Frasi, citazioni e aforismi sul nodo

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sul nodo. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sull’amore eterno, Frasi, citazioni e aforismi sulle ferite e le cicatrici e Frasi, citazioni e aforismi sulla cravatta.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul nodo

L’amore è scambio di abbracci affondati, un bisogno di nodo.
(Erri De Luca)

C’è un nodo speciale che lega un’anima all’altra. Un intreccio irrisolvibile che qualcuno chiama destino.
(Comeprincipe, Twitter)

Un individuo è un fascio di relazioni, un nodo di radici, il cui fiore e il cui prodotto è il mondo.
(Ralph Emerson)

Nodo dei corpi
fugace piacere
che lega la nostra polvere
all’eternità.
(Yolanda Bedregal)

Il nodo ferma, stringe, blocca.
ognuno è il nodo di qualcuno.
(Seriotonina, Twitter)

La bellezza di un nodo è quando lo stringi, non quando lo sciogli.
(Diceroio, Twitter)

Mi legherò a te. In un nodo o nell’altro.
(tragi_com78, Twitter)

Si può annodare un filo rotto, ma ci sarà sempre un nodo in mezzo.
(Proverbio persiano)

I folli fanno i nodi e i saggi li sciolgono.
(James Freeman Clarke)

Non tagliare il filo quando puoi sciogliere i nodi.
(Proverbio indiano)

Imita il meno possibile gli uomini nella loro enigmatica malattia di fare i nodi.
(René Char)

La vita non è liscia! E’ piena di gobbe e fessure, rude e tormentata! La vita è fatta di nodi.
(Marie Gagnier)

I nodi più tenaci si sciolgono da soli, poiché la corda si consuma.
Tutto se ne va, tutto passa, l’acqua scorre e il cuore dimentica.
(Gustava Flaubert)

C’era una stella sola e limpida nel cielo color di rose, un battello lanciò un addio sconsolato, e sentii in gola il nodo gordiano di tutti gli amori che avrebbero potuto essere e non erano stati.
(Gabriel García Márquez)

Le parole pronunciate dal cuore non c’è lingua che possa articolarle, le blocca un nodo in gola e solo negli occhi si possono leggere.
(José Saramago)

A volte lo senti, se uno ti ama. Da come ti chiama per nome; non per nomignoli, per nome. Perché la sua voce ti pianta un nodo in gola.
(ReGiaProrsum, Twitter)

La minuzia quasi maniacale che regola il nodo ha suscitato in Giappone una vera arte dell’annodamento che riflette forse l’estrema codificazione dei costumi giapponesi, ma ancor più ricorda che annodare non è un atto innocente, ma significante, ossia creatore.
(Laurence Caillet-Berthier)

«Nodo», profusione di sensi eterocliti, può significare l’attacco, l’anello, l’intreccio, la giuntura, la legatura, l’articolazione, il nodulo, la protuberanza di un albero, il rigonfiamento, il pene in vernacolo, la nodosità di un corpo, il punto in cui si inserisce una foglia sul ramo di un albero, la parte sporgente formata da una saldatura…
(Lajos Saghy)

La funzione del nodo sembra occupare in notevole misura l’esistenza dell’uomo. E’ il vademecum degli umani, non soltanto nei loro esercizi pratici, ma anche nei territori astratti della fisica e della matematica.
(Lajos Saghy)

Non solo lo spazio vitale che circonda l’uomo è regolato da ogni sorta di nodi, ma egli stesso ne porta uno sul suo corpo fin dalla nascita: l’ombelico
(Lajos Saghy)

Il nostro amore è una corda dura
che ci lega ferendoci
e se vogliamo
uscire dalla nostra ferita,
separarci,
ci stringe un nuovo nodo e ci condanna
a dissanguarci e a bruciarci insieme.
(Pablo Neruda)

Erano i capei d’oro a l’aura sparsi,
che ‘n mille dolci nodi li avvolgea;
(Francesco Petrarca)

I legami più profondi non sono fatti né di corde, né di nodi, eppure nessuno li scioglie.
(Confucio)

Il mondo intero ama la libertà, eppure ogni creatura ama le sue catene. Questo è il primo paradosso e il nodo inestricabile della nostra natura.
(Aurobindo Gosh)

Io a togliermi di dosso le mie vesti,
per ogni nodo sfatto dicendo: è l’ultimo, è l’ultimo, è l’ultimo.
(Antonia Pozzi)

Il paradosso dei legami è che in genere sciolgono dei nodi.
(GuidoFruscoloni, Twitter)

L’amore di certe madri è come una corda passata intorno al collo del figlio: al minimo movimento di quest’ultimo verso la vita, il nodo scivolando si stringe.
(Christian Bobin)

La vecchiaia: il nodo è sempre più ingarbugliato, le dita sempre più tremanti.
(Fabrizio Caramagna)

Il nodo più difficile da sciogliere è quello che non lega nulla
(CleX71, Twitter)

Basterebbe allentare un nodo per stringerlo più forte
(LilaSchon, Twitter)

I nostri punti di contatto formano un nodo gordiano.
(Milan Beštić)

Mentre il prete porta gli sposi al nodo del matrimonio, il diavolo sta preparando le forbici…
(Ewa Radomska)

Matrimonio: nodo gordiano che, appena intrecciato, nessuna spada riesce a spezzare, ma che con un po’ di pazienza si allenta da solo.
(Julien de Valckenaere)

La mano di Dio stringe il nodo coniugale.
(Proverbio)

Diamo troppa corda a chi non sa fare un nodo semplice.
(Seriotonina, Twitter)

La vita come un nodo gordiano. Tutta la vita cercando di districarla e poi arriva la morte, questa spada.
(Jordi Doce)

Seppure è il marinaio ad avere la paternità dei nove decimi dei nodi oggi conosciuti, egli non può certo pretendere di essere stato l’inventore dei primo nodo. I primi annodatori furono i cacciatori e i pescatori e le loro tecniche sopravvivono presso i popoli primitivi
(Clifford W. Ashley)

I nodi servono per ricordare. Nei quipu peruviani sembra che un intero alfabeto sia scritto coi nodi.
(Marco Belpoliti)

Il nodo evoca l’irregolarità, la singolarità (nodo dell’abete), la complessità (sacco di nodi, nodo gordiano, nodo del problema) e, al limite, il caso.
(Michel Mendés France)

La riflessione calma e tranquilla dipana tutti i nodi.
(Harold Macmillan)

Ho un nodo in g8la.
(Sonopazzaio, Twitter)

Se la forza del vento è in nodi, dimmi qual è la tua, ora che ti sento stretto in gola.
(Esercizinvolo, Twitter)

Mio padre mi ha insegnato a fare il nodo alla cravatta, mia madre a fare il nodo le scarpe, questo nodo in gola si è fatto da solo.
(GinevraCardinal, Twitter)

Morirò strozzata di “non fa niente” con il nodo in gola.
(Emilia974, Twitter)

Ho un nodo in gola per ricordare tutte le cose che non sono riuscita a dire.
(Valemille, Twitter)

Ho un nodo alla gola. Adesso provo a mangiare un pettine.
(igorunigor, Twitter)

Oggi gira male:
ho i grilli per la testa, la pulce nell’orecchio, la trave nell’occhio, la mosca al naso, il nodo in gola e un pugno nello stomaco.
(cambioabito, Twitter)

Il marinaio fa le cose a nodo suo.
(igorunigor, Twitter)

La giustizia senza la carità è un nodo scorsoio che tutti credono di avere il diritto di tirare.
(Don Primo Mazzolari)

Quando hai raggiunto il successo, fai un nodo ben stretto e cerca di rimanerci.
(Franklin Delano Roosevelt)

Ma la storia è come una stringa piena di nodi, tutto quello che puoi fare è ammirarla e magari aggiungervi un altro nodo
(Jeannette Winterson)

Cento cittadini non possono sciogliere il nodo fatto da un contadino.
(Proverbio persiano)

Sarebbe più facile dividere
il tortuoso intreccio di due ceppi di vite, cresciuti
in un viluppo annoso, che quegli amanti, con le morbide membra
serrate in un nodo dalla mutua stretta delle braccia
(Paolo Silenziario)

Il nodo racchiude la costrizione del destino, l’oscuro intreccio di segreti, l’impotenza dell’uomo di fronte all’oracolo. Se lo osserviamo con un po’ di attenzione vediamo luccicare gli anelli del serpente
(Ernst Jünger)

Nessun problema ha soluzione. Nessuno di noi scioglie il nodo gordiano; tutti noi o rinunciamo o lo tagliamo.
(Fernando Pessoa)

Mio Dio! In quest’ultimo respiro che ancora mi resta, prima che la spada torni ad annientarmi, fate che essa tagli lo spaventoso nodo di contraddizioni che sono dentro di me, affinché almeno un attimo prima di spirare io sappia finalmente chi sono
(Henry De Montherlant)

La vita non è che un nodo di rancori inestricabili.
(Gao Xingjian)

Ci sono angeli pieni di purezza e angeli che fanno un nodo alle loro ali come se temessero di dimenticare Dio.
(Fabrizio Caramagna)

Battaglia. Metodo per sbrogliare coi denti un nodo politico per cui la lingua non basta.
(Ambrose Bierce)

Mi sarebbe addirittura piaciuto osservare come Mahler si faceva il nodo alla cravatta.
(Arnold Schönberg)

Ciò che rende utile la corda, e le consente di svolgere innumerevoli lavori, è il nodo; una corda, infatti, che non si annodi, non serve a niente. E’ nel nodo che la corda racchiude tutte le sue funzioni, sia pratiche sia simboliche: nel nodo la corda vive, lavora e comunica.
(Giuseppe Di Napoli)

– Perché fai il nodo al fazzoletto?
– Per ricordarmi che domattina devo svegliarmi alle 7.
– Ma non hai la sveglia?
– Si, ma non posso mica fare il nodo alla sveglia.
(Macario)

Nel folto dei miei anni
tasto taciti segni
nodi di fazzoletti
non ricordo il perché
di tanti miei figli.
(Bartolo Cattafi)

Contro i pochi che provano gioia a sciogliere il nodo delle cose e a disfarne l’ordito, molti (come ad esempio tutti gli artisti e le donne) lavorano a legarlo sempre di nuovo e a imbrogliarlo, in modo da trasformare il compreso nell’incompreso, possibilmente nell’incomprensibile. Qualunque cosa ne risulti – ciò che è stato intessuto e annodato, è destinato ad avere sempre un aspetto alquanto sudicio, perché è stato lavorato e tirato da troppe mani.
(Friedrich Nietzsche)

Alessandro il Grande non era tipo da perdersi d’animo. Come narra la leggenda, il re macedone decise di tentare la fortuna con il mitico nodo gordiano, una robusta striscia di corteccia di corniolo saldamente avvolta intorno al timone di un carro di buoi. Si diceva che chi fosse riuscito nell’impresa di sciogliere questo nodo sarebbe stato destinato a governare il mondo (a quei tempi si intendeva la Persia). Uomo d’azione, più che di destrezza o di pazienza, il Grande Alessandro sfoderò la sua spada – ed il resto, come si dice, è storia.
(Barry Cipra)

Il paradosso è un’elegantissima cravatta, che, a stringer troppo, diventa un nodo scorsoio.
(Pitigrilli)

Il sentimento va benissimo quando si tratta di scegliere il fiore da mettere all’occhiello. Ma per la cravatta l’essenziale è lo stile. Un bel nodo di cravatta è il primo passo serio nella vita.
(Oscar Wilde)

La bellezza della natura suscita in me questo sentimento; un sentimento non so se di gioia, di tristezza, di speranza, di disperazione, di dolore o di piacere. E quando arrivo a questo sentimento, mi fermo. Già lo conosco, non cerco di sciogliere il nodo, ma mi accontento di questa oscillazione
(Lev Tolstoj)

Chi cuce senza far nodo al filo perde filo e sospiro.
(Proverbio)

Più si tira la corda e più il nodo si stringe.
(Proverbio)

Tutti i nodi vengono al pettine.
(Proverbio)

Tutti i nodi vengono al pettine: quando c’ è il pettine
(Leonardo Sciascia)