Frasi, citazioni e aforismi sul parco

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sul parco. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sul giardino, Frasi, citazioni e aforismi sulla panchina, Frasi, citazioni e aforismi sul prato e Frasi, citazioni e aforismi sulla natura.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul parco

La palla che lanciai giocando nel parco
Non è ancora scesa al suolo.
(Dylan Thomas)

Abbiamo bisogno di parchi e di verde.
I parchi sono i regali che i padri preparano ai figli e ai nipoti.
(Fabrizio Caramagna)

Mi piace la leggerezza del pic nic, forse perché quando ero piccola amavo Mary Poppins, che nel secondo capitolo del primo libro da cui è tratto il film porta i bambini a fare merenda e trova il parco chiuso; ma c’è un madonnaro col gessetto che gli disegna il parco e loro entrano. Ecco, io amo fare le merende al parco o anche in casa, fingo che un tappeto sia un prato.
(Francesca Genti)

Avevo voglia di uscire a passeggio verso il parco nel crepuscolo tenero.
(Francis Scott Fitzgerald)

La mia testa è una nuvola schiumosa,
il mare è nel mio petto.
Io sono un noce nel parco.
(Nazim Hikmet)

Seduto sotto l’albero di un parco, aspetto la sera con il cuore grato. Accanto a me un bambino corre dentro il cielo viola facendo attenzione a non calpestare le prime stelle che stanno nascendo.
(Fabrizio Caramagna)

Giocare in un parco: dare del cibo agli animali, della luce ai bambini.
(Fabrizio Caramagna)

I parchi sono pieni di segreti: sentono le confidenze che si fanno gli innamorati, gli amici e le persone che si incontrano sulla panchine.
(Anonimo)

Bambini che giocano, anziani sulle panchine.
In nessun altro posto che non sia un parco riesci a vedere le fasi della vita assieme in un colpo d’occhio
(Gmgiua, Twitter)

I bambini che giocano nel parco. A ogni grido aggiungono una frammento di luce al cielo e alle panchine.
(Fabrizio Caramagna)

I bambini che giocano nel parco.
Si perdono nell’infinito,
ma i genitori sono sempre lì,
sulla soglia del finito,
ad aspettarli.
(Fabrizio Caramagna

Si deve avere un amico invisibile a cui parlare nelle ore silenziose della notte e durante le passeggiate nei parchi.
(Khalil Gibran)

Conosco le pagliuzze dorate dei tuoi occhi e so che quella sera al parco è stata la più bella della mia vita.
(Dal film Prima o poi mi sposo 2001)

Chissà se nei parchi, le panchine vuote pensano mai ai baci che sono state costrette solo ad immaginare.
(LapostrofoAura, Twitter)

C’è chi cerca un palcoscenico, chi un ponte di comando, chi un piedistallo. Poi c’è chi vorrebbe solo una panchina in un parco, per fermarsi a respirare e guardare un filo d’erba che cresce.
(Fabrizio Caramagna)

In autunno, non andare dai gioiellieri a vedere l’oro; vai nei parchi!
(Mehmet Murat ildan)

Annunci

Cammino in un parco della città, intorno a me gli alberi e i rami che vibrano nel freddo.
Ho una tua lettera d’amore in tasca, quando la tocco mi scalda la mano.
(Fabrizio Caramagna)

[esterno parco] lei è seduta sotto una quercia. Legge. Tra le foglie filtra la luce del sole.
Pensa che tutto, oggi, sembra così perfetto.
(AlbertHofman72, Twitter)

Nel parco i bambini giocano sotto gli occhi attenti delle madri. La palla rimbalza fra le nuvole e le zolle e l’inafferrabile sorride a farsi inseguire da ognuno dei bambini.
Tutto quello che oggi so della vita mi deriva dallo stupore che provo di fronte a questo vorticare di risate e di corse sull’erba.
(Fabrizio Caramagna)

[esterno parco] lei corre con il cane.
Guarda i prati e gli alberi fiorire e pensa che non bisognerebbe mai smettere di meravigliarsi.
(AlbertHofman72, Twitter)

Imparare la clemenza dal nonno al parco che si lascia riempire gli occhiali di ditate dal nipotino a cavalcioni.
(fra_st, Twitter)

Più che mettermi sulla retta via, sono più un tipo che si lancia dallo scivolo del parco giochi.
(l’incompiuto, Twitter)

Sono una donna matura che si ostina a non voler diventare bambina. E guarda trasognata il parco giochi tra le linee dure degli occhi.
(Esercizinvolo, Twitter)

[esterno mattina] lei cammina nel parco.
Non c’è nessuno e lei pensa alla bellezza delle cose che restano così: immobili.
(AlbertHofman72, Twitter)

[esterno domenica] lei è seduta nel parco.
Legge.
Sente il rumore delle foglie mosse dal vento e pensa che il tempo andrebbe scandito così.
(AlbertHofman72, Twitter)

[esterno parco] lei ha un vestito corto.
Cammina ripensando a quando, per sentirsi leggera, faceva la ruota credendo di poter volare.
(AlbertHofman72, Twitter)

[esterno domenica] lei corre nel parco.
Guarda volare un aquilone e si chiede quando il suo cuore ha smesso di lasciarsi in balia del vento.
(AlbertHofman72, Twitter)

[esterno giorno] lei cammina nel parco.
Guarda i germogli su un ramo e pensa che basta un po’ di sole o un sorriso per farsi ingannare.
(AlbertHofman72, Twitter)

Avremmo potuto coltivare basilico sul balcone. Contare petali di margherite in un parco. E respirarci, ancora.
(LapostrofoAura, Twitter)

Seduti sulla panchina del parco
presagiamo la notte
oltre la luce calma,
nuda, sorpresa
nella sua stessa penombra
silenziosa.
(José Lupiáñez)

E’ Autunno e piove.
Cammino sotto gli alberi del parco e gocciola come in primavera, ma con un altro rumore, un’altra densità, un altro odore, un’altra malinconia.
(Fabrizio Caramagna)

Al parco riconosci subito i bimbi accompagnati dai papà: hanno le calze coi sandali, la felpa nonostante 45 gradi e i pantaloni del pigiama.
(MaxMangione, Twitter)

Si stava meglio quando facevo la fila per andare sull’altalena del parco.
(Rubinomauro, Twitter)

Eravamo nella sala da pranzo della nostra villa d’Ombrosa, le finestre inquadravano i folti rami del grande elce del parco.
(Italo Calvino, Il barone rampante)

I parchi e i parchi giochi sono l’anima di una città.
(Marty Rubin)

Non c’è nulla di così americano come i nostri parchi nazionali.
(Franklin D. Roosevelt)

Alcuni parchi nazionali hanno lunghe liste d’attesa per le prenotazioni di campeggio. Quando si deve aspettare un anno per dormire accanto a un albero, qualcosa non va.
(George Carlin)

I turisti prendono la montagna come un parco cittadino, l’affrontano allo stesso modo. Nessuno ha detto loro, per esempio, che a giugno se vai per boschi ti può capitare d’incontrare un’orsa con i suoi piccoli. E che non si scherza con una mamma orsa, ha paura di noi, aggredisce per prevenire il peggio.
(Mauro Corona)

Nelle grandi città hanno fatto in modo che si possa andare in un parco e trovarsi in una campagna in miniatura, mentre in campagna non hanno neppure un surrogato di grande città e per questo quando sono in campagna provo una grande nostalgia per la città.
(Andy Wharol)

Tutto ciò che mi serve per fare una commedia è un parco, un poliziotto e una ragazza carina. (Charlie Chaplin)

Si può star seduti in eterno su una panchina di parco, fino a diventare di legno e bisognosi di comunicazione.
(Günter Grass)

[esterno parco] lei lancia un sasso nello stagno.
Guarda i cerchi allargarsi e pensa che, certi sguardi, fanno proprio quella cosa lì.
(AlbertHofman72, Twitter)

Ieri mi sono sdraiato su un prato che stava su una collina altissima da cui si vedeva tutto il parco e ho deciso che il Paradiso sarà così.
(p_episcopo, Twitter)

[esterno giorno] c’è il sole. Lei cammina nel parco. Ha addosso la primavera come gli alberi, e le sta benissimo. Sorride.
(AlbertHofman72, Twitter)

Mi piace praticare sport al parco: panchinaggio artistico
(Sil_assenzio, Twitter)

Stamattina sono uscito alle 5 e c’era un tizio che correva nel parco vicino casa mia. La cosa assurda è che non lo rincorreva nessuno.
(darioloc81, Twitter)

C’è gente che la mattina appena sveglia va a fare ginnastica al parco mentre io fatico pure a capire come funziona l’interruttore della luce
(Diegoilmaestro, Twitter)

Non avevo così tanta ansia da quella volta che mia madre mi portò al parco giochi dopo un nubifragio e mi disse di non sporcarmi.
(MaxMangione, Twitter)

Era un tipo talmente parco, ma così parco che le mamme ci portavano i figli a giocare.
(mauro_jfp, Twitter)

Il mio ex era così sfigato che il suo Monopoli aveva il Parco della Sconfitta.
(Losca71, Twitter)

Chissà com’è vivere al Parco della Vittoria sapendo che due passi avanti c’è il Vicolo Corto: la nobiltà guarda la miseria.
(DavideMapelli, Twitter)

L’umanità ha imboccato la strada del fallimento nell’attimo in cui al parco «Mamma, mi dai il tablet?» ha sostituito il grido «PALLAAA!».
(Diegoilmaestro, Twitter)

Iniziai a sospettare che le donne non le avrei mai capite quando mia madre mi disse per la prima volta «Esci a giocare al parco. Ma non sudare»
(Diegoilmaestro, Twitter)

Le mie mani affondano dentro
la tastiera
del mio
Macintosh,
è il solito vecchio
giochetto
che mi ha trascinato via
dalle strade
e dalle panchine nel parco.
(Charles Bukowski)

Migliaia e migliaia di anni
Non basterebbero
Per dire
Il minuscolo secondo d’eternità
In cui tu m’hai abbracciato
In cui io t’ho abbracciato
Un mattino tra la luce dell’inverno
Al parco Montsouris a Parigi.
(Jacques Prévert)

Basta che lui ci sia, non importa che sia mio, proprio come i grandi alberi nei parchi, alla cui ombra riposano tutti e non appartengono a nessuno.
(Banana Yoshimoto)

Il mondo è come un giro di giostra in un parco giochi. Quando scegli di salirci pensi che sia reale, perché le nostre menti sono potenti. La giostra va su e giù, e gira intorno, ti fa tremare e rabbrividire, ed è coloratissima e rumorosa, ed è divertente per un po
(Bill Hicks)

Mi chiedo se la letteratura non si stia ritirando dalla vita pubblica e se per i giovani scrittori Internet non rappresenti una sorta di parco giochi.
(Günter Grass)

Leggere, in fondo, non vuol dire altro che creare un piccolo giardino all’interno della nostra memoria. Ogni bel libro porta qualche elemento, un’aiuola, un viale, una panchina sulla quale riposarsi quando si è stanchi. Anno dopo anno, lettura dopo lettura, il giardino si trasforma in parco e, in questo parco, può capitare di trovarci qualcun altro.
(Susanna Tamaro)

È un parco giochi la fantasia dove far nascere i sogni più belli
(Antiniska_S, Twitter)

Chi sa giocare con le parole ha un parco giochi negli occhi.
(LilaSchon, Twitter)

Mi piacerebbe portare gli occhi al parco, togliergli il guinzaglio e lasciarli correre sulla schiena del prato.
(wzgore, Twitter)

Se non mi dai subito un bacio vero, ti puoi anche riprendere il tuo pigiama!
(Neil Simon, A piedi nudi nel parco)

Annunci