Frasi, citazioni e aforismi sul mandorlo

Il mandorlo è il primo albero a fiorire. Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sul mandorlo. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sugli alberi, Frasi, citazioni e aforismi sui fiori e Frasi, citazioni e aforismi sulla primavera.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul mandorlo

Parlami di Dio, dissi al mandorlo. E il mandorlo fiorì.
(Nikos Kazantzais)

Il nome del mandorlo in ebraico significa “sentinella vigilante”: infatti primo a fiorire annuncia la primavera..
(Enzo Bianchi)

Era una sera primaverile, dolce e fresca. I mandorli erano in fiore.
(Fred Uhlman, L’amico ritrovato)

Ancora poco
e vedremo i mandorli fiorire
i marmi splendere al sole
il mare frangersi in onde;
ancora poco,
solleviamoci ancora un po’ più su.
(Giorgios Seferis)

Profumata o luminosa
già in febbraio è scesa nei giardini
la primavera, e in un momento è fiorito
il mandorlo, avvolgendo di bianco tutto il verde.
(Fëdor Ivanovič Tjutčev)

Ci vorrebbe una panchina sotto il mandorlo, un preludio di Chopin e qualcosa da non dimenticare.
(Schivami, Twitter)

La rivelazione della poesia, una volta affacciandomi a una finestra, si impersonò per me in un grande mandorlo fiorito, candido nell’abbagliante chiarore della luna piena
(Sergio Solmi)

Dov’era la luna? chè il cielo
notava in un’alba di perla,
ed ergersi il mandorlo e il melo
parevano a meglio vederla
(Giovanni Pascoli)

Oggi vi mostrerò un grappolo di giacinto sotto il prugno e anche un croco e anche un germoglio sul mandorlo.
(Virginia Woolf)

Sotto un mandorlo nell’azzurro della sera a riprendere il respiro. Nel cielo invernale c’è già uno strano tepore come se una primavera invisibile ne lambisse i confini.
(Fabrizio Caramagna)

Era cessato il cattivo tempo, la stagione avanzava; e all’improvviso fiorirono i mandorli.
(André Gide)

C’è un colore azzurro dietro la casa,
ma non sai più da dove sia venuto:
Da una barca ricoperta di viole
o dal mandorlo che si apre come una colombaia.
(Giovanni Quessep)

Padiglione di mandorli nel biondo
colore di febbraio è la campagna;
e al rapido infittirsi dei germogli
che traboccano, o in punto d’incarnarsi,
la voluttà mi afferra senza braccia
(Giovanna Bemporad)

Oggi non ride
il mandorlo dell’orto.
È il tuo ricordo.
(Jorge Luis Borges)

– Guarda! – disse Morello a Lalla accostandole un ramo di mandorlo in fiore. – Hai mai conosciuta una cosa più bella e più amabile di questa?
(Liala)

C’è qualcosa nell’aria stasera,
una brezza che sfida l’inverno,
un profumo lieve, di primule,
di mandorli in fiore.
(Anonimo)

Si diceva che nell’orto avessero un albero amaro. Era un mandorlo che a febbraio recinto com’era e difeso dai venti – anche lui di clausura – così chiuso e celato, era il primo a fiorire. Fioriva una luna avanti, si diceva. Quando fuori gli alberi erano grigi, rosi dal mare, al freddo, alle bufere, lui, protetto com’era, si copriva di fiori. Era la terra che saliva a fiorire, quella nera terra di morti; dal profondo dov’era, umida, scura, saliva incontro alla luce. Candida rosea. Ma faceva mandorle amare.
(Fabio Tombari)

Mi fu rivolta questa parola del Signore: “Che cosa vedi, Geremia?”. Risposi: “Vedo un ramo di mandorlo”. Il Signore soggiunse: “Hai visto bene, poiché io vigilo sulla mia parola per realizzarla”.
(Libro di Geremia, Antico Testamento)

Da i verdi umidi margini
la violetta odora,
il mandorlo s’infiora,
trillan gli augelli a vol.
(Giosué Carducci)

I mandorli in fiore, simili a grandi mazzetti di neve profumata, talvolta striati di un rosa tenue,
(Hélène Tuzet)

Potrei aspettare la sera e segnare le stelle sul registro o aspettare la primavera ascoltando il respiro incerto dei mandorli.
(iparchia Twitter)

Se il mandorlo fiorisce a gennaio non ti servirà il paniere.
(Proverbio)

Avrei voluto pascolare nei mandorli in fiore, mordere nelle mandorle tostate del tramonto.
(Simone de Beauvoir)

Dimentica i mandorli in fiore.
Non vale la pena In questa storia
Di ricordare ciò che non può ritornare.
Asciuga al sole i tuoi capelli bagnati:
languidi come frutti maturi brillino
umidi, grevi, i vermigli riflessi.
Amore mio, amore mio, siamo in autunno.
(Nazim Hikmet)