Frasi, citazioni e aforismi sulla burocrazia

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sulla burocrazia. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla politica e Frasi, citazioni e aforismi sulle tasse.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulla burocrazia

burocrazia

Burocrazia. Un gigantesco meccanismo azionato da pigmei.
(Honoré de Balzac)

Con la burocrazia attuale, Cristoforo Colombo non sarebbe mai riuscito a partire.
(Anonimo)

Duemila anni fa Timbri e Teutoni invasero l’Italia.
Mario fermò i Teutoni, ma gli sfuggirono i Timbri
che arrivarono a Roma.
(Gino Patroni)

Odio la burocrazia, non l’ho mai sopportata. Ferma le cose e le persone da una vita creativa. È contro tutte le cose di cui si occupa la vita.
(Tim Burton)

Io sono convinto che se molti membri del Congresso si compilassero i moduli delle tasse da soli, ci sarebbe stata da tempo una riforma fiscale.
(Bill Archer)

Scopo della burocrazia è di condurre gli affari dello Stato nella peggior possibile maniera e nel più lungo tempo possibile.
(Carlo Dossi)

– Verrebbe per favore, a ritirare questo modulo tra, diciamo, sei anni?
– Certo, mattina o pomeriggio?
(Wiet van Broeckhoven)

Il destino dell’italiano: fare la fila davanti a uno sportello. L’ideale dell’italiano: star seduto dietro a uno sportello.
(Danilo Arlenghi)

Quanti burocrati occorrono per cambiare una lampadina? Dunque, vediamo. Uno per individuare la lampadina bruciata, uno per autorizzarne la requisizione, dodici per archiviare la requisizione, uno per consegnare l’ordine di requisizione all’ufficio di acquisto, uno per eseguire l’ordinazione, uno per ricevere la lampadina…
(Anonimo)

I burocrati sono numerosi come i granelli di sabbia in riva al mare. Con la differenza che la sabbia non prende lo stipendio.
(Ephraim Kishon)

I burocrati temono la responsabilità personale e cercano riparo dietro le loro regole; la loro sicurezza e il loro orgoglio risiedono nella lealtà verso le regole, non già nella lealtà verso le leggi del cuore umano.
(Erich Fromm)

Burocrazia − una difficoltà per ogni soluzione.
(Herbert Samuel)

Le parole messe su un foglio a spiegare un rigido regolamento burocratico, serrate le une contro l’altre sulla pagina, come persone che discutono senza conoscersi. Se le si lasciasse andare via, parlerebbero subito di cieli e angeli.
(Fabrizio Caramagna)

Che potrà mai essere il senso di forza di un Nerone, o la furia distruttiva di un Gengis Khan, o l’onnipotenza del Giudizio Universale in confronto con l’esaltante soddisfazione di un cancelliere della divisione per la coscrizione militare dell’ufficio giudiziario distrettuale, il quale, a causa della mancata ottemperanza a un preavviso di presentazione a scopo di computo della tassazione militare, condanna qualcuno a pagare una multa di due corone!
(Karl Kraus)

Le accuse ai burocrati di Stato rimbalzano contro un muro di indifferenza. Maleducazione? Forse. Senso di impunità. Può darsi. Ma ogni tanto mi assale il sospetto che nessuno si faccia avanti perché in un ente pubblico nessuno si sente davvero responsabile di qualcosa. Proprio perché lavora in un posto che è di tutti, il dirigente statale (con rare eccezioni) pensa che a rispondere debba essere sempre qualcun altro. E, al riparo di codicilli e regolamenti, finisce per rispondere soltanto a sé.
(Massimo Gramellini)

La burocrazia è l’arte di rendere impossibile il possibile.
(Javier Pascual)

La burocrazia è un muro di comma.
(Massimo Gramellini)

Se c’è una maniera di rimandare una decisione importante, la buona burocrazia, pubblica o privata, la troverà.
(Arthur Bloch, Quinta legge di Parkinson, La legge di Murphy)

È più facile ottenere un perdono che un permesso.
(Arthur Bloch, Legge di Stewart, La legge di Murphy)

Gli presentano il progetto per lo snellimento della burocrazia. Ringrazia vivamente. Deplora l’assenza del modulo H. Conclude che passerà il progetto, per un sollecito esame, all’ufficio competente, che sta creando.
(Ennio Flaiano)

Se hai un problema che deve essere risolto da una burocrazia, ti conviene cambiare problema.
(Arthur Bloch, Legge di Good, La legge di Murphy)

Se qualcosa può andar male, lo farà in triplice copia.
(Arthur Bloch, Legge di Murphy sulle burocrazie)

La figlioletta: “Papi, che significa con esattezza il termine ‘burocrazia’?”.
Il papà: “Scrivimi la domanda su carta semplice a quadretti e torni a ritirare la risposta tra una quindicina di giorni”.
(Bruno D’Alfonso)

Burocrazia: bolli, sempre bolli, fortissimamente bolli.
(Marcello Marchesi)

Più burocratica è un’organizzazione, più grande è la misura in cui il lavoro inutile tende a rimpiazzare il lavoro utile.
(Milton e Rose Friedman)

L’unica cosa che ci salva dalla burocrazia è l’inefficienza. Una burocrazia efficiente è la più grande minaccia alla libertà.
(Eugene McCarthy)

La menzione delle noie burocratiche tra i motivi che giustificano il suicidio, mi sembra la cosa più profonda che Amleto abbia detto.
(EM Cioran)

Se devi commettere peccato, fallo contro Dio, non contro la burocrazia. Dio ti perdonerà ma la burocrazia no.
(Hyman Rickover)

I burocrati sono una malattia. Si suppone che siano necessari, cosi come si suppone che siano necessarie alla vita certe sostanze chimiche, ma provocano la morte se crescono oltre un certo limite.
(Ezra Pound)

Dicesi “Commissione” un gruppo di svogliati selezionati da un gruppo di incapaci per il disbrigo di qualcosa di inutile.
(Richard Long Harkness)

La differenza tra management ed amministrazione (che è esclusivamente quello che i burocrati sono soliti fare) è la differenza tra scelta e rigidità.
(Robert Heller)

I ceppi dell’umanità tormentata sono fatti di carta bollata.
(Franz Kafka)

La burocrazia è lo Stato immaginario accanto allo Stato reale, è lo spiritualismo dello Stato.
(Karl Marx)

Marx ha confuso una dittatura della giustizia con la dittatura dei burocrati.
(Herbert Marcuse)

Ciò che la gente rifiuta non è la burocrazia come tale, quanto piuttosto l’intrusione di essa in tutte le sfere della vita e delle attività umane.
(Ludwig von Mises)

La burocrazia è fatta di funzionari. L’aristocrazia, di idoli. La democrazia, di idolatri.
(George Bernard Shaw)

Alcuni uffici pubblici sono come i cimiteri, su ogni porta si potrebbe scrivere: “Qui giace il signor tal dei tali”.
(Moritz Gottlieb Saphir)

Burocrazia. L’incapacità addestrata.
(Thorstein Veblen)

La distanza minore tra due punti non è la burocrazia italiana.
(Samanthifera, Twitter)

La burocrazia tende sempre a diventare una pedantocrazia.
(John Stuart Mill)

Nel burocrate c’è qualcosa che non ama una poesia.
(Gore Vidal)

I funzionari sono come i libri di una biblioteca: quelli piazzati più in alto sono quelli che servono di meno.
(Alphonse Karr)

Ogni rivoluzione evapora, lasciando dietro solo la melma di una nuova burocrazia.
(Franz Kafka)

Non c’è furia all’inferno che eguagli la rabbia di un burocrate disprezzato.
(Milton Friedman)

Ovunque il perfetto burocrate è colui che riesce a non prendere decisioni e a fuggire da ogni responsabilità.
(Brooks Atkinson)

La burocrazia è tra le strutture sociali più difficili da distruggere.
(Max Weber)

Quando il mondo verrà distrutto, non sarà ad opera dei pazzi, ma dagli esperti e dai burocrati.
(John Le Carrè)

Il calendario è la burocrazia del tempo.
(Quino)

Ogni giorno dal monte dei paradossi della burocrazia si stacca una pietra e rotola a valle, dove qualche tignoso la raccoglie e la mostra alla luce del sole, nell’ingenua convinzione che il suo gesto serva a qualcosa
(Massimo Gramellini)

La mia ricetta per la salute è meno burocrazia e più corsa a piedi nudi nell’erba.
(Leslie Grimutter)