Frasi, citazioni e aforismi sull’interpretazione

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sull’interpretazione e la rappresentazione. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sui punti di vista, Frasi, citazioni e aforismi sulla filosofia, Frasi, citazioni e aforismi su reale e realtà e Frasi, citazioni e aforismi sulle idee.

**

Frasi, citazioni e aforismi sull’interpretazione

I fatti non esistono, esistono solo interpretazioni.
(Friedrich Nietzsche)

I fatti non son mica tutto; almeno metà della faccenda consiste nel modo in cui si sanno trattare i fatti.
(Fëdor Dostoevskij)

Non ci può essere nessuna storia del passato così come questo veramente accadde. Ci possono essere solo interpretazioni storiche, e nessuna di questa è definitiva; e ogni generazione ha il diritto di crearsi le sue proprie interpretazioni.
(Karl Popper)

Per menti differenti, lo stesso mondo è un inferno, e un paradiso.
(Ralph Waldo Emerson)

La felicità non dipende dalle cose esterne, ma dal modo in cui le vediamo.
(Lev Tolstoj)

Tutto quanto si può classificare è perituro. Dura solo ciò che è suscettibile di molteplici interpretazioni.
(E.M. Cioran)

Un libro è fecondo e durevole solo se è suscettibile di più interpretazioni diverse. Le opere che si possono definire sono essenzialmente effimere. Un’opera vive grazie ai malintesi che provoca.
(E.M. Cioran)

Le donne son fatte così. Ogni giorno che sorge porta loro una nuova interpretazione del passato. Dev’essere una vita poco monotona la loro.
(Italo Svevo)

Le opere letterarie ci invitano alla libertà dell’interpretazione, perché ci propongono un discorso dai molti piani di lettura e ci pongono di fronte alle ambiguità e del linguaggio e della vita.
(Umberto Eco)

Leggere è sempre interpretare.
(Henry Miller)

Un mucchio di sassi smette di essere un mucchio di sassi nel momento in cui un singolo uomo lo contempla, portando con sé l’immagine di una cattedrale.
(Antoine de Saint-Exupery)

La tragedia peggiore per un poeta è essere ammirato attraverso una scorretta interpretazione.
(Jean Cocteau)

“Il mondo è una mia rappresentazione”: ecco una verità valida per ogni essere vivente e pensante.
(Arthur Schopenhauer)

I filosofi si sono limitati a interpretare in modi diversi il mondo; si tratta ora di trasformarlo. (Karl Marx e Friedrich Engels)

La Verità è l’interpretazione che ciascuno si fa di ogni cosa.
(Vivien Bourrié)

Per i nemici le leggi si applicano, per gli amici si interpretano.
(Giovanni Giolitti)

Annunci

L’interpretazione delle leggi lascia al giudice un certo margine di scelta: entro questo margine chi comanda non è la legge inesorabile, ma il mutevole cuore del giudice.
(Piero Calamandrei)

Ogni interpretazione della realtà si basa su una posizione che è unica e individuale. Bastano due passi a destra o a sinistra, e l’intero quadro muta.
(Lawrence Durrell)

La scienza non è che la spiegazione di un miracolo che non riusciamo mai a spiegare e l’arte è un’interpretazione di quel miracolo.
(Ray Bradbury)

L’interpretazione del sogno è la via regia che porta alla conoscenza dell’inconscio nella vita psichica.
(Sigmund Freud)

I sogni apparentemente innocenti si rivelano maliziosi, quando ci si sforza di interpretarli.
(Sigmund Freud)

I ricordi sono come i sogni: si interpretano.
(Leo Longanesi)

Quando sono passati molti anni, o anche non così tanti, la gente si racconta i fatti come più le convengono e arriva a credere alla propria versione, alla propria distorsione.
(Javier Marías)

Ogni interpretazione è la controparte di un mistero.
(Alessandro Baricco)

Viviamo e moriamo delle nostre immagini, non della realtà. La realtà non può niente contro di noi. La realtà non ha potere contro di noi. Solo la rappresentazione che ne abbiamo ci uccide o ci fa vivere.
(Christiane Singer)

La gente non è disturbata dalle cose in sé, ma dall’opinione che ha di esse.
(Epitteto)

Non v’è forse cosa umana che non paia, se guardata da un lato, assurda; se guardata da un altro, ragionevole.
(Arturo Graf)

Non sono le situazioni a farti infelice. Possono procurarti dolore fisico, ma non ti fanno infelice, i tuoi pensieri ti fanno infelice. Le tue interpretazioni, le storie che racconti a te stesso, ti fanno infelice.
(Eckhart Tolle)

Tutto è questione di punti di vista, e la disgrazia è spesso soltanto il segno di un’errata interpretazione della vita.
(Henry de Montherlant)

La vita è affascinante, tutto dipende dalla lente attraverso la quale la si guarda.
(Alexandre Dumas figlio)

Se siete afflitti da qualcosa di esterno, il dolore non è dovuto alla cosa in sé, ma alla valutazione che voi ne fate; valutazione che avete il potere di revocare in qualsiasi momento.
(Marco Aurelio)

Ognuno ha i suoi occhiali, ma nessuno sa mai troppo bene di che colore siano le lenti dei propri.
(Alfred de Musset)

Che cosa può soltanto essere la conoscenza? “Interpretazione”, non “spiegazione”.
(Friedrich Nietzsche)

interpretare consiste sempre nel mettere sullo stesso piano due testi: quello dell’autore e quello dell’interprete.
(Tzvetan Todorov)

Dio è come uno specchio. Lo specchio non cambia mai, ma chiunque lo guardi vede in esso qualcosa di diverso.
(Harold Kushne

Quando mi viene chiesto da quanto sono io qui, io rispondo “Un secondo…” o “Un giorno…” o “Un secolo”. Tutto dipende da che cosa io intendo per “qui…” e “io…” e “sono”.
(Samuel Beckett)

C’è un’unica religione, benché ne esistano un centinaio di versioni.
(George Bernard Shaw)

Se esistesse una sola verità non si dipingerebbero cento tele diverse sullo stesso tema.
(Pablo Picasso)

La megalomania dell’interprete: nella sua interpretazione si sente più ricco dell’opera.
(Elías Canetti)

La cosa che sente più stupidaggini al mondo è probabilmente un quadro di museo.
(Edmond de Goncourt)

Interprete: chi mette due persone di lingua diversa in grado di capirsi, ripetendo all’uno e all’altro quello che gli fa comodo abbiano detto.
(Ambrose Bierce)

L’interpretazione è l’ostacolo. Interpreta, e la realtà andrà perduta. Osserva senza interpretare, e la realtà sarà lì, presente, dove è sempre stata.
(Osho)

Interpretare è impoverire, svuotare il mondo, per instaurare un mondo spettrale di “significati”.
(Susan Sontag)

Fatti e opinioni che devono passare attraverso tante persone per essere mal interpretate dalla stoltezza dell’uno, e dall’ignoranza dell’altro, non possono presumibilmente presentare molta verità alla fine.
(Jane Austen)

Non c’è delirio di interpretazione perché ogni interpretazione è un delirio.
(Clément Rosset)

Nessun grande artista vede mai le cose come realmente sono. Se lo facesse, cesserebbe di essere un artista.
(Oscar Wilde)

Un’aspirazione chiusa nel giro di una interpretazione, ecco l’arte.
(Benedetto Croce)

La cosiddetta realtà oggettiva appare diversa a seconda dei singoli individui che la percepiscono, la interpretano e poi la raccontano.
(Gianrico Carofiglio)

L’interpretazione non deve essere vera anziché falsa: deve essere giusta.
(Jacques Lacan)

In materia di profezia, l’interprete è sovente un uomo più importante che il profeta.
(Georg Christoph Lichtenberg)

Abbiamo tutti dentro un mondo di cose: ciascuno un suo mondo di cose! E come possiamo intenderci, signore, se nelle parole ch’io dico metto il senso e il valore delle cose come sono dentro di me; mentre chi le ascolta, inevitabilmente le assume col senso e col valore che hanno per sé, del mondo com’egli l’ha dentro? Crediamo di intenderci; non ci intendiamo mai!
(Luigi Pirandello)

Sono salito sulla cattedra per ricordare a me stesso che dobbiamo sempre guardare le cose da angolazioni diverse. E il mondo appare diverso da quassù. Non vi ho convinti? Venite a veder voi stessi. Coraggio! E’ proprio quando credete di sapere qualcosa che dovete guardarla da un’altra prospettiva.
(Robin Williams)

Io dico una cosa, e voi ne scrivete un’altra, e quelli che vi leggono ne capiscono un’altra ancora.
(Nikos Kazantzakis)

Noi possiamo reciprocamente intenderci, ma quanto a interpretarci, ciascuno lo può solo per se stesso.
(Hermann Hesse)

Tutti gli uomini nascono aristotelici o platonici, cioè razionali o irrazionali: le opinioni e le interpretazioni difficilmente interesseranno i primi, e i fatti e le dimostrazioni non convinceranno mai i secondi.
(Piergiorgio Oddifreddi)

Gli uomini d’azione sono gli schiavi involontari degli uomini di pensiero. Le cose valgono soltanto nella loro interpretazione.
(Fernando Pessoa)

Le persone che sono rimaste intrappolate nel passato stanno semplicemente sbagliando a interpretare il presente, nient’altro.
(Banana Yoshimoto)

Quando un personaggio è nato, acquista subito una tale indipendenza anche dal suo stesso autore, che può esser da tutti immaginato in tant’altre situazioni in cui l’autore non pensò di metterlo, e acquistare anche, a volte, un significato che l’autore non si sognò mai di dargli!
(Luigi Pirandello)

La storia è sempre l’interpretazione del presente.
(George Herbert Mead)

La fisica è soltanto un’interpretazione e una sistemazione del mondo e non una spiegazione del mondo.
(Friedrich Nietzsche)

La verità senza interpretazione è inutile come l’oro falso. E l’arte è l’interprete per eccellenza.
(Lytton Strachey)

La natura non crea opere d’arte. Siamo noi umani grazie alla nostra peculiare capacità d’interpretazione – che è ciò che ci rende umani – a vedere in essa l’arte
(Man Ray)

Se è estraneo al mondo l’uomo che non conosce le cose che vi si trovano, non meno estraneo è colui che non sa interpretare ciò che vi si svolge.
(Marco Aurelio)

È possibile interpretare senza osservare, ma non osservare senza interpretare.
(Mason Cooley)

Non dipende tutto della maniera in cui interpretiamo il silenzio che è intorno?
(Lawrence Durrell)

Il linguaggio non è soltanto il veicolo di una comunicazione, ma diviene l’oggetto di una interpretazione.
(Paul Ricoeur)

Annunci