Frasi, citazioni e aforismi sull’evoluzione

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sull’evoluzione e l’evoluzionismo. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sul progresso, Frasi, citazioni e aforismi sul cambiamento e il cambiare vita e Frasi, citazioni e aforismi sulla teoria.

**

Frasi, citazioni e aforismi sull’evoluzione

Evoluzione

La storia dell’evoluzione insegna che l’universo non ha mai smesso di essere creativo o “inventivo”.
(Karl Popper e John Eccles)

Ogni variazione, per piccola che sia e da qualsiasi cagione provenga, purché sia in qualche parte vantaggiosa all’individuo di una specie, contribuirà nelle sue relazioni infinitamente complesse cogli altri esseri organizzati e colle fisiche condizioni della vita alla conservazione di quest’individuo, e in generale si trasmetterà alla sua discendenza.
(Charles Darwin)

Sono pienamente convinto che le specie non sono immutabili; ma che tutte quelle che appartengono a ciò che chiamasi lo stesso genere, sono la posterità diretta di qualche altra specie generalmente estinta.
(Charles Darwin)

L’evoluzione non è una forza ma un processo; non una causa ma una legge.
(John Morley)

Tutte le evoluzioni che conosciamo vanno dal vago per arrivare al definito.
(Charles Sanders Peirce)

Non è il più forte o il più intelligente che sopravvive, ma chi riesce a gestire meglio il cambiamento.
(Leon C. Megginson)

L’estinzione è la regola. La sopravvivenza è l’eccezione.
(Carl Sagan)

E’ il fallimento che guida l’evoluzione; la perfezione non prevede alcun incentivo per il miglioramento.
(Colson Whitehead)

L’uomo nella sua arroganza si crede un’opera grande, meritevole di una creazione divina. Più umile, io credo sia più giusto considerarlo discendente degli animali.
(Charles Darwin)

Quando si riflette sul problema dell’origine delle specie, considerando i mutui rapporti d’affinità degli esseri organizzati, le loro relazioni embrionali, la loro distribuzione geografica, la successione geologica e altri fatti analoghi, si può concludere che ogni specie non è stata creata indipendentemente dalle altre, bensì discende, come le varietà, da altre specie.
(Charles Darwin)

Comunque il pesce fuor d’acqua è quello che poi si è evoluto.
(emmebre, Twitter)

L’evoluzione è troppo lenta. Non contate su di lei per l’eliminazione degli idioti.
(Anonimo)

L’evoluzione è deriva, devianza, creazione, ed è interruzioni, perturbazioni, crisi.
(Edgar Morin)

Nella grande corsa dell’evoluzione, il “ron ron” doveva essere il canto di un insetto o il fruscio di un albero. Eppure ha finito per risuonare in qualcosa che nessuno si sarebbe mai immaginato: i gatti. Quanti cambiamenti di programma e traiettorie imprevedibili nel flusso della vita.
(Fabrizio Caramagna)

Un animale è felice quando fa quello che l’evoluzione l’ha portato a fare in natura.
(Jeffrey Moussaieff Masson)

L’evoluzione è la legge della vita. Il numero è la legge dell’universo. L’unità è la legge di Dio.
(Pitagora)

È molto probabile che una tappa decisiva nel misterioso processo dell’evoluzione dell’uomo sia rappresentata dal giorno in cui un essere, che stava esplorando con curiosità il suo ambiente, fermò la sua attenzione su se stesso.
(Konrad Lorenz)

L’umanità si è evoluta, quando si è evoluta, non perché è stata sobria, responsabile e prudente, ma perché è stata giocosa, ribelle ed immatura.
(Tom Robbins)

E’ la sorpresa, lo stupore che ci obbliga ad evolverci.
(Edgar Morin)

Quello che Darwin per delicatezza non ha voluto dire, amici miei, è che se siamo diventati i padroni del mondo non è stato perché siamo i più intelligenti o nemmeno i più crudeli, ma perché siamo sempre stati i più pazzi e sanguinari figli di puttana della giungla.
(Stephen King)

Noi tutti eravamo sulla via di evolverci dalla vita arboricola alla vita sul suolo. Tale evoluzione era in atto ormai da molte generazioni, e ci andavamo quindi modificando tanto nel corpo che nell’andatura.
(Jack London)

Noi discendiamo da una lunga serie di antenati umani e animali, per un’innumerevole successione di eventi casuali, incontri fortuiti, brutali catture, fughe riuscite, tentativi ostinati, migrazioni, sopravvivenze da guerre e da malattie. Per produrre ognuno di noi fu necessaria un’improbabile e complessa catena di eventi, una storia immensa che dà ad ogni individuo la sacralità della sequoia a ogni bambino il capriccio del segreto.
(Enzo Soresi)

Il processo evolutivo si basa sulla continua creazione di novità biologiche a carico dei membri delle diverse popolazioni e sulla selezione che su di loro opera l’ambiente in cui vivono.
(Edoardo Boncinelli)

Il cervello umano rientra tra i risultati abbastanza buoni, ma non perfetti, dell’evoluzione.
(Daniel Goleman)

Nella nostra specie l’evoluzione si verifica soprattutto attraverso il comportamento. Per adattarci noi lo mutiamo.
(Michael Crichton)

È noto che la grande mutazione dell’uomo è consistita nel fabbricare utensili staccati, recuperabili. Se un insetto porta una sega, la porta continuamente.”
(Ezra Pound)

Siccome gli individui d’ogni specie che nascono sono di numero assai maggiore di quelli che possono vivere, e perciò deve rinnovarsi la lotta fra i medesimi per l’esistenza, ne segue che se qualche essere varia anche leggermente, in un modo a lui profittevole, sotto circostanze di vita complesse e spesso variabili, egli avrà maggior probabilità di durata e quindi potrà essere eletto naturalmente. Inoltre, secondo le severe leggi dell’eredità, tale varietà eletta tenderà continuamente a propagare la sua forma nuova e modificata.
(Charles Darwin)

I creazionisti che cavallerescamente respingono la teoria dell’evoluzione come non adeguatamente supportata dai fatti sembrano dimenticare che la loro stessa teoria non è supportata proprio da alcun fatto.
(Herbert Spencer)

Nulla in biologia ha senso se non alla luce dell’evoluzione.
(Theodosius Dobzhansky)

Noi da un punto di vista antropologico siamo certamente disabili a vivere nel mondo e nella società in cui viviamo perché lo confermano medici, psicologi, il nostro corpo, la nostra psiche si è plasmata in un ambiente che è radicalmente diverso da quello in cui noi viviamo e l’evoluzione della società ha proceduto molto più rapidamente dell’evoluzione della specie.
(Giuseppe Pontiggia)

L’evoluzione è un processo imperfetto e spesso violento. Una battaglia tra ciò che esiste e ciò che deve ancora nascere. Tra le doglie di questo parto, la morale perde significato. Il conflitto fra il bene e il male si riduce a una scelta elementare: sopravvivere o soccombere. L’evoluzione è un processo imperfetto e spesso violento. La morale perde significato. La lotto fra il bene e il male si riduce a una scelta elementare: sopravvivere o soccombere.
(Dal film Heroes)

Per comprendere l’evoluzione dell’uomo moderno dobbiamo anzitutto chiarire che il gene non è l’unica base delle nostre idee sull’evoluzione. Sono un darwiniano entusiasta, ma credo che il darwinismo sia una teoria troppo grande per essere confinata nel ristretto contesto del gene.
(Richard Dawkins)

In qualsiasi momento qualcuno potrebbe rinvenire un fossile di mammifero nelle rocce cambriane, nel qual caso la teoria dell’evoluzione crollerebbe immediatamente.
(Richard Dawkins)

Un filosofo extraterrestre, che abbia visto un solo giovane fino all’età di ventun anni e non abbia mai incontrato nessun altro essere umano, potrebbe concludere che è nella natura degli esseri umani il diventare continuamente più alti e più saggi in un progresso indefinito verso la perfezione, e questa generalizzazione sarebbe altrettanto fondata, come la generalizzazione che gli evoluzionisti basano sulla storia precedente di questo pianeta.
(Bertrand Russell)

La vita organica, ci dicono, si è evoluta gradualmente dal protozoo al filosofo, e questa evoluzione, ci assicurano, rappresenta senza dubbio un progresso. Disgraziatamente, chi ce lo assicura è il filosofo, non io protozoo.
(Bertrand Russell)

Poiché ci definiamo intelligenti, anche se forse con motivi poco fondati, noi tentiamo di considerare l’intelligenza una conseguenza inevitabile dell’evoluzione, invece è discutibile che sia così. I batteri se la cavano benissimo senza e ci sopravvivranno se la nostra cosiddetta intelligenza ci indurrà ad autodistruggerci in una guerra nucleare.
(Stephen Hawking)

Non siamo il prodotto casuale e senza senso dell’evoluzione. Ciascuno di noi è il frutto di un pensiero di Dio.
(Papa Benedetto XVI)

Un altro aspetto curioso della teoria dell’evoluzione è che tutti pensano di capirla!
(Jacques Monod)

E se quelli che rimangono fossero sempre i peggiori? Darwinismo capovolto.
(Elias Canetti)

Se un uomo ha più di trent’anni ed è single ha qualcosa che non va. È darwiniano: la natura li elimina affinché non propaghino la specie.
(Dalla serie tv: Sex and the City)

Non credo che l’uomo abbia altre capacità di crescita. É giunto fin dove poteva arrivare, e non è che sia andato molto lontano, vero?
(Oscar Wilde)

Forse la nostra più grande distinzione come specie è la nostra capacità, unica tra gli animali, a fare scelte contro-evolutive.
(Jared Diamond)

Il diavolo può sempre cambiare. Una volta era un angelo ed è ancora in una fase di evoluzione.
(Laurence J. Peter)

Ci è più di conforto ritenere che siamo una piccola evoluzione della scimmia che un tale decadimento degli angeli.
(Finley Peter Dunne)

L’uomo è passato attravero l’evoluzione e la rivoluzione. Nella prima ha perso la coda, e nella seconda la testa.
(Jovo Nikolic)

Se Darwin avesse ragione, a quest’ora il mio cane avrebbe dovuto imparare a usare l’apriscatole.
(Ricky Gervais)

Se l’evoluzione funziona davvero, come mai le madri hanno solo due mani?
(Milton Berle)

Un tempo si discuteva per cose tipo “è la terra che gira intorno al sole” oggi per cose tipo “si dice i selfie non le selfie”. L’evoluzione.
(TristramS, Twitter)

Da piccolo i dottori dicevano che avevo la scoliosi. In realtà era solo l’evoluzione che mi aveva fornito di una schiena adatta al divano
(m4gny, Twitter)

– Buongiorno, desidera?
– Sì, grazie, volevo provare un’altra evoluzione della specie…
(Ftzj, Twitter)

I pesci meritano di essere catturati perché sono pigri. Due milioni di anni di evoluzione e ancora non sono usciti dall’acqua.
(Simon Munnery)

Per quanto uno cerchi di creare, non potrà mai rivaleggiare con i miliardi di anni di evoluzione della natura.
(Didier Tarquin)

L’evoluzione è tutto. La pesca, un tempo, era una mandorla amara; il cavolfiore non è che un cavolo che ha frequentato l’università.
(Mark Twain)

La mia teoria dell’evoluzione è che Darwin venne adottato.
(Steven Wright)

L’evoluzione mi fa specie.
(Egowalter, Twitter)

L’evoluzione della tecnica è arrivata al punto di renderci inermi di fronte alla tecnica.
(Karl Kraus)

La legge di evoluzione governa il mondo col giuoco di due forze, la forza conservatrice e la forza progressista.
(Antonio Fogazzaro)

o scandalo non è lo sfruttamento, è la nostra stupidità. Le costrizioni che c’imponiamo per avere il superfluo e l’inutile. Il giorno della grande separazione, chi ha avuto ragione non è stato il fesso che è sceso dall’albero per diventare sapiens, è stata la scimmia che ha continuato a raccogliere i frutti grattandosi la pancia. Gli uomini non hanno capito niente dell’Evoluzione. Chi lavora è il re dei coglioni.
(Jean Michel Guenassia)

Rimasi sorpreso dell’uso e dell’abuso che si fa della parola evoluzione. Io non mi evolvo, sono. In arte non c’è né passato né futuro. L’arte che non è nel presente non sarà mai.”
(Pablo Picasso)

Un’evoluzione è un destino.
(Thomas Mann)

Io amo perché il mio corpo è sempre in evoluzione.
(Alda Merini)

La maggior parte delle persone subiscono una evoluzione inversa rispetto a Pinocchio; sono nati come un uomo e finiscono come un burattino.
(Gerd De Ley)

L’evoluzione può essere necessaria soltanto a colui che si renda conto della sua situazione e della possibilità di cambiarla, e si renda conto che ha dei poteri che non usa e delle ricchezze che non vede. Ed è nel senso della presa di possesso di questi poteri e di queste ricchezze che l’evoluzione è possibile.”
(George Gurdjieff)

La coscienza è l’ultima e la più tardiva evoluzione della vita organica, e di conseguenza è ciò che vi è di meno compiuto e più fragile.
(Friedrich Nietzsche)

Vi è qualcosa di grandioso in questa concezione di vita, con le sue diverse forze, originariamente impresse dal Creatore in poche forme, o in una forma sola; e nel fatto che, mentre il nostro pianeta ha continuato a ruotare secondo l’immutabile legge della gravità, da un così semplice inizio innumerevoli forme, bellissime e meravigliose, si sono evolute e continuano a evolversi.
(Charles Darwin)

la nostra esperienza di quattromila anni dovrebbe ingrandire le nostre speranze, e diminuire la nostra apprensione: noi non possiamo determinare a quale altezza le specie umane possano aspirare nel loro cammino verso la perfezione; ma si può presumere con sicurezza, che nessun popolo, a meno che il volto della natura non cambi, ricadrà nella propria originale barbarie.
(Edward Gibbon)