Frasi, citazioni e aforismi sull’isteria

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sull’isteria. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla rabbia, Frasi, citazioni e aforismi sullo stress e Frasi, citazioni e aforismi sull’inconscio.

**

Frasi, citazioni e aforismi sull’isteria

Isteria

Ho coltivato la mia isteria con gioia e terrore.
(Charles Baudelaire)

Non conosco nessun problema che non possa essere risolto con un pianto isterico sbattendo i piedi a terra come una 5enne
(Noebasta, Twitter)

Se lasci che ti guidino i sentimenti, dicono che “sei isterico”. Se cerchi di razionalizzare “sei freddo”.
Ok.
(diodeglizilla, Twitter)

Non importa quanto a lungo tu abbia sopportato, appena sbrocchi ti diranno che sei una pazza isterica.
(biancanevermind, Twitter)

Sai che mi piaci
con quella gonna stretta
quando muovi il fisico
in un ritmo isterico che fa
dududu dudu dududu.
(Pino Daniele)

In me l’anima c’era della meretrice
della santa della sanguinaria e dell’ipocrita.
Molti diedero al mio modo di vivere un nome
e fui soltanto una isterica.
(Alda Merini)

Ma era davvero l’amore? Quel voler morire accanto a lei era evidentemente un sentimento eccessivo: era solo la seconda volta in vita sua che la vedeva! Non si trattava piuttosto dell’isteria di un uomo che, scoprendo nel profondo della sua anima la propria incapacità di amare, aveva cominciato a fingere l’amore con se stesso?
(Milan Kundera)

Si avvisa la gentile clientela che sono dal parrucchiere, potrebbero seguire sbalzi di umore ed isterismo.
(Barby_S__L, Twitter)

Insicuro/narcisista/misantropo/espansivo/flemmatico/isterico. Con le mie sei personalità, sono pronto per ogni “esa-me”.
(robyragazzo, Twitter)

La donna perfetta è una gatta,
un po’ gatta isterica, un po’ gatta morta, un po’ gatta in calore.
(lafranci82, Twitter)

Un uomo che urla ha un’opinione. Se un uomo strepita è dinamico, se sbraita una donna è isterica.
(Hildegard Knef)

Per le donne, la miglior difesa è l’attacco. Isterico.
(Anonimo)

Il calcio italiano è isterico, uterino.
(Eugenio Fascetti)

“Mamma, credo di star per partorire un’idea”.
“Non ti preoccupare, piccolo, sarà sicuramente una gravidanza isterica!”
(Vauro Senesi)

Hai a che fare con un sistema incontrollabile. Isterismo ad alta velocità, giorno per giorno, minuto per minuto.
(Don DeLillo)

Vittimismo, isterismo, patetismo e di altri “ismo”.
Anche basta.
(CryScRyx, Twitter)

Con il quieto vivere muori isterico.
(theflynet, Twitter)

La tua donna è in fase isterica. Consigli per salvare la pelle:
– Che hai fatto ai capelli? Stai da Dio
– Regalino per te
– Amo, sei dimagrita?
(Losparacazzate, Twitter)

Molto spesso, come psicologo che lavora a Milano, mi capita di sentire frasi come “ha fatto una scenata isterica”, “calmati, smettila di fare l’isterico”, “era fuori di sé come un’isterica” ecc… Il termine isteria è dunque usato nel linguaggio comune per nominare quei comportamenti in cui il soggetto, senza essere folle, è dominato da una transitoria emotività, che lo conduce fino a scoppi d’ira o a crisi angosciose.
Ne esce il ritratto di una persona tendenzialmente capricciosa, poco accomodante, egocentrica ed esibizionista. Di solito di sesso femminile.
(Sibilla Ulivi)

Tuttavia l’isteria è molto di più di un semplice accesso emotivo. Sigmund Freud la considerava una “nevrosi”, cioè una struttura psichica dominata dal meccanismo della rimozione di pulsioni inaccettabili per la coscienza, di natura per lo più sessuale. Ciò dava luogo a dei sintomi centrati sul corpo, quali tremori, paralisi, blocchi, dolori vari (le famose conversioni somatiche), risultanti dal ritorno del rimosso. La pulsione trovava così una via sostitutiva di appagamento.
(Sibilla Ulivi)

Cos’è poi l’isteria?… Non è forse un malessere, un’angoscia provocata da un desiderio impossibile da realizzare? E perché questo malessere strano dovrebbe avere un sesso, essere solo della donna? Ne siamo preda tutti, quando abbiamo immaginazione.
(George Sand)

L’isteria è il ricorso al linguaggio somatico favorito da circostanze che rendono difficile o impossibile la diretta espressione verbale.
(Thomas Szasz)

L’attacco isterico è l’espressione della volontà digesticolare, di contorcersi, di non reprimersi.
(Fernando Pessoa)

L’isteria è la psiconevrosi che appare assai presto nella vita; è per eccellenza la nevrosi dell’infanzia.
(Sigmund Freud)

Il desiderio fondamentale della persona isterica è un desiderio di insoddisfazione.
(Jacques Lacan)

La persona isterica desidera la mancanza dell’altro.
(Jacques Lacan)

I sintomi isterici sono i derivati di ricordi che operano a livello inconscio
(Sigmund Freud)

L’umanità è diventata isterica nel Medioevo perché ha malamente represso le impressioni sessuali della sua adolescenza greca.
(Karl Kraus)

L’isteria, è quando il sesso prende il posto del cervello per comandare la vita.
(Michel Tournier)

Le fantasie che si convertono in sintomi in nessun’altra nevrosi sono evidenti come nell’isteria.
(Sigmund Freud)

La sensualità non sa nulla di ciò che ha fatto. L’isteria si ricorda di tutto ciò che non ha fatto.
(Karl Kraus)

L’isteria rimprovera al sano ciò che questi odia: l’isteria.
(Karl Kraus)

L’isteria è impossibile senza un pubblico. Farsi prendere dal panico da soli è come ridere da soli in una stanza vuota. Uno si sente veramente stupido.
(Chuck Palahniuk)

La psicanalisi cominciava a piacerle: se davvero fossi isterica non dovrei sentirmi paranoica. Sono forse schizofrenica?
(Umberto Silva)

Il sogno, la nostra isteria segreta?
(Jean-Bertrand Pontalis)

Ho visto le menti migliori della mia generazione distrutte dalla pazzia, affamate nude isteriche, trascinarsi per strade di negri all’alba in cerca di droga rabbiosa.
(Allen Ginsberg)

Caro Gesù, rendici gioiosi contemplativi della felicità altrui. E non guardoni isterici.
(Don Dino Pirri)

Alcune battute non farebbero ridere manco vostra madre.
Anzi forse riderebbe, ma per una crisi isterica, pensando a quanto siete idioti.
(alemarsia, Twitter)

La madre degli intelligenti è sempre in gravidanza isterica.
(postofisso2012, Twitter)