Nella sezione Scrittori di aforismi su Twitter l’articolo di oggi è dedicato a @Vladinho77 (AmicoFritz). Nella breve nota biografica che mi ha inviato, l'autore scrive di sé: "Mi chiamo Vladimir, ho più di 30 anni e meno di 40. Sono vergine, fortunatamente solo astrologicamente parlando. Il Signore poteva darmi soldi, fama, bellezza e un sacco di donne, ma purtroppo per me ha optato per la stupidità. Ecco così giustificate tutte le cazzate che scrivo".

@Vladinho77 si è iscritto a Twitter esattamente un anno fa, nel luglio 2014. "Twitter è un passatempo che mi consente di evadere dalla monotonia del lavoro" mi scrive l'autore, che aggiunge: "L'Amico Fritz - che è il nome del mio account - mi ricorda un modo di dire che sentivo pronunciare quando ero piccolo da mia mamma e dalle mie zie quando parlavano tra loro in napoletano, ma non ho mai capito cosa significhi".

vladinho_77

I tweet di @Vladinho77 si possono definire come della barzellette 2.0. Il meccanismo è quello tipico della barzelletta: un presupposto o un dato di fatto, poi un connettore, ovvero una parola-chiave o una immagine da usare come leva per rigirare il tutto e quindi la fase finale, la reinterpretazione, quella in cui il senso della frase cambia, e si ride per la sorpresa del capovolgimento di senso. A differenza della barzelletta tradizionale, nei tweet di @Vladinho77 tutto questo avviene in modo velocissimo e nello spazio di poche parole. Si vedano alcuni esempi: "Ogni volta che una strafiga di 180 cm dice in tv 'La bellezza non è tutto nella vita', una casalinga si impicca con la prolunga del Folletto" oppure "Lo sport aiuta a stare in forma, mantiene giovani, migliora aspetto fisico e attività sessuale.Ecco perché l'ho aggiunto al pacchetto Sky" oppure "Dicono che, se a notte fonda vai sul balcone e gridi alla luna il nome della persona che ami, esce la vicina e ti tira un vaso di gerani" o "- Sei al telefono? - No, lo tengo vicino all'orecchio per sentire il mare".

Molti tweet di @Vladinho77 si presentano come la descrizione di classiche situazioni o interazioni umane per poi diventare altro; e lo “svelamento”, il momento in cui le cose cambiano e l’umorismo si prepara a esplodere, è il punto più intenso. La forza del tweet di @Vladinho77 sta tutta lì, nella capacità di eseguire il giusto svelamento al momento giusto, nel creare una conclusione assurda e inaspettata, difficile da prevedere, ma proprio per questo foriera di una risata.

I temi descritti sono quelli tipici di Twitter (il divano, la domenica e il lunedì, gli uomini e le donne, la palestra, la dieta, la doccia e il deodorante, il caricabatterie, i selfie, etc), ma ci sono diversi tweet che - in una estrema tensione realistica - partono dalla descrizione di un aspetto o dettaglio della nostra microquotidianeità: "L'hanno chiamato "riposino pomeridiano" perché 'svenire improvvisamente e svegliarsi senza sapere chi sei e dove ti trovi" era troppo lungo" o "Forse l'amore è la cosa più bella del mondo, ma anche infilare il pigiama che avevi lasciato sul calorifero, non scherza" o "Maggiori cause di stress: Lavoro Crisi coniugale Trasloco Il sacchetto che non si apre alla cassa mentre tutti ti fissano" o "Chi siamo? C'è vita oltre la morte? Perché in posta quando finalmente chiamano il tuo numero, l'impiegato si alza e sparisce in uno stanzino? o "Le cose più difficili da trovare: 3) l'anima gemella 2) parcheggio quando sei in ritardo 1) la moneta caduta sotto il sedile" o infine "Quando suona il campanello e non aspetto nessuno, temo sempre che siano quelli dell'Ikea che vogliono indietro le matite".

Avvenimenti della nostra quotidianeità teoricamente insignificanti come il riposino quotidiano, il pigiama lasciato sul calorifero, il sacchetto che non si apre alla cassa, l'impiegato della posta che sparisce in uno stanzino, la monete caduta sotto il sedile o la matita dell'Ikea, diventano le premesse per una riflessione sulle nostre debolezze e ossessioni e manie, sui nostri comportamenti e atteggiamenti talmente insensati e assurdi da risultare inspiegabilmente divertenti. Non avevamo capito che era così, e la battuta ci ha sorpreso, facendoci ridere, ma insegnandoci anche a guardare la realtà da un altro punto di vista, con occhi soprendentemente nuovi.

Presento una selezione dei migliori tweet di @Vladinho77

**

@Vladinho77, Tweet scelti

L'hanno chiamato "riposino pomeridiano" perché "svenire improvvisamente e svegliarsi senza sapere chi sei e dove ti trovi" era troppo lungo.

Ogni volta che una strafiga di 180 cm dice in tv 'La bellezza non è tutto nella vita', una casalinga si impicca con la prolunga del Folletto

Mi piace l'ottimismo che le persone sprizzano da ogni poro quando i problemi sono tuoi.

- Sei al telefono?
- No, lo tengo vicino all'orecchio per sentire il mare.

- Fanno 87,32 euro. Vuole dei sacchetti?
- No grazie, pensavo di gettare tutto in terra e prenderlo a calci fino a casa.

Che numero porti di scarpe?
Uomo: 43
Donna: 39 da ginnastica, 37 col tacco, di ciabatte il 40. Poi dipende anche da clima, ciclo, umidità..

Capisci di essere italiano quando qualcuno si ferma per farti attraversare sulle strisce pedonali e ti commuovi.