Frasi, citazioni e aforismi sui ladri e i furti

Secondo un rapporto del Censis ogni due minuti viene svaligiata un’abitazione in Italia. Negli ultimi dieci anni i furti in casa sono più che raddoppiati, passando dai 110.887 denunciati nel 2004 ai 251.422 del 2013, con una crescita del 126,7%.

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sui ladri e i furti. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sul crimine e i criminaliFrasi, citazioni e aforismi sulla corruzione.

**

Frasi, citazioni e aforismi sui ladri

ladri

Nei tempi antichi, barbari e feroci,
i ladri s’appendevano alle croci:
ma nei presenti tempi più leggiadri,
s’appendono le croci in petto ai ladri.
(Giuseppe Mazzini)

I ladri di beni privati passano la vita in carcere e in catene, quelli di beni pubblici nelle ricchezze e negli onori.
(Catone)

Hanno rubato Dio.
Il cielo è vuoto.
Il ladro non è ancora stato (non lo sarà mai) arrestato.
(Giorgio Caproni)

Si rubano sguardi, pezzi di conversazioni sentite camminando, frammenti di tempo altrui. Siamo un po’ tutti ladri involontari.
(saraturchina, Twitter)

Cartello: ‘Venite a rubare in casa nostra e fate passare al nostro pitbull i momenti più belli della sua vita!’
(Wiet van Broeckhoven)

Ho una casa talmente in disordine che se, in mia assenza, venissero i ladri se ne andrebbero pensando: “No, qua ci siamo già stati.”
(valemille, Twitter)

Sono venuti i ladri a casa mia.
Dalla pena mi hanno buttato l’immondizia e bagnato le piante.
(GAlessandrino, Twitter)

Ho sei serrature in fila sulla mia porta. Quando esco, ne chiudo tre a caso. Mi immagino che, non importa per quanto tempo eventuali ladri provino ad aprirle, ne stanno sempre chiudendo tre.
(Elayne Boosler)

Lasciare la luce accesa in cucina o nell’ingresso, perché così i ladri credono che tu sia a casa e non vengono a rubare, anche se i ladri ormai useranno altri criteri, visto che tutti lasciano le luci accese quando escono; e poi chi ci può credere che una famiglia passa tutta la serata nell’ingresso?
(Francesco Piccolo)

C’è chi nasce sbirro, io sono nato ladro.
(Renato Vallanzasca)

Il privilegio di trovarsi dappertutto a casa propria appartiene solo ai re, alle puttane e ai ladri.
(Honoré de Balzac)

I ladri sono invadenti e altrettanto discreti.
(Valeriu Butulescu)

Un ladro incontra un collega e gli dice: “Andiamo a prendere un caffè?”. E l’altro: “A chi?”
(Dylan Dog)

Questa notte è entrato un ladro in casa mia per cercare dei soldi… Io mi sono alzato dal letto e abbiamo iniziato a cercarli insieme.
(Anonimo)

Il latino insegna il nominativo e l’accusativo e, se non li si conosce o, peggio, li si scambia, non si sa chi è che ruba e chi è che è derubato e si finisce, come nell’immortale Pinocchio, per mettere in galera il derubato e lasciare libero il ladro
(Claudio Magris)

Quando uno ha la casa devastata dai ladri e sa che i ladri non saranno puniti, quando ha un parente che è stato investito da una macchina pirata e sa che il colpevole se la caverà con poco o niente, allora la vittima prova un senso di abbandono e di angoscia. Penso che questa società, indebolendo la certezza della pena, tolga alla giustizia una delle sue funzioni più importanti cioè quella di deterrente: molte persone sicure dell’impunità commettono reati.
(Giuseppe Pontiggia)

Tre gruppi spendono i soldi degli altri: i bambini, i ladri, i politici. Tutti e tre hanno bisogno di essere controllati.
(Dick Armey)

Un popolo che elegge corrotti, impostori, ladri, traditori, non è vittima, è complice.
(George Orwell)

Oggi si ricorda il giorno in cui il popolo, tra un ladro e un giusto, votò per il ladro: Barabba.
(dlavolo, Twitter)

I ladri sono così tanti e quelli in galera così pochi che basterebbe mettere il l’insegna PRIGIONE dall’altra parte del muro.
(purtroppo, Twitter)

Trenta mugnai, trenta beccai, trenta sartori e trenta fattori fan centoventi ladri.
(Proverbio)

Si dice che l’occasione fa l’uomo ladro, ma anche per la donna non ci metterei la mano sul fuoco.
(Totò)

Mostrami un bugiardo e ti mostrerò un ladro.
(George Herbert)

Chiunque abbia qualcosa che non usa, è un ladro.
(Mahatma Gandhi)

Si può talvolta far cosa pienissimamente legale ed essere al tempo stesso un solenne ladro.
(Massimo d’Azeglio)

Ladri di parole. Citare la fonte è un dovere.
(Anonimo)

– Rudy: Stai rubando libri? Perchè?
– Liesel: Se la vita ti ruba qualcosa, a volte devi riprendertela…
(Dal film Storia di una ladra di libri)

Un criterio per modulare le pene riservate ai ladri di libri: tenere in conto le scelte fatte.
(Carlo Gragnani)

Chi non dà un mestiere a suo figlio lo rende ladro.
(Talmud)

Talvolta, vedendo le furfanterie della povera gente e tutti gli imbrogli degli uomini che occupano cariche importanti, si è tentati di considerare la società come una foresta piena di ladri, fra i quali i più pericolosi sono proprio gli sbirri incaricati di dare la caccia agli altri.
(Nicolas de Chamfort)

Se non è rispettata la giustizia, che cosa sono gli Stati se non delle grandi bande di ladri?
(Sant’Agostino)

La bellezza tenta i ladri più dell’oro.
(William Shakespeare)

La notte è fatta per i ladri e gli amanti.
(Proverbio)

I ladri rispettano la proprietà; semplicemente, vorrebbero che la proprietà diventasse loro, per poterla rispettare in modo più perfetto.
(GK Chesterton)

I ladri poveri sono ladri perché sono poveri. I ladri ricchi sono ricchi perché sono ladri.
(Pino Caruso)

Il torto di molti ladri in faccia al pubblico e alla giustizia è quello di non aver rubato abbastanza per celare il furto.
(Carlo Dossi)

Tutti gli uomini sono nati ribaldi, banditi, ladri ed assassini. Senza la potenza restrittiva della Provvidenza, nulla ci impedirebbe di mostrarci così come siamo, in qualsiasi occasione.
(Daniel Defoe)

L’occasione non fa solo il ladro, fa anche il grand’uomo.
(Georg Lichtenberg)

Il derubato che ride, ruba qualcosa al ladro; e se stesso deruba colui che spende un dolore inutile.
(William Shakespeare)

Puoi impedire a un uomo di rubare, ma non di essere un ladro.
(Arthur Schnitzler)

In casa dei ladri non si ruba
(Proverbio)

Facciamo a guardie e ladri? Ah, no…e le guardie dove le troviamo qui?
(Dal film Anni ruggenti)

Colto sul fatto, un ladro è stato condannato per disturbo della quiete pubblica.
(Victor Martin)

Ladro non è quello che prende ciò che gli è necessario, ma quello che trattiene, senza darlo agli altri, ciò che non gli è indispensabile e è invece necessario agli altri.
(Lev Tolstoj)

I ladri da noi sono senza speranza. E’ già stato preso tutto nel mandato precedente
(Veljko Rajković)

Cristo è stato crocifisso tra due banditi. Erano i tempi in cui persino loro venivano puniti.
(Milan Bestic)

Tornano nelle campagne i furti di galline. Precisare che i ladri di polli, almeno in città, non sono mai scomparsi.
(Dino Basili)

In questo mondo di ladri c’è ancora un gruppo di amici che non si arrendono mai.
(Antonello Venditti)

Sappiate bene questo: se il padrone di casa sapesse in quale ora della notte viene il ladro, veglierebbe e non si lascerebbe scassinare la casa. Anche voi tenetevi pronti, poiché il Figlio dell’uomo verrà nell’ora che non pensate.
(Gesù di Nazareth)

Tra gli uomini ci sono assassini che non hanno ancora sparso sangue, ladri che non hanno ancora rubato nulla, e bugiardi che finora hanno detto la verità.”
(Khalil Gibran)

La morte è una ladra che non si presenta mai di sorpresa.
(Oriana Fallaci)

C’è un tipo di ladro che la legge non punisce e che ruba ciò che è più prezioso per gli uomini: il tempo.
(Napoleone Bonaparte)

Dunque il poeta è veramente un ladro di fuoco.
Ha l’incarico dell’umanità, degli animali addirittura; dovrà far sentire, palpare, ascoltare le sue invenzioni.
(Arthur Rimbaud)

Commenti:

  • Gioele Maniero

    Il ladro è un corriere alla rovescia.

    settembre 1, 2016

Sorry, the comment form is closed at this time.