re Federico il Grande)

Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido.
(Albert Einstein)

Non si devono giudicare gli uomini come si giudica un quadro o una statua, a un primo e unico sguardo; c’è un’interiorità e un animo che occorre approfondire.
(Jean de La Bruyère)

Non possiamo mai giudicare le vite degli altri, perché ogni persona conosce solo il suo dolore e le sue rinunce. Una cosa è sentire di essere sul giusto cammino, ma un’altra è pensare che il tuo sia l’unico cammino.
(Paulo Coelho)

I più giudicano gli uomini soltanto in base al loro successo e alla loro ricchezza.
(François de La Rochefoucauld)

Giudicatemi per quello che dico, ma permettetemi di giudicarvi per quello che capite.
(Marcosalvati, Twitter)

È sbagliato giudicare un uomo dalle persone che frequenta. Giuda, per esempio, aveva degli amici irreprensibili.
(Marcello Marchesi)

Non si dovrebbe mai esprimere con troppa precipitazione un giudizio sprezzante, neanche su esseri inferiori di altri pianeti.
(Paul Scheerbart)

Abbiate pure cento belle qualità, la gente vi guarderà sempre dal lato più brutto.
(Molière)

Ci saranno sempre degli Eschimesi pronti a dettar norme su come devono comportarsi gli abitanti del Congo durante la calura.
(Stanislaw Jerzy Lec)

In ciò che sembriamo veniamo giudicati da tutti; in ciò che siamo da nessuno.
(Friedrich Schiller)

Non giudicare il tuo vicino finché non avrai camminato per due lune nelle sue scarpe.
(Proverbio dei Nativi Americani)

Giudico le persone in base ai loro princìpi, non ai miei.
(Martin Luther King)

Quanto poco vedono ciò che è, coloro che danno i loro frettolosi giudizi su ciò che sembra.
(Robert Southey)

Per giudicare un uomo bisogna almeno conoscere il segreto del suo pensiero, delle sue sventure, delle sue emozioni.
(Honoré de Balzac)

La cosa più difficile, a tratti impossibile, è quella di conoscere se stessi, perciò facciamo quella più facile: giudicare gli altri.
(Anonimo)

Mentre giudicate dal mio aspetto esteriore, in silenzio sto facendo la stessa cosa di voi, anche se il novanta per cento di possibilità che, in entrambi i casi, le nostre ipotesi siano sbagliate.
(Richelle E. Goodrich)

NON TIRATE CONCLUSIONI AFFRETTATE, vorrei ricordare che in Italia ci sono 3 gradi di giudizio: Facebook, Twitter e Bar
(Zziagenio78, Twitter)

Quando penso che un uomo giudica un altro uomo, mi sento i brividi addosso.
(Hugues Lamennais)

Quanto tempo risparmia chi non sta a guardare quello che dice o fa o pensa il suo vicino.
(Marco Aurelio)

Molti di quelli che muoiono meritano la vita e molti di quelli che vivono meritano la morte… Sei tu in grado di giudicare? Non aver fretta ad elargire morte e giudizi; nemmeno i più saggi conoscono tutti gli esiti.
(Il signore degli anelli)

La specie umana si divide in due categorie – coloro che vanno avanti e fanno qualcosa, e coloro che se ne stanno seduti a chiedersi, “Perché non è stato fatto nell’altro modo?”.
(Oliver Wendell Holmes Jr.)

Per poter giudicare delle cose grandi e nobili, bisogna possedere un’anima altrettanto grande e nobile.
(Michel de Montaigne)

Ciascuno giudica bene ciò che conosce, e solo di questo è buon giudice.
(Aristotele)

Dio stesso non giudica nessun uomo prima che sia arrivata la fine dei suoi giorni. Perché dovremmo essere più precipitosi noi?
(Samuel Johnson)

L’amore è l’unico specchio dobbiamo usare per giudicare noi stessi e gli altri.
(Bodie Thoene)

In generale, gli uomini giudicano più con gli occhi che con le mani, perché tocca a vedere a ciascuno, a sentire a pochi. Ognuno vede quel che tu pari, pochi sentono quel che tu sei.
(Niccolò Machiavelli)

Noi giudichiamo noi stessi per i nostri motivi e gli altri per le loro azioni.
(Dwight Morrow)

Riflettere è considerevolmente laborioso; ecco perché molta gente preferisce giudicare.
(José Ortega y Gasset)

Si trova necessariamente in una condizione migliore per giudicare colui che ha ascoltato le ragioni opposte, come in un processo.
(Aristotele)

È molto più difficile giudicare se stessi che giudicare gli altri.
(Antoine de Saint-Exupery)

Sospendere il giudizio serve soltanto a dichiarare che la verità sta da qualche parte, se solo sapessimo dove.
(William Cowper)

Ho visto degli orrori, orrori che ha visto anche lei. Ma non avete il diritto di chiamarmi assassino. Avete il diritto di uccidermi, questo sì, ma non avete il diritto di giudicarmi
(Dal film Apocalipse Now)

Noi siamo molto più capaci di notare i vizi piuttosto che le virtù dei nostri consimili.
(Denis Diderot)

Quando giudichi gli altri, non definisci loro, definisci te stesso.
(Wayne Dyer)

Le persone giudicano sempre gli altri avendo come modello i propri limiti — e a volte l’opinione della società è piena di preconcetti e timori.
(Paulo Coelho)

Si deve fare appello a un certo grado di umiltà e di indulgenza quando si giudicano i meccanismi del cuore di un’altra persona.
(Khaled Hosseini)

Non giudicare gli uomini dalla loro pura apparenza; perché la risata leggera che spumeggia sulle labbra spesso ammanta le profondità della tristezza, e lo sguardo serio può essere il sobrio velo che copre una pace divina e la gioia.
(Harry Chapin)

Ho imparato a giudicare le persone in base a come le persone giudicano le altre persone.
(Lia Celi)

Nulla, neppure un giudizio giusto, è più intelligente d’una sospensione del giudizio.
(Henry de Montherlant)

Dio giudica l’albero dai frutti, non dalle radici.
(Paulo Coelho)

Qualcuno di noi fa le cose bene, qualcun altro no, ma tutti assieme verremo giudicati da una cosa soltanto: il risultato.
(Vince Lombardi)

Come mi giudicherà la storia? Se avrò successo, ecco che tutti quanti vorranno aver parte della gloria… Ma se fallisco tutti vorranno il mio sangue.
(Erwin Rommel)

È necessario scegliere dopo aver giudicato e non giudicare dopo aver scelto.”
(Cicerone)

Giudica bene solo chi soppesa e confronta, e quando pronuncia la sua sentenza più dura non abbandona la carità.
(William Wordsworth)

Spesso nel giudicare una cosa ci lasciamo trascinare più dall’opinione che non dalla vera sostanza della cosa stessa.
(Lucio Anneo Seneca)

Ricordati soprattutto che non puoi essere giudice di nessuno. Giacché non può esistere sulla terra giudice di un criminale se quello stesso giudice prima non abbia compreso che egli è un criminale al pari di quell’uomo che gli sta di fronte e che egli stesso è colpevole, forse, più di chiunque altro di quel crimine. Solo quando avrà compreso questo, un uomo potrà diventare giudice. Per quanto possa sembrare assurda, questa è la verità.
(Fëdor Dostoevskij)

Non giudicate e non sarete giudicati; non condannate e non sarete condannati; perdonate e vi sarà perdonato.
(Vangelo di Luca)

Un errore di giudizio non è fatale, ma troppa ansietà sul giudizio si.
(Pauline Kael)

Non bisogna giudicare gli uomini da quello che ignorano, ma da quello che sanno, e dal modo in cui lo sanno.
(Vauvenargues)

Non dobbiamo giudicare le persone senza prima imparare ad ascoltarle e rispettarle.
(Paulo Coelho)

La massa ha scarsissima capacità di giudizio e assai poca memoria.
(Arthur Schopenhauer)

Non sono un angelo e non pretendo di esserlo. Non è uno dei miei ruoli. Ma non sono nemmeno il diavolo. Sono una donna e una seria artista, e gradirei essere giudicata per quello.
(Maria Callas)

Quando conosco qualcuno, io penso sempre che si tratti di una persona perbene e continuo a pensarlo finché non ho la prova contraria. Se ho la prova contraria, poi, non dico che quella persona è cattiva. Dico: è stata cattiva con me.
(Golda Meir)

È più facile spezzare un atomo che un pregiudizio.
(Albert Einstein)

Voglio ricordarvi che, mentre state giudicando un libro, anche il libro vi sta giudicando.
(Stephen King)

Non si può giudicare il carattere di un uomo né condannare il suo comportamento se non si conosce lo stato del suo portafoglio.
(Francesco Burdin)

È vero che, a giudicar per induzione, e senza la necessaria cognizione de’ fatti, si fa alle volte gran torto anche ai birbanti.
(Alessandro Manzoni)

In molte questioni i bambini – non irretiti dal dogmatismo, dalla passione, o dall’erudizione – giudicano con molta più verità degli adulti.
(Adolph Freiherr Knigge)

Arriva un momento, nella vita interiore delle famiglie, in cui i figli diventano, sia volontariamente, sia involontariamente, i giudici dei loro genitori.
(Honoré de Balzac)

Non giudicare un uomo dalle sue opinioni, ma da ciò che le sue opinioni hanno fatto di lui.
(Georg Lichtenberg)

Nessuno vuol essere giudicato per quello che veramente vale. Tutti vogliono esser giudicati per quello che credono di valere.
(Roberto Gervaso)

Un giudizio negativo dà più soddisfazione di una lode, a condizione che sappia di invidia.
(Jean Baudrillard)

Un cammello non prende in giro un altro cammello per le sue gobbe.
(Proverbio)

Nessuno può essere giudice in una sua causa.
(Publilio Siro)

Solo chi non ha fame è in grado di giudicare la qualità del cibo.
(Alessandro Morandotti)

La più alta espressione dell’empatia è nell’accettare e non giudicare.
(Carl Rogers)

Non dare giudizi se non provi compassione.
(Anne Mac Caffrey)

Giudicare significa non capire, perché, se si capisse, non si potrebbe giudicare.
(Andrè Malraux)

Mettetevi al posto del vostro prossimo e mettete il prossimo al vostro posto; così giudicherete bene. Comprando, immaginate di essere chi vende e vendendo d’essere chi compra: così comprerete e venderete equamente.
(San Francesco di Sales)

Le persone normali hanno sempre bisogno di un mostro da giudicare per convincersi di non essere simili a lui.
(Oliviero Toscani)

Non bisogna giudicare Dio da questo mondo, perché è soltanto un abbozzo che gli è riuscito male.
(Vincent Van Gogh)

Astenersi dal giudicare implica un’infinita speranza.
(Francis Scott Fitzgerald)

Il loro metodo era quello dell’asserzione, della supposizione e della condanna. (parlando di coloro che discutono su qualcosa della quale non sanno nulla).
(Jack London)

Quando permetti ai giudizi degli altri di diventare più importanti dei tuoi, finisci per cedere il tuo potere.
(Marcia Grad Powers)

La cosa migliore sarebbe dimenticare di aver ragione o torto sulla gente e godersi semplicemente la vita. Ma se ci riuscite… Beh, siete fortunati.
(Philip Roth)

Il giudizio è la parte meno interessante dell’ascolto.
(Anonimo)

La vita è breve, l’arte vasta, l’occasione fuggevole, l’esperimento malcerto, il giudizio difficile.
(Ippocrate)

Commenti:

  • lucia

    Geazie per la condivisione di saggezze

    maggio 5, 2015
  • Grazie per questa raccolta che hai creato, molto utile 🙂

    giugno 14, 2015
  • franco

    Tanto di cappello!!!…………..grazie!!!

    maggio 29, 2016

Sorry, the comment form is closed at this time.