Frasi, citazioni e aforismi sull’avversario

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sull’avversario. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sullo sport e gli sportivi, Frasi, citazioni e aforismi sulla vittoria e i vincitori e Frasi, citazioni e aforismi sul nemico.

**

Frasi, citazioni e aforismi sull’avversario

Avversario (s.m.) – Un mascalzone che si permette di avere le nostre stesse aspirazioni.
(Ambrose Bierce)

Sii come l’acqua, cerca di adattarti ad ogni situazione. Se il tuo avversario si apre, chiuditi. Se lui si chiude, apriti.
(Bruce Lee)

Nel combattimento solo l’aria mi può fermare, ci siamo solo io e lei, il mio avversario non esiste.
(Bruce Lee)

Non puoi solo andare là fuori e battere l’ avversario. Devi impressionarlo al punto che non vorrà mai più vederti.
(George Best)

Il mio desiderio più forte è che anche i miei avversari siano al top: così se vinco, la mia vittoria avrà un valore doppio, e se perdo, avrò perso contro dei super concorrenti.
(Filippo Magnini)

Tutti gli avversari che hai battuto, li hai battuti con il cuore, non con i muscoli!
(Dal film Rocky V)

Parlare di fair play, di rispetto per l’avversario e di cartellino rosso al razzismo, non devono essere parole, devono essere fatti.
(José Mourinho)

Tanto è più civile e sportivo un pubblico quanto più riesce a vedere e applaudire anche gli avversari dei suoi beniamini.
(Gianni Brera)

Il giocatore è un attore obbligato a recitare un’opera sconosciuta davanti a un avversario che fa di tutto per impedirglielo.
(Jorge Valdano)

Io sono come Cassius Clay. Quando annunciava di voler battere il suo avversario in quattro riprese, lo faceva.
(Zlatan Ibrahimovic)

Sembra che io sia una grande motivazione per gli avversari… ogni volta che ci sono io vanno un secondo più forte!
(Valentino Rossi)

Se mi sento stanco, stanchissimo dopo 3 o 4 ore di corsa, mi carico dicendomi che il mio avversario è forse più stanco di me e cerca soltanto di non farsene accorgere.
(Rafael Nadal)

Il ciclismo è come la vita, non ci sono formule matematiche quando sei davanti ad un avversario. Si tratta di saper soffrire più di lui.
(Lance Armstrong)

Per vincere serve grande personalità, altrimenti gli avversari ti mangiano.
(Andrea Pirlo)

Giocando individualmente, giochi per l’avversario.
(Helenio Herrera)

Un giocatore con due occhi deve controllare il pallone e con due il giocatore avversario.
(Vujadin Boškov)

Annunci

Anche se il tuo avversario ti sembra un topo, vigila su di lui come se fosse un leone.
(Luigi Manfredi)

Avrei voluto essere battuto dagli avversari, invece ancora una volta mi ha sconfitto la sfortuna.
(Marco Pantani, dopo il ritiro, causa caduta, al Giro d’Italia 1997)

Alfred: Perché i pipistrelli, signor Wayne?
Bruce Wayne: Perché mi fanno paura. Che li temano anche i miei avversari.
(Dal film Batman Begins)

Domina la tua paura e dominerai il tuo avversario.
(Anonimo)

Nel mio primo match ho buttato giù tre volte l’avversario, ma ho perso, perché suo padre era l’arbitro.
(Roberto Duran)

La mia grossa preoccupazione è prendere un gol meno dell’avversario.
(Vujadin Boškov)

Chi in cento battaglie riporta cento vittorie, non è il più abile in assoluto; al contrario, chi non dà nemmeno battaglia, e sottomette le truppe dell’avversario, è il più abile in assoluto.
(Sun Tzu)

Scopo dell’atto di guerra è disarmare l’avversario.
(Carl Von Clausewitz)

Non comprendiamo mai abbastanza. Chi è diverso da noi – straniero, avversario politico – passa, quasi per forza, per un cattivo.
(Marc Bloch)

Un’assurdità è una qualunque proposta avanzata dai nostri avversari, contraria al nostro modo di fare, o al di sopra della nostra comprensione.
(Horace Smith)

Non stare dalla parte sbagliata in una discussione solo perché il tuo avversario si è messo dalla parte giusta.
(Baltasar Graciàn)

In tutte le questioni di opinione i nostri avversari sono pazzi.
(Mark Twain)

Di me amo la capacità di litigare mantenendo un linguaggio forbito, per confondere l’avversario.
(mesmeri, Twitter)

Un uomo si innamora di una donna quando sente di aver incontrato l’avversario giusto.
(Sherry Argov)

Quando non hai niente da dire, non dire niente; una difesa debole rafforza il tuo avversario, e il silenzio è meno dannoso di una cattiva risposta.
(Charles Caleb Colton)

Dico al mio avversario: io combatto la tua idea che è contraria alla mia, ma sono pronto a battermi al prezzo della mia vita perché tu la tua idea la possa esprimere sempre liberamente.
(Sandro Pertini)

Tra avversari intelligenti c’è una simpatia segreta, giacché tutti dobbiamo la nostra intelligenza e le nostre virtù alle virtù e all’intelligenza del nostro nemico.
(Nicolás Gómez Dávila)

Al tuo nemico, perdono.
Al tuo avversario, tolleranza.
A un amico, il tuo cuore.
A un cliente, il servizio.
A tutti, la carità.
A ogni bambino, un buon esempio.
A te stesso, rispetto.
(Oren Arnold)

I nostri avversari sono insegnanti che non ci costano nulla.
(Ferdinand de Lesseps)

Nessuno sa esattamente cosa vuole finché il suo avversario non glielo spiega.
(Nicolás Gómez Dávila)

Non attribuiamo particolare valore al possesso di una virtù, finché non ne notiamo la totale mancanza nel nostro avversario.
(Friedrich Nietzsche)

Se devo avere un avversario, lascia che sia una coalizione.
(Napoleone Bonaparte)

La politica è l’arte d’impedire agli avversari di fare la loro.
(Roberto Gervaso)

Per risultare intelligenti in politica, basta imbattersi in un avversario più stupido.
(Nicolás Gómez Dávila)

È suadente sottovalutare un nemico ma è anche spesso fatale.
(Sun Tzu)

A volte uno rimane fedele a una causa solo perché i suoi avversari non cessano di essere insipidi.
(Friedrich Nietzsche)

Il giocatore incallito non gioca mai la carta che l’avversario si aspetta, e tanto meno quella che desidera.
(Baltasar Gracián)

Chi si sposa, almeno sa chi è il suo avversario.
(Peter Ustinov)

Ci si conserva onesti il tempo necessario che basta per poter accusare gli avversari e prendergli il posto.
(Leo Longanesi)

Regole del talk show. Quando non c’è alcun motivo di dire all’avversario: “Capisco che tu sia un po’ nervoso”, diglielo.
(Diego De Silva)

Regola del talk: Quando insulti l’avversario, tira fuori un fatto che non c’entra niente con l’argomento di cui si parla.
(Diego De Silva)

Regola del talk: Se l’avversario ti rinfaccia d’essere indagato, dici: “Vedo che non ha letto gli atti del processo”.
(Diego De Silva)

Regola del talk show: se l’avversario ti sta mettendo in difficoltà, accusa il conduttore di averti teso una trappola.
(Diego De Silva)

Il vero avversario è dentro se stessi. In questo sta la chiave per capire il segreto della vita.
(Pietro Trabucchi)

In ogni specchio giace un doppio,
un avversario che ci riflette e scava.
(Octavio Paz)

Per arrivare primo devi battere tutti ma per vincere devi battere l’avversario più caparbio: te stesso.
(emituitt, Twitter)

Se un corridore deve per forza individuare un avversario da battere, lo cerchi nel se stesso del giorno prima.
(Haruki Murakami)

Non abbandonare la speranza, perché l’avversario spera nell’abbandono di essa.
(Gerhard Uhlenbruck)

La trappola dell’odio, è che ci lega troppo strettamente all’avversario.
(Milan Kundera)

La vera via della vittoria è scoprire la debolezza del tuo avversario e far sì che egli soffra per essa. Prendere la sua forza e usarla contro di lui, finché egli non cade… o molla.
(Dal film Kung Fu Panda)

Se vuoi offendere un avversario, lodalo a gran voce per le qualità che gli mancano.
(Ugo Ojetti)

Trattare il tuo avversario con rispetto è dargli un vantaggio a cui non ha diritto.
(Samuel Johnson)

Le cicatrici sono medaglie che marchiano le carni e spaventano l’avversario, mostrando che ha di fronte un uomo che possiede una grande esperienza nel combattimento. Molte volte questo porterà l’altro a cercare il dialogo per evitare il conflitto.
(Paulo Coelho)

Un guerriero della luce non conta solo sulle proprie forze. Usa anche l’energia dell’avversario.
(Paulo Coelho)

L’uomo, la più battagliera tra le creature, ha bisogno della lotta perché essa è per lui un elemento di vita, e se non ha un avversario, se lo procura. Se nessun animale osa assalirlo, alleva tori da combattimento: così vuole la sua natura.
(Richard Lewinsohn)

L’errore peggiore è pensare che quello che conta più di tutto in una partita sia vincere. Niente affatto. Quello che conta è la gloria. È giocare con stile, con bellezza, è andare in campo e travolgere l’avversario, non aspettare che sia l’avversario a farsi avanti e così morire di noia.
(Danny Blanchflower)

Non bisogna voler vincere, quando si ha la prospettiva di superare l’avversario solo per la larghezza di un capello. La buona vittoria deve far gioioso il vinto, deve avere qualche cosa di divino che risparmi l’onta.
(Friedrich Nietzsche)

Se vinci facile un paio di domande fattele: una su di te ed una sul tuo avversario
(DavideMapelli, Twitter)

Nella vita accade come nel gioco degli scacchi: noi abbozziamo un piano, ma esso è condizionato da ciò che si compiacerà di fare nel gioco degli scacchi l’avversario, nella vita il destino.
(Arthur Schopenhauer)

Non giocavo contro un avversario, giocavo sempre e solo contro l’idea di perdere.
(Eric Cantona)

Ho passato tanto tempo ad assicurarmi di non sottovalutare i miei avversari che ho dimenticato quanto sia pericoloso sopravvalutarli.
(Suzanne Collins)

Il valore senza avversario ristagna.
(Lucio Anneo Seneca)

Cerco di mandare giù i miei avversari il più rapidamente possibile per evitare che soffrano.
(Joe Louis)

Vedere un uomo battuto non da un miglior avversario ma da se stesso è una tragedia.
(Cus D’Amato)

Ogni ombra di inquietudine da parte della vittima finisce per accrescere la superiorità dell’avversario.
(Stefan Zweig)

Nell’anticipare la mossa dell’avversario, non aspettarti che lui faccia quella che tu consideri la mossa migliore; prova a immaginare quella che lui considera la mossa migliore, dal suo punto di vista, dato dalla sua storia, e con le informazioni che sono disponibili a lui, non a te.
(Napoleone Bonaparte)

Il compromesso è l’arte della leadership e i compromessi si fanno con gli avversari, non con gli amici.
(Nelson Mandela)

Dal vero avversario passa in te un coraggio illimitato.
(Franz Kafka)

È il rango del nostro avversario ad assegnarci il posto: vincere o perdere è secondario. (Nicolás Gómez Dávila)

Ci potremo considerare civili solo quando sapremo gioire di una vittoria senza demolire l’avversario.
(marcosalvati, Twitter)

Non cerco di convincere di errore il mio avversario, ma di unirmi a lui in una verità più alta. (Antonin Lacordaire)

Annunci