Frasi, citazioni e aforismi sulla miseria

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sulla miseria. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sui poveri e la povertà, Frasi, citazioni e aforismi sul dolore e la sofferenza e Frasi, citazioni e aforismi sui ricchi e la ricchezza.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulla miseria

La grandezza dell’uomo sta in questo: che ha coscienza della propria miseria.
(Blaise Pascal)

Nessun maggior dolore che ricordarsi del tempo felice ne la miseria.
(Dante Alighieri, Inferno, Divina Commedia)

La miseria, quando è miseria davvero, la intendono tutti: anche i ragazzi.
(Carlo Collodi, Le avventure di Pinocchio)

Nella miseria la vita stessa è una offesa.
(Publilio Siro)

Si può considerare veramente libero un uomo che ha fame, che è nella miseria, che non ha lavoro, che è umiliato perché non sa come mantenere i suoi figli e educarli? Questo non è un uomo libero.
(Sandro Pertini)

Se un dio ha fatto questo mondo, non vorrei essere quel dio: l’estrema miseria del mondo mi dilanierebbe il cuore.
(Arthur Schopenhauer)

La legge naturale non dà il diritto alla felicità, ma anzi prescrive la miseria e il dolore.
(Italo Svevo)

Gli uomini, non avendo nessun rimedio contro la morte, la miseria e l’ignoranza, hanno stabilito, per essere felici, di non pensarci mai.
(Blaise Pascal)

La miseria non coincide con la povertà; la miseria è la povertà senza fiducia, senza solidarietà, senza speranza.
(Papa Francesco)

La povertà, ci si rialza. La miseria, è quella cosa atroce che taglia le gambe e la testa. La miseria, è tragica.
(Michel Ragon)

La miseria e le preoccupazioni generano il dolore, la sicurezza, invece, e l’abbondanza la noia.
(Arthur Schopenhauer)

Entrate annue, venti sterline; spese annue, diciannove sterline e mezza; risultato, felicità. Entrate annue, venti sterline; spese annue, venti sterline e mezza; risultato, miseria.
(Charles Dickens)

Sulla terra, l’immensa maggioranza degli uomini vive nella miseria fisica; il resto vive troppo sovente nella miseria spirituale.
(André Frossard)

Distruggere la miseria, sì, questo è possibile. I legislatori e i governanti devonopensare a ciò costantemente, senza riposo, perché, in una tale materia, finché tutto quelloch’è possibile non è stato fatto, il dovere non è compiuto!
(Victor Hugo)

Il contrario della miseria non è la ricchezza. Il contrario della miseria è la condivisione.
(Abbé Pierre)

Non si può fondare la prosperità di alcuni sulla miseria degli altri.
(Vincent Auriol)

C’è una specie di vergogna di essere felici alla vista di certe miserie.
(Jean de La Bruyère)

Il vero scandalo della miseria è la nostra impotenza a guarirla.
(Robert Sabatier)

La miseria è la principale cagione, la sorgente inesauribile di tutti i mali della società, voragine spalancata che ne inghiotte ogni virtù. La miseria aguzza il pugnale dell’assassino; prostituisce la donna; corrompe il cittadino; trova satelliti al dispotismo.
(Carlo Pisacane)

La miseria è una falce: miete in ogni nostra propensione ad avvicinarci all’altro e ci lascia vuoti, spogli di sentimenti, per darci la forza di tollerare tutto l’orrore presente.
(Muriel Barbery)

La miseria è l’Assoluto, privazione del necessario. La povertà è crocifissa, la miseria è la croce stessa. Gesù che porta la croce è la povertà che porta la miseria. Gesù in croce è la povertà che sanguina sulla miseria.
(Léon Bloy)

L’uomo, nel civilizzarsi, non ha forse fatto altro che complicare la sua barbarie e raffinare la sua miseria?
(Paul Bourget)

La miseria è l’esclusione dal potere, dalla dignità, dalla socialità.
(Marshall McLuhan)

Coloro che guardano alla miseria con indifferenza, sono i più miserabili.
(Paulo Coelho)

Consolarsi con l’altrui miseria può certo aiutare ad alleviare la propria disperazione ma non a migliorare se stessi.
(Bertrand Russell)

C’è un solo piacere, quello di essere vivi, tutto il resto è miseria.
(Cesare Pavese)

La miseria mi fa più paura che la solitudine, perché quella è umiliazione e degrado, e questa è soltanto noia o tristezza.
(Henri-Frédéric Amiel)

L’amore, il lavoro, la famiglia, la religione, l’arte, il patriottismo sono delle parole prive di senso per chi muore di fame
(O. Henry)

Nei giorni di miseria, anche il brodo d’un osso può nutrire.
(Ignazio Silone)

A casa nostra, nel caffellatte non ci mettiamo niente: né il caffè, né il latte.
(Totò nel film Miseria e nobiltà)

La vera miseria è la falsa nobiltà.
(Totò nel film Miseria e nobiltà)

Súra glòria, sóta misericòrdia – Sopra gloria, sotto miseria, cioè la ricchezza ostentata nasconde miseria.
(Proverbio milanese)

Non c’è peggior miseria che la miseria di certi ricchi.
(Arturo Graf)

C’è più miseria tra le classi inferiori di quanta umanità vi sia in quelle superiori.
(Victor Hugo)

Noi pezzenti mettiamo al mondo troppi figli… è vero, ma la colpa non è tutta nostra, è anche della miseria. Quelli che hanno le possibilità, la sera escono, vanno al cinema, al night; al mattino si coricano stanchi e si addormentano subito. Noi povera gente, soprattutto d’inverno, quando si fa buio presto e fa tanto freddo, la sera alle nove andiamo a nanna. E sapete come succede: da cosa nasce cosa.
(Totò nel film Il coraggio)

A miseria è comme ‘a tosse – La miseria è come la tosse, ovvero la miseria non può nascondersi.
(Proverbio napoletano)

Che cosa è l’uomo che invidia l’altro uomo, se non una miseria che invidia un’altra miseria?
(Arturo Graf)

L’elemosina aiuta la miseria, il lavora la fa scomparire.
(Émile de Girardin)

La grande miseria degli uomini, è che sanno così bene ciò che è loro dovuto e sentono così poco ciò che devono agli altri.
(San Francesco di Sales)

La miseria di questa povera natura umana, sempre malcontenta di quello che ha, sempre desiderosa di quello che non ha.
(Alexandre Dumas)

L’uomo, tra i due nulla, non è che un giorno di miseria.
(Jules Laforgue)

Non ci si uccide per amore di una donna. Ci si uccide perché un amore, qualunque amore, ci rivela nella nostra nudità, miseria, inermità, nulla.
(Cesare Pavese)

L’essere più spregevole, se lo penso mentre rincasa solo alle tre di notte e si guarda il viso disfatto nello specchio dell’ascensore, come lo sento fratello e socio in miseria, innocenza, desolazione, pietà!
(Gesualdo Bufalino)

Tutto l’universo insegna all’uomo o che è corrotto o che è riscattato; tutto gli apprende la sua grandezza o la sua miseria.
(Blaise Pascal)

Se non sentissi la mia miseria, come potrei sentire la mia gioia che è figlia della mia miseria e che gli assomiglia da far paura?
(Léon Bloy)

Non sai tu che l’origine di tutte le miserie dell’uomo non è la morte ma la paura della morte?
(Epitteto)

Le religioni sono l’espressione della miseria umana: questa è la loro più grande verità, e la loro forza.
(Lucien Arréat)

Le grandi rivoluzioni nascono dalle piccole miserie come i grandi fiumi dai piccoli ruscelli.
(Victor Hugo)

Non lasciare che la mente sia turbata da oggetti esterni né che si perda dietro le proprie idee. Sii libero da ogni attaccamento e da ogni timore. Questa è la via per superare la miseria del nascere e del morire.
(Buddha)

L’arte ha bisogno o di solitudine, o di miseria, o di passione. È un fiore di roccia che richiede il vento aspro e il terreno rude.
(Alexandre Dumas padre)

Anche se sono spesso nelle profondità della miseria, c’è ancora calma, pura armonia e la musica dentro di me.
(Vincent Van Gogh)

La miseria è maestra di ingegnosità.
(Proverbio)

I soldi non fanno la felicità, figuratevi la miseria.
(Anonimo)

La miseria non è vergogna, averne vergogna è la miseria.
(Proverbio turco)

Le miserie della vita insegnano l’arte del silenzio.
(Lucio Anneo Seneca)

Me la svignai per non essere messo nell’orfanotrofio, cambiai rione e genere di vita. Dormivo nei portoni, o da qualche fornaio. D’estate giravo quasi nudo e d’inverno portavo una lacera giacca da uomo lunga fino ai piedi, mangiavo pesce crudo rimasto nelle reti a Mergellina, “cornicioni di pizza”, frutta caduta per amore o per forza dai carretti.
(Giuseppe Marotta)

La miseria d’un giovane non è mai miserabile. Per povero che sia, il primo giovanotto venuto, colla sua salute, la forza, il passo svelto, gli occhi scintillanti, il sangue che gli circola con impeto, i capelli neri, le gote colorite, le labbra rosee, i denti bianchi e l’alito puro farà sempre invidia a un vecchio imperatore.
(Victor Hugo, I miserabili)

Non ci si uccide per amore di una donna. Ci si uccide perché un amore, qualunque amore, ci rivela nella nostra nudità, miseria, inermità, amore, disillusione, destino, morte.
(Cesare Pavese)

Doveva proprio avvenire che ciò che forma la felicità dell’uomo fosse anche la fonte della sua miseria?
(Johann Wolfgang Goethe)

L’America è un enorme torta glassata in mezzo a milioni di persone che muoiono di fame.
(Gloria Steinem)

La mia famiglia viveva in una tale miseria che quando finalmente siamo diventati poveri abbiamo fatto una festa.
(Max Greggio)

Questo bambino è l’Ignoranza. Questa bambina è la Miseria. Guàrdati da tutti e due, da tutta la loro discendenza, ma soprattutto guardati da questo bambino, perché sulla sua fronte io vedo scritto: “Dannazione”
(Charles Dickens)

Il denaro non può comprare la felicità, ma rende la miseria più sopportabile.
(Spike Milligan)

La miseria ha i suoi gesti. Il corpo stesso alla lunga prende abitudini da povero.
(Edmond De Goncourt)

I fascisti utilizzano la miseria per perpetuare la miseria, e l’uomo contro l’uomo.
(Italo Calvino)

La povertà non è un vizio; ma la miseria, la miseria è vizio. Nella povertà voi conservate ancora la nobiltà dei vostri sentimenti innati; nella miseria, invece, nessuno mai la conserva.
(Fëdor Dostoevskij)

La miseria è come il leone, se non la combatti ti mangia.
(Proverbio)

Oggi la libertà è il danaro; la schiavitù è la miseria.
(Alfred de Vigny)

C’è, senza dubbio, un limite molto stretto fra miseria, che deve essere in tutti i casi soppressa, e povertà, che può essere una grazia che ci avvicina al Regno di Dio.
(Hans Urs von Balthasar)

La vita di conoscenza è la vita che è felice nonostante la miseria del mondo.
(Ludwig Wittgenstein)

Ciò che vedeva era soltanto questo: comicità e miseria, comicità e miseria. E allora, insieme con la pena e l’orgoglio della conoscenza, venne la solitudine, perché gli riusciva intollerabile la vicinanza degli inetti con lo spirito gaiamente ottenebrato, e il marchio che lui recava sulla fronte li respingeva.
(Thomas Mann)

La miseria è il legame più stretto dei cuori.
(Jean de la Fontaine)

Il capitalismo è un’ingiusta ripartizione della ricchezza. Il comunismo è una giusta distribuzione della miseria.
(Winston Churchill)

Quelli a destra dicono che le sinistre porteranno miseria e morte. Quelli a sinistra dicono che la destra porterà la dittatura. Pensa se avessero ragione tutti e due.
(Luciana Littizzetto)

La lotta alla miseria deve essere condotta dal Governo, mentre la ricerca della felicità deve essere lasciata all’iniziativa privata. In altre parole bisogna essere socialisti al vertice e liberi imprenditori alla base.
(Karl Popper)

La speranza è la miglior consolazione nella miseria
(Proverbio)

La scuola dava peso a chi non ne aveva, faceva uguaglianza. Non aboliva la miseria, però tra le sue mura permetteva il pari. Il dispari cominciava fuori.
(Erri De Luca)

L’uomo destinato alla gloria non teme la povertà e la miseria perché sa che nella miseria il suo ingegno diverrà genio.
(Carlo Dossi)

Un ventre di un miserabile ha più bisogno d’illusioni che di pane.
(Georges Bernanos)

Invece di dare al popolo sacerdoti, soldati e maestri, sarebbe opportuno sapere se non stia morendo di fame
(Lev Tolstoj)

Che cos’è l’avarizia? È un continuo vivere in miseria per paura della miseria
(San Bernardo di Chiaravalle)

La prossima volta che ti viene voglia di lamentarti per qualcosa, ricordati che il tuo bidone dell’immondizia probabilmente è nutrito meglio del trenta per cento della popolazione mondiale.
(Robert Orben)

“La legge è uguale per tutti” è una bella frase che rincuora il povero, quando la vede scritta sopra le teste dei giudici, sulla parete di fondo delle aule giudiziarie; ma quando si accorge che, per invocar la uguaglianza della legge a sua difesa, è indispensabile l’aiuto di quella ricchezza che egli non ha, allora quella frase gli sembra una beffa alla sua miseria.
(Piero Calamandrei)

Oggi la gente ha fame d’amore, ha fame di comprendere l’amore più grande che è l’unica risposta alla solitudine e all’estrema miseria. Ecco perché possiamo andare nei paesi ricchi dove nessuno ha fame di pane e vedere la gente che soffre in maniera terribile per la solitudine, la disperazione, l’impotenza, la mancanza di prospettive.
(Madre Teresa)

Nessuno è nato schiavo, né signore, né per vivere in miseria, ma tutti siamo nati per essere fratelli.
(Nelson Mandela)

La nostra piccola rinuncia, il gesto modesto è solo una goccia nell’oceano della miseria di tante persone. Ma è proprio di gocce che è fatto anche il mare del bene e della generosità: se nessuno facesse mancare la sua goccia, esso sazierebbe l’immensa distesa della povertà.
(Gianfranco Ravasi)

Gesù vide alcuni ricchi che gettavano le loro offerte nel tesoro. Vide anche una vedova povera che vi gettava due spiccioli, e disse: In verità, vi dico: questa vedova povera ha messo più di tutti. Tutti costoro, infatti, hanno deposto come offerta qualcosa del loro superfluo, questa invece nella sua miseria ha dato tutto quanto aveva per vivere.
(Vangelo di Luca)