Le frasi più belle di Bono Vox, cantante degli U2

Annunci

Bono Vox, il cui vero nome è Paul David Hewson (Dublino, 10 maggio 1960), è un cantante, attivista e compositore irlandese, leader della rock band U2.

Presento una raccolta delle frasi più belle di Bono Vox, cantante degli U2. Tra i temi correlati si veda Le frasi più belle di Bob Dylan e Le frasi più belle di Bruce Springsteen.

**

Le frasi più belle di Bono Vox, cantante degli U2

Non posso cambiare il mondo. Ma posso cambiare il mondo dentro di me.
I can’t change the world but I can change the world in me.

Puoi dire che una canzone è veramente grande quando, dopo che l’hai sentita, non riesci a parlare, e devi accostare la macchina per paura di schiantarti.

Ogni volta che vedi l’oscurità, c’è una straordinaria opportunità per la luce di bruciare modo più luminoso.
Whenever you see darkness, there is extraordinary opportunity for the light to burn brighter.

La musica può cambiare il mondo perché può cambiare le persone.
Music can change the world because it can change people.

Gli U2 erano già una band ancora prima di essere in grado di suonare.

Essere uno, essere uniti è una grande cosa. Ma rispettare il diritto di essere diversi è forse ancora più grande.
To be one, to be united is a great thing. But to respect the right to be different is maybe even greater.

La musica pop dice che è tutto va bene, mentre la musica rock ti dice che non va bene, ma puoi cambiare.
Pop music often tells you everything is OK, while rock music tells you that it’s not OK, but you can change it.

Il mondo è più malleabile di quanto pensi, e sta aspettando che tu plasmi le sue forme.
The world is more malleable than you think, and it’s waiting for you to hammer it into shape.

Ogni epoca ha i suoi enormi punti deboli in campo morale. Noi possiamo non vederli, ma i nostri figli lo faranno.
Every age has its massive moral blind spots. We might not see them, but our children will

Libri! Non so se ti ho mai detto questo, ma i libri sono il regalo più grande che una persona possa dare a un’altra.
Books! I dunno if I ever told you this, but books are the greatest gift one person can give another.

Ogni volta che vedo la grazia, mi commuovo.
Whenever I see grace, I’m moved.

Non c’è niente che impedisca che questo sia il miglior giorno di sempre

Una delle cose che una canzone di successo deve avere e che contraddistingue sempre i capolavori, è che è come se la musica si trovasse già lì.

Il vero male del mondo non è il despota, ma il funzionario accondiscendente, il cittadino che lascia correre.

I miracoli non sono un problema per me! Ci vivo in mezzo. E uno di questi miracoli sono io.

Annunci

Il potere della gente è decisamente più forte di quello dei potenti.

L’energia del rock ‘n’ roll è quella di abbattere il muro della fantasia.

Si possono avere mille idee, ma finché non catturano l’emozione, rimangono una sterile dissertazione.

Sperimenta di più, non lasciare che le persone ti mettano in una scatola.

Non arrendersi alla malinconia è la cosa più importante da fare, per uscire da qualsiasi angolo in cui tu ti possa trovare.

Non credo al diavolo, non credo alla sua versione, ma la verità non sarebbe la stessa senza le bugie che ha inventato.

In generale, la gente ha fede nei ricchi, nei famosi, nei politici, e non ha abbastanza fede in se stessa.
In general people put too much faith in the rich, the famous, the politicians, and not enough faith in themselves

Il cuore umano è avido; userà la religione, il colore o qualsiasi altra scusa per giustificare la sua avidità.
The human heart is greedy; it will use religion, color, or any other excuse to justify its greed.

Il luogo in cui vivi non dovrebbe determinare la tua vita o la tua morte.
Where you live should not determine whether you live, or whether you die.

Pensavamo di avere le risposte, ma erano le domande a essere sbagliate.
We thought that we had the answers, it was the questions we had wrong.

La prospettiva è la cura per la depressione.
Perspective is the cure for depression.

La risata è eterna se la gioia è reale.
Laughter is eternity if joy is real.

Beati gli stupidi che possono sognare.
Blessed are the stupid who can dream

Non ho intenzione di candidarmi come Presidente. Non voglio trasferirmi in una casa più piccola!

Fare dischi è come fare hot dog. Probabilmente ti piacciono di più se non vedi come sono fatti.

The Edge. Questo tizio parla con Dio ogni volta che tocca la chitarra.

Come rockstar, ho due istinti, voglio divertirmi e voglio cambiare il mondo. Ho la possibilità di fare entrambe le cose.

C’è un’arroganza radicale in ogni scrittore; una supposizione estremamente arrogante che qualcuno ti ascolterà.

La religione per me è quasi come quando Dio se ne va – e le persone escogitano una serie di regole per riempire lo spazio vuoto.

Sai di amare veramente qualcuno se puoi essere te stesso con lui, o con lei.

Una donna ha bisogno di un uomo, e io ho bisogno di The Edge.

Una canzone che non fa rabbrividire non è una buona canzone.

Le grandi idee e le grandi melodie hanno molto in comune.

Non sono mai nervoso quando vado a incontrare i capi di stato. Sento che sono loro a dover essere nervosi, perché sono loro che saranno ritenuti responsabili delle vite sulle quali agiranno le loro decisioni.

Dio è nelle baraccopoli, nelle scatole di cartone che i poveri usano come casa. Dio è nel silenzio di una madre che ha infettato il suo bambino con un virus che metterà fine alle loro due vite. Dio è nei pianti che si sentono sotto le macerie della guerra. Dio si trova nei brandelli di opportunità e di vite perdute, e Dio è con noi se noi siamo con loro.

Non è una coincidenza che nelle Scritture la povertà sia menzionata più di 2.100 volte. Non è un caso. 2.100 menzioni rappresentano un sacco di boccate d’aria.

Fatemelo ripetere: non si tratta di beneficenza. Si tratta di giustizia.
Perché siete bravi nella beneficenza. Gli Americani, come gli Irlandesi, sono bravi in questo. Ci piace dare, e diamo molto, anche coloro che non se lo potrebbero permettere.
Ma la giustizia rappresenta un livello più alto. L’Africa ritiene insensata la nostra idea di giustizia; si burla della nostra idea di uguaglianza. Deride le nostre azioni pietose, dubita della nostra preoccupazione, mette in causa il nostro impegno.

Amo l’America e la odio. Sono combattuto tra le due cose. Ho due visioni contrastanti dell’America. Una è una specie di paesaggio da sogno e l’altra è una specie di commedia nera.

Ogni artista è un cannibale,
ogni poeta è un ladro.
Tutti uccidono la loro ispirazione
e poi cantano del loro dolore.
(The Fly)

Toccare è guarire
Ferire è rubare
Se vuoi baciare il cielo
Meglio imparare come inginocchiarsi
Sulle tue ginocchia ragazzo!
(Mysterious Ways)

Voglio correre, voglio nascondermi
Voglio abbattere le mura che mi tengono dentro
Voglio uscire e toccare la fiamma
Dove le strade non hanno nome
(Where the Streets Have No Name)

I fiumi scorrono ma presto si asciugheranno
Abbiamo bisogno di nuovi sogni stanotte.
(In God’s Country)

Sei la gravità alla ricerca del terreno
Sei il silenzio alla ricerca di un suono
Il tuo cuore è dolorante, il tuo cuore è la mia casa
(Mercy)

Sono fatto di tutto quello di cui ho paura,
la paura più grande che ho è quella di perderti
(Red Flag Day)

Ora sei dall’altra parte del telescopio,
sette miliardi di stelle nei suoi occhi,
così tante stelle così tanti modi di vedere,
hey, questo non è tempo per non essere vivi.
(Love is all we have left)

E come i fiori crescono nel cratere di una bomba,
dal niente una rosa cresce
(Summer of love)

Il mondo sta girando velocemente stanotte
potresti ferirti mentre cerchi di tenerti stretta
a quello che eri solita essere
(Vulcano)

Nella musica degli U2 ci sono cattedrali e strade. Le strade conducono alle cattedrali e mentre ci cammini ti senti nervoso, come se qualcuno ti seguisse. Se ti volti non c’è nessuno. Poi finalmente entri nelle cattedrali e solo allora capisci che c’era davvero qualcuno che ti seguiva: Dio.

Sai, la gente di fede può essere molto fastidiosa. Come quando ai Grammy ringraziano Dio per un brano e pensi “Dio, che canzone di merda. Non dare i crediti a Dio, dovresti fartene carico tu!”. Sono sicuro di averlo fatto anch’io. E poi qualcuno dice, “Ho ricevuto questo direttamente dalle labbra di Dio”, e pensi: “Certo che Dio non ha proprio gusto!”.

Possiamo risolvere il problema della fame nel mondo? Assolutamente sì. Abbiamo già cibo a sufficienza per nutrire tutti. Manca solo la volontà politica di distribuirlo. E anche migrante è una parola politica. Oggi sono profughi e rifugiati a scappare da un posto che amano. Lasciano la loro casa perché non ne hanno più una.

C’è un continente, l’Africa, consumato dalle fiamme.
Io credo veramente che quando i libri di storia verranno scritti, la nostra era verrà ricordata per tre cose: la guerra al terrore, la rivoluzione digitale, e ciò che avremo fatto – o non fatto – per spegnere il fuoco in Africa.

La rabbia ha a che fare con il sentirsi abbandonati, quasi mai è politica: l’ingiustizia nel mondo è una manifestazione dell’ingiustizia che è accaduta a te. Non sono sicuro che il successo te ne liberi, a me non è capitato. Mia madre è morta che avevo 14 anni, avevo problemi con mio padre, irrisolti anche dopo la sua morte. Un giorno sono andato in chiesa, mi sono inginocchiato e gli ho chiesto perdono.

Arrivare a casa, quella è la chiave per me. A volte non riesco a crederci, perché sono cresciuto dormendo sui divani della gente, o sui loro pavimenti, scappando per il circo e unendomi a una band rock & roll. Mi ci è voluto un sacco di tempo per arrivare a capire dove fosse casa.

Vogliamo essere utili, e vogliamo cambiare il mondo. E vogliamo anche divertirci. Cosa c’è di male in questo?

Annunci