Frasi, citazioni e aforismi sull’avidità

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sull’avidità. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sul desiderio, Frasi, citazioni e aforismi sui ricchi e la ricchezza e Frasi, citazioni e aforismi sul denaro e i soldi.

**

Frasi, citazioni e aforismi sull’avidità

avidità_greed

La vita può essere felice e magnifica, ma noi l’abbiamo dimenticato. L’avidità ha avvelenato i nostri cuori, ha precipitato il mondo nell’odio, ci ha condotti a passo d’oca a far le cose più abiette. Abbiamo i mezzi per spaziare ma ci siamo chiusi in noi stessi.
(Charlie Chaplin)

Si soffre molto per il poco che ci manca e gustiamo poco il molto che abbiamo.
(William Shakespeare)

Nel mondo c’è quanto basta per le necessità dell’uomo, ma non per la sua avidità.
(Mahatma Gandhi)

La brama di ricchezze è la radice di tutti i mali.
(San Paolo)

La ricchezza assomiglia all’acqua di mare: quanto più se ne beve, tanto più si ha sete.
(Arthur Schopenhauer)

La gente nuoterà nella merda, se ci metti dentro un po’ di scellini.
(Peter Sellers)

Mi chiamo Jordan Belfort. L’anno in cui ho compiuto 26 anni ho guadagnato 49 milioni di dollari, il che mi ha fatto molto incazzare perché con altri 3 arrivavo a un milione a settimana.
(Dal film: The Wolf of Wall Street)

Anche negli uomini considerati onestissimi, si scoprono facilmente i segni di un dubbio comportamento nei riguardi del denaro e della proprietà. L’avidità primitiva del lattante che cerca d’impadronirsi di tutti gli oggetti (per metterseli in bocca) non scompare del tutto, in linea generale, sotto l’influenza della cultura e dell’educazione.
(Sigmund Freud)

Fin dal primo giorno l’avidità è stato lo spirito guida della civiltà.
(Friedrich Engels)

Nonostante tu possa estendere i tuoi campi all’infinito non potrai mai mangiare più di tanto riso al giorno; e nonostante possa rendere la tua casa grande come un castello quando ti sdraierai non occuperai più spazio di prima.
(Proverbio cinese)

Chi non ha nulla e vuole qualcosa è meno frustrato di chi ha qualcosa e vuole di più.
(Eric Hoffer)

Per la nostra avidità il molto è poco; per la nostra necessità il poco è molto.
(Francisco de Quevedo)

Non possiamo negoziare con persone che dicono quello che è mio è mio e quello che è tuo è negoziabile.
(John F. Kennedy, 1961)

Ha quel che merita chi perde il proprio per arraffare l’altrui.
(Fedro)

L’avidità è un pozzo senza fondo, che esaurisce la persona nello sforzo incessante di soddisfare il bisogno senza mai raggiungere la soddisfazione.
(Erich Fromm)

La massima parte dei reati viene commessa per avidità, non per bisogno.
(Michael Crichton)

Annunci

L’avidità, la rabbia e la stupidità vanno sempre insieme. Quando nel mondo accade qualcosa di male, se osserviamo con attenzione, vedremo che è in relazione con queste tre cose. Se guardiamo ciò che vi è di buono, ci accorgeremo che non manca di saggezza, umiltà e coraggio.
(Yamamoto Tsunetomo)

Molto desidera l’uomo, eppur sol di poco ha bisogno.
(Goethe)

Insensati come siamo, noi vogliamo conquistare tutto, come se avessimo il tempo di possedere tutto.
(Imperatore Federico II di Svevia)

Esistono anime sordide, impastate di fango e d’immondezza, sedotte dal profitto e dall’interesse, come le anime belle lo sono dalla gloria e dalla virtù; capaci di una sola voluttà, quella di lucrare o di non rimetterci; bramose e avide del dieci per cento; unicamente ansiose dei loro debitori; sempre inquiete per il calo o il discredito delle monete; sprofondate e come sommerse in contratti, titoli e pergamene. Individui del genere non sono né parenti, né amici, né cittadini, né cristiani, e forse neppure uomini: hanno denaro
(Jean de La Bruyère)

L’avidità è un grasso demone con una bocca piccola e tutto ciò che lo alimenta non è mai abbastanza.
(Janwillem van de Wetering)

Speranza: fusione tra avidità e aspettativa.
(Ambrose Bierce)

L’avidità non ama che il denaro, cosa non certo tipica dei saggi; questa forma di avidità è simile a un veleno mortale; illanguidisce il corpo e l’animo dell’uomo; è sempre inesauribile e insaziabile, né l’abbondanza, né la penuria di mezzi riescono a placarla.
(Sallustio)

Il denaro non ha ancora mai reso un uomo felice, e né lo farà mai. Non c’è nulla nella sua natura che possa produrre felicità. Più un uomo ne possiede, più ne desidera. Invece di riempire un vuoto, ne crea uno.
(Benjamin Franklin)

A che non costringi il cuore umano, esecrabile fame dell’oro! – Quod non mortalia pectora coges, auri sacra fames!
(Virgilio)

Il desiderio di arricchirsi a ogni costo, la passione degli affari, l’avidità di guadagno, la ricerca del benessere e dei godimenti materiali sono in questa società le passioni più comuni. Si diffondono facilmente in tutte le classi, penetrano fino a quelle che erano state fino allora più estranee ad esse, e arriveranno ben presto a indebolire e degradare la nazione intera se niente le fermerà.
(Alexis de Tocqueville)

Quelli che hanno molto sono spesso avidi; quelli che hanno poco mettono sempre quel poco in comune.
(Oscar Wilde)

Mai l’occhio dell’avido dirà, così come non lo dicono il mare e l’inferno: mi basta.
(Mateo Alemán)

Ciò che chiamiamo disperazione spesso non è altro che la dolorosa avidità d’una speranza non esaudita.
(George Eliot)

L’avidità, non trovo una parola migliore, è valida, l’avidità è giusta, l’avidità funziona, l’avidità chiarifica, penetra e cattura l’essenza dello spirito evolutivo. L’avidità in tutte le sue forme: l’avidità di vita, di amore, di sapere, di denaro, ha improntato lo slancio in avanti di tutta l’umanità. E l’avidità, ascoltatemi bene, non salverà solamente la Teldar Carta, ma anche l’altra disfunzionante società che ha nome America.
(Dal film Wall Street)

Vi dirò il segreto per diventare ricchi a Wall Street. Bisogna essere avidi quando gli altri sono timorosi. E timorosi quando gli altri sono avidi.
(Warren Buffett)

La leadership è un privilegio per migliorare la vita degli altri. Non l’occasione per soddisfare l’avidità personale.
(Mwai Kibaki)

L’avido non è buono nei confronti di nessuno, pessimo nei confronti di se stesso.
(Publilio Siro)

Un uomo inizia a consumare i suoi denti della saggezza la prima volta che morde più di quanto possa masticare.
(Herb Caen)

Sii caritatevole prima che la ricchezza ti renda avido.
(Sir Thomas Browne)

Non c’è colpa più grande che assecondare i desideri. Non c’è sventura più grande che non sapersi accontentare. Non c’è difetto più grande della sete di guadagno. Perché chi sa che abbastanza è abbastanza ha sempre a sufficienza.
(Lao Tzu)

Ci sono due modi per avere abbastanza. Uno è continuare ad accumulare sempre e sempre più. L’altro è di desiderare meno.
(GK Chesterton)

Non preoccuparti di aumentare la tua ricchezza, ma di diminuire la tua avidità.
(Epicuro)

L’avido non è saziato da nessun guadagno.
(Lucio Anneo Seneca)

Annunci