Frasi, citazioni e aforismi sull’appassire

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sull’appassire. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sui fiori, Frasi, citazioni e aforismi sulle rose e Frasi, citazioni e aforismi sulla stagione.

**

Frasi, citazioni e aforismi sull’appassire

Cogli la rosa quando è il momento, che il tempo, lo sai, vola e lo stesso fiore che sboccia oggi, domani appassirà.
(Dal film L’attimo fuggente)

Non ci trovo niente di bello nel ricevere dei fiori e vederli appassire in un vaso. Regalatemi un prato semmai.
(UhiAhiOhi, Twitter)

I fiori sussurrano “Bellezza!” al mondo, anche come quando diventano fragili, appassiscono, cadono.
(Dr. Sunwolf)

In tanti vorrebbero cambiare il mondo
Poi lasciano appassire i fiori del loro giardino.
(Michelangelo Da Pisa)

Che dignità hanno i fiori nell’appassire senza fare rumore.
(Fabrizio Caramagna)

Conosco bene il sentimento di tristezza che ispira la precarietà delle cose, lo provo ogni volta che un fiore appassisce.
(Hermann Hesse)

Una vita senza amore è come un giardino senza sole
e coi fiori appassiti.
(Oscar Wilde)

Il desiderio fa fiorire ogni cosa, il possesso la fa appassire.
(Marcel Proust)

Ciò che resta di tutti i viaggi è il profumo di una rosa appassita.
(Cavidan Tumerkan)

Esiste un orecchio talmente fine da essere in grado di percepire i sospiri della rosa che appassisce?
(Arthur Schnitzler)

D’aprirci in fiore e d’appassire insieme
noi facciamo esperienza.
(Rainer Maria Rilke)

Insegnami, Iddio, a pregare
sul mistero di una foglia appassita,
sulla luce che manda un frutto maturo
su questa libertà: vedere, sentire, respirare
sapere desiderare e fallire.
(Leah Goldberg)

Chi cerca di possedere un fiore, vede la sua bellezza appassire, ma chi lo ammira in un campo, lo porterà sempre con sé. Perché il fiore si fonderà con il pomeriggio, con il tramonto, con l’odore di terra bagnata e con le nuvole all’orizzonte.
(Paulo Coelho)

Vieni. Mettiti il sorriso più bello, andiamo a vedere la sera e tutto si sistemerà.
Anche i fiori smetteranno di perdere i petali e appassire.
(Fabrizio Caramagna)

L’appassire delle donne è ancora più straziante dell’appassire dei fiori.
(Natalie Clifford Barney)

Le donne sono come i fiori: hanno un profumo più intenso poco prima di appassire.
(Jiří Žáček)

Sono nel fiore appassito dei miei anni
(annaebasta, Twitter)

Il fiore della sua gioventù non si era ancora appassito, ma ondeggiava soltanto più calmo sullo stelo.
(Henry James)

La cosa triste è che l’invecchiamento delle donne è come il raso stropicciato, i fiori appassiti, mentre quello degli uomini è più simile all’invecchiamento dell’architettura.
(Anaïs Nin)

Meglio passare a miglior vita baldanzosamente, nel pieno splendore di qualche passione, piuttosto che appassire e spegnersi lentamente di vecchiaia.
(James Joyce)

La loro amicizia era come un mazzo di fiori appassiti al quale lei continuava ad aggiungere acqua.
(Fragmentarius)

Ho celato me stessa nel mio fiore. Quando dentro il tuo vaso appassirà, inattesa tu, forse, sentirai quasi una solitudine, per me.
(Emily Dickinson)

Nulla è più fugace della forma esteriore, che appassisce e muta come i fiori di campo all’apparire dell’autunno.
(Umberto Eco, nel romanzo Il nome della rosa, citando Severino Boezio)

Tu eri la fiaccola del mio Essere.
Ti ricordi?
Ma te ne andasti
Appassito è il mio cuore.
(Federico García Lorca)

Ricordi sbocciavan le viole
con le nostre parole
“Non ci lasceremo mai, mai e poi mai”,
vorrei dirti ora le stesse cose
ma come fan presto, amore, ad appassire le rose
così per noi
(Fabrizio De André)

Un fiore una volta appassito e ravvivato, diventa un fiore immortale
(Emily Dickinson)

Le persone che ti vogliono bene sono i fiori del tuo giardino. Se non ti curerai di loro, sarai tu ad appassire.
(istintomaximo, Twitter)

Nellʼamore così come in tutta la natura cʼè un appassire e un rifiorire, ma non una morte definitiva.
(Vincent Van Gogh)

Non capisco chi preferisce far appassire la propria unicità per sostituirla con emulazioni di plastica.
(L’incompiuto, Twitter)

Trattenere le emozioni le fa appassire.
(mesmeri, Twitter)

Appassire fuori, ma bruciare ancora dentro
(Fabrizio Caramagna)

Ma la memoria è il Fiore di Cactus a cui non è permesso di appassire.
(Emily Dickinson)

La stima è come un fiore, che pestato una volta gravemente o appassito, mai più ritorna. (Giacomo Leopardi)

Tutte le cose finte cadono come fiori appassiti, poiché nessuna simulazione può durare a lungo.
(Marco Tullio Cicerone)

La nostra morte non è una fine se possiamo vivere nei nostri figli e nella giovane generazione. Perché essi sono noi: i nostri corpi non sono che le foglie appassite sull’albero della vita.
(Albert Einstein)

Tra un uomo e una donna ciò che chiamano amore è una stagione. E se al suo sbocciare questa stagione è una festa di verde, al suo appassire è solo un mucchio di foglie marce.
(Oriana Fallaci)

Amare di nuovo era far
rivivere i fiori appassiti.
Era ascoltare la voce dell’anima
che chiamava l’anima perduta.
(José Hierro)

La fede non è un fiore delicato, destinato ad appassire al minimo accenno di brutto tempo. La fede è come le montagne dell’Himalaya, che non possono modificarsi in alcun modo.
(Mahatma Gandhi)

Se qualcosa muore dentro di te, non sei ancora del tutto morto.
Il destino può far appassire un fiore ma non l’intera primavera.
(Fabrizio Caramagna)

Guardai i fiori e vidi gocce di rugiada sgorgare come lacrime dai loro occhi. Dissi: «Perché piangete così, bei fiori?». E uno di loro levò il capo in risposta e disse: «Piangiamo perché gli uomini verranno a tagliare le nostre teste, e ci porteranno in città per venderci, noi che siamo liberi, come schiavi. E al calar della sera, quando saremo appassiti, ci getteranno nell’immondizia. Come potremmo, quindi, non piangere, quando gli uomini, nella loro crudeltà, stanno per separarci dai campi, la nostra casa?».
(Kahlil Gibran)

Noi siamo veramente oggidì passeggeri e pellegrini sulla terra: veramente caduchi: esseri di un giorno: la mattina in fiore, la sera appassiti, o secchi
(Giacomo Leopardi)

Il meglio è appassito
(misteroettam, Twitter)

E’ stolto il cuore che non capisce il suo sbaglio, in pianto cerca tra le stelle fiori appassiti. (Rabindranath Tagore)

E queste donne vecchie, che io ho conosciuto ragazze! Sono dunque così vecchio anch’io? Come hanno fatto ad appassire così?
(Jules Renard)

Che fai laggiù bambina
Con quei fiori appena colti
Che fai laggiù ragazza
Con quei fiori quei fiori seccati
Che fai laggiù bella donna
Con quei fiori che appassiscono
Che fai laggiù già vecchia
Con quei fiori che muoiono
Aspetto il vincitore.
(Jacques Prévert)

Entra nel tuo deserto arido per annaffiare i fiori appassiti ed i rami secchi con l’acqua cristallina della speranza, lascia scorrere il fiume dell’amore, semina il terreno con pazienza, e un fiore di bellezza spunterà.
(Colette Haddad)

Non può appassire ciò che fiorisce di desiderio
(Casimiro De Brito)

Una lacrima per i defunti evapora,
un fiore sulla tomba appassisce,
una preghiera, invece,
arriva fino al cuore dell’altissimo.
(Sant’Agostino)

D’autunno appassisce quello che era verde in primavera.
(Proverbio)

Se son rose appassiranno.
(Anonimo)

Tranquilli, anche il narciso alla fine appassisce.
(stopigro, Twitter)

Agosto: l’ultimo fiore del fuoco d’artificio fa appassire l’estate.
(Fabrizio Caramagna)