Proverbi thailandesi

Annunci

La Thailandia con la sua lunga storia ha un grande repertorio di proverbi che esprimono la saggezza collettiva di questo popolo.

Presento la più ampia raccolta in lingua italiana di proverbi thailandesi. Tra i temi correlati si veda Proverbi cinesi, le più belle frasi di saggezza e Proverbi tibetani.

**

Proverbi thailandesi

La bellezza è la forza, il sorriso è la spada.

Un uomo senza figli è un albero di palma senza foglie o frutti.

Sii come il legno del sandalo, che profuma la scure che lo colpisce.

Quando l’acqua sale, il pesce mangia la formica; quando l’acqua scende, la formica mangia il pesce.

Se porterai pazienza in un momento di rabbia, ti risparmierai cento giorni di lacrime.

Dieci lingue che affermano non valgono due occhi che vedono.

Il riso del tuo granaio è il tuo nemico. Genera l’invidia di coloro che non ne hanno.

Fai il bene e riceverai il bene, fai il male e riceverai il male.

Viaggiando alla scoperta dei paesi troverai il continente in te stesso.

Il riso nei campi e i pesci nel fiume non mancano mai.

In amore non ci sono né vincitori né vinti, ci sono quelli che si fanno più male e quelli che si fanno meno male.

E’ a terra e incontra la tigre, scende nella barca e incontra il coccodrillo (si dice di una persona sfortunata)

Nessuno ha più bisogno di un sorriso di colui che non ha più niente da offrire.

C’è chi è coraggioso in un villaggio ed è pauroso in una foresta.

I riflessi dell’uomo sono all’interno, quelli della tigre all’esterno.

Annunci

L’ignoranza è il vero demonio.

Tre cose sono difficili nella vita: dominare il proprio appetito, fare i conti in tasca alla gente e stare sempre con la stessa moglie.

Per giudicare un elefante, bisogna guardare la sua coda; per giudicare una giovane donna, bisogna guardare sua madre.

Dobbiamo sopportare il fango se vogliamo mangiare anguille.

E’ folle chi, per piacere agli uomini, abbandona ciò che piace a Dio.

La falsa felicità rende le persone altezzose e arroganti, la vera felicità le rende gioiose e le riempie di saggezza e compassione.

Non prendere un elefante per catturare una cavalletta.

Apprezziamo il valore del sale quando la zuppa non ha sapore.

Erbe velenose crescono anche fra le erbe medicinali.

Quando i bufali combattono nella prateria, chi ci rimette è sempre l’erba.

Le speranze si alzano più in alto delle montagne.

Ammazzare il tempo è un peccato peggiore dell’omicidio.

Non svegliare la tigre che dorme.

Non si può spezzare l’acqua con la spada.

La tigre non cambia i suoi istinti.

Se vuoi essere ricco, pianta un boschetto di noci di betel, se vuoi essere povero, prendi una seconda moglie.

Non mettere una formica accanto allo zucchero: essa non potrà fare a meno di prenderlo.

Usa una spina per togliere una spina.

Non puoi fare un borsellino di velluto di seta dall’orecchio di una scrofa.

il cattivo ballerino sempre biasima flauto e tamburo.

Non denigrare una credenza, anche se non ci credi.

Non importa quanto tu possa essere grande, sei sempre più piccolo della tua bara.

Ciò che viene fatto al buio, presto viene alla luce.

Non c’è altra felicità che la pace.

Quando un povero urla, nessuno ascolta, quando un uomo ricco semplicemente sussurra, il mondo intero trema.

Gli amici per un pasto sono facili da trovare, gli amici fino alla fine della vita sono difficili da trovare.

Colui che si è messo in viaggio è già arrivato.

Ci sono molte persone intelligenti, ma le buone persone sono difficili da trovare.

Annunci