Salvador Dalí (Figueres, 11 maggio 1904 – Figueres, 23 gennaio 1989), è considerato uno dei più geniali e stravaganti artisti del Ventesimo secolo, autore di capolavori come "La persistenza della memoria".

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi di Salvador Dalí. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi di Vincent van Gogh, Frasi, citazioni e aforismi di Pablo Picasso, Frasi, citazioni e aforismi di Freud e Frasi, citazioni e aforismi sulla pittura.

**

Frasi, citazioni e aforismi di Salvador Dalí

Ogni mattina mi sveglio e, guardandomi allo specchio, provo sempre lo stesso ed immenso piacere: quello di essere Salvador Dalí.

Il disegno è la sincerità nell'arte. Non ci sono possibilità di imbrogliare. O è bello o è brutto.

Io non prendo droghe. Io sono una droga.

Il vero pittore deve essere capace di copiare una pera, anche nel mezzo della rapina e della rivolta.

A sei anni volevo diventare cuoco. A sette anni volevo essere Napoleone. Ma l'età della ragione mi ha insegnato che non c'è ambizione più alta che voler essere Salvador Dalí.

Riguardo Dalì, tutto è vero tranne me.

E' difficile tenere sveglia l'attenzione del mondo intero per più di una mezz'ora di fila. Io sono riuscito a farlo per vent'anni, e tutti i giorni.

La sola cosa di cui il mondo non ne avrà mai a sufficienza è l'esagerazione.

Il pittore non è colui che è ispirato ma colui che riesce a ispirare gli altri.