Frasi, citazioni e aforismi sul danno e il danneggiare

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sul danno e il danneggiare. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sui problemi, Frasi, citazioni e aforismi sulla colpa e i colpevoli, Frasi, citazioni e aforismi sulle ferite e le cicatrici, Frasi, citazioni e aforismi sulla rovina e il rovinare e Frasi, citazioni e aforismi sull’assicurazione.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul danno e il danneggiare

Dovere di ogni cosa è essere felicità,
se non son tali le cose sono inutili o dannose.
(Jorge Luis Borges)

Se esiste anche una sola possibilità che un numero di cose vada male, ad andare male è sicuramente quella destinata a provocare il danno maggiore.
(Arthur Bloch, Leggi di Murphy)

Dimostro meno danni di quelli che ho.
(Buioscuro, Twitter)

Sono nel fiore dei miei danni.
(Anonimo)

Che fai nella vita?
Danni.
(Anonimo)

Chi rovina il bosco o il prato, fa il danno a se stesso e non lo sa.
(Proverbio veneto)

Voglio un’assicurazione che copra la beffa, non il danno.
(seriotonina, Twitter)

Provare invidia è umano, assaporare la gioia per il danno altrui è diabolico
(Arthur Schopenhauer)

La realtà continua a rovinare la mia vita.
(Bill Watterson)

L’unica cosa che poteva rovinare una giornata era la gente e se riuscivi a evitare di prendere impegni, non c’era giorno che avesse limiti.
(Ernest Hemingway)

Gridare dopo che il danno è avvenuto non serve a nulla, specie se il danno è una ferita mortale.
(GK Chesterton)

La tempesta è capace di disperdere i fiori ma non è in grado di danneggiare i semi.
(Khalil Gibran)

La sensibilità è un dono per chi la riceve e un danno per chi la possiede.
(barbarahammer1, Twitter)

Non tutto quello che è rotto è danneggiato. Alcuni cuori meravigliosi sono rotti irreparabilmente, ma restano meravigliosi
(alexa1163, Twitter)

Serve il potere solo quando si vuole fare qualcosa di dannoso, altrimenti l’amore è sufficiente per fare tutto il resto.
(Charlie Chaplin)

Chi diventa peggiore è dannoso non solo a sé, ma anche a tutti coloro ai quali avrebbe potuto giovare, se fosse diventato migliore.
(Lucio Anneo Seneca)

Certo è inquantificabile il danno che un solo cretino può arrecare a un’intera categoria.
(Diego De Silva)

Non siamo una bella coppia?
– Già
– Come Renzo e Lucia?
– No, come il danno e la beffa.
(igorunigor, Twitter)

Attento a quel che fai!
Potresti danneggiare quel che sei.
(serafinobandini, Twitter)

Il pensiero è un vizio più dannoso del fumo, soprattutto quello passivo.
(laresadeitonti, Twitter)

Prendere decisioni sull’onda dell’incertezza è già abbastanza dannoso, ma farlo in base a dei pregiudizi è catastrofico.
(Kenneth Boulding)

Non che la verità non sia bella: ma a volte fa tanto di quel danno che il tacerla non è colpa ma merito
(Leonardo Sciascia)

Il cielo è minaccioso prima che si scateni la tempesta, gli edifici scricchiolano prima di crollare, un incendio lo preannuncia il fumo: il danno che proviene dall’uomo è improvviso e si mimetizza con più cura quanto più è vicino.
(Lucio Anneo Seneca)

Disgraziatamente gli umani sono imprevedibili. Spesso con le migliori intenzioni causano i danni peggiori.
(uis Sepúlveda)

Siamo quel paese in cui prima aspettiamo il danno e poi attuiamo la prevenzione.
(Seriotonina, Twitter)

I terremoti italiani sono diversi dagli altri: meno forti ma molto più dannosi perché le case sono costruite male.
(Mario Tozzi)

Il più grande danno può scaturire dalle migliori intenzioni.
(Dalla serie tv La spada della verità)

Ferire la terra è ferire te stesso, e se altri feriscono la terra, feriscono te. Il paese deve rimanere intatto, com’era al Tempo del Sogno, quando gli Antenati col loro canto crearono il mondo
(Bruce Chatwin)

Le cose vengono danneggiate in proporzione al loro valore.
(Arthur Bloch, Costante di Murphy, La legge di Murphy)

Lo sforzo di prendere al volo un oggetto che cade produrrà maggiori danni di quanti ne sarebbero capitati se si fosse lasciato cadere l’oggetto dove voleva lui.
(Arthur Bloch, Legge di Fulton sulla legge di gravità, La legge di Murphy)

Una fetta di pane imburrata cade sempre dalla parte del burro
(Arthur Bloch, La legge di Murphy)

Cedendo alla collera non facciamo necessariamente un torto al nostro nemico, ma in compenso danneggiamo senz’altro noi stessi.
(Dalai Lama)

Poter nuocere a qualcuno e non volerlo fare è un grandissimo titolo di merito.
(Publilio Siro)

La tua reputazione subisce i danni maggiori da ciò che dici per difenderla.
(Nassim Nicholas Taleb)

Non danneggiate i vostri figli rendendo loro facile la vita.
(Robert Anson Heinlein)

Dire ciò che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti.
(Logan Pearsall Smith)

Non esistono incidenti tanto sfortunati da cui il saggio non possa trarre vantaggio, come non esistono circostanze tanto fortunate che lo sciocco non possa volgere a proprio danno.
(Bruce Lee)

Un robot non può recare danno agli esseri Umani, né può permettere che, a causa del suo mancato intervento, gli esseri Umani ricevano danno.
(Isaac Asimov, Prima Legge della Robotica)

Dare la colpa dei danni degli alluvioni alle nutrie è come sbattere contro un albero ed accusarlo di non averti visto
(RubinoMauro, Twitter)

La metà di ciò che scriviamo è dannosa, l’altra metà è inutile.
(Henry Becque)

Niente provoca più danno in uno Stato del fatto che i furbi passino per saggi.
(Francis Bacon)

L’unica e vera misura dei delitti è il danno fatto alla nazione.
(Cesare Beccaria)

L’attività del cretino è molto più dannosa dell’ozio dell’intelligente.
(Mino Maccari)

C’è un costruire che è molto più dannoso di qualunque distruggere.
(Guido Ceronetti)

Spesso la verità riceve più danno dall’ardore dei suoi difensori che dagli argomenti dei suoi avversari.
(William Penn)

Dei piaceri e dei beni che possediamo non ce n’è alcuno esente da qualche mescolanza di male e di danno.
(Michel de Montaigne)

Una cosa è chiedersi se una religione è vera, altra se è utile. Io sono fermamente convinto che le religioni, come sono dannose, così sono false.
(Bertrand Russell)

Nessuno patisce danno se non per propria mano.
(Diogene il Cinico)

Se rubi un solo moggio fra i mille delle fave, certo è lieve il danno, ma non la colpa.
(Quinto Orazio Flacco)

Se sapessi una cosa utile alla mia nazione, ma che fosse dannosa per un’altra, non la proporrei al mio principe, poiché sono un uomo prima di essere francese, o meglio, perché io sono necessariamente un uomo, mentre non sono francese che per combinazione.
(Montesquieu)

Gli uomini sono malvagi, maliziosi, traditori, e insignificanti, non si amano l’un l’altro né amano se stessi, non sono ospitali, caritatevoli o socievoli come dovrebbero essere, ma falsi, dissimulatori, doppiogiochisti, disposti a tutto per raggiungere i loro fini, senza pietà, senza compassione, e per trarre un beneficio non esitano a procurar danno al prossimo.
(Robert Burton)

La violenza è una malattia, una malattia che danneggia tutti coloro che lo usano, indipendentemente dalla causa.
(Chris Hedges)

La carestia va spartita fra tutti, ragionano ognun per sé i contadini; ma la grandine, a chi tocca il danno è tutto suo.
(Riccardo Bacchelli)

Gli uomini cercano di evitare non tanto il fatto di essere ingannati, quanto l’essere danneggiati dall’inganno.
(Friedrich Nietzsche)

Quanto misero è un aiuto se danneggia ciò che sostiene.
(Publilio Siro)

Ogni nuovo libro danneggia quelli usciti. Che rimorso, rubare un solo lettore ai classici.
(Marcello Marchesi)

Nella scrittura – in tutte le forme di comunicazione – le parole superflue non sono inutili: sono dannose.
(Beppe Severgnini)

Il giusto fondato sulla natura è l’espressione dell’utilità che consiste nel non recare né ricevere reciprocamente danno.
(Epicuro)

Va’ con i saggi e saggio diventerai, chi pratica gli stolti ne subirà danno.
(Libro dei Proverbi, Antico Testamento)

È meno dannoso sbagliare nell’agire che essere indecisi e tergiversare sempre.
(Baltasar Graciàn)

Chi dice donna dice danno.
(Proverbio)

Chi dice donna,dice danno ed è vero:
danno la vita,
danno la speranza
danno il coraggio
danno se stesse per amore.
(Anonimo)

Ogni ora del tempo perduto è una probabilità di danno per l’avvenire.
(Napoleone Bonaparte)

Gli anni passano,
i danni restano.
(Anonimo)

Solo quando il danno è ormai fatto il destino ti fa scoprire il bello della vita, la pace, la serenità e il valore delle cose semplici.
(Mauro Corona)