Frasi, citazioni e aforismi sul mese di agosto

Agosto è l’ottavo mese del calendario gregoriano e il terzo mese dell’estate. Anticamente chiamato sextilis, il mese fu rinominato “augustus” dal Senato romano, nell’anno 8 a.C., in onore dell’imperatore Augusto, dal quale prende il nome anche il ferragosto (feriae Augusti). Il Senato aggiunse un giorno alla durata di agosto, levandolo a febbraio, per renderlo uguale a luglio (dedicato a Cesare)

Presento una selezione di frasi, citazioni e aforismi sul mese di agosto. Tra i temi correlati si veda 10 agosto – Frasi, citazioni e aforismi sulle stelle, Frasi, aforismi e battute divertenti su FerragostoFrasi, citazioni e aforismi sull’estate.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul mese di agosto

agosto_

Agosto,
controluce a tramonti
di pesca e zucchero
e il sole dentro la sera
come il nocciolo nel frutto.
La pannocchia serba intatto
il suo riso giallo e duro.
Agosto.
I bambini mangiano
pane scuro e saporita luna.
(Federico Garcia Lorca)

Agosto è una domenica lunga 31 giorni.
(Aerdna77, Twitter)

Primi giorni d’agosto. Tutta l’estate risplende ancora; la luce è luce dell’estate. Tra otto, quindici giorni, nella natura ci sarà un’impercettibile sfumatura di mutamento. Gode il poeta di questa gravidanza luminosa, intensa dell’anno.
(Azorin)

Agosto ce ne andiamo
solo vi lasciamo Milano
vigilate voi, noi assenti
sulle nostre case eleganti
sui bei ladri distinti
sui governanti
noi ce ne andiamo,
(Vivian Lamaque)

Ora sono ubriaco
d’universo
(Giuseppe Ungaretti, Devetachi, il 24 agosto 1916)

Ricordai agosto, quelle sere lunghe e attonite in cui ci lasciavamo morire sotto il peso dell’ora, con i vestiti appiccicati al corpo per il sudore, mentre sentivamo fuori il ronzio insistente e sordo dell’ora che mai trascorreva.
(Gabriel Garcia Marquez)

Agosto è il periodo dell’anno in cui tutto rallenta. I passi morbidi sulla sabbia, le onde che si frangono sulla riva, i pensieri che si guardano intorno e scoprono la bellezza di non fare niente. Accelerano solo le pagine dei libri letti, gli sguardi d’amore e i battiti del cuore quando guardano il cielo di notte.
(Fabrizio Caramagna)

Aspettavo agosto tutto l’anno da bambino. La spiaggia, i templi di Paestum, la sensazione che tutto l’anno valesse la pena viverlo per rotolarsi nel bagnasciuga con mio fratello, con i miei cugini. La sensazione che la vita vera fosse agosto. L’attesa dell’agosto più bella dell’agosto persino. Vivere agosto da adulti non vale la pena. Ora agosto è solo un mese di promesse non mantenute, la dimostrazione che la vita ti ha tradito e quello che ti aspettavi non arriva. Come una generazione che credeva di poter vivere meglio dei propri genitori e invece vive peggio, assai peggio. Agosto era il mese dove riuscivi a prendere tutto ciò che di bello concepivi. Ora arriva e raccoglie esattamente le briciole dell’intero anno.
(Roberto Saviano)

Agosto ormai è solo un modo, come direbbe Chaillet, per essere infelici in modo molto romantico.
(Roberto Saviano)

L’estate è come un frutto, si sviluppa agli inizi di giugno, ancora acerbo, e poi gonfia e matura a partire da luglio, fino a rompere la sua pelle da cui scivola, luminoso agosto, un succo zuccherato e spesso. Il quale sarà perduto se non ci sarà nessuno per assaporarlo.
(Madeleine Chapsal)

Agosto mette a fuoco e fa furiosamente bollire tutto ciò che hai ascoltato nella primavera e nei primi mesi d’estate.
(Henry Rollins)

(In Italia) nel mese d’agosto, persino Dio è in vacanza.
(Gabriel García Márquez)

Quanno me godo da la loggia mia
quele sere d’agosto tanto belle
ch’er celo troppo carico de stelle
se pija er lusso de buttalle via,
(Trilussa)

Mischiati insieme – odori, gusti, musiche –
compongono un policromo ventaglio.
Mi fa fresco sul prato, nelle sere d’agosto
in attesa del settimo amore.
(Maria Luisa Spaziani)

Vivere in città ad agosto, andare al mare a giugno, è l’ultima aristocrazia e la rara eleganza del villeggiante.
(Pierre Desproges)

Quando l’agosto spegne
politica e disciplina
quando anche con Bisaglia
andresti in piscina
(Stefano Benni)

Agosto matura i frutti e settembre li coglie
(Proverbio)

Agosto, moglie mia non ti conosco
(Proverbio)

Mese di pendole immobili (in agosto è lesta
solo la mosca nella brocca secca).
Sui quadranti si incrociano le cifre
come fari antiaerei in cerca di un serafino.
Mese di tende abbassate, di sedie con le foderine,
del tuo doppio sudato che guarda dallo specchio,
di api che dimenticano l’ordine delle celle
e vanno al mare a spalmarsi di miele.
(Josif Brodskij)

Di quanto ad agosto le cicale fossero diventate un fastidio e di quanto adesso ci vorrebbe una di quelle sere in terrazza ad ascoltarle.
(saraturchina, Twitter)

Nella belletta i giunchi hanno l’odore
delle persiche mézze e delle rose
passe, del miele guasto e della morte.
Or tutta la palude è come un fiore
lutulento che il sol d’agosto cuoce,
con non so che dolcigna afa di morte.
Ammutisce la rana, se m’appresso.
Le bolle d’aria salgono in silenzio.
(Gabriele D’Annunzio)

Una notte di agosto, di quelle agitate da un vento tiepido e tempestoso, camminavamo sul marciapiede indugiando e scambiando rade parole. Il vento che ci faceva carezze improvvise, m’impresse su guance e labbra un’ondata odorosa, poi continuò i suoi mulinelli tra le foglie già secche del viale. Ora, non so se quel tepore sapesse di donna o di foglie estive, ma il cuore mi traboccò improvvisamente, tanto che mi fermai.
(Cesare Pavese)

Esultanza provata oggi, 12 agosto, guardando la bellissima bellezza di una nuvola.
(Gesualdo Bufalino)

Agosto: l’ultimo fiore del fuoco d’artificio fa appassire l’estate.
(Fabrizio Caramagna)