Frasi, citazioni e aforismi sul mare mosso

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sul mare mosso e il mare in tempesta. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sul mare, Frasi, citazioni e aforismi sul mare d’invernoFrasi, citazioni e aforismi sulle onde, Frasi, citazioni e aforismi sulla tempesta e Frasi, citazioni e aforismi sul vento.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul mare mosso

Se il rumore del mare sovrasta quello dei pensieri, sei nel posto giusto.
(Antonicont, Twitter)

Nessuno di noi vuole stare in acque calme per tutta la vita.
(Jane Austen)

Ci sono parti di me che esistono solo quando il vento soffia da ponente e il mare è in tempesta e le nuvole scorrono veloci dentro un cielo pieno di stupore e colori strani.
(Fabrizio Caramagna)

Delle onde mi piace il loro fragore. Quel sovrastare la voce dell’universo quando prova a ricordarmi tutti i miei errori.
(Fabrizio Caramagna)

Il cuore di un uomo è molto simile al mare: ha le sue tempeste, le sue maree e nelle sue profondità ha anche le sue perle.
(Vincent Van Gogh)

Oggi
Mare mosso
con forti raffiche di vento
nel mio Cuore.
(Anonimo)

La riva è più sicura, ma a me piace combattere con le onde del mare.
(Emily Dickinson)

Ho bisogno di mare. Di mare in un giorno di pioggia, di mare in tempesta. Di mare che travolge, di mare che fa respirare. Ho bisogno di mare
(MeAltra, Twitter)

Ma d’altra parte, mentre voi siete così diversi e cambiate mille volte a seconda delle idee e delle risate degli altri, io invece resterò sempre cupa, nero tempesta, viola.
(Virginia Woolf)

La vita comoda non fa per noi
Che siamo nati con il ritmo addosso
Che abbiamo il sangue
come il mare mosso.
(Jovanotti)

C’è un centimetro di mare mosso nei polsi di ognuno.
(saraturchina, Twitter)

Ho la passione per i poeti francesi, per il mare in tempesta, per le risate dei bambini, per la puntina che graffia un disco, per le cose vere.
(Fabrizio Caramagna)

Le cose più belle del mondo sono
– la neve
– l’arcobaleno
– il mare in tempesta
– il sorriso di chi ami.
(Anonimo)

Sono le onde a impedire che i mari siano semplicemente delle enormi pozzanghere.
(David Foster Wallace)

Il mare incanta, il mare uccide, commuove, spaventa, fa anche ridere, alle volte, sparisce, ogni tanto, si traveste da lago, oppure costruisce tempeste, divora navi, regala ricchezze, non dà risposte, è saggio, è dolce, è potente, è imprevedibile. Ma soprattutto: il mare chiama.
(Alessandro Baricco)

Poche persone sono capaci di venirti a cercare dove sei veramente. Per questo amo il suono delle onde. Loro sanno sempre dove sei.
(Fabrizio Caramagna)

Annunci

Arriva sempre quell’onda che ti travolge, stravolge e capovolge, anche quella ti insegna tanto del mare.
(bolla_bo, Twitter)

È come quando finisci un romanzo di quelli che ti hanno mangiato l’anima, giorno dopo giorno, parole che ti sono entrate dentro come un uragano ad agitare il tuo mare mosso.
(OrizzontiI, Twitter)

Non preoccuparti se la vita si incasina
Si impara più da un mare mosso che da una piscina.
(Anonimo)

Provare a placare certi desideri è come chiedere al mare in tempesta di fermarsi.
(RitaGodino, Twitter)

Mi piacciono le persone che si fermano a guardare il mare in tempesta.
Di solito sono quelle che ne hanno una dentro.
(istintomaximo, Twitter)

Ciao,
sono quella che si perde in un bicchier d’acqua ma che ama nuotare nel mare in tempesta.
(S_ara__, Twitter)

Sto nei tuoi pensieri perché mi è sempre piaciuto il mare in tempesta.
(CannovaV, Twitter)

Cercavo un porto sicuro, ho trovato tempesta e mare mosso… ed è stato lì che ho imparato ad amare le onde ed a sentirne mancanza ogni volta che sono su terraferma.
(Il_phirlosopho, Twitter)

Pensieri che ondeggiano nella testa, come navi mosse dalle onde di un mare in tempesta.
(CantoniDc, Twitter)

Ed è quando ti dicono “tranquilla” che ti senti mare in tempesta.
(kikkalenzi, Twitter)

Ti dirò di andartene, ma tu resta.
Perché sei tutto ciò che può calmare un mare in tempesta.
(Tajy Abedin)

Ci sono cavalloni e cavalloni.
Alcuni vogliono portarti al largo e mostrarti antichi tesori e sirene. Sono i più pericolosi
Altri vogliono solo mostrarti quanto sono irripetibili e perfetti. Sono i più vanitosi.
Altri vogliono giocare con te a toglierti il costume. Sono i più bambini.
(Fabrizio Caramagna)

Mi chiedo chi conforta il mare quando è in burrasca
e le sirene cercano un rifugio in qualche faro abbandonato.
(Fabrizio Caramagna)

Se lo guardi non te ne accorgi: di quanto rumore faccia. Ma nel buio… Tutto quell’infinito diventa solo fragore, muro di suono, urlo assillante e cieco. Non lo spegni, il mare, quando brucia nella notte.
(Alessandro Baricco)

Quando il mare era calmo tutte le navi dimostravano egualmente maestria nel navigare.
(William Shakespeare)

Guardo il mare che ieri era una lavagna d’acciaio, sconfinante senza interruzioni nel cielo, e oggi è ritornato mare, vivo, increspato, palpitante. Come la vita: mai uguale, mai monotona, sempre imprevedibile.
(Susanna Agnelli)

Che spettacolo il mare mosso. Prima sono onde grandi e tutte diverse, e qualcuna sembra una creatura mostruosa tanto è alta. Poi le onde diventano meno grandi, perdono la schiuma per strada, si abbassano quasi a misurare il fondo. Poi sono ancora onde, ma sono stanche, esauste, e la schiuma è solo un soffio. Poi hanno quasi paura di arrivare a riva, diventano onde buone, gentili, educate.
(Fabrizio Caramagna)

Dolce è guardare dalla riva il grande affannarsi degli uomini sul mare agitato dai venti, non perché veder soffrire gli altri sia piacevole, ma perché è dolce constatare da quali mali siamo immuni noi.
(Lucrezio, De rerum natura)

La nostra vita naviga su un mare
Mai attraversato…
È il mare agitato del mutamento…
che batte incessante le sue mani
contro la calma del cielo
(Rabindranath Tagore)

Essere vivi è un mare in tempesta, senza neanche una vela in vista!
(Ko Un)

Sii come il mare che rifrangendosi sugli scogli
torna a ricomporsi e a riprovarci ancora
ad abbattere quella infrangibile barriera
mai stanco di cimentarsi.
(Jim Morrison)

Sono così, io.
Certe volte, spiaggia sperduta e solitaria.
Altre volte, mare in tempesta e strillante.
Certe volte, isola deserta e silenziosa.
Altre volte, oceano che abbraccia il mondo.
(Edvania Paes)

Ho voglia di stare su un muretto, le gambe incrociate e dirti che mi sto gelando, mentre guardo il mare agitato.
(LaVarcaDiNoe, Twitter)

Guardo il mare mosso e ripenso a mia madre che diceva “lasciati andare senza resistere, vedrai, l’acqua ti solleva. Vale per tutte le paure”.
(Paula_b, Twitter)

Portami dove non ci sono confini e dammi il tuo sorriso e i tuoi capelli mossi dal vento.
Restami accanto, senza paure. Ti voglio addosso come un mare mosso.
(Fabrizio Caramagna)

Che bello il mare mosso, il cielo nuvoloso e la spiaggia semideserta.
(Anonimo)

La cosa più faticosa al mondo è ostentare calma e sangue freddo, quando dentro hai mare mosso.
(Anonimo)

Persone chiuse, ma con finestre che danno sul mare.
Mosso.
Dentro.
(HilGio, Twitter)

I pensieri si rincorrono come onde di un mare agitato.
Una testa senza pace.
Un cuore sempre in guerra.
(LaPugile, Twitter)

Quello che vorrei dovrei potrei ha la faccia increspata come un mare in tempesta.
(NN10mila, Twitter)

Non riesco a dormire, sento il rumore del mare mosso e agitato.
Forse l’unica vera poesia che ti lascia senza fiato.
(alemarsia, Twitter)

Il paesaggio più bello è vedere il mare in tempesta dentro ad uno sguardo
(Emituitti, Twitter)

“Ci sarò sempre” disse un cielo fermo, sussurrando all’orecchio d’un mare mosso.
(Vinkweb, Twitter)

Annunci