Frasi, citazioni e aforismi sull’onnipotenza

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sull’onnipotenza. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi su narcisismo, egocentrismo e vanità, Frasi, citazioni e aforismi su Dio, Frasi, citazioni e aforismi sul potere, Frasi, citazioni e aforismi sull’impotenza.

**

Frasi, citazioni e aforismi sull’onnipotenza

Onnipotenza

Quando la scienza scoprirà il centro dell’universo, un sacco di persone saranno dispiaciute nello scoprire che non sono loro.
(Bernard Baily)

Non siamo che meri strumenti della Volontà Onnipotente e ignoriamo che cosa ci aiuti ad avanzare e che cosa ci sia d’impedimento. Dobbiamo, perciò, accontentarci di conoscere i soli mezzi: se questi saranno puri, potremo tranquillamente ignorare il fine.
(Mahatma Gandhi)

Io vi dirò che nulla è impossibile a Dio, e, se lui così volesse, tutte le donne da ora in poi farebbero bambini per le orecchie.
(François Rabelais)

DIO: essere onnipotente così occupato a dimostrare la sua esistenza, che non ha quasi tempo per coltivare la sua presenza.
(Andrés Neuman)

C’è un paradosso che spiega l’impossibilità dell’onnipotenza, che può essere formulato in questo modo: se Dio è onnipotente, può creare una pietra che sia così pesante da non poter essere sollevata nemmeno da Lui. Se Dio non riesce ad alzare la pietra, significa che non è onnipotente. Se ci riesce, non è comunque onnipotente, perché non è stato capace di creare una pietra da non poter essere sollevata nemmeno da Lui.
(Albert Einstein)

L’idea di un Dio che sia al tempo stesso onnipotente e buono è una impossibilità logica.
(Barbara Ehrenreich)

Trovo strano si possa pensare che una divinità onnipotente, onnisciente e benevola abbia preparato il mondo, da nebulose senza vita, in tanti milioni di anni, per poi ritenersi soddisfatta dall’apparizione finale di Hitler, Stalin e dalla bomba H.
(Bertrand Russell)

Il limite di Dio è la sua onnipotenza: qualunque cosa faccia, poteva farla meglio.
(Pino Caruso)

L’idea di un Dio, un essere onnisciente, onnipotente, e che inoltre ci ama, è una delle più azzardate creazioni della letteratura fantastica
(Jorge Louis Borges)

Fosse stato davvero Onnipotente, avrebbe realizzato tutto in un giorno, riposato per sei e l’uomo avrebbe avuto: 1 lunedì e 6 domeniche.
(dlavolo, Twitter)

Benché Dio sia onnipotente, non può mandare la pioggia quando il cielo è azzurro.
(Proverbio Afgano)

Altissimo, Onnipotente Buon Signore, tue sono la lode, la gloria, l’onore ed ogni benedizione.
A te solo Altissimo, si addicono e nessun uomo è degno di pronunciare il tuo nome.
(San Francesco, Cantico delle creature)

Dio non spreca la sua eternità in vendette, non spreca la sua onnipotenza in castighi, e non dobbiamo appiattirlo sul nostro moralismo. […] Dio è compassione, futuro, approccio ardente, mano viva che tocca il cuore e lo apre, che porta luce e gioia, amore che fa ripartire la vita, luce.
(Ermes Ronchi)

Quando si è onnipotenti, ubiqui, onniscienti è facile montarsi la testa.
(Pino Caruso)

Non sono narcisista né egocentrico; se fossi vissuto nell’antica Grecia non sarei stato Narciso.
– E chi saresti stato?
– Giove.
(Woody Allen)

Parte di me sospetta che io sia un perdente, l’altra parte pensa che sono Dio Onnipotente.
(John Lennon)

Ogni volta che iniziamo a pensare di essere il centro dell’universo, l’universo si gira e dice con un’aria leggermente distratta: “Mi dispiace. Può ripetermi di nuovo il suo nome?”
(Margaret Maron)

“E’ sufficiente che mi metta dietro una cifra, per aumentarne di dieci volte il valore” disse l’onnipotente zero.
(Valeriu Butulescu)

Preda dei miei deliri di nullapotenza.
(suonalanc0ra, Twitter)

Il denaro, in quanto possiede la proprietà di comprar tutto, di appropriarsi di tutti gli oggetti, è dunque l’oggetto in senso eminente. L’universalità della sua proprietà costituisce l’onnipotenza del suo essere, esso è considerato, quindi, come ente onnipotente…
(Karl Marx)

Che stagione, l’adolescenza. Senti di poter esser tutto e ancora non sei nulla e proprio questa è la ragione della tua onnipotenza mentale. Non hai confini, l’immaginazione può spaziare ovunque.
(Eugenio Scalfari)

A sedici anni ci si sente onnipotenti ed eterni e non c’è nulla che faccia davvero paura, ecco perché inutile demonizzare o vietare, l’unica cosa che gli adolescenti ascoltano è il ragionamento, l’unica cosa davanti alla quale si fermano è la conoscenza
(Roberto Saviano)

L’artista deve essere nella sua opera come Dio è nella creazione, invisibile e onnipotente; uno lo deve sentire ovunque, ma non vederlo.
(Gustave Flaubert)

La creatività consiste nel mantenere nel corso della vita qualcosa che appartiene all’esperienza infantile: la capacità di creare e ricreare il mondo. È l’onnipotenza del pensiero propria dell’età infantile.
(Donald Winnicott)

Noi artisti siamo indistruttibili. Anche in un carcere, o in un campo di concentramento io sarò onnipotente nel mio mondo di arte.
Anche se dovessi dipingere i miei quadri con la mia lingua bagnata sul pavimento polveroso della mia cella.
(Pablo Picasso)

Mi pare di capire che il must di quest’anno sia il delirio di onnipotenza
(ida_bauer, Twitter)

– cosa prende?
– qualcosa di onnipotente grazie.
(Theflynet, Twitter)

I dinosauri hanno dominato per 160 milioni di anni e poi “PUFF”, estinti. Questo per dire dove potete infilarvi i deliri di onnipotenza.
(Tremenoventi, Twitter)

L’uomo che si atteggia a potente e ignora la propria fragilità, non è un uomo. Chi crede di essere onnipotente e sta per morire, non è un uomo. Chi chiude gli occhi davanti a un bambino che implora aiuto perché è solo, senza mamma e papà, non è un uomo.
(Vittorino Andreoli)

A venti anni si chiama senso di onnipotenza, se persiste è delirio.
(Slidhr, Twitter)

Una volta soffrivo di delirio di onnipotenza ma poi grazie a Dio, cioè grazie a me, sono guarito.
(diegoilmaestro, Twitter)

Facile preda, le Farfalle stordite. Ma ti resta soltanto un po’ di Colore sulle Dita. E l’Onnipotenza frivola di aver stroncato un Volo.
(ziacoca, Twitter)

Non mi piace chi è forte e sicuro di ogni cosa, assomiglia a un vaso dove vibra solo una vuota onnipotenza. Preferisco i vasi fragili, quelli che quando si rompono esce qualcosa di prezioso e sconosciuto.
(Fabrizio Caramagna)

Io non credo al fascino: ma certo l’onnipotenza d’uno sguardo sarà sempre il più inesplicabile de’ misteri.
(Antonio Ranieri)

Io sono piccolo, fragile, indifeso. Posso sbagliare, commettere errori, anche per ingenuità, leggerezza. Allora, prendo tutto me stesso e mi abbandono all’universale fluire delle cose, perché in fondo sono solo un minuscolo granello dell’universo. Affido a Dio queste mie paure. E se davanti alla sua onnipotenza, riesco a riconoscere la mia infinita piccolezza, cosa mai può essere la mia ansia, o la mia paura del futuro, cosa potrà mai farmi la sofferenza?
(Giovanni Allevi)

Il limite della propria fragilità impedisce i deliri di onnipotenza, di vivere per il potere, per accumulare ciò che sarebbe bene fosse diviso e distribuito.
(Vittorino Andreoli)

Lo psichiatra non ricostruisce la grandezza, ma sempre e soltanto la fragilità. È come se amasse le caratteristiche dell’uomo fragile, non quelle dell’onnipotente, del forte; semmai la forza è in quella insufficienza, in quella consapevolezza di potersi rompere, come un vaso «segreto»: solo se si rompe esce qualcosa di sconosciuto e di prezioso.
(Vittorino Andreoli)

Nella fase animistica l’uomo si attribuisce l’onnipotenza; la cede agli dei in quella religiosa, senza tuttavia rinunciarvi seriamente, giacché si lascia la facoltà di guidare, in base ai suoi desideri, gli dei, con varie influenze. L’onnipotenza dell’uomo non trova più posto nella visione scientifica del mondo, giacché egli ammette la propria piccolezza, è rassegnato alla morte ed è sottomesso a tutte le necessità della natura. Tuttavia una parte dell’originaria credenza nella propria onnipotenza sopravvive con la fiducia nella potenza dell’intelletto umano, che impugna le leggi della realtà.
(Sigmund Freud)

La presenza del divino nel mondo dovrebbe servire a calmare l’orgoglio sviscerato e il senso di onnipotenza umana che esaltano il potere e il dominio.“
(Vittorino Andreoli)

L’onnipotenza della maggioranza rappresenta un tale pericolo per le repubbliche americane che il mezzo pericoloso di cui ci si serve per limitarla mi pare ancora un bene.“
(Alexis De Tocqueville)

Il narcisista sadico si percepisce come simile a Dio, spietato e privo di scrupoli, capriccioso e insondabile, senza emozioni e asessuale, onnisciente, onnipotente e onnipresente, una piaga, una devastazione, un calamità inevitabile.
(Sam Vaknin)

La sottile e sconosciuta differenza tra ottimismo e delirio di onnipotenza.
(Vallizam, Twitter)

L’uomo sarebbe onnipotente se potesse esser disperato tutta la sua vita, o almeno per lungo tempo, cioè se la disperazione fosse uno stato che potesse durare.
(Giacomo Leopardi)

La plebe è tumultuante per abito, malcontenta per miseria, onnipotente per numero.
(Giuseppe Mazzini)

Mi risulta difficile accettare che qualcuno capace di ragionamenti elaborati e con una mentalità non sottomessa all’assolutismo del Potere, per quanto paternalistico esso possa essere, veda nell’esistenza di un Dio onnipotente, al cui capriccio creatore apparterremmo, una prospettiva cosmica desiderabile.
(Fernando Savater)

È la prova finale dell’onnipotenza di Dio, di non aver bisogno di esistere per poterci salvare.
(Peter De Vries)

Questa Sostanza semplice originaria deve racchiudere eminentemente le perfezioni contenute nelle sostanze derivate, che ne sono gli effetti: così essa avrà Potenza, Conoscenza e Volontà perfette, cioè avrà Onnipotenza, Onniscienza e Bontà sovrane.
(Gottfried Wilhelm von Leibniz)

Dio vuole che la vostra miseria sia il trono della sua misericordia, e le vostre incapacità la sede della sua onnipotenza. Le vostre incapacità non vi impediscono di rientrare in voi stessa: vi impediscono solo di piacere a voi stessa!
(San Francesco di Sales)

Bisogna svuotarsi di tutto per lasciarLo entrare, per fare ciò che Egli vuole. Questa è la cosa più bella di Dio. Essere onnipotente, eppure non fare costrizione verso nessuno.
(Madre Teresa)

Dio ha fiaccato il mio cuore
l’Onnipotente mi ha atterito.
(Giobbe, Antico Testamento)

L’uomo è debole, la donna è forte, l’occasione è onnipotente.
(Ivan Turgenev)

Sorry, the comment form is closed at this time.