Frasi sulla Cresima di Papa Francesco

Le frasi sulla Cresima di Papa Francesco sono emozionanti e profonde. Costituiscono un grande messaggio di augurio per ogni cresimante.

Presento una raccolta di frasi sulla Cresima di Papa Francesco. Tra i temi correlati si veda Le frasi più belle di Papa Francesco, Frasi di sul Battesimo di Papa Francesco, Frasi sulla Comunione e l’Eucaristia di Papa Francesco e Citazioni e frasi di auguri per la Cresima.

**

Frasi sulla Cresima di Papa Francesco

La Cresima è dono di Dio e aiuta a vivere da cristiani.

La Cresima è importante per un cristiano; ci dà la forza di difendere la fede e di diffondere il Vangelo con coraggio.

il Signore ci ha inviato lo Spirito Santo. Da soli non ce la possiamo fare.

Questo fa lo Spirito Santo: ci apre il cuore per conoscere Gesù. Senza di Lui non possiamo conoscere Gesù. Ci prepara all’incontro con Gesù

Quando accogliamo lo Spirito Santo nel nostro cuore e lo lasciamo agire, Cristo stesso si rende presente in noi e prende forma nella nostra vita.

La Cresima ti fa oggi soldato di Cristo: che lo Spirito Santo ti aiuti ad essere forte ad affrontare e superare vittoriosamente tutte le prove che la vita dovesse riservarti.

Se ci si battezza ma non ci si cresima, si resta cristiani a metà.

Incontriamo Gesù tutti i giorni. Ma come? Nella preghiera, quando tu preghi, incontri Gesù. Quando tu fai la Comunione, incontri Gesù, nei Sacramenti. Quando tu porti tuo figlio per battezzarlo, incontri Gesù, trovi Gesù. E voi, oggi, che ricevete la Cresima, anche voi incontrerete Gesù.

Dopo la Cresima tutta la vita è un incontro con Gesù.

Ricevi lo Spirito Santo che ti è dato in dono. Lo Spirito Santo è un dono che entra in noi affinché lo facciamo fruttificare e possiamo darlo agli altri.

Non perder tempo a mascherare il tuo cuore, riempi la tua vita di Spirito Santo!

Se impariamo a leggere ogni cosa con la luce dello Spirito Santo, ci accorgiamo che tutto è grazia!

Lo Spirito Santo trasforma e rinnova, crea armonia e unità, dona coraggio e gioia per la missione.

La Confermazione unisce i battezzati più fortemente al corpo mistico della Chiesa.

La Confermazione si riceve una sola volta, ma non finiremo mai di adempiere il mandato ricevuto e di diffondere ovunque il buon profumo di una vita santa.

Lo Spirito Santo è come un nostro compagno di strada, un vero e grande amico e senza di lui ci è impedito di conoscere Gesù. Gesù l’ha detto: ‘No, non ti lascio solo, ti lascio questo’. Gesù ce lo lascia come amico.

Esorto i cresimati a non ingabbiare lo Spirito Santo per spingerli a camminare in libertà, a non soffocare il fuoco ardente.

Tutti noi abbiamo cura che siano battezzati e questo è buono, ma forse non abbiamo tanta cura che ricevano la Cresima. In questo modo resteranno a metà cammino e non riceveranno lo Spirito Santo, che è tanto importante nella vita cristiana, perché ci dà la forza per andare avanti. Pensiamo un po’, ognuno di noi: davvero abbiamo la preoccupazione che i nostri bambini, i nostri ragazzi ricevano la Cresima? E’ importante questo, è importante!

Il Sacramento della Cresima va inteso in continuità con il Battesimo al quale è legato in modo inseparabile. Questi due Sacramenti, insieme con l’Eucaristia formano un unico evento salvifico, l’iniziazione cristiana, nel quale veniamo inseriti in Gesù Cristo morto e risorto e diventiamo nuove creature e membra della Chiesa.

Quando accogliamo lo Spirito Santo nel nostro cuore e lo lasciamo agire, Cristo stesso si rende presente in noi e prende forma nella nostra vita; attraverso di noi, sarà Lui lo stesso Cristo a pregare, a perdonare, a infondere speranza e consolazione, a servire i fratelli, a farsi vicino ai bisognosi e agli ultimi, a creare comunione, a seminare pace. Pensate quanto è importante questo: per mezzo dello Spirito Santo, Cristo stesso viene a fare tutto questo in mezzo a noi e per noi. Per questo è importante che i bambini e i ragazzi ricevano il Sacramento della Cresima.

Senza la forza dello Spirito Santo, nulla è nell’uomo. Come tutta la vita di Gesù fu animata dallo Spirito, così pure la vita della Chiesa e di ogni suo membro sta sotto la guida del medesimo Spirito.

Sia la carenza sia l’eccesso di sale rendono disgustoso il cibo, così come la mancanza e l’eccesso di luce impediscono di vedere. Chi può davvero renderci sale che dà sapore e preserva dalla corruzione, e luce che rischiara il mondo, è soltanto lo Spirito di Cristo! E questo è il dono che riceviamo nel Sacramento della Confermazione.

Per non rattristare lo Spirito Santo che tutti abbiamo ricevuto nel Battesimo e nella Cresima, è necessario vivere in maniera coerente con le promesse ricevute. Queste hanno due aspetti: rinuncia al male e adesione al bene.

Comunemente si parla di sacramento della “Cresima”, parola che significa “unzione”. E, in effetti, attraverso l’olio detto “sacro Crisma” veniamo conformati, nella potenza dello Spirito, a Gesù Cristo, il quale è l’unico vero “unto”, il “Messia”, il Santo di Dio. Il termine “Confermazione” ci ricorda poi che questo Sacramento apporta una crescita della grazia battesimale: ci unisce più saldamente a Cristo; porta a compimento il nostro legame con la Chiesa.

Lo Spirito Santo è la forza divina che cambia il mondo. Cambia i cuori e cambia le vicende.

Quando lo Spirito Santo abita nei nostri cuori, ci fa comprendere che il Signore è vicino e si prende cura di noi.

E dopo la Cresima? Addio, non si va più in chiesa? Questa non sia la cerimonia dell’addio.