Frasi, citazioni e aforismi sulle elezioni, gli elettori e il voto

Nella Grecia antica i governi erano scelti direttamente… dagli dei, o meglio dal caso. Veniva estratto da un’urna il nome di un magistrato che era graffiato su cocci di terracotta (in greco, ostracon). Per votare le leggi si ricorreva invece a sassolini colorati, bianchi o neri. L’Iran, invece, ha mantenuto a lungo il record dell’elettorato più giovane del mondo: fino al 2007 potevano votare tutti i ragazzi e le ragazze che avessero compiuto i 15 anni d’età. E cosa succede se l’elettorato è analfabeta? In Ghana, durante una tornata politica, si è risolta la questione stampando sulle schede elettorali le facce dei candidati.

Presento una selezione di frasi, citazioni e aforismi sulle elezioni, sugli elettori e sul voto. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla politica e Frasi, citazioni e aforismi sul referendum.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulle elezioni, sugli elettori e sul voto

elezioni

Un politico pensa alle prossime elezioni, un uomo di stato alle prossime generazioni.
(James Freeman Clarke)

Il popolo non elegge chi lo cura, ma chi lo droga.
(Nicolás Gómez Dávila)

L’unico che è riuscito veramente a cambiare le cose dopo esser stato in una cabina è Superman.
(Zziagenio78, Twitter)

Vota oggi, te ne pentirai domani.
(Poster elettorale affisso in Gran Bretagna)

C’è un’azione peggiore che quella di togliere il diritto di voto al cittadino, e consiste nel togliergli la voglia di votare.
(Robert Sabatier)

Anni fa le fiabe iniziavano con “C’era una volta…”.
Oggi sappiamo che iniziano tutte con “Se sarò eletto…”
(Carlyn Warner)

Quanto elettori ci vogliono per cambiare una lampadina? Nessuno. Gli elettori non possono cambiare nulla.
(Anonimo)

La democrazia ti permette di votare per il candidato che ti dispiace di meno.
(Robert Byrne)

La cosa migliore di questo gruppo di candidati è che solo uno di loro può vincere.
(Will Rogers)

Il problema delle barzellette sui politici è che poi vengono eletti.
(Anonimo)

Ogni cinque anni gli elettori fanno la loro croce; e dopo la devono portare.
(Birgit Berg-Khoshnavaz)

Elettore. Colui che gode del sacro privilegio di votare per l’uomo scelto da un altro uomo.
(Ambrose Bierce)

Se Dio avesse voluto che noi votassimo, ci avrebbe dato dei candidati.
(Jay Leno)

Se il voto potesse veramente modificare le cose, lo renderebbero illegale.
(Su un muro di un’università)

Se i partiti non rappresentano più gli elettori, cambiamoli questi benedetti elettori.
(Corrado Guzzanti)

Le elezioni sono vinte da uomini e donne principalmente perché la maggior parte della gente vota contro qualcuno piuttosto che per qualcuno.
(Franklin Pierce Adams)

Quando un uomo è candidato al Parlamento, per lui tu sei un amico; quando è stato eletto sei un suo elettore; e quando è nel pieno delle sue funzioni sei solo un contribuente.
(Anonimo)

Avete tutto il diritto di stare a casa, se volete, ma non prendetevi in giro pensando di non votare. In realtà, non votare è impossibile: si può votare votando, oppure votare rimanendo a casa e raddoppiando tacitamente il valore del voto di un irriducibile.
(David Foster Wallace)

Credo che la politica sia uno dei campi in cui l’intelligenza artificiale debba prendere il posto di quella umana. Niente più promesse elettorali non mantenute, niente più scandali e corruzioni, niente più conflitti di interesse, niente più insulti tra un partito e l’altro. L’elettore andrà a votare scegliendo il miglior algoritmo che lo rappresenta.
(Fabrizio Caramagna)

Gli elettori dovrebbero scegliere i loro rappresentanti tra coloro che non si candidano.
(Roberto Gervaso)

Votate per il candidato che vi promette di meno; è quello che vi deluderà di meno.
(Bernard Baruch)

Spesso si dice che, in una democrazia, le decisioni sono prese a maggioranza del popolo. Naturalmente, questo non è vero. Le decisioni sono prese a maggioranza di coloro che fanno sentire la loro voce e che votano – una cosa molto diversa.
(Walter H. Judd)

La maggioranza ha sempre ragione, ma la ragione ha raramente la maggioranza alle elezioni.
(Jean Mistler)

I pessimi funzionari sono eletti dai bravi cittadini che non votano.
(George Jean Nathan)

Nei dissensi civili, quando i buoni valgono più dei molti, i cittadini si devono pesare e non contare.
(Marco Tullio Cicerone)

Quanto meglio sarebbe se i voti si potessero pesare, anziché contare.
(Georg Lichtenberg)

La nostra corsa presidenziale sta cominciando a suonare sempre più come il duello di Harry Potter contro il Ministero della Magia.
(Dave Barba)

Durante una campagna elettorale l’aria è piena di discorsi – e viceversa.
(Anonimo)

In democrazia, un partito dedica sempre il grosso delle proprie energie a cercare di dimostrare che l’altro partito è inadatto a governare; e in genere tutti e due ci riescono, e hanno ragione.
(HL Mencken)

Tali gli elettori, quali gli eletti. Se i secondi sono cattivi, è perché i primi sono anche peggiori.
(Edmond Thiaudière)

Applausi, mescolati a fischi e sibili, è tutto quello che l’elettore medio è in grado o disposto a fare per contribuire alla vita pubblica.
(Elmer Davis)

Ci sono molti uomini di sani principi in entrambi i partiti in America, ma non c’è nessun partito di sani principi.
(Alexis de Tocqueville)

Vorremmo tutti votare per la persona migliore, ma non è mai candidata
(Frank McKinney Hubbard)

Durante le elezioni i cassonetti sono pieni di schede elettorali. Dopo sono pieni di elettori!
(Rade Jovanovic)

Non è il voto la democrazia; è il conteggio.
(Tom Stoppard)

Non si dicono mai tante bugie quante se ne dicono prima delle elezioni, durante una guerra e dopo la caccia.
(Georges Clemenceau)

Fra imbecilli che vogliono cambiare tutto e mascalzoni che non vogliono cambiare niente, com’è difficile scegliere!
(Gesualdo Bufalino)

La competizione elettorale è la continuazione del tifo sportivo con altri mezzi.
(Ario Libert)

Per un politico il massimo della libidine sta nello spoglio delle schede elettorali.
(Gianni Monduzzi)

Adamo è l’unico politico che non può incolpare la precedente amministrazione per i suoi guai.
(Anonimo)

Elezione. Semplice artificio mediante il quale una maggioranza dimostra a una minoranza che sarebbe follia tentare di resistere.
(Ambrose Bierce)

Gli elettori sono molto incoerenti. Prima scelgono il bugiardo più talentuoso, e dopo le elezioni gli danno la colpa perché fa quello che sa fare
(Andrzej Majewski)

Se non volete credere a ciò che vi ho detto, vi preghiamo, elettori, fateci sapere cosa siete disposti a credere!
(Victor Martin)

Ci sono politici che, se i loro elettori fossero cannibali, prometterebbero loro missionari per cena.
(H.L. Mencken)

“Vai a votare quest’anno?”.
“No, ringraziando Dio non mi serve niente!”.
(Ficarra e Picone)

Il miglior argomento contro la democrazia è una conversazione di cinque minuti con l’elettore medio.
(Winston Churchill)

Il popolo è salito di prezzo, ma è un aumento solo stagionale. Immediatamente dopo le elezioni il prezzo scenderà.
(Ranko Guzina)

Le promesse delle elezioni sono come i miracoli. In caso di mancato avveramento, il reclamo deve essere rivolto a Dio.
(Mieczysław Kozłowski)

Non dobbiamo dimenticare che l’urna elettorale è, pur sempre, un’urna; in essa si trovano le ceneri del futuro.
(Victor Martin)

L’unica consolazione, di fronte a certi duelli elettorali fra due candidati, è che almeno uno dei due perderà.
(Gesualdo Bufalino)

E’ meglio votare per un coglione come me che votare per qualcuno che vi prende per un coglione.
(Coluche)

Il suffragio universale non aspira al trionfo degli interessi della maggioranza; aspira a farglielo credere.
(Nicolás Gómez Dávila)

Il fatto di poter eleggere liberamente dei padroni non sopprime né i padroni né gli schiavi.
(Herbert Marcuse)

Democrazia: Lo stato di cose in cui consenti che ti mettano le mani in tasca, ed eleggi il miglior uomo per farlo.
(Benjamin Lichtenberg)

Il suffragio popolare è un mito e su ciò credo che potremo essere tutti d’accordo; ma è un mito necessario ed il migliore che finora sia stato inventato.
(Luigi Einaudi)

Le elezioni sono la vendetta del cittadino. La scheda di voto è un coltello.
(David Lloyd George)

Le elezioni divengono una sorta di inebriante “lascia o raddoppia”, in cui sono in gioco le speranze e le aspirazioni dei candidati, non già problemi politici concreti.
(Erich Fromm)

Niente c’è di definitivo nel mondo, ma le cose meno definitive di questo mondo sono le vittorie elettorali.
(Benito Mussolini)

Se volessimo capire in cosa consiste davvero la razza umana, dovremmo solo osservarla in tempo di elezioni.
(Mark Twain)

Andate a votare, che per i corridoi i lavoretti dei bambini sono stupendi!
(TheMadman)

Avete mai la sensazione che l’unica ragione per cui indiciamo le elezioni è quello di scoprire se i sondaggi avessero ragione?
(Robert Orben)

In Italia votiamo continuamente. Votiamo troppo. C’e’ gente che ha passato più tempo a scuola per votare che per studiare.
(Alberto Patrucco)

Metà degli americani non ha mai letto un giornale. Metà non ha mai votato alle presidenziali. Speriamo non sia la stessa metà
(Gore Vidal)

Forse sono stato inserito nelle liste elettorali per errore. Non ho il diritto di voto neanche a casa mia.
(Đorđe Otašević)

L’umanità non potrà mai vedere la fine dei guai fino a quando gli amanti della saggezza non deterranno il potere politico, o i detentori del potere non diventeranno amanti della saggezza.
(Platone, La Repubblica)

Commenti:

  • Le votazioni politiche? Non c’è rimedio al seggio.

    agosto 18, 2014
  • MARIO MINCARINI

    Le elezioni premiano colui che sa incantare con arte i cittadini elettori, colui che risolve
    con il solo pensiero qualsiasi problema all’interno del paese, colui che ha la capacità di farti fare le ferie per tutta la vita, colui che se ti piace la fame ti fà fare il signore.

    settembre 12, 2015

Sorry, the comment form is closed at this time.