Frasi, citazioni e aforismi sulle domande e le risposte

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sulle domande e sulle risposte. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla curiosità.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulle domande e le risposte

Domande_questions

Quando pensi di avere tutte le risposte, la vita ti cambia tutte le domande.
(Charlie Brown)

Accadono cose che sono come domande. Passa un minuto, oppure anni, e poi la vita risponde.
(Alessandro Baricco)

Avevo risposte bellissime
per le domande che non mi hai fatto.
(ChiaraNonEsiste, Twitter)

Ogni uomo è pienamente convinto dell’esistenza della Verità, altrimenti non farebbe alcuna domanda.
(Charles Sanders Peirce)

Vivi le domande ora. Forse poi, in qualche giorno lontano nel futuro, inizierai gradualmente, senza neppure accorgertene, a vivere a tuo modo nella risposta.
(Rainer Maria Rilke)

Ci sono anni che fanno domande e ci sono anni che danno risposte.
(Zora Neale Hurston)

È più facile giudicare l’ingegno di un uomo dalle sue domande che non dalle sue risposte.
(Pierre-Marc-Gaston de Lévis)

Mi faccio due domande e mi do quarantaquattro risposte in fila per sei col resto di due.
(Emilia974, Twitter)

Potete giudicare quanto intelligente è un uomo dalle sue risposte. Potete giudicare quanto è saggio dalle sue domande.
(Naguib Mahfouz)

Le domande più semplici sono le più profonde, Dove sei nato? Dov’è la tua casa? Dove stai andando? Che cosa stai facendo? Pensa a queste cose di quando in quando, e osserva le tue risposte cambiare.
(Richard Bach)

Ogni notte il cielo stellato ci dà miliardi e miliardi di risposte, ma per alcune di esse non esistono ancora le domande.
(Fabrizio Caramagna)

La domanda circa lo scopo della vita umana è stata posta innumerevoli volte; non ha ancora mai trovato una risposta soddisfacente, forse non la consente nemmeno.
(Sigmund Freud)

Da dove viene questo bisogno, quest’ansia di risolvere i grandi misteri della vita? Quando anche la più semplice delle domande non ha risposta. Perché esistiamo? Che cos’è l’anima? Perché sogniamo? Forse sarebbe più comodo fare finta di niente, voltarsi dall’altra parte. Ma non è nella natura umana. Non è per questo che siamo qui.
(Dal film Heroes)

Alla fine della giornata, le domande che ci poniamo determinano il tipo di persone che diventeremo.
(Anonimo)

Ho smesso da un pezzo di pormi la domanda se è stato Dio a creare l’uomo o l’uomo a creare Dio.
(Fëdor Dostoevskij)

Fin da bambino sono stato incuriosito dalla domanda: Che cos’è la felicità? E anche: Che cos’è la morte? La risposta a queste due domande mi ha portato lungo la strada della filosofia.
(Marty Rubin)

A che serve questo circolo vizioso di dolore, di violenza, di paura? Deve avere uno scopo, altrimenti il nostro universo è governato dal caso, il che è impensabile. Ma quale? Questo è l’immenso, sempiterno interrogativo al quale la mente umana è ancora lontanissima dal poter dare una risposta.
(Arthur Conan Doyle)

L’assurdo nasce dal confronto tra la domanda dell’uomo e l’irragionevole silenzio del mondo.
(Albert Camus)

La domanda delle domande è: perché l’essere e non il nulla?
(Anonimo)

Troppo spesso crediamo che Dio non ascolti le nostre domande, mentre siamo noi che non ascoltiamo le Sue risposte.”
(François Mauriac)

Le domande non sono mai indiscrete. Le risposte lo sono, a volte.
(Oscar Wilde)

Per risultare grotteschi basta rispondere a una domanda importante. (Per esempio: Che cosa ne pensa lei dell’amore, della vita, dell’arte, di Dio?).
(Nicolás Gómez Dávila)

Nel momento in cui ci si chiede il significato ed il valore della vita, si è malati.
(Sigmund Freud)

La maggioranza dei problemi non deriva dalle risposte che ci diamo ma dalle domande che ci poniamo.
(Giorgio Nardone)

Vivere è agli antipodi dell’interrogarsi… vivere è prendere atto di ciò che accade.
(Raffaele Morelli)

A volte la notte me ne sto sveglio nel letto e mi chiedo: “Dove ho sbagliato?”. Poi una voce mi dice: “Ti ci vorrà più di una notte per questo”.
(Peanuts)

Con la fede, non ci sono domande; senza fede, non ci sono risposte.
(Yisroel Meir Ha-Cohen)

Quando pongo queste domande davanti a Dio, non ricevo nessuna risposta. Ma è un “nessuna risposta” di tipo speciale. Non è la porta sprangata. Assomiglia piuttosto a un lungo sguardo silenzioso, e tutt’altro che indifferente. Come se Lui scuotesse il capo non in segno di rifiuto, ma per accantonare la domanda. Come a dire “ Zitto, bimbo; tu non capisci”.
(Cs Lewis)

E’ sempre identica la domanda ed identica è la pietra che ogni generazione lancia nell’acqua. Solo i cerchi sono diversi, a volte più larghi e lenti, a volte più rapidi e inquieti. Talora riflettono il chiaro cielo, talora il fondo nero del fiume.
(Fabrizio Caramagna)

Gli esami sono terribili anche per i meglio preparati, perché il più stupido fra gli stupidi può fare domande a cui il più saggio fra gli uomini non è in grado di rispondere.
(Charles Caleb Colton)

Quale che sia la materia insegnata, un professore scopre ben presto che, ad ogni domanda posta, lo studente interrogato ha a disposizione tre risposte possibili: quella giusta, quella sbagliata, quella assurda.
(Daniel Pennac)

Se alzi la mano e fai una domanda, sei sciocco per cinque minuti. Ma se non alzi la mano e non chiedi, sei sciocco tutta la vita.
(Anonimo)

Il vero scopo della scuola è quello di mettere un uomo nella condizione di porre continue domande.
(Vescovo Mandell Creighton)

Dimmi, oh saggio uomo, come sei giunto a una conoscenza del genere? Perché non mi sono mai vergognato di confessare la mia ignoranza e di chiedere agli altri.
(Johann Gottfried von Herder)

Prima di valutare se una risposta è esatta si deve valutare se la domanda è corretta.
(Immanuel Kant)

Nessuno fa una domanda senza suggerire la risposta che desidera avere.
(Jacques Deval)

Le sole risposte utili sono quelle che propongono nuove domande.
(Vittorio Foa)

Ti supplico di avere pazienza con ogni cosa irrisolta nel tuo cuore e cercare di amare le domande stesse come se fossero stanze chiuse o libri scritti in un linguaggio completamente sconosciuto.
(Rainer Maria Rilke)

Il Punto Interrogativo è il simbolo del Bene, così come quello Esclamativo è il simbolo del Male. Quando sulla strada vi imbattete nei Punti Interrogativi, nei sacerdoti del Dubbio positivo, allora andate sicuro che sono tutte brave persone, quasi sempre tolleranti, disponibili e democratiche. Quando invece incontrate i Punti Esclamativi, i paladini delle Grandi Certezze, i puri dalla Fede incrollabile, allora mettevi paura perché la Fede molto spesso si trasforma in violenza.
(Luciano De Crescenzo)

Per le scienze naturali sarebbe grave se si perdessero le risposte, per la filosofia se si dimenticassero le domande.
(Nicolás Gómez Dávila)

Lo scienziato non è l’uomo che fornisce le vere risposte; è quello che pone le vere domande.
(Claude Lévi-Strauss)

Fino a oggi la maggior parte degli scienziati è stata troppo occupata nello sviluppo di nuove teorie che descrivono che cosa sia l’universo per porsi la domanda perché?
(Stephen Hawking)

Chi ha fatto il Mondo? Questa non è una domanda. È un dogma.
(Paul Valéry)

Gli esseri umani continuano a porre domande e a pretendere risposte su Dio nella speranza di trovare una via di scampo.
(Vito Mancuso)

Che cosa sono dunque?
Una cosa che pensa.
E che cos’è una cosa che pensa?
(Cartesio)

È facile fare domande difficili. Difficile è dare risposte facili.
(Alessandro Morandotti)

Una domanda alla quale non si trova risposta è già di per sé una risposta.
(Michelangelo Cammarata)

Le risposte sono sempre limitate, provvisorie, insoddisfacenti. Le domande invece sono il vero motore dell’attività mentale: un uomo che non si pone domande, o che si contenta delle risposte, non va molto lontano.
(Piero Angela)

La cosa importante è non smettere mai di domandare. La curiosità ha il suo motivo di esistere. Non si può fare altro che restare stupiti quando si contemplano i misteri dell’eternità, della vita, della struttura meravigliosa della realtà. È sufficiente se si cerca di comprendere soltanto un poco di questo mistero tutti i giorni. Non perdere mai una sacra curiosità.
(Albert Einstein)

Io sono una domanda per il mondo e devo fornire la mia risposta, altrimenti mi ridurrò alla risposta che mi darà il mondo.
(Carl Gustav Jung)

Che cosa vuol sapere la gente? Se è tradita dalla moglie o dal marito, se la figlia si sposa, se il figlio troverà un buon lavoro, se la squadra di calcio del cuore vince la partita. C’è forse qualcuno che va dal cartomante per chiedere che cosa è l’universo e qual è il significato dello stare in questo mondo?
(Fabrizio Caramagna)

Mi faccio sempre 1000 domande. Evidentemente, servo alla statistica per compensare quei 500 che dovrebbero farsi 2 domande ma se ne fregano.
(MHeathcliff, Twitter)

Le domande esistenziali non è che migliorino il mondo; ma lo rendono un posto, nell’universo, dove non si pratica l’indifferenza.
(ReGiaProrsum, Twitter)

I mostri esistono, ma sono troppo pochi per essere veramente pericolosi; sono più pericolosi gli uomini comuni, i funzionari pronti a credere e a obbedire senza discutere
(Primo Levi

E un giorno dobbiamo porci la domanda: “Perché ci sono quaranta milioni di poveri in America?” E quando si inizia a porre la domanda, si sollevano dubbi sul sistema economico, su una più ampia distribuzione della ricchezza. Quando si pone questa domanda, si inizia a mettere in discussione l’economia capitalistica.
(Martin Luther King Jr.)

La banca d’affari Lehman Brothers è fallita nel 2009 con un buco di 613 miliardi di dollari e almeno 613 domande a cui nessuno ha dato risposta.
(Fragmentarius)

Caro Gesù, invece della banalità delle risposte comode, donami la fatica delle domande vere. E la docilità nell’ascolto.
(Don Dino Pirri)

Per ogni risposta deve saltare fuori – lontano e apparentemente non in rapporto con essa – una domanda che prima dormiva appiattata. Chi ha molte risposte deve avere ancor più domande. Il saggio rimane bambino per tutta la vita, le sole risposte inaridiscono il corpo e il respiro.
(Elias Canetti)

Nel vocabolario dello stupido manca il termine perché. Egli non percepisce il dubbio, non ha un senso critico, non mostra interesse per i temi della società, semmai li strumentalizza a favore dei propri.
(Vittorino Andreoli)

bambini non nascono con la verità in tasca, ma con un mucchio di domande che sono un invito alla ricerca. Domande spesso disattese dal mondo adulto che pensa di sapere come stanno le cose, e perciò non presta attenzione alle loro domande che così restano morte e inevase, mentre potrebbero mettere in crisi le risposte che gli adulti si sono dati ai problemi della loro vita onde poter cambiare la loro visione del mondo.
(Umberto Galimberti)

La stupidità del grande deriva dall’avere una risposta per ogni cosa. La saggezza del bambino deriva dall’avere una domanda per ogni cosa.
(Anonimo)

Le grandi domande sono quelle che pone un bambino intelligente e che, non ottenendo risposta, smette di chiedere.
(George Wald)

La durata dell’infanzia dipende dalla distanza tra le domande e le risposte
(Efim Tarlapan)

Quando un bambino non ha più domande, è diventato uomo.
(Arto Seppälä)

Un bambino disse, Che cos’è l’erba?, portandomene a piene mani; Che cosa potevo rispondere al bambino?
Non so che cosa sia più di quanto ne sappia lui.
(Walt Whitman)

La nostra pedagogia consiste nel riversare sui fanciulli risposte senza che essi abbiano posto domande, e alle domande che pongono non si dà ascolto.
(Karl Popper)

I perché sono giochi che solo nelle imprevedibili domande dei bambini trovano la loro dimora. Per i grandi l’unica curiosità sensata è interrogarsi sul come.
(Goethe)

Crescendo tendiamo a smettere di fare domande e iniziamo a offrire risposte, sebbene spesso non troppo originali. Smettiamo di pensare.
(Richard Koch)

Un matto sa più domandare che sette savi rispondere.
(Proverbio)

Fare filosofia – cioè pensare – significa imparare a fare e a farsi domande. Significa non avere paura delle idee nuove. Significa non fermarsi alle apparenze. Significa essere capaci di dire di no a chi vorrebbe imporci il suo modo di pensare e di vedere il mondo. Cioè a chi vorrebbe pensare per noi.
(Gianrico Carofiglio)

“Quando incontro Dio, gli devo fare due domande: Perché la relatività? E perché la turbolenza? Io spero davvero che abbia una risposta per la prima domanda”.
(Le ultime parole prima di morire del fisico quantistico Werner Karl Heisenberg)

Il problema fondamentale degli artisti e dei filosofi è che spesso danno risposte a domande che la gente non si pone.
(Sandro Montalto)

A volte, la cosa peggiore che può capitare alle domande è la risposta.
(Romain Gary)

La mezza risposta a una domanda fa nascere due nuove domande
(Thuran Rasiev)

Anche una domanda sbagliata può ottenere una risposta giusta.
(Alessandro Morandotti)

Non capirò mai la capacità femminile di evitare una risposta diretta a qualsiasi domanda.
(Leonard Nimoy)

Le donne pensano più al senso recondito delle domande che alle domande stesse.
(Gabriel García Márquez)

La grande domanda… alla quale non sono stato in grado di rispondere, nonostante i miei trent’anni di ricerca nell’anima femminile, è: “Che cosa vuole una donna?”.
(Sigmund Freud)

C’è sempre qualcuno che si domanda cosa ci abbia visto lui in lei, altri invece cosa ci avrà visto lei in lui. Formule di inidoneità.
(Joseph Conrad)

Quando una persona non c’è mai nei momenti che contano, non è arrivato il momento di farsi delle domande, ma di considerarla una risposta
(egyzia, Twitter)

Se una donna smette di farti domande, c’è qualcun’altro che le sta dando ottime risposte.
(Anonimo)

Esco con questa ragazza da due anni – e poi iniziano le seccature: “Voglio sapere come ti chiami!”
(Mike Binder)

Non fare mai domande a una persona noiosa.
(Mason Cooley)

Non ricordo se la mia prima esperienza fu omosessuale o eterosessuale: sono sempre stato troppo educato per fare domande.
(Gore Vidal)

Passano gli anni ma le domande degli uomini restano le stesse: esiste Dio? Siamo soli nell’universo? Che farai a Capodanno?
(Anonimo)

I teologi pensano di sapere le domande. Gli scienziati pensano di sapere le risposte. Io penso che sia ora di bere un’altra birra.
(Anonimo)

Non fatemi domande ché ho tutte le risposte in lavanderia
(ida_bauer, Twitter)

Per avere successo bisogna porsi queste quattro domande: Perché? Perché no? Perché non io? Perché non adesso?
(James Allen)

Ci sono solo quattro domande che contano nella vita. Cosa è sacro? Di cosa è fatto lo spirito? Per cosa vale la pena vivere? E per cosa vale la pena morire? La risposta a ognuna è la stessa: solo l’amore.
(Dal film Don Juan DeMarco)

Se l’amore è la risposta, potresti per favore riformulare la domanda?”
(Lily Tomlin)

Ci sono domande che gl’innamorati non si fanno per paura di risposte che mai si darebbero.
(Roberto Gervaso)

Il domandare tace solo di fronte all’amore. «Perché amare?» è l’unica domanda impossibile.
(Nicolás Gómez Dávila)

Ascoltare il cuore senza porsi tante domande è la risposta esatta
(CannovaV, Twitter)

L’amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande
(Woody Allen)

Fonderò presto una mia religione il cui testo sacro sarà basato sulle risposte di Yahoo Answers
(Comeprincipe, Twitter)

Una spiegazione spesso significa porre la stessa domanda in modo più semplice.
(Harry Mülisch)

Non fare domande, e non ti verranno dette bugie.
(Charles Dickens)

Il bello dei politici è che, quando rispondono, uno non capisce più cosa gli aveva domandato.
(Indro Montanelli)

La vita. Tante domande e una sola risposta: la morte.
(Roberto Gervaso)

La risposta alla vita è fatta solo di domande
(Hans Horst Skupy)

Tutto ciò che ci tiene in vita è il mistero. Al mistero non porre domande perché lui non ha risposte. Il mistero si trova in fondo a un oceano di domande e al di sopra di un cielo di risposte…
(Ionuţ Caragea)

Le domande che non si rispondono da sé nel nascere non avranno mai risposta.
(Franz Kafka)

Le uniche domande veramente serie sono solo quelle che possono essere formulate da un bambino. Solo le domande più ingenue sono veramente serie. Sono domande per le quali non esiste risposta. Una domanda senza risposta è una barriera che non può essere superata. In altre parole, si tratta di domande senza risposte che fissano il limite delle possibilità umane, descrivono i confini dell’esistenza umana.
(Milan Kundera)

Da millenni parliamo ai cani, alle bestie, e ne riceviamo risposte mute. Ci rivolgiamo ai nostri morti e non ci rispondono.
(Fausto Melotti)

I sogni sono risposte a domande che non siamo ancora in grado di formulare.
(William Shakespeare)

Un uomo saggio impara da una domanda sciocca più di quanto uno sciocco possa imparare da una risposta saggia.
(Bruce Lee)

A volte la migliore risposta a una domanda è un’altra domanda. Non è, infatti, facendo domande che ci stimolano a vicenda per raggiungere più profondamente la nostra origine e, in tal modo, avvicinarsi all’Origine di tutto?
(Jean-Yves Leloup)

Trovare risposte implica rinunciare a molte domande.
(Alessandro Morandotti)

Limiti del nostro udito. Si odono solo le domande alle quali si è in condizione di trovare una risposta.
(Friedrich Nietzsche)

Quando ti poni tante domande è filosofia, quando cerchi tante soluzioni è scienza, quando hai una risposta per tutto è religione.
(Anonimo)

La filosofia è una domanda a cui nessuno può rispondere. La religione è una risposta a cui nessuno può porre la domanda.
(Anonimo)

L’informazione può dirci tutto. Ha tutte le risposte. Ma sono risposte a domande che non abbiamo mai posto, e che certamente non si pongono nemmeno.
(Jean Baudrillard)

Tuttologi − Quello che sorprende non è che si occupino di tutto, ma che ne abbiano il tempo. Se passano il tempo a rispondere alle domande, dove trovano il tempo per porsele?
(Giuseppe Pontiggia)

Prima avevamo un sacco di domande senza risposte. Ora, con l’avvento dei computer, abbiamo un sacco di risposte senza domanda.
(Peter Ustinov)

Anche quando viene chiusa la bocca, la domanda resta aperta.
(Stanisław Jerzy Lec)

Se hai trovato una risposta a tutte le tue domande, vuol dire che le domande che ti sei posto non erano giuste.
(Oscar Wilde)

In un mondo parallelo ci saranno risposte che non trovano le domande
(calibro8, Twitter)

La massima ignoranza è quella di non sapere quali domande non ci si deve porre. È confondere i falsi coi veri problemi.
(Paul Valéry)

Il fanatico non pone delle domande, non conosce il dubbio: egli sa, pensa di sapere.
(Elie Wiesel).

Un’unica domanda può essere più esplosiva di mille risposte.
(Jostein Gaarder)

Commenti:

  • mario fabozzi

    la vita è una grossa bugia ,ma se ci credi è la verità.

    agosto 24, 2015

Sorry, the comment form is closed at this time.