Frasi, citazioni e aforismi sulla morte e la perdita dei nonni

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sulla morte e la perdita dei nonni. Le frasi più significative per ricordare una persona cara. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sui nonni, Frasi, citazioni e aforismi sulla morte e la perdita di una madre, Frasi, citazioni e aforismi sulla morte e la perdita di un padre, Frasi di condoglianze per il lutto e 200 Frasi, citazioni e aforismi sulla morte.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulla morte e la perdita dei nonni

Non importa quanti anni abbiamo, abbiamo ancora bisogno dei nostri nonni e ci chiediamo come faremo a cavarcela senza di loro.
(Anonimo)

I nonni ti vedono crescere, sapendo che ti lasceranno prima degli altri. Forse è per questo che ti amano più di tutti.
(Anonimo)

I nonni sono coloro che vengono da lontano e vanno per primi, ad indagare oltre la vita.
(Maria Rita Parsi)

Mi manchi tanto nonno.
Ho perso il piacere della tua compagnia, la gratuità del tuo affetto, la serenità dei tuoi giudizi, ho perso la tua quiete e la tua comprensione.
Ho perso quel poco di tenerezza che c’era ancora al mondo.
(Fabrizio Caramagna)

Io non so dove vanno i nonni quando cessano di vivere
Ma so dove restano.
Nel mio cuore.
Ti amo tanto nonna.
(Anonimo)

Non è mai stato solo amore. È quell’abbraccio lì che mi diceva: non avere paura.
Addio nonno.
(Anonimo)

Ciao nonna… ora anche tu sei una di quelle stelle. Ti voglio bene.
(Anonimo)

Nulla mi meravigliava di più degli occhi di mio nonno quando diceva “non è giusto”. Chissà se da qualche parte dell’universo guarda ancora le cose e dice: “Non è giusto”.
(Fabrizio Caramagna)

Tra me e mio nonno non esisteva il ciao.
Esistevo io che gli saltavo al collo e lui che sorrideva.
E la sua mano posata sulla mia spalla a darmi protezione.
(Fabrizio Caramagna)

Mia nonna che mi prende il viso tra le mani e sorride. Ci guardiamo con quello sguardo che non dice niente ma dice tutto a chi lo sa. E le cose più belle sono lì dentro.
(Fabrizio Caramagna)

Sei stato qui con me per tanto tempo, non pensavo te ne andassi così presto. Non so come farò senza di te!
Addio nonno.
(Anonimo)

Ho sempre cercato tracce di te negli altri uomini, ma mi sono rassegnata al fatto che i grandi amori sono irripetibili.
Auguri nonno, ovunque tu sia.

Mi sento incredibilmente triste, perché ho perso mio nonno, il mio migliore amico, il mio secondo padre.
(Anonimo)

Ho perso il mio mondo e la donna per me più speciale. Mi manca più di quanto le parole possano descriverlo.
(Demi Lovato, per la perdita della bisnonna)

Il dolore che provo è incredibile, ma andrò avanti grazie alla tua forza. Addio nonna, spero che tu sia con il nonno adesso.
(Anonimo)

Con la tua guida dolce e sicura mi hai fatto diventare grande.
Ti manchi tanto, nonno.
(Anonimo)

Annunci

Grazie per tutte le favole che mi hai raccontato con amore. E quelle più strane e fantasiose inventate apposta per me.
Mi manchi tanto nonno.
(Anonimo)

C’è una ragione per ogni cosa. Anche alla morte c’è una ragione. E anche all’amore perduto. Se la morte ce lo porta via rimane sempre un amore. Assume una forma diversa, nient’altro. Non puoi vedere la persona sorridere, non le porti da mangiare, non le arruffi i capelli. Ma quando questi sensi si indeboliscono, un altro si rafforza. La memoria. Essa diviene tua compagna. Tu l’alimenti, tu la serbi, ci danzi assieme. La vita deve avere un termine, l’amore no.
(Mitch Albom)

Coloro che amiamo e che abbiamo perduto non sono più dove erano ma sono ovunque noi siamo.
(Sant’Agostino)

La tua fine, che è senza fine, è come un fiocco di neve che si scioglie nell’aria pura.
(Detto buddista)

E ricordati, io ci sarò. Ci sarò su nell’aria. Allora ogni tanto, se mi vuoi parlare, mettiti da una parte, chiudi gli occhi e cercami. Ci si parla. Ma non nel linguaggio delle parole. Nel silenzio.
(Tiziano Terzani)

Coloro che ci hanno lasciati non sono degli assenti, sono solo degli invisibili: tengono i loro occhi pieni di gloria puntati nei nostri pieni di lacrime.
(Sant’Agostino)

Caro nonno, avevi il sorriso negli occhi e mi aprivi le ali ogni volta che cadevo.
Mi manchi tanto.
(Fabrizio Caramagna)

E stasera guardando il cielo cercherò una stella..
cercherò una mano… che mi accarezza.
Mi manchi nonna.
(Anonimo)

Grazie per avermi amato e cresciuto, grazie per i valori che mi hai trasmesso.
Addio nonno.
(Anonimo)

Mi manchi nonna.
Ma so che Dio ti ha nelle sue braccia e io nel mio cuore.
(Anonimo)

Se le lacrime potessero costruire una scala e i ricordi una strada, vorrei camminare fino al cielo e riportarti a casa.
Mi manchi nonno.
(Anonimo)

Nonno, il giorno in cui te ne sei andato è stato il più triste della mia vita intera. Mi ricordo che sono rimasta a casa, seduta sul mio letto a piangere, notte e giorno. Eri il mio bene più grande, mi mancherai all’infinito!
(Anonimo)

Il bianco nei tuoi capelli mi sembrava ancora così luminoso che non pensavo che potessi andartene via, così all’improvviso.
Mi manchi tanto, nonna
(Anonimo)

Certi giorni mi mancate come l’ossigeno, e altri pure. Non me ne faccio una ragione, cari nonni, ma vi porto con me in ogni cosa, momento, in ogni mia vita.
(Anonimo)

Mi sono svegliato con il tuo nome sulle labbra, nonna. Mi avevi parlato, eri stata con me. Che felicità terribile risentire la tua voce, per poi vederla svanire di nuovo.
(Fabrizio Caramagna)

Oggi ho detto “passo dai miei nonni e arrivo”. Un attimo di silenzio nel realizzare che non c’erano, un attimo infinito. E poi niente. Che coraggio bisogna avere per vivere senza i nostri cari.
(Fabrizio Caramagna)

Ciascuno di noi ha un luogo dove, nei momenti più tristi, può rifugiarsi sentendosi protetto. Quel luogo spesso, da adulti, è il ricordo della casa dei nonni.
(Anonimo)

I nonni sono come porti sicuri, ancore di comprensione e parole d’esperienza.
E adesso che non ci sei più, mi sento perduta.
(Anonimo)

“Nonno ci sarai quando mi sposo?” “See, mica campo 200 anni..” “E alla laurea?” “Lì sì, promesso”.
Mi manchi nonno.
(oceano_mare_, Twitter)

Sempre in coppia. Immagino così i miei nonni. Mentre guardano insieme il cielo da qualche angolo dell’universo.
(Fabrizio Caramagna)

I miei nonni mi osservano dal Cielo, eppure sono sempre con me. Ogni mio gesto parla di loro, lo devo a loro. Vi voglio bene.
(Anonimo)

La morte è la curva della strada,
morire è solo non essere visto.
Se ascolto, sento i tuoi passi
esistere come io esisto.
La terra è fatta di cielo.
Non ha nido la menzogna.
Mai nessuno s’è smarrito.
Tutto è verità e passaggio.
(Fernando Pessoa)

Se un giorno non mi vedessi più varcare la soglia della porta
come sono solito fare,
alza gli occhi al cielo turchese di un nuovo giorno
e cercami fra le stelle che accendono la luce della volte celeste,
fra le odoroso ginestre gialle che incorniciano le nostre colline.
Cercami negli occhi di chi ami.
Cercami nel silenzio del tuo Cuore.
(Stephanie Sorrel)

Quando tu guarderai il cielo, la notte, visto che io abiterò in una di esse, visto che io riderò in una di esse, allora sarà per te come se tutte le stelle ridessero.
(Antoine de Saint-Exupéry)

Nonno, la tua mano posata sulla mia spalla rimarrà con me per sempre.
(Anonimo)

Infinita tristezza nel cuore,
il vuoto di chi vorresti
al tuo fianco
e invece è solo
una stella
che brilla nel cielo.
Nonno mi manchi.
(Anonimo)

Caro Nonno, purtroppo non ha saputo reggere al dolore della perdita della Nonna, e l’hai raggiunta nel cielo.
Addio, ti voglio bene.
(Anonimo)

“Nonna ma come avete fatto a rimanere insieme così tanto tempo ?”
“La mia era un’epoca in cui le cose rotte si aggiustavano,e non si buttavano!”
Nonna mi manchi.
(Anonimo)

Nonno mi manchi, pagherei oro per riabbracciarti anche solo per un secondo.
(Anonimo)

Chissà che storia mi avresti raccontato stasera, chissà cosa ti saresti inventata per farmi ridere e distrarre. Mi manchi nonna!
(Anonimo)

Mi manchi Nonna.
Coi tuoi proverbi e le tue mani storte. Mi manca il tuo sorriso. Mi manca la tua merenda. Mi manca il tuo amore.
(IlRedeiForse, Twitter)

E’ uno delle leggi della natura che spesso ci sentiamo più vicini alle generazioni lontane rispetto alle generazioni più vicine a noi.
(Igor Stravinsky)

Le nonne sono solo antiche bambine.
(Anonimo)

La nostalgia dei nostri nonni. Quando sentiamo il cielo ingrandirsi e seminare ricordi e liberare nell’aria il respiro di quando eravamo bambini. Quando sentiamo quell’impastarsi di giochi e risate e nasini rubati e una pressione ci tocca nel petto. E vorremmo di nuovo essere su quel cuscino prima della buonanotte, dove ogni piega della fodera era al suo posto e non c’era nulla di stropicciato.
(Fabrizio Caramagna)

**

Frasi di condoglianze per la perdita dei nonni

Ti facciamo le più sentite condoglianze per la perdita della nonna.

Mi stringo forte a te e alla tua famiglia per la perdita del nonno.

Stretto nel tuo dolore per la morte della tua cara nonna ti sono accanto.
Condoglianze.

Le mie più sincere condoglianze per la scomparsa di tuo nonno.

Tua nonna era una signora molto speciale e voluta bene da tutti coloro che l’hanno conosciuta. Mi associo al tuo dolore ed esprimo le mie più sentite condoglianze a te e alla tua famiglia.

Spero che troverai la forza interiore per attraversare e superare questo momento triste e difficile. Le mie più profonde e sincere condoglianze.

Ci uniamo al vostro lutto per la prematura perdita di vostro nonno.

Esprimiamo le più sincere condoglianze per questo profondo momento di lutto.

Nel dolore di questo giorno, ci uniamo alla vostra sofferenza con un profondo abbraccio.

Un nonno, un marito e un padre speciale che non si può dimenticare. Con grande amore i tuoi cari.

Le parole sono poca cosa in momenti come questo, ma il mio cuore è con voi.

Annunci