Mieczysław Kozłowski è uno dei più importanti scrittori di aforismi in Polonia.  In un genere tradizionalmente immutabile e sempre uguale a se stesso come l’aforisma, fatto di eterne frasi di saggezza sull'uomo ("una saggezza che però è contraria alla saggezza"), Mieczysław Kozłowski ha cercato di variare il codice attraverso delle vere e proprie sperimentazioni aforistiche. Una di queste sperimentazioni è la scrittura di guide turistiche sulle città europee in forma aforistica. L'autore ne ha scritte tre: Il valzer di Vienna (Wiedeński Walc), Parigi, ah, Parigi! (“Paryż, ach Paryż“) e Le maschere di Venezia (“Maski Wenecji“). In un mio precedente articolo avevo riportato una brevissima selezione di aforismi su Parigi. Qui di seguito riporto invece per intero tutti gli aforismi su Venezia. Ringrazio Mieczysław Kozłowski per la gentile concessione e Tomasz Skocki per la traduzione. Un avviso ai lettori di questo articolo (usare il tasto "condividi sui sui social network" è una cosa buona, copiare - senza citare l'autore e la fonte - è solo un saccheggio con relativa violazione del copyright...)

Roberto Morpurgo uno dei più importanti scrittori di aforismi contemporanei, mi ha inviato una sua scelta di aforismi tratta dalla raccolta inedita Petit Talk (titolo che richiama i Table Talk di Coleridge). Come scrive Morpurgo, l'essenza dei Petit Talk è il "Piccolo Parlare: detto in due lingue diverse, quasi a ricordarci che parlare è sì condivisione di una medesima lingua, ma anche tacita tentazione di valicarne i limiti. Quasi che, nell’opera e nell’affanno che cerca il nostro più intimo e esclusivo pensiero, noi fossimo indotti a vendicarci sulla nostra lingua, colei che non ci permette se non combinazioni ‘nuove’ di elementi eterni, unanimi e perciò anonimi".

L'uso dell'aforisma in forma dialogica, con la presenza di due personaggi che si scambiano aforisticamente frammenti di verità e di linguaggio, è un modello del tutto originale nella scrittura aforistica contemporanea. Esso è presente nei testi di alcuni autori tra cui lo spagnolo Ángel de Frutos Salvador, ma è solo in Roberto Morpurgo che acquista la forma di un libro.

Presento una breve selezione di aforismi tratti da Petit Talk: