Wolfgang Amadeus Mozart (Salisburgo, 27 gennaio 1756 – Vienna, 5 dicembre 1791) è annoverato tra i più grandi geni della storia della musica. Iniziò a comporre all'età di 5 anni e morì all'età di trentacinque, lasciando pagine che influenzarono profondamente tutti i principali generi musicali della sua epoca.

Presento una raccolta di frasi e citazioni su Wolfgang Amadeus Mozart, con in appendice le frasi più celebri del musicista austriaco. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla musica, Frasi, citazioni e aforismi sul genio e Frasi, citazioni e aforismi su Ludwig Van Beethoven.

**

Frasi e citazioni su Wolfgang Amadeus Mozart

Probabilmente quando gli angeli nel loro consesso glorificano Dio suonano Bach. Ma sono certo che nella loro intimità suonano Mozart.
(Karl Barth)

La morte di Mozart avvenuta prima che egli compisse 36 anni, è forse la più grande perdita mai subita dal mondo della musica.
(Edward Grieg)

E per me un mondo senza Mozart sarebbe ancora più povero di un mondo senza Socrate. (Hermann Hesse)

Ah, se avesse avuto un sintetizzatore! Si sarebbe divertito un mondo.
(Carl Craig)

Il Requiem. Vi aleggia il soffio dell’aldilà. Dopo un simile ascolto, com’è possibile credere che l’universo non abbia alcun senso? Deve averne uno. Che tanta sublimità si risolva in niente, il cuore – così come l’intelletto – si rifiuta di ammetterlo. Deve pur esserci qualcosa da qualche parte, deve esserci un briciolo di realtà in questo mondo.
(EM Cioran)

Ogni brano del "Figaro" mi sorprende: il fatto è che non riesco a capire come si possa creare qualcosa di così perfetto. Neppure Beethoven ci è mai riuscito.
(Johannes Brahms)

Mozart è in assoluto il compositore più grande. Beethoven "creava" la sua musica, ma la musica di Mozart è di tale purezza e bellezza che sembra semplicemente "trovata", esistita da sempre come parte dell'intima armonia dell'universo, in attesa di essere portata alla luce.
(Albert Einstein)

Io credo che Mozart sia il maestro di tutti noi, quindi Mozart va fatto sempre. Mi ricordo che c'era una persona che diceva sempre: "Io ascolto Mozart quasi tutti i giorni". Ed io rispondevo: "Male, perché andrebbe ascoltato tutti i giorni."
(Pietro Mianiti)