Frasi, citazioni e aforismi sull’ingratitudine

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sull’ingratitudine e gli ingrati. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla gratitudine, Le più belle frasi per dire grazie e Frasi, citazioni e aforismi sull’egoismo.

**

Frasi, citazioni e aforismi sull’ingratitudine

Non c’è più grande differenza tra gli uomini che tra quelli riconoscenti e quelli ingrati.
(RH Blyth)

L’ingratitudine domanda senza pensare, riceve senza pudore e dimentica senza rimorsi.
(Charles Pinot Duclos)

E’ inutile aspettarsi dagli altri quello che faresti tu.
Una volta compreso questo, si vive meglio.
(Anonimo)

Non fare del bene se non hai la forza di sopportare l’ingratitudine.
(Confucio)

Guai a chi lavora aspettando le lodi del mondo: il mondo è un cattivo pagatore e paga sempre con l’ingratitudine.
(Don Bosco)

Aiutare. Aumentare il numero degli ingrati.
(Ambrose Bierce)

Credo che la migliore definizione che si possa dare dell’uomo sia questa: creatura bipede ed ingrata!
(Fëdor Dostoevskij)

La terra non produce nulla di più detestabile di un uomo ingrato.
(Decimo Magno Ausonio)

Niente al mondo è più raro che una sincera riconoscenza e niente è più comune che una odiosa ingratitudine.
(Jean-François Marmontel)

L’ingratitudine è una mescolanza di egoismo, orgoglio e stupidità.
(Cartesio)

Di norma, gli uomini sono stupidi, ingrati invidiosi, bramosi degli averi altrui; abusano della propria superiorità quando sono forti e diventano delinquenti quando sono deboli
(Voltaire)

La gratitudine di cuori sinceri.
L’ingratitudine di cuori velenosi
(azzurroneve, Twitter)

L’ingratitudine è la moneta ordinaria con la quale pagano gli uomini.
(Pierre-Jules Stahl)

Quando distribuisco una carica, creo un ingrato e cento scontenti.
(Luigi XIV)

L’ingratitudine è un tradimento nei confronti dell’umanità.
(James Thomson)

L’ingratitudine è un vizio contro natura, persino gli animali sono riconoscenti.
(Louis-Philippe de Ségur)

Annunci

Siamo pronti a tutto, tranne che all’ingratitudine di un amico.
(Jean-Baptiste Say)

Ingratitudine! Rompere il bicchiere nel quale si è assaporato il liquore.
(Anne Barratin)

Del resto a questo mondo non si raccolgono che ingratitudini, e non bisogna meravigliarsi più di nulla.
(Giuseppe Moscati)

Sull’ingratitudine si pensa che tutto sia stato detto. Finché non la si sperimenta in proprio. (Alessandro Morandotti)

L’ingratitudine, spinta ai suoi limiti estremi, è qualcosa di così grottesco che non se ne soffre più, si finisce per riderne.
(Adolphe d’Houdetot)

Dopo aver ottenuto il possibile, gli ingrati chiedono l’impossibile per dare un pretesto alla loro ingratitudine.
(Adolphe d’Houdetot)

C’è un solo vizio di cui non si sente nessuno vantarsi: l’ingratitudine.
(Gérard de Nerval)

Non c’è cosa più triste sulla terra dell’uomo ingrato.
(Proverbio latino)

L’ingratitudine si perdona, ma non si dimentica.
(Auguste de Labouïsse-Rochefort)

L’ingratitudine è la mano sinistra dell’egoismo.
(Proverbio)

L’ingratitudine è figlia della superbia.
(Miguel de Cervantes)

L’ingratitudine, figlia dell’interesse e della vanità, è il vizio delle piccole anime.
(Nicolas de Condorcet)

La gratitudine è la minore delle virtù, ma l’ingratitudine è il peggiore dei vizi.
(Thomas Fuller)

L’ingratitudine è sempre una forma di debolezza. Non ho mai visto che uomini eccellenti fossero ingrati.
(Johann Wolfgang von Goethe)

Insegna a nuotare a un ingrato, e presto ti annegherà.
(Proverbio danese)

Io con l’ingratitudine delle persone non posso averci a che fare e neanche con l’insensibilità, la maleducazione, l’avidità, la mancanza di generosità, l’assenza di sincerità ed il ribaltamento della realtà, quindi mi sa che faccio prima a provare a relazionarmi con una pianta.
(dustyballerina, Twitter)

Rinfacciare un beneficio a un ingrato produce sempre un qualche piacere.
(Ovidio)

Facciamo un patto: io non ti rinfaccio quello che ti do e tu non fai l’ingrato come se tutto ti fosse dovuto.
(Emilia974, Twitter)

L’ingratitudine più odiosa, ma più antica e più comune di tutte, è quella dei figli verso i loro genitori.
(Luc de Clapiers de Vauvenargues)

Quanto è più crudele del morso di un serpente l’ingratitudine di un figlio.
(William Shakespeare)

Un figlio ingrato è una verruca sul naso di suo padre
(Proverbio persiano)

Un padre può nutrire cento figli, ma cento figli non nutriranno un padre.
(Proverbio)

Famiglia: sacrificare il proprio tempo a gente ingrata senza ottenerne rispetto, apprezzamento, gratitudine, perchè dato per scontato.
(Anonimo)

Soffia soffia vento d’inverno,
tu non sei così crudele
come l’ingratitudine dell’uomo.
(William Shakespeare)

Di tutti i difetti che hanno le persone, quello che proprio non tollero è l’ingratitudine.
(Fragmentarius)

L’ingratitudine e la falsità sono i vizi più universalmente detestati.
(Félicité de Genlis)

Il meno costoso di tutti i vizi è l’ingratitudine.
(Jean-Louis-Auguste Commerson)

È ingrato chi nega il beneficio ricevuto;
ingrato chi lo dissimula;
più ingrato chi non lo restituisce;
il più ingrato di tutti chi lo dimentica.
(Lucio Anneo Seneca)

L’esagerata premura di sdebitarsi di un obbligo è una forma di ingratitudine.
(François de La Rochefoucauld)

Pressoché tutti hanno piacere di sdebitarsi delle piccole obbligazioni; molti hanno riconoscenza per le obbligazioni mediocri, ma non c’è quasi nessuno che non abbia ingratitudine per le grandi.
(François de La Rochefoucauld)

Si paga sovente con l’ingratitudine i grandi favori perché ci si sente umiliati; ci si vanta di proclamare i piccoli perché li si può confessare senza vergogna.
(Constance de Théis)

Ingratitudine, demonio dal cuore di marmo, anche più orrenda che non il mostro del mare.
(William Shakespeare)

A far del bene agli asini si ricevon solo dei calci.
(Proverbio)

L’ingratitudine è un’amara radice da cui crescono amari frutti.
(Proverbio)

Il focolare di un ingrato è più freddo che la cenere della tomba.
(Proverbio greco)

Quando di un uomo hai detto che è un ingrato hai detto tutto il peggio che puoi dire di lui.
(Publilio Siro)

Quando si è passato il fiume, colui che ti ha dato un passaggio cade nell’oblio.
(Proverbio)

Sono tutti bravi a dimenticarsi di te o addirittura a sostituirti, dopo che hai fatto di tutto per loro; io le chiamo “persone ingrate”.
(Anonimo)

A parer mio niente è più odioso di un ingrato. È meglio lasciar in libertà un malfattore che lasciare nel dimenticatoio un benefattore.
(Tito Maccio Plauto)

L’ingratitudine è un modo come un altro per pagare i debiti. Ed è il preferito perché costa meno.
(Cesare Mori)

L’ingratitudine è scontata, il disamore no.
(Dino Basili)

In amore, chi più riceve, ne è seccato: egli prova la noia e l’ingratitudine di tutti i ricchi.
(Philippe Gerfaut)

Il mondo ama più le apparenze che la sostanza, e non c’è nulla che più offenda la gente incapace di bene quanto la vista del bene che fanno gli altri. Non potendo difendersi dal bene che ricevono, gli uomini cercano di non accorgersene o di dimenticare presto, fin che giunge opportuno il momento di vendicarsi con un piccolo trionfo d’ingratitudine.
(Emilio De Marchi)

Il ricco si lamenta dell’ingratitudine del povero, ma si dimentica che ciò che dà non è abbastanza.
(René Habachi)

Ci sono assai meno ingrati di quanti si creda, perché ci sono assai meno generosi di quanti si pensi.
(Charles de Saint-Évremond)

Vale la pena sperimentare anche l’ingratitudine pur di trovare una persona grata.
(Lucio Anneo Seneca)

Tutta la nostra scontentezza per ciò che non abbiamo mi parve derivare dall’ingratitudine per ciò che abbiamo.
(Daniel Defoe, Robinson Crusoe)

Annunci