Frasi, citazioni e aforismi sul maiale

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sul maiale e il porco. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sullo sporco e la sporcizia, Frasi, citazioni e aforismi sulla mucca e Frasi, citazioni e aforismi sulla pecora e il gregge.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul maiale e il porco

Maiale

Il maiale è diventato sporco solo in seguito alle sue frequentazioni con l’uomo. Allo stato selvatico è un animale molto pulito.
(Pierre Loti)

Ingratitudine umana. Del porco usiamo la carne come cibo e il nome come insulto.
(Cesare Marchi)

Gli animali da fuori guardavano il maiale e poi l’uomo, poi l’uomo e ancora il maiale: ma era ormai impossibile dire chi era l’uno e chi l’altro.
(George Orwell, La fattoria degli animali)

Ho imparato tanto tempo fa a non fare lotta con i maiali. Ti sporchi tutto e, soprattutto, ai maiali piace.
(George Bernard Shaw)

Dio ha creato l’uomo dal fango e poi si lamenta se fa un po’ il maiale.
(olli_gu, Twitter)

Il naso del maiale è una presa elettrica di cui non si conosce ancora l’utilità.
(Fabrizio Caramagna)

Il maiale è un animale di Dio come tutti gli altri, a cui si fa l’atroce torto di paragonarlo a certi esseri umani.
(Anonimo)

Il maiale vive da porco e muore da salame.
(Fulvio Fiori)

L’uomo e il porco si pesa dopo morto.
(Proverbio)

Del maiale non si butta via nulla.
(Proverbio)

Il porco per un anno mangia e per un anno dà da mangiare.
(Proverbio)

A far la barba si sta bene un giorno, a prender moglie si sta bene un mese, ad ammazzare il maiale si sta bene un anno.
(Proverbio)

Mai azzuffarsi con un maiale: ne uscite sudici tutti e due, ma al maiale piace.
(Proverbio irlandese)

Il maiale sogna la ghianda.
(Proverbio)

Un maiale vestito di seta rimane sempre un maiale.
(Proverbio cinese)

Un vecchio adagio inglese dice: “Il cane ti guarda dal basso in alto, il gatto dall’alto in basso, ma il maiale da pari a pari”. C’è del vero nella saggezza popolare di questo detto (…) I maiali hanno più o meno lo stesso peso degli esseri umani e ci assomigliano per svariati aspetti. Gli organi dei maiali sono così simili ai nostri che la chirurgia ha fatto ricorso alle valvole cardiache dei suini per sostituire la valvola mitrale o la valvola aortica dei malati.
(Jeffrey Moussaieff Masson)

Annunci

Provo un sentimento di amicizia verso i maiali e li considero tra gli esseri più intelligenti. Mi piacciono il temperamento e l’atteggiamento del maiale verso le altre creature, soprattutto l’uomo. Non è sospettoso o timidamente sottomesso come i cavalli, i bovini e le pecore; né impudente e strafottente come la capra; non è ostile come l’oca né condiscendente come il gatto; e neppure un parassita adulatorio come il cane. Il maiale ci osserva da una posizione totalmente diversa, una specie di punto di vista democratico, come se fossimo concittadini o fratelli; dà per scontato che capiamo il suo linguaggio, e, senza servilismo o insolenza, ci dimostra un cameratismo spontaneo e amabile, o un’aria cordiale.
(W.H.Hudson)

Come noi, questi animali sognano e possono distinguere i colori. Come noi, e come i cani e i lupi, sono animali socievoli (mi hanno raccontato che nelle calde notti d’estate i maiali si stringono tra loro e, per una qualche ragione inspiegabile, amano dormire naso contro naso)
(Jeffrey Moussaieff Masson)

Maiali e cinghiali sono straordinariamente intelligenti, sono animali capaci di grandi relazioni sociali. Con l’uomo, ma anche fra loro.
(Giorgio Celli)

Chi vive con i maiali spesso li descrive come fossero cani: sono intelligenti, leali e, soprattutto, affettuosi. Chi li conosce sottolinea sempre che ognuno di loro è un individuo unico e particolare.
(Jeffrey Moussaieff Masson)

Noi abbiamo due pesi e due misure: certe specie le consideriamo d’utilità, le mangiamo tranquillamente, le facciamo lavorare. Altre, gli animali da compagnia, come sono appunto cani e gatti, le antropomorfizziamo, addirittura le personalizziamo dando loro un nome proprio, insomma le usiamo in un modo diverso, e cioè come sostituti d’umanità, come bersaglio privilegiato del nostro affetto. Il cane fa parte della famiglia umana, il maiale no, e poco importa se anche quest’ultimo possiede una sua intelligenza, se ha sue capacità sociali e affettive. Anzi, preferiamo non venirlo a sapere, perché quest’ignoranza indubbiamente ci facilita la digestione.
(Danilo Mainardi)

Il maiale è capace di grande fiducia e adattabilità. L’unica grande differenza tra maiali e cani è il modo in cui li trattiamo. Con i nostri cani giochiamo e andiamo a passeggio, ma è raro che si faccia altrettanto con i maiali.
(Jeffrey Moussaieff Masson)

Molti hanno trovato sconcertante guardare negli occhi un maiale. Si ha infatti l’incredibile sensazione di vedere un’altra persona che ci restituisce lo sguardo.
(Jeffrey Moussaieff Masson)

I cani sono meravigliosi e, per molti versi, unici. Ma sono straordinariamente ordinari nelle loro capacità intellettuali ed esperienziali. I maiali sono altrettanto intelligenti e sensibili in tutto e per tutto, secondo ogni ragionevole definizione dei termini. Non possono saltare nel bagagliaio di una Volvo, ma sono capaci di riportare oggetti, correre e giocare, fare i dispetti e ricambiare affetto. Allora perché non ottengono di accoccolarsi accanto al fuoco? Perché non possono, perlomeno, evitare di essere arrostiti sul fuoco?
(Jonathan Safran Foer)

Forse, dal punto di vista dei maiali, è meglio grufolare mezzo morti di fame nella foresta, morendo per il freddo o preda di lupi famelici, piuttosto che vivere in una porcilaia sovraffollata ed essere nutriti a forza fino al punto da non riuscire quasi più a muoversi, neppure se ce ne fosse lo spazio.
(Jan Narveson)

Il maiale sente il desiderio di vivere e il dolore per essere ucciso esattamente come gli esseri umani; l’unica differenza è che non può dirlo a parole. Le grida dei maiali mentre vengono uccisi sono terribili. Si dice che sembrino grida umane. Con esse i maiali comunicano il loro grandissimo timore.
(Jeffrey Moussaieff Masson)

La patria d’un maiale è dappertutto dove ci sono ghiande.
(François de Salignac de La Mothe-Fénelon)

E pensare che non si sa il nome del primo maiale che scoprì un tartufo.
(Edmond e Jules de Goncourt)

Le maschere di fango non fanno bene alla carnagione. Hai mai visto un maiale carino?
(Jack E. Leonard)

Ho detto a mia Moglie che gallina vecchia fa buon brodo.
Mi ha risposto che col maiale vecchio, invece, non ce ne si fa nulla.
(AlbertHofman72, Twitter)

Donne: “Gli uomini son tutti porci”.
Uomini: “Le donne son tutte maiale”.
Non siamo persone, siamo la famiglia di Peppa Pig.
(masse78, Twitter)

Vorrei avere un fisico esile come una gazzella, ma vorrei anche mangiare come un maiale.
(Masse78, Twitter)

Sentirmi di frequente paragonato a un maiale mi piace tantissimo. Mi creda: è un giudizio lusinghiero. Perché due maiali fanno l’amore con gusto, come nessun altro animale al mondo: muovendosi, agitandosi con allegria.
(Tinto Brass)

Se il porco è uno solo si grida allo scandalo, se sono dieci non si dice più nulla, se sono venti si dubita di sé stessi, se sono ancora di più si grugnisce beatamente nel coro.
(Julien De Valckenaere)

Maiali costretti in stambugi senza luce. Galline chiuse notte e giorno nell’incubatrice. Oche inchiodate con le zampe al pavimento. Vitelli che passano dalla prigione al macello senza aver mai visto un prato. Gli ultimi animali, superstiti di una moltitudine che riempiva festosamente la terra, sono ridotti a un’eterna notte.
(Francesco Burdin)

Maiale. Animale strettamente imparentato con la razza umana per l’imponente vivacità del suo appetito, il quale è tuttavia di minor portata, perché non si estende al maiale stesso.
(Ambrose Bierce)

Pancetta. La mummia di un maiale imbalsamato.
(Ambrose Bierce)

Tanto io che il povero maiale non saremo apprezzati che dopo la nostra morte.
(Jules Renard)

Conoscere gli animali: spesso di parla dell’importanza di educare i bambini a un corretto rapporto con gli animali e a ragione perché la nostra società ha perduto quel contatto diretto con la natura e con le altre specie che, viceversa, caratterizzava la cultura rurale. I bambini di oggi conoscono Peppa Pig, non il maiale.
(Roberto Marchesini)

“Papà, come si chiamano i maiali da piccoli?”
“Salvadanai”.
(Mario Zucca)

Era molto carina quella poesia sui maiali, ma non ricordo più l’ultima scrofa.
(egyzia, Twitter)

Il porco vuol dormir pulito e mangiare sporco.
(Proverbio)

Quand’anche il porco vivesse in una reggia andrebbe a sguazzare nel pantano.
(Proverbio)

Meglio essere Socrate malcontento che un maiale soddisfatto.
(John Stuart Mill)

Il maiale è accusato di essere sporco, stupido e ostinato. Perché un animale sovraccarico di carne e grasso, e di conseguenza sofferente per il caldo estivo, dovrebbe essere biasimato in quanto ricorre a una pozza d’acqua fangosa? L’uomo è in larga parte responsabile di avere imposto le condizioni che comportano sudiciume per il maiale.
(Wesley Mills)

“Signora Fripp non sapevo che aveste un maiale così bello. Per Natale avrete del lardo squisito!”.
“Dio non voglia! (…) Mi fa compagnia. Non potrei separarmi da lui, neppure se non dovessi mai più assaggiare il grasso del bacon”.
«Accidenti, si mangerà tutto, anche i vostri risparmi. Come fate a mantenere un maiale, senza ricavarne nulla?”.
“Oh, si trova da solo delle radici, e non mi importa rinunciare a qualcosa per darla a lui. Un po’ di compagnia vale bene del cibo e da bere; mi segue e grugnisce quando gli parlo, proprio come un cristiano”.
(George Eliot)

Non ho mai incontrato un maiale che non mi piacesse. Tutti i suini sono anime intelligenti, emotive e sensibili. Tutti amano la società. Tutti bramano il contatto e il comfort. I maiali hanno un delizioso senso di malizia; la maggior parte di loro sembrano cogliere una buona battuta e apprezzare la musica. E questo è qualcosa che non si sarebbe mai sospettato nel vostro rapporto con una braciola di maiale.
(Sy Montgomery)

Annunci