Aforismi, frasi e citazioni. Una guida al sito Aforisticamente

Menzionato da importanti testate giornalistiche tra cui Il Sole 24 ore e New Yorker, vincitore di importanti premi internazionali, Aforisticamente è considerato uno dei siti web più importanti al mondo sull’aforisma contemporaneo (dal 1980 ai giorni nostri).

Qui di seguito una mappa per orientarsi nel sito.

Aforismi per autore (Italia), dalla B di Baroni alla Z di Zuccarino

Aforismi per autore (nel mondo), dalla A di Raúl Aceves alla Z di Urszula Zybura

Aforismi per nazione, dalla A di Argentina alla T di Turchia

Aforismi, frasi, pensieri e battute dei migliori autori di Twitter

Calendarismi: frasi e aforismi sul calendario ovvero la contemporaneità vista attraverso il modello della forma breve (Natale, San Valentino, Festa della donna, Giornata mondiale della poesia, etc)

Ebook gratuiti di aforismi

Le ultime parole prima di morire di personaggi illustri

Frasi e aforismi finanziari (la crisi economica, le banche e i banchieri, l’inflazione, la tasse, il denaro, etc)

Aforismi sul corpo umano e le sue parti ovvero il frammento sul frammento

Aforismi sul cibo e la cucina

Collana editoriale Aforisticamente

Contatti: fabrizio.caramagna AT gmail.com

**

Koan
Calembour
note, enigmi, frasi
citazioni, frammenti, lampi
limerick,  sentenze, haiku, apoftegmi
precetti, battute, proverbi, koan, ritratti, tweet
agudezas, massime, motti di spirito, epigrammi, paradossi
aforismi, aforemi, metaforismi, euforismi, anaforismi, poesismi, afasismi
indovinelli, aneddoti, epitaffi, formule, voci, schegge, brevità
schizzi, saggezza in pillole, detti, slogan, greguerias
microsaggi, intermezzi, parabole, pensieri
sciarade, instantanee, graffiti
definizioni
Witz

Pubblicato in Mappa del sito | Contrassegnato | 5 commenti

Frasi, citazioni e aforismi sulla televisione e i programmi televisivi

“La TV non sarà mai un serio concorrente per la radio, perché le persone devono sedersi e tenere gli occhi incollati su uno schermo; la famiglia media americana non ha tempo per farlo” scriveva un poco profetico giornalista sul New York Times nel 1939. Da allora è cambiato tutto, e la televisione ha occupato il centro del nostro mondo.

Presento qui di seguito una selezione di frasi, citazioni e aforismi sulla televisione e i programmi televisivi.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulla televisione e i programmi televisivi

television_1958

Alcuni programmi televisivi sono come gomma da masticare per gli occhi.
(John Mason Brown)

Fra 30 anni l’Italia sarà non come l’avranno fatta i governi, ma come l’avrà fatta la televisione.
(Giacomo Devoto)

La televisione è un mezzo di intrattenimento che permette a milioni di persone di ascoltare contemporaneamente la stessa barzelletta, e di rimanere ugualmente sole.
(Thomas Eliot)

La televisione è quella bestia insidiosa, quella Medusa in grado di paralizzare un miliardo di persone a occhi sbarrati ogni sera, quella sirena che canta, chiama e alletta, promettendo così tanto e concedendo, in definitiva, così poco.
(Ray Bradbury)

La gloria presso il popolo, ecco ciò a cui bisogna aspirare. Niente varrà mai quanto lo sguardo sperduto della salumiera che ci ha visto in televisione
(Jean Baudrillard)

La televisione è fatta per quelli che, non avendo niente da dire, ci tengono assolutamente a farlo sapere.
(Pierre Dac)

La televisione è un’arma di distrazione di massa.
(Larry Gelbart)

La televisione dà la cultura a chi non ce l’ha e la toglie a chi ce l’ha.
(Umberto Eco)

La tv tiene unite molte più coppie di quanto non facciano i bambini o la chiesa.
(Charles Bukowski) Continua a leggere

Pubblicato in Frammenti sul corpo umano | Contrassegnato | Lascia un commento

Frasi, aforismi e battute divertenti sul telefono

“La trasmissione di documenti per mezzo di cavi telefonici è possibile in linea di principio, ma l’apparecchiatura richiesta è così costosa che non diventerà mai una tesi pratica” affermò in modo perentorio l’ingegnere e fisico ungherese Dennis Gabor. E invece sappiamo tutti come è andata a finire.

Presento qui di seguito una selezione di Frasi, aforismi e battute divertenti sul telefono. Tra gli articoli correlati si veda anche Frasi, aforismi e battute divertenti sullo smartphone e i cellulari.

**

Frasi, aforismi e battute divertenti sul telefono

telefono-primo-novecento

Sai di vivere negli anni Duemila quando hai una lista di quindici numeri di telefono per raggiungere la tua famiglia di tre persone.
(Bruce Beresford)

Come sarebbe stata diversa la storia di Romeo e Giulietta se avessero avuto un telefono!
(Isabel Allende)

Quando sentirai il telefono che non suona, sarò io che non ti chiamo.
(Fannie Flagg)

Il primo abbonato al telefono non sapeva a chi telefonare.
(Marcello Marchesi)

Telescopio. Strumento che sta all’occhio come il telefono sta all’orecchio, e che permette a oggetti remoti di infastidirci con una quantità eccessiva di dettagli inutili e irrilevanti. Ma almeno non ha, come il telefono, un campanello che suona per convocare le vittime al sacrificio.
(Ambrose Bierce)

Sono lì che aspetto, lo guardo, lo fisso, il telefono!… Niente… Sono qui da due ore e lui: zitto! Appena sei al cesso, driiinnn… Sì, ma non posso mica passare la giornata al cesso!
(Giorgio Gaber)

Oggi una signora mi ha chiesto “Sa dove si trova la cabina telefonica più vicina?”. Ho risposto: “Nel 1989″.
(David_IsayBlog)

Dal telefono passa solamente l’insignificante o il tragico, la chiacchierata indefinita o la morte improvvisa. Tra i due, nulla.
(Christian Bobin)

Non c’è suono più irritante di quello di un telefono che non squilla.
(Rupert Holmes) Continua a leggere

Pubblicato in Frammenti sul corpo umano | Contrassegnato | Lascia un commento

Frasi, citazioni e aforismi sulla verità

Presento una selezione di frasi, citazioni e aforismi sulla verità (con una ampia scelta di inediti mai apparsi prima in lingua italiana).

Tra gli articoli correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulle menzogne e le bugie.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulla verità

Bocca della verità-9

Dio offre ad ogni mente la scelta tra verità e riposo. Scegli quella che preferisci. Non potrai mai averli entrambi.
(Ralph Waldo Emerson)

Voi conoscerete la verità, e la verità vi renderà folli.
(Aldous Huxley)

Non ho mai sognato di essere Shakespeare o Goethe, e non mi sono mai aspettato di possedere il grande specchio della verità sul mondo. Ho sognato di avere con me solo un piccolo specchio da tasca, quello che una donna può trasportare nella sua borsa, che riflette le piccole imperfezioni, e alcuni grandi bellezze, quando è tenuto abbastanza vicino al cuore.
(Peter Altenberg)

Il più grande nemico di una qualsiasi delle nostre verità può essere il resto della nostra verità.
(William James)

La verità ha molti pochi amici e i molti pochi amici che ha sono suicidi.
(Antonio Porchia)

Ci sono solo due modi di raccontare la verità completa – in forma anonima e postuma.
(Thomas Sowell)

Come tutte le merci di valore, la verità è spesso contraffatta.
(James Cardinal Gibbons)

L’uomo è affetto da un duplice malanno: non riesce a imparare le verità troppo complicate e dimentica quelle troppo semplici.
(Rebecca West)

Non sarà mai possibile, attraverso la ragione pura, arrivare a qualche verità assoluta.
(Werner Heisenberg)

Vorrei precisare che noi non dobbiamo dire la verità per convincere quelli che non la conoscono, ma per difendere quelli che la conoscono
(William Blake)

La verità si rivela solo quando si rinuncia a tutte le idee preconcette.
(Shoseki)

Non c’è la Verità. C’è solo la verità di ogni momento.
(Ramana Maharshi) Continua a leggere

Pubblicato in Calendarismi | Contrassegnato | Lascia un commento

Frasi, citazioni e aforismi sulla menzogna e le bugie

Presento una selezione di frasi, citazioni e aforismi sulla menzogna e le bugie (con una ampia scelta di inediti mai apparsi prima in lingua italiana).

Tra gli articoli correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla verità

**

Frasi, citazioni e aforismi sulla menzogna e le bugie

bugia

Cammina con una persona integerrima per un chilometro e ti racconterà almeno sette bugie.
(Yamamoto Tsunetomo)

La società può esistere solo su una certa base di cortesi bugie e a patto che nessuno dica esattamente ciò che pensa.
(Lin Yutang)

Quando dici una bugia, rubi il diritto di qualcuno alla verità.
(Khaled Hosseini)

La verità fa male per poco, ma una bugia fa male per sempre.
(Anonimo)

La purezza non è solo dire la verità, ma è anche non ascoltare le bugie.
(Markku Envall)

(Non si dicono mai tante bugie quante se ne dicono prima delle elezioni, durante una guerra e dopo la caccia.
(Georges Clemenceau)

Una bugia fa in tempo a viaggiare per mezzo mondo mentre la verità si sta ancora mettendo le scarpe.
(Mark Twain)

Nessun uomo ha una buona memoria sufficiente a farne un bugiardo di successo.
(Abraham Lincoln)

Le bugie sono per natura così feconde, che una ne suole partorir cento.
(Carlo Goldoni)

La verità è un quadro astratto. Prendi una bugia invece, ha dettagli talmente nitidi che la scambi per una fotografia.
(lilaschon, Twitter)

Una mezza verità è una bugia intera.
(Proverbio Yiddish)

Ogni menzogna è due bugie – la bugia che raccontiamo agli altri e la bugia che raccontiamo a noi stessi per giustificarla.
(Robert Brault) Continua a leggere

Pubblicato in Calendarismi | Contrassegnato | Lascia un commento

Scrittori di aforismi su Twitter, 140 caratteracci

Nella sezione Scrittori di aforismi su Twitter l’articolo di oggi è dedicato a @140caratteracci (140 caratteracci).

Nella breve nota biografica che mi ha inviato, l’autore scrive: “Dire qualcosa di me? Immagina che ci sia un ragazzino ben educato, di buona famiglia, con un’infanzia felice che non dice quello che pensa, che sente di non poter esprimere il suo pensiero. Chiamala buona educazione, o timore di dire la cosa sbagliata o di offendere. Rimane il fatto che per molto tempo la risposta che questo ragazzino vorrebbe dare viene fermata al pensiero, e alla bocca arriva la risposta ‘giusta’, quella che l’interlocutore vuole sentirsi dire. Questi pensieri mai espressi diventano come una voce nella testa di questo ragazzo, che a un certo punto inizia a pensare che non sia corretto comportarsi così. Non è corretto nei confronti degli interlocutori perché non sanno la mia vera opinione e non è corretto nei miei confronti perché spesso non dico quello che penso. E un po’ si arrabbia. Lo so che sto descrivendo un potenziale schizofrenico ma grazie al cielo il ragazzo cresce, diventa autonomo e fa la sua vita. Questi pensieri diventano sempre più spesso frasi finalmente espresse, forse non in maniera correttissima, ma efficaci. Purtroppo quando per molto tempo parli con te stesso diventi un po’ burbero e poco elegante. Ma cosa succede se a un certo punto della vita di questo giovane uomo inventano uno strumento che ti permette di dire quello che pensi in 140 caratteri fregandotene di chi legge? È come aprire la valvola a una pentola a pressione. Un fiume ininterrotto di pensieri e parole, non filtrate e decisamente spontanee che esce.
140 Caratteracci sono io, ma non sono io. È una parte di me sicuramente, forse è quella parte di me che non ha più molta voglia di esser nascosta. Non c’è calcolo o premeditazione dietro l’uso che faccio di twitter, ma di sicuro c’è molto divertimento. Il giorno che mancherà sparirò”.

140caratteracci_b.jpg

 

@140caratteracci (che si iscritto nel giugno del 2009, ma ho iniziato a twittare più regolarmente nel 2010) scrive frammenti corrosivi e lapidari, malignità benevole, amare lepidezze, accostamenti impensati e pungenti. Distruttore delle convenzioni e dei falsi miti (e non risparmia neppure “miti veri” come l’amore definito come “un’azione violenta contro se stessi e contro gli altri”), con il suo stile a punta di pungiglione (e con il suo avatar da orso feroce e asociale), l’autore si diverte a inseguire i sogni a “pestarli di brutto” appena raggiunti… “così la prossima volta imparano a non scappare”. Se nella timeline di @140caratteracci ci sono sentimenti, essi iniziano dal 141esimo carattere (“anche io ho dei sentimenti…. ma iniziano dal 141esimo carattere”) e se c’è qualcosa di costruttivo, riguarda solo i mattoncini del lego (faccio qualcosa di costruttivo… vado a giocare coi Lego”). Perché secondo l’autore nulla può cambiare e l’infinita attesa del cambiamento è solo “la colonna sonora di una vita che si sgretola”, mentre i Maya “avrebbero diritto a un secondo tentativo”.

Ovviamente c’è troppo ironia (e anche auto-ironia) perché si possa scomodare termini seriosi come “nichilismo” o altri ancora (“Quando rispondete seriamente un mio tweet qualcuno vi attacca sulla schiena un cartello con scritto ‘scemo’ e si fa un selfie”), ma di sicuro nei tweet di @140caratteracci si intravede una filosofia antidealista, sempre pronta a negare il sistema e le regole a partire dal tanto abusato galateo: “Mi sento l’eccezione che conferma le eccezioni alle regole del galateo”). Il primo bersaglio di questi strali pungenti e ironici è l’autore stesso pronto a demolirsi e a buttarsi giù in tutti i modi: “sono così in forma che quando passo tra gli scaffali al supermercato i cerotti mi si attaccano addosso da soli” o “sono così in forma che il farmacista mi manda a casa medicine a caso sicuro di non sbagliare” o “sono cosi goffo che le tazzine che ho in mano si buttano per terra da sole perché preferiscono saltare invece che aspettare la caduta”.

Sempre pronto a demolire se stesso (non certo per autolesionismo ma per quella sorta di autenticità di chi rigetta ogni infingimento e non ha paura di scavare dentro il proprio abisso), l’autore non può certe avere qualche pietà per l’umanità che lo circonda tanto da esclamare: “quando mi dite ‘tanto lo so che sotto sotto sei una persona buona’ … io sto già pensando a come occultare il vostro cadavere”. Perbenismo, finzione, ipocrisia sono temi che diventano oggetto, a più riprese, degli strali dell’autore. Ma lo sono anche temi come la stupidità e l’insignificanza dell’uomo tanto da portare l’autore a dire che “di certe persone l’unica cosa che si può pensare è che siano interessanti come la meccanica quantistica dello sturalavandino”.

Presento una selezione di Tweet di @140caratteracci (in linea con la sua filosofia, l’autore mostra poco interesse per il retweet e altri meccanismi di interazione e condivisione tanto da scrivere in un suo tweet “vuoi un RT? vieni qui, succhiamelo, pubblichiamo la #selfie, facciamo un concorso per veder se indovinano chi sei, e poi forse… chissà”)

**

@140caratteracci, Tweet scelti

Roberto Saviano possibile Ministro della Cultura
… mettiamo anche Silvan all’Agricoltura solo perché fa apparire mazzi di fiori?

Penso che i maya avrebbero diritto a un secondo tentativo

la felicità è un’invenzione dell’infelicità per farti sentire ancora peggio.

L’infinita attesa del cambiamento è la colonna sonora di una vita che si sgretola

Per favore mi copiate un tweet, mi sento escluso

“smettetela di scrivere stronzate”
cit. la sabbia

Moglie:”puoi andare a prendere FiglioBasso alle 12?”
io:”ma sono già le 12 e 5″
Moglie:”sei in ritardo”

aspetto il primo genio che mette su ebay l’annuncio per vendere un Boeing malese usato ma in buone condizione
… aspetta anche la CIA.

ho visto tweetstar provare a far quotare in borsa il proprio ego

potreste dire alla bella signora davanti a me in treno che se non sta attenta a muoversi con quella scollatura la acceco con un’erezione?

in questo momento, negli uffici della Casaleggio e associati, un team di 28 esperti sta decidendo se fare Ctrl+Alt+Canc Continua a leggere

Pubblicato in Aforismi su Twitter | Contrassegnato | Lascia un commento

Frasi, aforismi e battute divertenti sul martedì

Martedì deriva dal latino “Martis dies”, giorno di Marte. L’inglese Tuesday (in svedese tisdag) deriva invece dal nome del dio germanico Týr che venne equiparato, sulla base delle sue funzioni, a Marte nella mitologia romana.

Tra gli articoli correlati si veda anche Aforismi, battute e frasi divertenti sul lunedì.

**

Frasi, aforismi e battute sul martedì

martedì_Keep-Calm-Its-Just-Tuesday-Image

Il martedì: il fatto di essere dopo il lunedì lo penalizza parecchio.
(Anonimo)

Ogni settimana credo di aver sconfitto il lunedì.
Poi capisco che quello si ripresenta con il nome di martedì.
(Anonimo)

Il lunedì è un dramma inevitabile, il mercoledì è metà settimana, giovedì relax, venerdì comincia il weekend, è il martedì che non ha scuse
(el_buddy)

Martedì = lunedì pomeriggio. Mercoledì = lunedì sera. Giovedì = giovedì. Venerdì = sabato. Sabato = domenica. Domenica = quasi lunedì
(Nonfaretardi, Twitter)

Il martedì non è altro che il secondo tempo del lunedì
(Anonimo)

Il lunedì è duro, ma pure il martedì non scherza.
(Anonimo)

Dai creatori di ‘Lunedì’, ecco ‘Martedì’, un avvincente sequel con lo stesso cast, solo più scazzato che mai
(Anonimo)

Lunedì 40h. Martedì 30h. Mercoledì 30h. Giovedì 30h. Venerdì 24h. Sabato 5h. Domenica 2h
(david_isayblog, Twitter)

Il martedì è solo un lunedì più ottimista
(Anonimo)

Pubblicato in Calendarismi | Contrassegnato | Lascia un commento

Frasi, aforismi e battute sulla sveglia e lo svegliarsi

In occasione del lunedì più temuto dell’anno, il lunedì di settembre, presento una selezione di frasi, aforismi e battute sulla sveglia e lo svegliarsi.

Tra gli articoli correlati si veda anche Frasi, aforismi e battute sul lunedì.

**

Frasi, aforismi e battute divertenti sulla sveglia e lo svegliarsi

sveglia_mattino

ancora cinque minuti, dai.
anzi facciamo cinque milioni di anni.
(mesmeri, Twitter)

L’unica cosa che ci dissuade dallo spaccare la sveglia, è che la sveglia è il nostro smartphone.
(david_isayblog, Twitter)

Grazie alla sveglia l’attracco del corpo è stato puntuale, ora mi siedo sul molo ad aspettare che arrivi la mente
(emagua, Twitter)

La sveglia è la moglie dalla quale scappare al mattino e la caffettiera l’amante da raggiungere.
(RubinoMauroTwitter)

S’i fosse fuoco, arderei ‘l mondo;
s’i fosse vento, lo tempestarei;
s’i fosse acqua, i’ l’annegherei;
S’i fosse sveglia, io posticiperei.
(hollie_, Twitter)

Sorridere alla sveglia dovrebbe essere considerato sport estremo.
(Fragmentarius)

Mi alzo e mi corico tardi, perché non credo che Dio aiuti chi si alza presto. Vedete le galline che, nonostante si alzino con l’alba, invecchiano facendo uova perché gliele mangino gli altri e finiscono col morire in pentola.
(Enrique Jardiel Poncela)

Tieni vivi i suoi sogni: schiaccia il tasto snooze.
(Anonimo)

Ore 7.00
Vengo svegliata da un rumore fortissimo. Palpitazioni, agitazione. Penso subito al peggio, purtroppo è come penso: lei, la sveglia.
(Barby_S_L, Twitter) Continua a leggere

Pubblicato in Calendarismi | Contrassegnato | Lascia un commento

Frasi, citazioni e aforismi sui bambini – Giornata mondiale del bambino e dell’infanzia

I bambini di sei anni ridono in media 300 volte al giorno, gli adulti solo tra le 15 e le 100 volte. E i bambini, per la loro immaginazione, inventiva e meraviglia sono tutti in qualche misura un genio, così come un genio resta in qualche modo un bambino.

In occasione della Giornata Mondiale del Bambino e dei diritti dell’infanzia (“World Children’s Day”) che si tiene il 20 novembre, presento qui di seguito una ampia selezione di frasi, citazioni e aforismi sui bambini. Tra gli articoli correlati si veda anche Frasi, citazioni e aforismi sui figli.

**

Frasi, citazioni e aforismi sui bambini

Bambini

 

Tutti i grandi sono stati bambini una volta. (Ma pochi di essi se ne ricordano).
(Antoine de Saint-Exupéry)

Tre cose ci sono rimaste del paradiso: le stelle, i fiori e i bambini.
(Dante Alighieri)

I giochi dei bambini non sono giochi, e bisogna considerarli come le loro azioni più serie.
(Michel De Montaigne)

Un bambino è un angelo le cui ali diminuiscono man mano che le sue gambe si allungano.
(Anonimo)

I fanciulli sono continuamente ebbri: ebbri di vivere.
(Paul-Jean Toulet)

Gli adulti sono troppo seri per me. Non sanno ridere. Meglio scrivere per i bambini, è l’unico modo per divertire anche me stesso.
(Roald Dahl)

Il senso morale di una società si misura su ciò che fa per i suoi bambini.
(Dietrich Bonhoeffer)

Ogni bambino ci porta il messaggio che Dio non è ancora scoraggiato dell’uomo. (Rabindranath Tagore)

I grandi non capiscono mai niente da soli e i bambini si stancano a spiegargli tutto ogni volta.
(Antoine de Saint-Exupéry)

Mentre cerchiamo di insegnare ai nostri figli tutto sulla vita, i nostri figli ci insegnano che la vita è tutto.
(Angela Schwindt) Continua a leggere

Pubblicato in Calendarismi | Contrassegnato | Lascia un commento

Frasi, citazioni e aforismi sulla notte

Presento una selezione di frasi, citazioni e aforismi sulla notte. Tra gli articoli correlati si veda anche Frasi, citazioni e aforismi sulle stelle e le stelle cadenti e Frasi, citazioni e aforismi sulla luna.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulla notte

notte_night_nuit

Chissà perché la notte, come la gomma, è di un’infinita elasticità e morbidezza, mentre il mattino è così spietatamente affilato.
(Banana Yoshimoto)

Notte, l’amata.
Notte, quando le parole svaniscono e le cose prendono vita. Quando la distruttiva analisi del giorno è conclusa e quanto è veramente importante diviene nuovamente intero e risuona.
Quando l’uomo ricuce il suo Sé frammentato e cresce con la calma dell’albero.
(Antoine de Saint-Exupery)

La notte non è meno meravigliosa del giorno, non è meno divina; di notte risplendono luminose le stelle, e si hanno rivelazioni che il giorno ignora.
(Nikolaj Berdjaev)

I giorni vengono distinti fra loro, ma la notte ha un unico nome.
(Elias Canetti)

Ci si trascina di notte per le vie e si parla tra sé. Il dialogo alligna di giorno e risuona dei suoi traffici ignobili. Di notte si monologa. Come dei re.
(Manlio Sgalambro)

Penso spesso che la notte è più viva e intensamente colorata del giorno.
(Vincent van Gogh)

La notte è davvero il momento migliore per lavorare. Tutte le idee sono lì per essere tue perché tutti gli altri dormono.
(Catherine O’Hara)

Il giorno ansima nell’urgenza. Solo la notte si lascia respirare.
(Fabrizio Caramagna)

Il più grande peccato dell’uomo è dormire di notte, quando l’universo è disposto a lasciarsi guardare.
(Lilaschon, Twitter)

Non posso camminare attraverso i sobborghi nella solitudine della notte senza pensare che la notte ci piace perché, come il ricordo, sopprime i particolari oziosi.
(Jorge Luis Borges)

Ciò che vediamo la notte, è lo sfortunato residuo di quanto abbiamo negletto durante la veglia. Il sogno è sovente la rivincita delle cose disprezzate o il rimprovero degli esseri abbandonati.
(Anatole France)

La notte è calda, la notte è lunga, la notte è magnifica per ascoltare storie.
(Antonio Tabucchi) Continua a leggere

Pubblicato in Associazioni aforistiche | Contrassegnato | Lascia un commento

Frasi, citazioni e aforismi sullo sport e gli sportivi

Presento qui di seguito una selezione di frasi, citazioni, aforismi e aneddoti sullo sport e gli sportivi. Come è consuetudine di Aforisticamente, la selezione di frasi e aforismi contiene molti testi originali e inediti in lingua italiana.

Tra gli argomenti correlati, si veda anche Frasi, citazioni e aforismi sul calcio e i calciatori.

**

Frasi, citazioni e aforismi sullo sport e gli sportivi

sport_

Quando apro il giornale, leggo sempre le pagine dedicate allo sport. Vi si parla infatti delle imprese compiute da uomini e donne, e delle loro vittorie. Mentre la prima pagina parla, in genere, dei loro fallimenti.
(Earl Warren)

Lo sport va a cercare la paura per dominarla, la fatica per trionfarne, la difficoltà per vincerla.
(Pierre de Coubertin)

Anche se tutto va male, la ragazza ti lascia, perdi il lavoro, c’è sempre un campionato che inizia a settembre.
(Nick Hornby)

Un giorno mia moglie è scoppiata a piangere e mi ha detto: “Tu ami il calcio più di me”. A essere onesti, le ho risposto: “Beh, è vero. Però amo più te del basket”.
(Charlie Winkler)

La sera prima di gara 5 della finale, Michael Jordan mangiò una pizza e si beccò una intossicazione alimentare. Volle scendere ugualmente in campo e segnò 40 punti. È questo il doping del campione vero: la voglia di giocare.
(Spike Lee)

Ci si può drogare di cose buone… E una di queste è certamente lo sport.
(Alessandro Zanardi)

Gli uomini si divertono a inseguire una palla o una lepre: è il piacere persino dei re.
(Blaise Pascal)

Lo sport è apparentemente semplice, persino semplicistico: due campi, una battaglia, un vincitore, un perdente, e il giorno dopo si ricomincia.
(Jean Dion) Continua a leggere

Pubblicato in Sport | Contrassegnato | Lascia un commento

Risultati del Premio Internazionale per l’Aforisma “Torino in Sintesi” 2014

 I sigg.ri giurati del Premio Internazionale per l’Aforisma “Torino in Sintesi”, assieme alla Presidenza ed al Comitato Organizzatore del concorso, annunciano i Vincitori e i Menzionati della 4° Edizione 2014.

 Torino_in_sintesi_

Nell’ordine di punteggio:

Sezione A) volumi editi

- Primo premio: Guido Rojetti con “L’amore è un terno (che ti lascia) secco”
- Menzione d’Onore: Roberto Morpurgo 
con “Pregiudizi della libertà I e II”
- Menzione d’Onore: Mario Postizzi 
con “Una lama tra le nuvole”
- Menzione Speciale: Giuseppe Cicero 
con “Aforismi e poche parole”

Sezione B) volumi inediti

- Primo premio: Samantha Leone con “Essere pronti”
- Menzione d’Onore: Marta Tofi 
con “Patè di non so che di amaro”
- Menzione d’Onore: Fulvio Fiori con “Cuori contemporanei”
- Mensione Speciale: Alessandra Paganardi 
con “In altre parole”

Sezione C) concorrenti stranieri

- Primo premio:
 Benjamín BARAJAS  (MESSICO)
- Menzione d’Onore: 
Fernando MÉNENDEZ  (SPAGNA)
Menzioni Speciali ex aequo:
Efim TARLAPAN  (ROMANIA) 
Tomasz WARGALA  (POLONIA)
Vasile GHICA  (ROMANIA)

Sezione Speciale

- Primo premio: Francesco Magrì
- Secondo premio: Francesco Di Dio
- Terzo premio: Radames Major
- Quarto premio: Roberta Poggio
- Quinto premio: Andrea Giovo

     L’Associazione Italiana per l’Aforisma, promotrice del Premio “Torino in Sintesi”, complimentandosi con i sigg.ri vincitori e menzionati ringrazia per la partecipazione tutti i concorrenti della 4° Edizione 2014 per aver così efficacemente contribuito a mantenere alto il valore qualitativo del concorso.
 Nel confermare l’appuntamento per la 5° Edizione 2016, porgiamo i più cordiali saluti.

La Presidente
Anna Antolisei

**

Premio “Torino in Sintesi”. 2008-2014: il Consuntivo della Presidenza

Quattro edizioni biennali, per un premio letterario altamente specializzato nella scrittura breve qual’è il “Torino in Sintesi”, rappresentano quanto occorre alla Presidenza ed al Comitato Direttivo del concorso per fare un consuntivo basato non soltanto su questa edizione 2014, ma sull’intero precorso compiuto dal premio in otto anni di vita. Infatti, in quanto punta di diamante dell’Associazione Italiana per l’Aforisma, il “Torino in Sintesi” non opera solo nel periodo della vera e propria competizione, ma si prolunga durante gli intervalli tra un’edizione e l’altra grazie alla scia di risvolti collaterali che, a noi operatori ed organizzatori, molto insegna. Continua a leggere

Pubblicato in Associazione Italiana per l'Aforisma, Premio Internazionale per l'Aforisma Torino in Sintesi | Contrassegnato , | Lascia un commento

Frasi e aforismi contro il razzismo

Presento qui di seguito una selezione di frasi, citazioni e aforismi contro il razzismo.

**

Frasi e aforismi contro il razzismo

anti-racist_

Il razzismo è la più grave minaccia dell’uomo verso l’uomo – il massimo di odio con il minimo di ragione.
(Abraham Joshua Heschel)

Spesso è più facile indignarsi per una ingiustizia commessa dall’altra parte del mondo che per una oppressione e discriminazione a mezzo isolato da casa. (Carl T. Rowan)

Il fascismo si cura leggendo e il razzismo si cura viaggiando.
(Miguel de Unamuno)

Il tuo Cristo è ebreo
e la tua democrazia è greca.
La tua scrittura è latina
e i tuoi numeri sono arabi.
La tua auto è giapponese
e il tuo caffè è brasiliano.
Il tuo orologio è svizzero
e il tuo walkman è coreano.
La tua pizza è italiana
e la tua camicia hawaiana.
Le tue vacanze sono turche,
tunisine o marocchine.
Cittadino del mondo,
non rimproverare al tuo vicino
di essere straniero.
(Anonimo)

Io appartengo all’unica razza che conosco, quella umana.
(Albert Einstein)

Il razzismo è stupido. Io sono bianco, nero e asiatico. Eppure tutti mi amano.
(Un panda)

Le guerre continueranno ad esistere se il colore della pelle è più importante di quello degli occhi.
(Bob Marley)

Non potremo mai capirci, finché siamo perfetti capri espiatori: per il cosmopolita, siamo provinciali; per il provinciale, siamo cosmopoliti; per i comunisti, siamo capitalisti; per i capitalisti, siamo comunisti; per i nazionalisti, siamo internazionalisti; per gli internazionalisti, siamo nazionalisti; per i religiosi siamo eretici; per gli eretici, siamo religiosi.
(Elie Wiesel)

La lavanderia è l’unica posto dove le cose dovrebbero essere separate in base al colore
(Anonimo) Continua a leggere

Pubblicato in Calendarismi | Contrassegnato | Lascia un commento