Frasi, citazioni e aforismi sul divieto e il proibito

Ecco alcune delle leggi più strane nel mondo che comportano divieti e proibizioni al limite dell’assurdo e del paradossale: a Seattle sono proibiti i lecca-lecca. Nel North Carolina ad Asheville è vietato starnutire nelle strade cittadine. In Ohio non è lecito dare da bere ai pesci. Ad Omaha (Nebraska) è vietato radere il torace degli uomini. In Pennsylvania nessun uomo può acquistare alcolici senza il permesso scritto di sua moglie. Sempre in Pennsylvania una legge dello Stato proibisce di cantare nella vasca da bagno. Nello Utah è legale possedere un ordigno nucleare in casa ma è vietatissimo farlo esplodere. Nel Vermont negare l’esistenza di Dio è illegale. I trasgressori rischiano una multa da 200 dollari. In Nevada nell’Eureka, agli uomini che portano i baffi, è assolutamente vietato baciare le donne. Nel New Jersey è illegale mangiare rumorosamente la zuppa. Nell’Illinois é vietato mangiare in un locale che sta andando a fuoco.

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sul divieto e il proibito. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla legge e Frasi, citazioni e aforismi sulle regole.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul divieto e il proibito

divieto_forbidden

Niente desideriamo di più di quello che non ci è consentito.
(Publilio Siro)

Ciò che è lecito non dà piacere, quello che è proibito infiamma.
(Ovidio)

Proibito. Investito di un nuovo irresistibile fascino.
(Ambrose Bierce)

A Napoli il semaforo rosso non è un divieto, è solo un consiglio.
(Luciano De Crescenzo)

Se due persone fumano sotto il cartello “divieto di fumare” gli fai la multa, se venti persone fumano sotto il cartello “divieto di fumare” chiedi loro di spostarsi, se duecento persone fumano sotto il cartello “divieto di fumare” togli il cartello.
(Winston Churchill)

È proibito
piangere senza imparare,
svegliarti la mattina senza sapere che fare
avere paura dei tuoi ricordi.
È proibito non sorridere ai problemi,
non lottare per quello in cui credi
e desistere, per paura.
(Pablo Neruda)

L’elemento pericoloso dei divieti: che ci si fida di essi e non si riflette su quando sarebbero da cambiare.
(Elias Canetti)

La morale assoluta: tutto è vietato.
(Gabriel Laub)

È proibito non essere te stesso davanti alla gente,
fingere davanti alle persone che non ti interessano,
essere gentile solo con chi si ricorda di te,
dimenticare tutti coloro che ti amano.
È proibito non fare le cose per te stesso,
avere paura della vita e dei suoi compromessi,
non vivere ogni giorno come se fosse il tuo ultimo respiro.
È proibito sentire la mancanza di qualcuno senza gioire,
dimenticare i suoi occhi e le sue risate
solo perché le vostre strade hanno smesso di abbracciarsi.
(Pablo Neruda)

Il piacere del proibito è l’essenza della passione
(cannovaV, Twitter)

Mi baci come se fosse proibito in tutto il mondo.
(lilaschon, Twitter)

Elenco dei sapori:
amaro
dolce
salato
aspro
proibito
(nonfaretardi, Twitter)

Il proibire una moltitudine di azioni indifferenti non è prevenire i delitti che ne possono nascere, ma egli è un crearne dei nuovi.
(Cesare Beccaria)

Il vero orrore è quello di un mondo in cui è proibito leggere, dunque è proibito conoscere, amare, ricordare…
(François Truffaut)

Adamo era semplicemente un essere umano, e questo spiega tutto. Non voleva la mela per amore della mela. La voleva soltanto perché era proibita. Lo sbaglio fu di non proibirgli il serpente; perché allora avrebbe mangiato il serpente.
(Mark Twain)

Sul muro di un locale di Madrid c’è un cartello che dice: È PROIBITO IL CANTO FLAMENCO. Sul muro dell’aeroporto di Rio de Janeiro c’è un cartello che dice: È PROIBITO GIOCARE CON I CARRELLI PORTAVALIGIE. Il che vuol dire che c’è ancora gente che canta e c’è ancora gente che gioca.
(Eduardo Galeano)

Non giudico il divieto di presepe a scuola (a Bergamo). Ma non capisco perché non vietare il Natale, la Pasqua, l’Epifania, e l’Immacolata.
(pea_terrible, Twitter)

Se un tale perde la sua busta-paga al tavolo da giuoco, bisogna abolire il giuoco d’azzardo. Se si ubriaca, bisogna vietare i liquori. Se investe qualcuno con la macchina si deve vietare la fabbricazione delle automobili. Se si fa sorprendere con la ragazza in una camera d’albergo, basta con i rapporti sessuali. Se casca giù dalle scale, non si devono più costruire case.
(Raymond Chandler)

Sai, se dovessi scegliermi un motto, il mio sarebbe certamente “Nessun divieto”.
(Rita Hayworth nel film Gilda)

Ciò che è proibito mi riesce meglio.
(kikka75f, Twitter)

Quel gusto del proibito, che fa di me una: disubbidiente.
(KenyaNikolic, Twitter)

Sono così assetato di libertà che mi sentirei a disagio anche se mi venisse vietato l’accesso ad un qualsiasi angolo sperduto dell’India
(Michel De Montaigne)

Articolo 1: è vietato vietare.
(Slogan sessantottino)

Contro i sensi vietati, le strade del possibile.
(Slogan sessantottino)

C’è da spostare una Virgola
parcheggiata in divieto di sosta lungo una Frase a scorrimento veloce.
(oppyum, Twitter)

Chi vuol bene alla gente, le proibisca qualcosa, affinché goda della trasgressione.
(Norman Mailer)

Dimmelo ancora che devo fermarmi. Perché la voglia di sfidare il divieto, é il più potente degli afrodisiaci.
(ceciliaseppia, Twitter)

Sulla strada delle passioni, non c’è divieto di sosta … e si parcheggia pure in doppia fila !!!
(emituitt, Twitter)

Servirebbe qualcuno a dirigere il traffico degli sguardi. Ce n’è sempre qualcuno che finisce in divieto d’accesso.
(mesmeri, Twitter)

Il miglior modo per ottenere l’osservanza di un divieto è permettere le cose proibite.
(John Boynton Priestley)

Dio è una risposta grossolana, una indelicatezza verso noi pensatori −, in fondo è solo un grossolano divieto che ci vien fatto: non dovete pensare!
(Friedrich Nietzsche)

Che cos’è quel ridicolo divieto di mangiare il frutto di un albero in un giardino di cui si dispone? Ha una bella perfidia, questo Dio, per imporre un simile divieto; soprattutto perché sapeva che l’uomo sarebbe caduto: è dunque una trappola che gli tende.
(Donatien Alphonse François de Sade)

Troppa gente si occupa dei sensi unici e dei sensi vietati, senza mai mettersi in cammino.
(Fabrizio Caramagna)

Un divieto di cui non comprendiamo o non ammettiamo il motivo è, non solo per il testardo, ma anche per l’assetato di conoscenza, quasi un comandamento: si osa l’esperimento, per venire così a sapere perché il divieto è stato posto. I divieti morali, come quelli del decalogo, sono adatti soltanto a epoche in cui la ragione è assoggettata; oggi un divieto «non uccidere», «non commettere adulterio», presentato senza motivo, avrebbe un effetto più dannoso che utile.
(Friedrich Nietzsche)

Il divieto non significa necessariamente astensione, ma la pratica sotto forma di trasgressione.
(Epicuro)

Vorrò reincarnarmi nel cartellino “do not disturb” che si appende alle maniglie degli alberghi. L’unico divieto che abbia mai amato.
(nonvedi, Twitter)

Ho parcheggiato la vita in divieto, apposta.
(alemarsia, Twitter)

L’ingresso è vietato ai minori di 18 cm
(arcobalengo, Twitter)

Fortunatamente è vietato sbattere la tovaglia dalla finestra, altrimenti chissà quanti telefoni avrei perso.
(igorunigor, Twitter)

È vietato parlare al conducente. Soprattutto se guidi da solo e il viaggio è lungo.
(Comeprincipe, Twitter)

Divieto di balneazione: “onde evitare”.
(frandiben, Twitter)

D’estate dovrebbe essere proibito uscire con le ascelle.
(cambioabito, Twitter)

La domenica mattina al sud è quel giorno in cui, durante il pranzo, è assolutamente proibito pronunciare la parola “No”.
(FranAltomare, Twitter)

benvenuti nel paese dove si mettono cassette di frutta per tenersi il posto esattamente sotto ad un divieto di sosta.
(Bermat, Twitter)

Io me li vedo i poeti di Twitter che vanno in giro col pennarello nero a modificare i cartelli “VIETATO FUMARE” in “VIETATO FU AMARE
(willard, Twitter)

Se fatto con amore nulla è proibito.
(Cannovav, Twitter)

In una società dove tutto è proibito, si può fare tutto: in una società dove è permesso qualcosa si può fare solo quel qualcosa.”
(Pier Paolo Pasolini)

La tensione che c’è nel proibito. E alla fine vince lui contro un mare di “non posso” e “non devo”.
(ceciliaseppia, Twitter)

Eh no, non vale,
è vietato arrampicarsi sul muro
del presente – e a che scopo, poi, se dietro
c’è solo altro presente.
(Giovanni Raboni)

Tutto ciò che non è proibito è permesso.
(Friedrich Schiller)

E’ vietato cliccare sulle persone
(azael, Twitter)