Frasi, aforismi e battute divertenti sul russare

Presento la più ampia raccolta in lingua italiana di frasi, aforismi e battute divertenti sul russare. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sul sonno e il dormire, Frasi, citazioni e aforismi sul letto e Frasi, citazioni e aforismi sul rumore.

**

Frasi, aforismi e battute divertenti sul russare

russare

Ridi e il mondo riderà con te. Russa e dormirai da solo.
(Anthony Burgess)

Russare è dormire ad alta voce.
(Jules Renard)

Ricordo una notte al Muzdalifa con nient’altro che il cielo sopra di me. Rimasi sveglio tra dormire insieme ai fratelli musulmani e imparai che i pellegrini provenienti da ogni terra – di ogni colore, e classe, e rango, alti funzionari e mendicanti – tutti russavano nella stessa lingua.
(Malcolm X)

Russare è sorbire rumorosamente minestra di sogni.
(Ramón Gómez de la Serna)

Russare non è il termine adatto a quello che fai ora: immagina un elefante terrorizzato che richiama il suo branco!
(dal film Desperate Housewives)

Un matrimonio è sempre composto da due persone che sono disposte a giurare che russa solo l’altro.
(Terry Pratchett)

“Caro dottore, deve assolutamente trovare un rimedio per il mio modo di russare: russo tanto forte che io stesso mi sveglio.”
“Oh, a questo può facilmente rimediare. Provi a dormire in un’altra stanza!”
(Gino Bramieri)

Chi russa si addormenta per primo.
(Arthur Bloch, Legge dei compagni di letto, La legge di Murphy)

C’è una sola cura contro il russare: l’insonnia.
(Anonimo)

Dopo tanti anni non ho ancora capito se mia moglie parla nel sonno o russa quando è sveglia.
(postofisso2012, Twitter)

Come quando ti sveglia il tuo stesso russare e non sai con chi prendertela
(Tremenoventi, Twitter)

È vero amore se la guardi russare e pensi tutto felice “Sembra un controfagotto che intona Sonata al chiaro di luna di Chopin
(diodeglizilla, Twitter)

Il russare di mio marito non è sempre così male. A volte soffoca il rumore del passaggio dei treni.
(Anonimo)

Mi vuoi sposare?”.
“Dipende. Russi?”.
“Imparerò”.
(Dal film Batman)

C’è un’altra novità ancora, cotta e mangiata per i nostri maschi difettosi: l’operazione che fa smettere di russare. Finalmente la finirete di spappolarci i timpani tutte le notti. Certo, perché noi tutte le notti ci troviamo di fianco un motore da fuoribordo, le trombe del giudizio universale. Dal rumore sembra vi si stacchi la trachea. Il verso di un cinghiale che litiga con una cornacchia. E quando pensate che sia arrivato l’apice del concerto, entra il tenore. Il porceddu. Il porco selvatico. Che canta la romanza. Ogni tanto fate così, fdgsahdfgsfad, masticate qualcosa di inesistente e poi, alé, riparte il basso tuba.
(Luciana Littizzetto)

Russare: musica da camera.
(Anonimo)

Non è tanto il fatto che ci sia un uomo tra me e mia moglie a darmi fastidio, è il fatto che russa.
(Anonimo)

Devi smetterla di russare, o dormi sul divano.
-Io non russo. Respiro con passione.
(pisnilab, Twitter)

Uomini ricordate sempre bene questa cosa: Lei non russa, lei ha “Il respiro pesante”
(Ty_il_nano, Twitter)

– Tesoro svegliati, stai russando.
– Grazie dell’informazione, ma potevi amche darmela domani.
(postofisso2012, Twitter)

– Non dormivo, riposavo gli occhi.
– Stavi russando.
– Appunto, la bocca era sveglia.
(mixmic76, Twitter)

Non per vantarmi, ma a letto sono veramente bravo: mi muovo pochissimo, non russo e non tiro mai le coperte dalla mia parte.
(Len Goodman)

Mio nonno non è mai stato una persona di compagnia. Ci siamo accorti che era morto perché russava meno.
(Valerio Peretti)

Quando il padrone dorme i servi russano.
(Proverbio)

L’accettazione del corpo dell’uomo, l’idealizzare anche i suoi aspetti rudi, è il primo segnale d’amore. Come il disamore o il non amore la porta a respingerlo, prima in modo velato, sottile, ambiguo. Poi in modo manifesto. Infatti quando non ama più un uomo, la donna ne mette in evidenza tutti gli aspetti rudi, animaleschi. Gli rimprovera il russare quando dorme, il camminare quando si aggira per casa, rompe tutto, sposta tutto. La irrita il suo ambiente-corpo. Il suo odore diventa acre, insopportabile.
(Francesco Alberoni)

Porta un buon libro a letto con te – i libri non russano.
(Anonimo)